Castori: ''Pillon sa dare equilibrio alle sue squadre''

Il tecnico del Carpi alla vigilia della gara di domani all'Adriatico.

06-12-2018 alle 17:12:21 da Redazione
612
Castori: ''Pillon sa dare equilibrio alle sue squadre'', foto 1

Carpi. Alla vigilia dell'anticipo di serie B che vedrà contrapposte Pescara e Carpi, il tecnico degli emiliani, Fabrizio Castori, ha presentato l'incontro.
Queste sono le sue dichiarazioni comparse sul sito ufficiale del club emiliano: “Serraiocco non ha recuperato, in porta giocherà Piscitelli che si è allenato con noi in questi giorni, è un giocatore in linea con i nostri principi. L’espulsione di Colombi? Il Direttore Stefanelli ha già detto quello che andava detto dopo la partita, Colombi ha preso due giornate di squalifica secondo me immeritate ma dobbiamo guardare avanti”.
“Con Pillon ci affrontiamo da tanti anni, da quando lui era a Treviso e io a Tolentino. E’ un allenatore molto bravo ed esperto, i risultati parlano per lui. Quando ho ereditato il Carpi dalla sua gestione trovai una squadra con dei criteri giusti a livello tattico, è un allenatore che sa dare molto equilibrio alle proprie squadre, ha grande conoscenza della categoria e i risultati del Pescara testimoniano il suo valore”.
“Per noi è una partita difficile come lo sono tutte, ma io guardo in casa nostra e contro il Lecce ho visto il giusto atteggiamento. Secondo me quella col Lecce è stata la miglior prestazione delle dieci sotto la mia gestione. Il risultato non ci ha premiato, ma la squadra ha confermato la crescita iniziata nelle partite precedenti. Dobbiamo ripartire da lì. La gara col Lecce era un posticipo e domani è un anticipo, quindi abbiamo due giorni in meno per recuperare. Ma domani avremo recuperato a pieno le energie sia fisiche che mentali”.
“Oltre a Serraiocco, anche Wilmots è indisponibile perché si è fermato nell’allenamento di ieri. Ballottaggio in attacco? Non direi così, per il nostro modo di giocare gli attaccanti hanno un grande dispendio di energie, quindi è normale gestirli anche all’interno della stessa partita a seconda del momento e anche dell’avversario”.
“Il Pescara ha una squadra di qualità, giocano in casa e vorranno fare risultato ma anche noi. Abbiamo grande rispetto, sappiamo che sarà difficile ma andiamo con la consapevolezza di poter fare risultato. Col Lecce abbiamo pressato in modo veemente e costante per 90 minuti come mai fatto prima. Abbiamo raggiunto la condizione migliore. Il Pescara ha il centrocampo migliore del campionato. Noi dobbiamo essere bravi a essere corti, aggressivi e tenere bene le distanze in campo. Abbiamo i numeri e i mezzi per fronteggiarli rispondendo al loro palleggio con la nostra aggressività”.

Francesco Rapino



Commenti
0

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?