Il Reportage: scopriamo quali sono i CLUB "amici" del Pescara.

Siamo stati a Vicenza, ospiti del Club BiancoRosso, "IL MURETTO". La Redazione ringrazia il Presidente Gianni Varo per l'intervista rilasciata al nostro inviato.

da Roberto Florindi
1.377

Vicenza, nonostante sia una bellissima giornata di sole, la temperatura è particolarmente apprezzabile.
Sono le 16.30 quando varco la porta del bar che ospita la sede del Club BiancoRosso "Il Muretto".
Mentre il Presidente del Club, Gianni Varo, mi viene incontro per fare gli onori di casa, mi accorgo subito di una cosa curiosa all'interno del locale. La, sulla parete alla mia destra, è appesa una bandiera di cui non riconosco immediatamente l'appartenenza, un vessilo rosso con al centro un logo con la scritta: "Clube Atletico Paranaense".
Faccio appena in tempo ad accorgermi che Gianni mi sta stringendo la mano; anch'egli capisce il mio stupore e subito precisa: "Si, è proprio la bandiera ufficiale della squadra di calcio brasiliana con cui noi siamo orgogliosi di essere gemellati"

Capisco subito che passerò un pomeriggio piacevole e che questo Club ha una bella storia da raccontare.
Prendiamo posto in un tavolino al centro del locale; ci servono da bere e ci offrono degli stuzzichini. L'ospitalità dei Vicentini è grandiosa, non per questo aggiungo io al Presidente "Noi pescaresi "scegliamo" bene con chi gemellarci!!"

Risate copiose ed inizia la chiaccherata.
FP: "Gianni, come è nata l'idea del Club e a quando risale esattamente?"
GV: "Il Club del Vicenza IL MURETTO, nasce da una mia idea nell'agosto del 1994. In questi 12 anni abbiamo seguito tutte le vicende del calcio vicentino veramente da vicino. Ora siamo circa 400 soci ed è il Club BiancoRosso più numeroso e più importante"

FP: "Come è strutturato il Club e di cosa si occupa?"
GV: "Se pensi che come soci annoveriamo tra le nostre file il sindaco di Vicenza, l'assessore allo sport del comune di Vicenza e altri personaggi di spicco vicentini, puoi benissimo capire che dobbiamo tenere un comportamento esemplare oltre che una buonissima organizzazione di base. Il sono il Presidente, abbiamo chiaramente un vicepresidente, un segretario, un tesoriere e ben 7 consiglieri. Ovviamente siamo presenti sempre alle partire casalinghe e facciamo anche numerose trasferte; queste però, tipo Bari, Cagliari, Roma, Napoli, Salerno, tanto per citarne qualcuna, non si limitano al solo giorno della partita. Nel limite del possibile cerchiamo di organizzare "gite" settimanali dove, oltre al calcio, ci sia anche sano divertimento, arte, cultura. Tra le tante iniziative, vorrei citare e sottolineare, l'opera di beneficenza che il CLUB ha instaurato con la "Caia Em Acao", centro di integrazione adolescenziale che si trova in Brasile. Per far si che questa associazione da noi conosciuta personalemte, possa "mantenere" circa 200 bambini, anche Il Muretto ha contribuito donando 500 EURO."

FP: "Però, complimenti!. C'è forse un legame quindi anche con la bandiera di Curitiba?"
GV: "In effetti abbiamo parecchi contatti in Brasile; facciamo molti viaggi e nel novembre scorso abbiamo "portato" il nostro Club persino in amazzonia. Inoltre, visto che alcuni nostri soci hanno affari nel sud del Brasile, proprio a Curitiba, abbiamo pensato di fare un gemellaggio con la squadra rossonera"

FP: "Cambiando argomento, tralasciando le vicende che stanno caratterizzando il mondo "pallone" in senso generale, come giudichi il calcio di oggi a Vicenza? Ci sono i presupposti per far bene?"

GV: "Guarda, non appena elessero come Presidente del Vicenza Calcio, Sergio Cassingena, subito realizzai che a Vicenza si sarebbe riaperto un nuovo ciclo, una nuova fase che per lo meno facesse innamorare nuovamente la gente ai nostri splendidi colori. Scrissi una lettera a Cassingena che diceva più o meno…'Caro Sergio, è stata una piacevole sorpresa quando abbiamo appreso che saresti diventato il nuovo Presidente del Vicenza Calcio. La precedente propietà mi aveva fatto disinnamorare della nostra squadra del cuore. Conoscendo la tua enorme passione per il Vicenza, ci auguriamo di rivedere il mitico stadio Menti, sempre colmo di tifosi.'…Ecco, il Vicenza ai Vicentini, questo era il sogno. Ora che è diventato realtà, con una buona programmazione a medio lungo termine, rispolverando il nostro glorioso vivaio, si può veramente costruire qualcosa di importante."

FP: "Come i 20 anni di seguito in serie A?"
GV: "Che tempi, dal 1955 al 1975, tempi gloriosi, momenti indimenticabili. Volpato, Pavinato, che uomini, che calciatori."

FP: "Chi, secondo te, è stato il simbolo del Vicenza negli anni gloriosi?"
GV: "Un nome su tutti: Alberto Menti. Insegnava veramente il calcio ai giovani, ha vinto 2 tornei di Viareggio, fu un grande calciatore. Esordì in seria A a 17 anni. A Vicenza la reputo una figura straordinaria, ai livelli del Palladio. Poi, per essere sincero fino in fondo, penso che il momento migliore della Vicenza calcistica sia stato il boom di Paolo Rossi che ricordo in seguito vincere ben 2 palloni d'oro"

Mentre Gianni continua a parlarmi incessantemente degli anni di gloria, gli scende una lacrimuccia. In quell'istante un socio mi consegna il programma del prossimo mese e le iniziative del Club. Tra le righe riesco a leggere… "Soggiorno estivo di 1 settimana in Austria con visite guidate……"
Ebbene si, se la passano proprio bene gli AMICI del "Il Muretto".

Ad un certo punto, ad entrambi, come per incanto, torna in mente quella innevata sera del 17 Gennaio scorso quando diversi erano gli animi rispetto ad oggi, la salvezza era tutta da conquistare e sarebbe accaduto, da li a poco, il "dramma" Gonzalez. "Si, lo ricordo benissimo, era una giornata proprio fredda, turno infrasettimanale, e la terribile notizia che avevano amputato il braccio al nostro sfortunato calciatore" - ci confida Gianni - "Alla fine un pò per questo pensiero che andò al di là del calcio giocato, un pò perchè si era perso comunque contro una squadra "amica", la partita passò certamente in secondo luogo"

Sospiro di sollievo; quello di oggi è stato un bel pomeriggio. Mentre sto uscendo in direzione della macchina, dopo aver salutato i nostri padroni di casa, Gianni mi chiama ed io mi giro di scatto. "Dimenticavo, salutami tutta Pescara e gli amici abruzzesi, sempre ospitali e gentili" - mi urla il Presidente.

Si poteva chiudere l'intervista senza una frase del genere? E allora è proprio vero il detto.
Pescara-Vicenza, nessuna differenza.

di ROBERTO FLORINDI

Commenti
35

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da sempre x festivalbar

chietì, MA SPARETE 'MMOCCHE CHE NIN FI' DANN!

da edo

pescara-vicenza nessuna differenza vicenza-pescara nessuno ci separa noo

da EDO

pescara-vicenza nessuna differenza vicenza-pescara nessuno ci separa noo

da EDO

pescara-vicenza nessuna differenza vicenza-pescara nessuno ci separa noo

da KIETINI A CUCCIA

MA VI STET A REND CONT DELLE STRONZATE CHE STA A DI LU KITIN?????MA CHI CAZZ SE NE GREGA DEL FESTIVALBAR???MA CHE è UNA COSA CHE SI MANGIA???? laugher laugher laugher laugher

da KIETINI A CUCCIA

MA VI STET A REND CONT DELLE STRONZATE CHE STA A DI LU KITIN?????MA CHI CAZZ SE NE GREGA DEL FESTIVALBAR???MA CHE è UNA COSA CHE SI MANGIA???? laugher laugher laugher laugher

da PESCARESE 83

PESCARA-VICENZA,NESSUNA DIFFERENZA!COMPLIMENTI PER L'ARTICOLO

da sadeo

ma cazzo adesso si fa un bell' articolo e date corda al chietino complimenti florindi molto bravo continuate su sa strada

da Kanidja

Bel'articolo. FORZA PESCARA - FORZA VICENZA.

da ..

laugher

da mariachiara

E' vero, Chieti è un piccolissimo paesino vicino alla grande citta' PESCARA, che ha una squadra che milita in serie B e che il prossimo anno andrà in A!!!!!!!!!!!!!!!!!

da X FESTIVALBAR

MA RICORDATI CHE TUTTE LE PERSONE CHE VERRANNO A VEDERE IL FESTIVALBAR DA TUTTA ITALIA DOVRANNO SEGUIRE LE INDICAZIONI PER PESCARA!

da mariachiara

SCUSATE RAGAZZI, MA QUESTO E' IL SITO DEL NOSTRO PESCARA. CHE C'ENTRA ALLORA IL CHIETINO E IL FESTIVALBAR? LASCIAMOLI PERDERE, I CHIETINI POSSONO SOLO ESSERE CONTENTI E FELICI CON IL FESTIVALBAR, MENTRE NOI INVECE SIAMO FIERI ED ORGOGLIOSI DI ESSERE NATI PESCARESI!!!!!!!!!

da clank

x le chietine il 6 e 7 luglio a Pescara P.zza della Rinascita ore 20,30 fino a tarda notte GREAT EVENT : IL FESTIVAL CAZZ' venite tutte che v'accuntentem'

da pescaranza

per carita' di dio!!!!

da x festivalbar

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR QUANDA FI RIDE

da ANDATE A ZAPPARE CONIGLI

UE CONTADINO HAI ROTTO PENSA AL TUO CHITO DI MERDA CHE SI RITROVERA' A GIOCARE COL VASTO DEL FESTIVAL BAR CE NE SBATTEM LU CAZZ QUINDI NGI ROMPE PIU LU CAZZ

da FESTIVALBAR

LE VOSTRE RIPOSTE SONO LA VERA E PROPRIA PROVA DEL VOSTRO INVIDIO! PERCHE' IL FESTIVALBAR E' UNA COSA VISTA IN TUTT'ITALIA E VI RODE IL CULO SAPER CHE TUTTA L'ITALIA PARLERA' DI CHIETI! MI RACCOMANDO APPUNTAMENTO AL 6/7 LUGLIO, VIETATO AI PESCARESI!

da SISMA

AVVISO AI CHIETINI 6-7 LUGLIO PERICOLO ATTENTATI!!!!!!!!! pss pss E SEMPRE CHIETI MERDE FORZA IL DELFINO laugher laugher

da X FESTIVALBAR

CHIETINO CI SCOMMETI CHE IL FESTIVALBAR TI LI FACEM ARBONN?

da ah ah

mo' pure lu festivalbar é nu vante! frechete chiti',sti messe malissimo! forza ripateatina! ah ah ah ahah ahah ahah ahah ahah

da umba

che tristezza la foto della torta..fa un po pena. scustae ma chi ha detto arivederci invece che addio?

da ah scusami chietino...

nn e' che sarai invidioso te?la tua squadra in che serie gioca l'anno prox?per 5 anni l'unica cosa di cui ti sei potuto vantare e' stata di una vittoria sul pescara,ora per quanti anni ti vanterai del festivalbar?poverino mi fai quasi pena,ogni tanto mi fa piacere che anke tu abbia il tuo momento di gloria,nn ti posso neanke dire che andrai da tollo a celano,va a finire che il celano va in c2,magari andrai da tollo a castelfrentano...povero chietino,che bella estate che passerai nel tuo paese camomilla,2giorni di festivalbar e poi il nulla,l'anno prox chiudono pure lo stellario,ah ah ah!

da proprio bello...

il festivalbar a chieti....stasera e domani c'e' a napoli gratis,a chieti invece25euro,e xke'?risp.;hanno una piazza di merda che nn puo' contenere +di7000persone,bella roba,vedetevelo voi il festivalbar,poi sai quanto piacere avrei se ligabue dicesse ci vediamo a pescara x il concerto e lo stesso facesse eros ramazzotti..!intanto a pescara2concerti degli artisti italiani piu' bravi,a chieti un misero festivalbar,gratis in tutta italia,ma a pagamento a chieti,vergogna chietino vergogna,avrai i tuoi2giorni di gloria,poi gli altri363verrai a pescara xke' da te nn c'e' nulla!prepara la piscina...

da PATERNA?

NO, GRAZIE horny horny horny

da PESCARESE PAZZO

MI RACCOMANDO VEDETEVI IL FESTIVALAR E SENTITEVI LE CANZONI DELLE CHIETINE DI MERDA PAOLA E CHIARA...CHIETI MERDA

da Abel

Tifoso del Pescara .. Che mi frega del Festivalbar .. Io tifoso del PESCARA .. GODO !! ..

da HAIDER

PER UNA VOLTA CHE FANNO UNA COSA A CHIETI CI FA PIACERE PER VOI

da FESTIVALBAR

VISTO CHE SIETE CONTENTI PER NOI MA SOPRATUTTO SIETE INVIDIOSI!

da PATERNA VATTENE

PATERNA VATTENE SCOPPATO LUCRATORE SPECULATORE MISERO AFFARISTA RAPPRESENTI UN PERICOLO TROPPO GRANDE PER I NOSTRI COLORI QUALE FUTURO? QUALE PROGRAMMAZIONE? CHE CAZZO SEI VENUTO A FARE?

da x x l'autore dell'articolo

Si ma l'amputazione l'ha subita proprio il giorno di Vicenza-Pescara. Sveglia

da x l'autore dell'articolo

Ma Gonzalez non ha avuto l'incidente tra il 22 ed il 23 dicembre? Mah!

da x festivalbar

siamo tutti molto contenti per voi

da FESTIVALBAR

6 e 7 LUGLIO A CHIETI! VOI DAVANTI ALLA TV NOI IN PIAZZA!

da PESUD

In questa moggiopoli scifosa resta solo una grande amcizia : Pescar Vicenza nessuna differenza