Pescara, i nomi nuovi sono Soncin e D'Andrea da "Il Centro"

Nel mirino l'ex bomber del Lanciano e il difensore dell'Avellino. Piace Cigarini

da Redazione
1.158

Si va avanti senza incertezze. I dirigenti del Pescara proseguono a scandagliare il mercato per allestire, in tempi brevi, un organico piuttosto definito da mettere subito a disposizione del neo allenatore Davide Ballardini. Il piano di lavoro è stato concordato nei giorni scorsi tra le varie componenti tecniche. Tra le priorità occorre reperire in fretta un portiere un centrocampista centrale e un attaccante prolifico. Sul taccuino dei due direttori sportivi, Andrea Iaconi e Marco Bignone, c'è una lunga lista che aspetta di avere al più presto risposte concrete dal mercato. Per quanto riguarda il portiere, l'idea è quella di portare in ogni modo in biancazzurro l'estremo difensore del Catania, Ciro Polito, classe 1978.
Sul fronte difensivo, in queste ore, è sbucato il nome di Alessio d'Andrea, nato a Roma il 9 settembre 1981, reduce dalla sventurata retrocessione con l'Avellino. E' un terzino destro in grado di fare anche il centrale.
Nelle intenzioni dei dirigenti biancazzurri, per l'allestimento della linea mediana, c'è l'idea di affidare al giovane e talentuoso Andrea Carozza, il compito di play-maker alla Pirlo. Al tecnico Davide Ballardini piace, in modo particolare, il giovane del Parma, Luca Cigarini. Un centrocampista dai piedi sensibili, bravo e dalle grandi geometrie.
Più timido è l'interessamento per l'esperto centrocampista napoletano Alfonso Camorani, classe 1978, lo scorso anno in serie A col Lecce.
Tante speranze sono riposte nel giovane Nico De Lucia, già biancazzurro.
La verà novità riguarda il reparto d'attacco. A sorpresa è saltato fuori il nome di Andrea Soncin, la punta di proprietà dell'Atalanta.
L'obiettivo principale resta, comunque, Marco Ferrante per il suo curriculum ma anche per la sua posizione di svincolato.
Nel frattempo è stato già definito il programma del ritiro. La squadra si ritroverà il 18 luglio all'hotel Pricipe di Caramanico e lì resterà fino al 5 agosto. Davide Ballardini lavorerà per cinque o sei giorni a Pescara, rinunciando, così, alla seconda fase del ritiro fuori città, anche perchè il primo impegno stagionale è piuttosto ravvicinato. Si tratta dell'esordio in Coppa Italia in calendario il 18 agosto.

Commenti
13

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da PESCARA COMANDA

SOLO NOI!!!!!

da SOLO___PESCARA

CAZZO MAGARI SONCIN!!!!! PERO\' ANCHE FERRANTE!!!!!! L\'UNO NON DEVE PRECLUDERE L\'ALTRO CAZZO!!!!!!

da SOLO___PESCARA

CAZZO MAGARI SONCIN!!!!! PERO' ANCHE FERRANTE!!!!!! L'UNO NON DEVE PRECLUDERE L'ALTRO CAZZO!!!!!!

da SOLO___PESCARA

CAZZO MAGARI SONCIN!!!!! PERO' ANCHE FERRANTE!!!!!! UNO NON DEVE PRECLUDERE L'ALTRO CAZZO!!!!!!

da GGo.

Tutti al ritito! eyed

da francesco!

...lungi da me dare dei consigli ad una persona che fa questo mestiere da tanti anni...le mie sono semplici segnalazioni (direi desideri) di un tifoso!! cartman

da Iaconi

Grazie Francesco di insegnarmi il mio mestiere.. adesso ti ascolto e vado al attacco...

da francesco!

Per la campagna acquisti vedrei molto bene Macello ALBINO dell'avellino e un colpo per la linea difensiva potrebbe essere REGONESI dell'Albinoleffe...adesso a te IACONI!!!

da bracciodiferro

FORZA PESCARA

da ..

NON CI VAI E TI STI ZITT

da 1

BENE COSI', MA LUISI?!?!

da mariachiara

MANNAGGIA, IO IL 18 AGOSTO STO FUORI, HO GIA' PRENOTATO, COME FACCIO?

da WILSON

DIAMO FIDUCIA ALLA SOCIETA'. IN FONDO I GIOCATORI NON RICONFERMATI SONO QUASI TUTTI QUELLI CHE DA FEBBRAIO AD APRILE CI HANNO FATTO QUEL BEL ...PIATTINO. PURTROPPO QUASI TUTTI. CREDO CHE IACONI ABBIA DUE COGLIONI COSI', IN TUTTI I SENSI. FORZA PESCARA SEMPRE.