Brescia-Pescara 2 a 1

Quando ormai i biancazzurri stavano uscendo dal "Rigamonti" di Brescia con un punto soffertissimo ma non per questo immeritato, a pochi minuti dalla fine, arriva la doccia fredda del vantaggio bresciano.

da Roberto Florindi
1.820

Giornata quasi primaverile al “Rigamonti” di Brescia dove le rondinelle affrontano i biancazzurri di Vivarini, per la prima volta affiancato da De Rosa, per la 20^ giornata del campionato di serie B.
4-3-2-1 per il Brescia di Mario Somma: Viviano in porta, difesa a quattro con Dallamano a sinistra, Zoboli e Santacroce centrali, con Zambelli a destra. A centrocampo Piangerelli, Stankevicius e Hamsik, con Mannini e Del Nero a sostegno dell’unica punta Possanzini. Solo panchina per l’ex di turno Jadid.
4-4-2 invece per gli ospiti del tecnico Vivarini: Tardioli in porta difeso da capitan Delli Carri e Gonnella coppia centrale, DeMartis a destra e l’esordiente Mora a sinistra. Il centrocampo vede da destra a sinistra, De Falco, Luci, Aquilani e Antonelli, mentre Rigoni e Martini formano la coppia d’attacco. Solo panchina per l’altro nuovo acquisto La Vista, mentre addirittura tribuna per il centravanti Nello Russo.
Davanti a pochissimi spettatori, dirige la gara il Sig. Domenico Celi della sezione arbitrale di Campobasso.
Circa 50 i tifosi biancazzurri provenienti da Pescara, dove segnaliamo oltre il sempre presente striscione dei Rangers, anche quello del Club Pescara Milano, Essequisse.
Inizio di gara molto tattico, le due squadre si studiano e difficilmente riescono a trovare le verticalizzazioni necessarie per rendersi pericolose. Le difese la fanno da padrone e sia Possanzini da una parte, sia Martini dall’altra, sembrano davvero isolati dai rispettivi centrocampisti.
Bisogna aspettare il 22’ per assistere alla prima vera occasione del Brescia. Mannini prende palla a centrocampo e da circa 35 metri lascia partire un bolide diretto all’incrocio dei pali; stupenda la risposta di Tardioli, sulla respinta clamoroso liscio di Delli Carri, la palla giunge al solissimo Del Nero che a tre metri dalla porta dell’estremo difensore biancazzurro, calcia incredibilmente alto.
Ora il Brescia ci crede e spinge.
26’ primo cartellino giallo in campo; ammonito capitan Piangerelli per le rondinelle, reo di un fallo a gamba tesa su Antonelli.
31’ bello scambio tra Martini e Rigoni dal limite con quest’ultimo che però calcia debolmente tra le braccia di Viviano, sprecando forse la prima vera bella occasione del Pescara.
La partita è comunque molto equilibrata ed i biancazzurri sembrano ribattere colpo su solpo al Brescia padrone di casa.
Sembra ritornato l’entusiasmo in casa Rangers; molto rumorosi gli Ultras biancazzurri e molto caparbi nel voler rispondere ai cori delle due curve bresciane.
37’ pareggio dei cartellini gialli; brutto fallo di Aquilanti in tackle scivolato su Hamsik e sacrosanta ammonizione per il centrocampista biancazzurro.
Passa solo un minuto ed il Pescara “raddoppia”, almeno in fatto di ammonizioni; fallo dal limite di Mora che stende Del Nero. Sulla successiva punizione di Possanzini la palla viene deviata in angolo dalla barriera.
Sul corner battuto da Hamsik il Brescia sblocca il risultato e si porta in vantaggio; poderoso stacco del centrale Santacroce dove l’ottimo Tardioli non può evitare che la palla finisca in rete.
Peccato che il Brescia sia passato i vantaggio a pochi minuti dal termine del primo tempo e sia riuscito ad andare al riposo in vantaggio per una rete a zero.
Dopo solo un minuto di recupero, il Sig. Celi manda tutti negli spogliatoi.
Inizia il secondo tempo e registriamo subito un cambio nelle file del Brescia; esce il centrale Zoboli ed entra una punta, Serafini. Stankevicius va a far coppia centralmente in difesa con l’autore del gol, Santacroce, mentre il nuovo entrato in coppia con Mannini si piazza subito dietro la punta Possanzini.
Grande inizio dei padroni di casa che creano più di un pericolo alla porta difesa dall’estremo difensore biancazzurro Tardioli.
Hamsik, per ben due volte in pochi istanti si vede respingere due insidiosi tiri dai difensori pescaresi in calcio d’angolo.
Il Pescara ci sembra decisamente frastornato da questo poderoso inizio delle rondinelle. La manovra dei biancazzurri, sia pur molto ordinata, non riesce a trovare le necessarie ripartente per impensierire la difesa del Brescia.
10’ e padroni di casa ancora due volte pericolosi; prima Possanzini non riesce a deviare la sfera da pochi passi e poi, sul successivo corner, il nuovo entrato Serafini colpisce la palla di testa debolmente all’interno dell’area piccola con la sfera che finisce tra le braccia di Tardioli.
Primo cambio nel Pescara, esce uno spentissimo De Falco per l’erordiente in maglia biancazzurra, La Vista, appena arrivato dal Bari.
Un minuto dopo ammonizione di Hamsik per una fallo a centrocampo.
14’ secondo cambio nel Pescara, esce Martini ed entra Papponetti.
15’ stupendo contropiede del Brescia, scambio Del Nero-Serafini, palla per l’accorrente Hamsik che colpisce male con la sfera che finisce addirittura in fallo laterale.
19’ a sorpresa il Pescara pareggia. Tiro di Aquilanti da 25 metri e palla deviata in corner. Calcio d’angolo battuto splendidamente da Rigoni, palla sul dischetto del rigore, svetta capitan Delli Carri e palla in rete nonostante il disperato tentativo di respinta di Piangerelli sulla linea di porta.
Ottimo, fino a questo momento, ci sembra, la prova di La Vista, subito pericoloso sulla trequarti bresciana. Il Pescara ha forse trovato il trequartista che cercava?
25’ bella palla in mezzo di Possanzini, pericoloso colpo di testa di Serafini che, incrociando sul palo opposto, trova Tardioli ottimamente piazzato.
Un minuto dopo è lo stesso Serafini a rimediare un cartellino giallo per un brutto fallo da dietro nel cerchio di centrocampo.
30’ Pescara pericoloso; incursione di Antonelli che, sulla fascia sinistra, lascia Zambelli sul posto, bella palla tagliata in mezzo dove né Papponetti, né l’accorrente Rigoni, riescono ad arrivare sulla palla.
Nel Brescia esce Del Nero ed entra Colombo, altra punta di Mario Somma.
Intanto esplode la contestazione nelle due curve bresciane verso il Presidente Corioni pesantemente apostrofato da due striscioni a caratteri cubitali. Gli ultras delle rondinelle invitano Giorgio ad andarsene.
34’ sostituzione nel Pescara, esce Rigoni ed entra Papini per rinforzare il centrocampo degli uomini di Vivarini.
35’ clamorosa occasione per il Brescia, palla in mezzo di Possanzini, bellissimo stacco di testa del nuovo entrato Colombo e strepitosa risposta di Tardioli che respinge.
Ora il Brescia con le tre punte è minaccioso.
37’ altro miracolo di Tardioli sull’ennesimo colpo di testa del giovane difensore centrale Santacroce che schiaccia la palla verso la porta pescarese ma, ancora una volta, l’estremo portiere biancazzurro respinge in calcio d’angolo.
40’ fuori Mannini nelle file del Brescia e dentro il giovanissimo polacco, classe ’87, Kamil Krol.
43’ doccia fredda in casa Pescara. Palla in mezzo di Piangerelli, corta respinta della difesa biancazzurra e botta dal limite di Stankevicius con la palla che in diagonale si insacca alla destra dell’incolpevole Tardioli. Brescia 2 Pescara 1.
Nonostante i quattro minuti di recupero concessi dal Sig. Celi, la partita termina con la vittoria sofferta del Brescia, ai danni di un volenteroso Pescara che ha lottato fino al termine della gara per strappare un risultato positivo.

Commenti
39

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da biancazzurro_

"NDO" cazzo".. MA COME CAZZO PARLI ??? A PESCARA NDO NIN SI USA PROPRIO!!!! DI DO CAZZA SI???

da OLIVIERI RAUS

ennesima nerchia!! Ma quel giocatore (Antonelli?) che ha respinto la palla di testa a 1 mt d'altezza senza che ci fossero avversari a pressare come cazzo fa a giocare a pallone? Paponetti che è alto 2 mt invece di buttarsi in tuffo emula Carla FRACCI alla Scala e si mangia il gol della vittoria!! 'NDO CAZZ CI PRISINTEME! Le altre vincono e corrono x salvarsi ci vo'li jucature (e lu cule).CAPITE RENZE'??? VULEME LE FATTE!!!!E'vero che la squadra ha giocato globalmente meglio di altre volte e che meritava il pareggio.Ma se ti vuoi salvare ci vogliono le vittorie almeno con le squadre abbordabili

da OLIVIERI RAUS

ragazzi altro ke sfiga!1'Tempo tatticamente inguardabile:centrocampo superato palla al piede un paio di volte.Lanci lunghi x scavalcare centrocampo inoperoso e cercare l'unica punta Martini ke non è certo un gigante.Partita lasciata al NON irresistibile BS ke poi,come si dice"daje daje la cipolle devente ajie",segna su una schiacciata di testa (al 90% sempre gol BETTEGA DOCET)di un nano italo-brasiliano.Grande inizio di 2'tempo:la squadra sembra crederci,gioca,ci prova e segna con un'altra schiacchiata di testa,potrebbe tentare il colpo,il BS è in bambola e invece si caga sotto e prende l'ennes

da Robert

Squadra ben messa in campo a livello di difesa e centrocampo, ma in avanti siamo di una evanescenza mostruosa, qua ci vuole un centravanti coi coglioni quadrati, 1 punto in piuì o meno non fa' grande differenza,le vittorie ci possono salvare solo quelle e un gran bel culo, cosa oggi mancata.

da _TRITATO_

MERITAVAMO IL PAREGGIO. SE GIOCAVA RUSSO POTEVAMO ANKE VINCERE

da biancazzurro_

OGGI SCONFITTA IMMERITATA COL LECCE DOBBIAMO ESSERE TUTTI ALLO STADIO!!!!! CREDIAMOCI CAZZO!!!!!

da MagoOronzo

Secondo me dire che prima avremmo perso per 4-0 a non vuol dire niente. Anzi. E' come dire che prima fino alla fine del campionato avremmo perso tutte le partite, mentre adesso ne vinceremo 4-5...in un caso o nell'altro sempre in C si finisce. Quì ci vuole una svolta vera e seria. Bisogna vincere almeno 10 partite per sperare e tra queste ci sono anche squadre forti da battere. Se non crediamo (e credi tu Renzetti) in questo, lasciamo stare tutto e pensiamo all'anno prossimo. cry

da Cascella

Dovevamo soccombere sotto una valanga di goals....ci è andata pure troppo bene....la squadra è scarsa e si sapeva ma da un paio di domeniche dovrebbe cominciare un altro campionato....speriamo.

da maxx

ALESSA' ti raggion ..... e comunque complimenti alla redazione sempre pronti all'aggiornamento siete da SERIE A

da ugarde

M@rco hai detto bene.Non si puo' lasciare la partita in mano all'avversario,rinunciando a qualsiasi forma di gioco offensiva.Una squadra senza un gioco,senza un eventuale finalizzatore.Non capisco come ci si continui a preoccupare del terzino sx quando i 2 veri problemi sono un centrocampista in mezzo al campo che detti i tempi ed una punta di peso in mezzo all'area.Paponetti e' l'unico che abbia il fisico adatto ma e' acerbo.Ci vuole un centravanti se vogliamo provare a rialzarci. Forza Pescara

da ALESSANDRO

PER CONCLUDERE: CERTO CHE STANN TENEM NA SFIGA ALLUCINANTE PORCO 2

da Chino-dalla-China

forza ragazzi, non c'e tempo per piangere, rimboccarsi le maniche e cominciare ad inserire un paio di giocatori buoni, tanta grinta e fiducia; noi tifosi per primi, Renzetti ha fatto il primo passo...seguiamolo !

da ALESSANDRO

LA CLASSIFICA NON VOGLIO MANCO GUARDARLA,PURTROPPO CI SONO 2 O 3 GIOCATORI CHE PUR SFORZANDOSI NON POSSONO PROPRIO FARE I CALCIATORI PROFESSIONISTI E MI RIFERISCO AD AQUILANTI,PAPONETTI,RIGONI E' TROPPO DISCONTINUO! SONO DELUSO,MA CI CREDO ANCORA E' CHIARO CHE LA SOCIETA ORA DEVE DARE UN SEGNALE FORTE ACQUISTANDO DA SUBITO ALMENO 3 GIOCATORI DI SPESSORE,MA NO VANTAGGIATO O COZZOLINO PARLO DI GENTE VERAMENTE FORTE!

da maxx

concordo con DELFINO 78 e aggiungerei GALEONE perché no? infattise il duo VIVARINI DE ROSA non cerca di aquisire tale mentalità meglio cambiare, anche se non sò come accetterebbe lo spogliatoio l'ennesimo cambio. inoltre il problema oggi credo che sia l'ingaggio di qualche giocatore di categoria, ma chi accetterebbe destinazione ultimo in classifica? a sto punto speriamo che gli attuali diano di più che CAROZZA possa essere impiegato in un centrocampo carente e noi tifosi non dobbiamo assolutamente riniziare acriticare

da M@RCO

Ammesso e concesso che il Rigamonti per noi non e' cosa, ed il gol a 2 minuti dal termine lo dimostra,.......vorrei capire perche' CAROZZA non gioca!!!!! Se si vuole provare a recuperare in classifica, l'unico modo e' vincere le partite e se i giocatori propositivi non vengono impiegati, partiamo gia' in svantaggio. Mi dispiace ma oggi VIVARINI c'ha messo del suo. Infine sono contento per la grandissima prestazione di TARDIOLI, forse il professionista piu' serio che abbiamo quest'anno in rosa. Ora bisogna battere il Lecce venerdi' e poi sperare nei risultati di domenica.

da *pescarese*

cmq la prova del pe non è stata male, vuol dire ke le cose stanno cambiando. (con la dir. precedente avremmo perso 4-0)

da delfino78

Le mie pagelle: TARDIOLI: tra i migliori, grande partita, ma ci vuole un portire di categoria che abbia + sostanza; DE MARTIS: per grinta da serie C, ma i piedi sono da 3° categoria; GONNELLA: in crescita; DELLI CARRI: dopo il gol nettamente meglio, merita di nuovo fiducia; MORA: discreto esordio, calato nel finale (tra i migliori nel ruolo quest'anno; DE FALCO: deve giocare sempre, non importa dove, ma deve essere messo sempre in campo; AQUILANTI: vedasi DE MARTIS (naturalmente un pò meglio); LUCI: non ha ripetuto la grande prova proposta con il Genoa, ma resta tra i migliori centrocampisti che abbiamo; ANTONELLI: deve essere + continuo ed efficace. E' cmq un giocatore di categoria; RIGONI: ha stancato con il suo modo di fare. Non passa mai la palla, non corre e non mette mai l'attaccante di turno in condizioni di segnare (2 rigori gli hanno montato la testa); MARTINI: è molto bravo con i piedi, avrebbe bisogno di appoggio in attacco e non lasciato sempre solo; PAPONETTI: classico giocatore da serie c che faqualche gol. Non ha i piedi buoni, sta sepre a terra e non ne prende una di testa, ma in compenso non ci mette una nota come grinta; LA VISTA: finalmente un giocatore da B. PAPINI: tornava dopo un infortunio da rivedere; VIVARINI-DE ROSA: la mentalità non si acquisisce con un posto in panchina. Cosa avete da perdere? Che vi difendete. Non abbiamo fatto un tiro in porta in 2 partite. Chi si difende prima o poi il gol lo prende sempre. Si deve giocare x vincere, se ci vogliamo salvare!!!! SOCIETA': Grazie a RENZETTI che ci sta facendo vivere un sogno, ma sarebbe ora di comprare degli attaccanti di categoria che segnano e avrei preso un buon allenatore con una mentalità vincente.

da delfino78

Le mie pagelle: TARDIOLI: tra i migliori, grande partita, ma ci vuole un portire di categoria che abbia + sostanza; DE MARTIS: per grinta da serie C, ma i piedi sono da 3° categoria; GONNELLA: in crescita; DELLI CARRI: dopo il gol nettamente meglio, merita di nuovo fiducia; MORA: discreto esordio, calato nel finale (tra i migliori nel ruolo quest'anno; DE FALCO: deve giocare sempre, non importa dove, ma deve essere messo sempre in campo; AQUILANTI: vedasi DE MARTIS (naturalmente un pò meglio); LUCI: non ha ripetuto la grande prova proposta con il Genoa, ma resta tra i migliori centrocampisti che abbiamo; ANTONELLI: deve essere + continuo ed efficace. E' cmq un giocatore di categoria; RIGONI: ha stancato con il suo modo di fare. Non passa mai la palla, non corre e non mette mai l'attaccante di turno in condizioni di segnare (2 rigori gli hanno montato la testa); MARTINI: è molto bravo con i piedi, avrebbe bisogno di appoggio in attacco e non lasciato sempre solo; PAPONETTI: classico giocatore da serie c che faqualche gol. Non ha i piedi buoni, sta sepre a terra e non ne prende una di testa, ma in compenso non ci mette una nota come grinta; LA VISTA: finalmente un giocatore da B. PAPINI: tornava dopo un infortunio da rivedere; VIVARINI-DE ROSA: la mentalità non si acquisisce con un posto in panchina. Cosa avete da perdere? Che vi difendete. Non abbiamo fatto un tiro in porta in 2 partite. Chi si difende prima o poi il gol lo prende sempre. Si deve giocare x vincere, se ci vogliamo salvare!!!! SOCIETA': Grazie a RENZETTI che ci sta facendo vivere un sogno, ma sarebbe ora di comprare degli attaccanti di categoria che segnano e avrei preso un buon allenatore con una mentalità vincente.

da delfino78

Le mie pagelle: TARDIOLI: tra i migliori, grande partita, ma ci vuole un portire di categoria che abbia + sostanza; DE MARTIS: per grinta da serie C, ma i piedi sono da 3° categoria; GONNELLA: in crescita; DELLI CARRI: dopo il gol nettamente meglio, merita di nuovo fiducia; MORA: discreto esordio, calato nel finale (tra i migliori nel ruolo quest'anno; DE FALCO: deve giocare sempre, non importa dove, ma deve essere messo sempre in campo; AQUILANTI: vedasi DE MARTIS (naturalmente un pò meglio); LUCI: non ha ripetuto la grande prova proposta con il Genoa, ma resta tra i migliori centrocampisti che abbiamo; ANTONELLI: deve essere + continuo ed efficace. E' cmq un giocatore di categoria; RIGONI: ha stancato con il suo modo di fare. Non passa mai la palla, non corre e non mette mai l'attaccante di turno in condizioni di segnare (2 rigori gli hanno montato la testa); MARTINI: è molto bravo con i piedi, avrebbe bisogno di appoggio in attacco e non lasciato sempre solo; PAPONETTI: classico giocatore da serie c che faqualche gol. Non ha i piedi buoni, sta sepre a terra e non ne prende una di testa, ma in compenso non ci mette una nota come grinta; LA VISTA: finalmente un giocatore da B. PAPINI: tornava dopo un infortunio da rivedere; VIVARINI-DE ROSA: la mentalità non si acquisisce con un posto in panchina. Cosa avete da perdere? Che vi difendete. Non abbiamo fatto un tiro in porta in 2 partite. Chi si difende prima o poi il gol lo prende sempre. Si deve giocare x vincere, se ci vogliamo salvare!!!! SOCIETA': Grazie a RENZETTI che ci sta facendo vivere un sogno, ma sarebbe ora di comprare degli attaccanti di categoria che segnano e avrei preso un buon allenatore con una mentalità vincente.

da ingres

PESCARA DISCRETO MA NON BASTA ,CI CASTIGANO 2 DIFENSORI DEL BRESCIA. STO MALISSIMO ,la CLASSIFICA E' INGUARDABILE,MA ANDIAMO AVANTI

da ingres

PESCARA DISCRETO MA NON BASTA ,CI CASTIGANO 2 DIFENSORI DEL BRESCIA. STO MALISSIMO ,la CLASSIFICA E' INGUARDABILE,MA ANDIAMO AVANTI

da pe1

semplicemente inconcepibile far giocare aquilanti al posto di carozza!!scelte veramente incomprensibili...come quella secondo me, di levare martini per paponetti...cacchio! quando è uscito ho detto ecco...ora non potremo sperare piu in nessun gol nostro...poi rigoni per papini proprio non l'ho capita..ottimo la vista, mora non mi ha fatto una buona impressione..ma sto cacchio di aquilanti lo vogliamo dare via per favore????

da max@max

che dire? rispetto a prima un po di gioco si è visto (prima era nullo...) male aquilanti ottimo tardioli. Sarà dura salvarci anke immettendo in squadra un attacante di peso. L'importante è provarci fino alla fine. se poi nn ci si riesce si riparte dalla c1 con la speranza di avere un organico altamente competitivo, visto le risorse finanziarie in arrivo. L'importante adesso è ke venerdi si vada allo stadio tutti e ke nn pressiamo la nuova dirigenza con cori poco seri... noo sempre FORZA PESCARA

da alberto

Con questa mentalità non si va da nessuna parte. Vivarini gioca sempre per pareggiare come se il Pescara fosse una squadra tranquilla di metà classifica. Pur perdendo 1-0 ha fatto entrare una punta togliendo Martini. Antonelli gioca troppo indietro e combina guai. Presidente, compraci una punta vera, un centrocampista alla Luisi e un terzino. Una domanda? Perché Carozza non gioca e in campo vedo Aquilanti?

da Mazzingaro

aquilanti CESSO rigoni li vù passà la pall! e quando la passi sbagli CESSO! de martis poveretto è scordinato! papini e luci erano in campo? bene delli carri GRANDE TARDIOLI bravo la vista! mora nin mi sa di nind! paponetti si gross ma pur sagnon sti sempr nderr! VENERDI TUTTI ALLO STADIO NOI D'OBBIAMO ESSERE IL 12IMO E 13IMO UOMO IN CAMPO! SEMPRE FORZA PESCARA!

da Bruno

Non vorrei lamentarmi ma sul secondo goal del Brescia c'era UN FUORIGIOCO ATTIVO di 2 giocatori. Comunque siamo vivi, ma ci vorrebbe un pò +di peso in attacco.

da TATANKA

pe1 hai ragione a metà..non servono stravolgimenti per me..solo 3 giocatori attacante centrocampista e terziono dx..pero' i primi due vhe fanno veramente la differenza..senno sn irrecuperabili 11 punti!! Cmq a me se retrocediamo dispiace..ma basta che la società diventi serie e forte

da ale

non ho visto la partita,ma ho sentito i risultati di vicenza e verona.e questo basta per capire il nostro finale di campionato.

da Ndokojo Kojo

Io ci credo ancora, forza Renzetti !!! x Game Over : adesso facciamo pena, 2 mesi fa eravamo mooolto peggio!!!! Forza Pescara

da nzipass

2ndo me bene mora e la vista.. i peggiori aquilanti e de falco

da pe1

raga la cosa preoccupante è che riusciamo a tirare in porta 1 o 2 volte in ogni partita!! è semplicemente impossibile cercare di vincere le partite cosi!! o ti capitano 2 rigori a culo come con il genoa, altrimenti nulla! poi contate gli ormai 2 gol minimi a partita che pigliamo ed è fatta!! qua si deve fa na rivoluzione in squadra!! altro che 4-5 scambi prestiti!! altrimenti non abbiamo nessuna possibilita in queste condizioni! da martedi in poi sara tempo di agire per renzetti & co....se è vero tutto quello che si dice delle possibilita economiche vedremo quali acquisti si faranno!

da GameOver

Le ho viste eccome, solo perchè giochi meglio del solito (che non era giocare) non vuol dire che meriti il pareggio

da GameOver

xRanger, ma che partita hai visto? Daccordo con alberto troppo rinunciatari. Abbiamo fatto pena

da WBD

x Game over -- Forse non hai visto le altre partite. Strameritavamo il pareggio. No problem, venerdì ci vediamo allo stadio per sostenere il nuovo Pescara. Se arrivano 2-3 rinforzi di qualità ci possiamo anche salvare. Se non ce la facciamo poco importa. Io c'ho già l'abbonamento per la C1. SOLO E SEMPRE FORZA PESCARA

da TATANKA

purtroppo non è tempo di meriti e tempo di fare punti!! i meriti ce li mettiamo nel culo. SERVONO RINFORZI UNA PUNTA SERIA DI SERIE A UN CENTROCAMPISTA CENTRALE E UN TERZINO DESTRO SENNO CHE CAZZ IUKEM A FA? CIOè POSSIAMO VINCERE QUALCHE PARTITA MA NON POTREMMO MAI FARE TUTTI QUIE PUNTI PER SALVARCI

da alberto

Una partita decisamente rinunciataria con un solo tiro in porta, quello del gol, contro le 4/5 azioni del Brescia. Alla fine l'assonnato Antonelli con un assestato colpo di testa ha messo la palla sui piedi di Stankevicius che non ha perdonato un grande Tardioli. Vivarini ha sbagliato a lasciare solo in attacco l'inoffensivo Paponetti togliendo Rigoni per Papini, dando così l'avvio all'attacco in massa del Brescia. Bene Mora e La Vista, ma non basta. In basso alla classifica vincono tutte o quasi.

da 80

NIENTE DA FARE...IL RIGAMONTI RIMANE UN TABU'! CMQ NON DEMORALIZZIAMOCI. LA SQUADRA MI SEMBRA VIVA. OTTIMO LA VISTA. DISCRETO MORA. MALISSIMO RIGONI, TROPPO LENTO. POI CI MANCA UN BOMBER E POI........SAN CETTEO MITTIC NA BONA PAROLA!!!

da Rangers

ma zitto ma che facciamo pena ci meritavamo un pareggio!!!!!

da GameOver

Facciamo veramente pena