Intervista agli "Essequisse" dopo i fatti di Catania

In mattinata abbiamo avvicinato il Presidente del club "Essequisse", Roberto Florindi, con il quale abbiamo cercato di riflettere dopo i fatti di Catania.

da Donato Giampietro
1.537

CHE POSIZIONE AVETE DOPO I FATTI DI CATANIA?
Oggi stesso abbiamo emesso un comunicato che potete leggere sul nostro sito www.essequisse.net
Scegliamo la via del silenzio. Troppe chiacchere e troppe parole sono state dette e ci sembra che il povero ragazzo morto, non abbia avuto il giusto rispetto. Che poi una persona di 38 anni non c'è più, perchè è stata ammazzata per una partita di Calcio, non conta che sia della Polizia, un Ultras, una persona comune. Resta il fatto che ora ci sono due giovani creature ed una moglie che non si capacitano per quanto accaduto e, forse, mai lo faranno per il resto della propria esistenza. Mettiamoci tutti nei loro panni e riflettiamo, stiamo zitti per qualche minuto, per qualche ora, per qualche giorno, invece di parlare cosa era giusto fare e cosa potrebbe cambiare nel Calcio.
IL CLUB CONTINUERà A VIVERE?
Certo. Noi viviamo di sogni, proprio quelli che alcuni personaggi stanno cercando di distruggere. I sogni ci fanno vivere, ci fanno emozionare tutti i giorni e ci fanno sperare in un futuro migliore basato sulla fratellanza e sull'armonia. Il Calcio, come lo sport in generale, deve vivere sui riflessi di queste norme fondamentali e deve ricostruire la propria credibilità con i sogni.

SIETE D'ACCORDO CON LE DECISIONI DEI VERTICI CALCISTICI?
Al 100%. Un nostro associato conosce personalmente Pancalli e ci riferisce che il commissario straordinario è una persona umile ma fermamente decisa. C'è solo da sperare che tutte le istituzione coinvolte possano appoggiarlo in pieno. Noi abbiamo fiducia nella FIGC

DAVVERO GLI ULTRAS SONO IL MALE DA ESTIRPARE O C'è QUALCOSA CHE VA OLTRE?
Ultras, parola troppo spesso usata a sproposito. Ultras, quello stile di vita che ormai non esiste più. Ultras che furuno. Ormai, queste valorore persone, questi ragazzi dal cuore generoso, sono sostituiti da gruppo di minorenni viziati, ragazzini 16enni che vanno in giro tutti firmati, 3 cellulari ciascuno e si vantano di appartebere ad una determinata ideologia politica (destra e/o sinistra che sia) senza minimamente conoscere e rispettare la storia dei propri predecessori e avi. Qui si tratta di mancanza di ideali; nel LORO mondo dove tutto e dovuto, uccidere per una partita è una cosa normale, è una cosa che..."CAPITA" come detto da più di un LORO pseudo rappresentante.
Non dimentichiamoci che tra gli Ultras, c'è, fortunatamente, qualcuno ancora legato ai vecchi codici d'onore, qualcuno che proverebbe ribrezzo e disgusto portare un corpo contundente allo stadio, qualcuno che ora sono sicuro sta piangendo per il giovane morto dopo i fatti di Catania.
Purtroppo, molti gruppi si stanno sfasciando, proprio per la mancanza di queste figure, di questi personaggi che una volta erano dei veri e propri LEADERS. Non ci sono più le curve di una volta. Basta vedere quello che succede a Pescara oppure a Milano, caso eclatante, dove la gloriosa FOSSA DEI LEONI, è stata costretta a sciogliersi per questa mancanza di ideali, di progetti, di sano tifo.

COME SONO STATE LE VOSTRE TRASFERTE AL NORD?
Beh, come ebbi l'opportunità di dichiarare in un'altra intervista, tra i nostri soci ci sono studenti, impiegati, operai, ma anche dottori, avvocati. Noi cerchiamo di creare un connubio vincente tra tutte le estrazioni sociali, diventiamo amici e tutti "malati del pescara" e quando seguiamo la squadra in trasferta, la partita rappresenta SOLO la ciliegina sulla torta. Cerchiamo di coninvolgere famiglie, le moglie che hanno sempre disprezzato il pallone, le persone che hanno paura di seguire un incontro di Calcio. Noi visitiamo musei, cantine vitivinicole, agriturismi, monumenti storici.
Quando poi andiamo allo stadio, siamo un gruppo di 10-15 persone molto unito che ha l'unico scopo quello di divertirsi ed incitare i propri beniamini. Non ci interessa insultare la squadra avversaria, non ci interessano i gemellaggi o gli odi createsi negli anni tra le varie tifoserie. Ricordiamo che il Calcio è un gioco, tutti lo dicono, ma pochi ci riflettono.
Se la tua squadra vince bene, se perde pazienza.
Forse è ora di finirla con l'esasperazione del risultato ed avere ben in mente la CULTURA della sconfitta.

RACCONTACI QUALCHE EPISODIO.
Guarda, a proposito di episodi, ti voglio raccontare un aneddoto non legato al CLUB ma all'esperienza personale.
Ho abitato per 3 anni in Gillespie Road, giusto di fronte al vecchio stadio dell'Arsenal, Hanfield Road.
Nel 1994, stavo assistendo ad un match tra l'Arsenal, padrone di casa e Coventry. Siamo al 89° ed i Gunners conducono sui canarini per 5 a 0. Improvvisamente, e forse per sbaglio, la squadra ospite realizza la rete della bandiera, la rete del 1 a 5. Ebbene, i circa 300 tifosi del Coventry, che per tutta la partita cantavano ed inneggiavano i propri beniamini, al gol realizzata da un certo Tomphoson, hanno esultato come i 27mila di Pescara-Martina, dopo il rigore di Cecchini.
Dopo 12 anni, ho ancora i brividi se ripenso a quella scena.

VIETARE LE TRASFERTE CREDI SIA LA SOLUZIONE MIGLIORE?
Noi non ci permettiamo di dare soluzioni, troppe persone lo hanno fatto in passato e troppe teste lo stanno facendo adesso in questi giorni. Certo, il modello Inglese, sarebbe un esempio da perseguire.
Ma non vorrei che fosse come la storia del gatto che si morde la coda.
Gli Stewart sono necessari all'interno dello stadio, e devono essere pagati dalle società che però hanno il diritto di costruirsi stadi di proprietà. Questo penso sia il primo passo da adottare.
Vietare le trasferte ai tifosi non credo sia la soluzione più onesta ma, nell'immediato, non vedo altre alternative.

Commenti
19

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da Ndokojo Kojo

Complimenti per l'intervista, grandi! eyed

da M@RCO

per DGtuttalavita: controlla la casella postale...ciao

da dgtuttalavita

...Gli adetti hai lavori, che schifo. VOGLIAMO TUTTI CHIAREZZA. RENZETTI FACCI CAPIRE SE HAI DAVVERO SI SOLDI E SE TI PUOI PRENDERE DAVVERO IL PESCARA. ORA BASTA CON LE CHIACCHIERE VOGLIAMO SOLO I FATTI. ANCHE SE SEI UN GRANDE MOTIVATORE QUESTO NON BASTA PER PRENDERE IL PESCARA. CMQ RESTO DELLA MIA OPINIONE... "PESCARA HAI PESCARESI". QUINDI A RENZETTI.

da dgtuttalavita

Ciao a tutti, aprite bene le orecchie tutte, e sincronizzatevi qui ora, vi devo due belle news importanti la prima e che i soci del Pescara 70 oggi sono andati a pranzo, senza Pincione, e la seconda è una vera bomba. Il Signor Dante Paterna, nell'incontro di ieri avrebbe chiesto al sig. Max Pincione ed al Principe del Bahrein di entare con lui in società tenendosi la Pescara calcio con le quote del 33% a testa, questo cosa vi fa capire? ORA è ARRIVATO IL MOMENTO DI FARE CHIAREZZA E DI ALZARE I TONI, IN UNA GIORNATA DI LUTTO SPORTIVO COME QUESTA, CHI INCINTA LA VIOLENZA SONO PROPRIO LORO...

da Fafà.

Bravi Esse Quisse. Grazie a tutti coloro che sperano in un calcio pulito e divertente,in un "football"d'altri tempi. Forza 1936, forza Renzetti, non mollare!

da Cascella

Questa intervista mi ha risollevato un po' il morale... Redazione, perchè non non metti degli "stewart" qua dentro per togliere dai piedi la teppaglia che gira? Il contenuto di questa intervista è inconciliabile con l'atteggiamento permissivo che avete sul muro con certa gente.

da Canesciolto

X SSNV : sei ridicolo e non sei degno di far parte della curva del pescara. Noi siamo ultras, tu sei nulla! Più passa il tempo e più sfoghi la tua repressione su questo sito. Vienila a sfogare nel mio quartiere no?! Ahahahahahah, vabè che mi hanno detto che fai la guardia... è vero?? pensa un pò che tifosi che ci stanno a Pescara!

da max@max

hai ragione tatanka basta guardare i post di ieri....li abbiamo anke qui

da Delfinocurioso1978

CAZZO PORCO GIUDA. PERCHE' MISCHIATE I COMMENTI? CAZZO? IMBECILLI QUA SI PARLA DEI FATTI DI CATANIA NELL'ALTRA NEWS DEI CAZZI PATERNA RENZETTI , PORCO DUE PORCO

da carpe

avete sentito oggi scade il termine ultimo del versamento di 200 mila euro da parte di renzetti a paterna per poi acquistare il resto delle quote il 15 febbraio. Renzetti non hai soldi e l'operazione saltera per la gioia di quei sciacalli che vogliono il pescara fallito.

da *SSNV*

D'accordo con gli ESSEQUISSE anche se solo in parte. Difficile non ricordarsi dei gemellaggi. Altrettanto difficile dimenticarsi del campanilismo. Il goal della bandiera in inghilterra è SACRO e questa cultura glie la invidio. Il dolore della sconfitta, per noi, difficile da smorzare. Ci proveremo. Il "tutto"... è da ricondurre sotto un' unica locuzione:"è una questione di stile".SOLO LA FICA BIANCA FELINA E PUBS DI LEGNO E SANI WHISKY E BIRRE DONANO AL GUERRIERO I NECESSARI MOMENTI DI RELAX PRIMA E DOPO LA BATTAGLIA. MENO FIGHETTI PIU' GUERRIERI IN CAMPO E FUORI !!

da Millwall

Quello che più sconvolge è che gli imprenditori pescaresi preferivano che il Pescara fallisse, piuttosto che far fare bella fiugura ad uno che viene da fuori..

da Millwall

ALL'ATTENZIONE DI TUTTI CHI SONO I PROPRIETARI DI RETE 8? DI CHI SONO AMICI QUESTI PROPRIETARI? VOLETE SCOMMETTERE CHE SARTA QUESTA SERA NON PARLERà TANTO DI QUANTO DISGUSTOSO STA ACCADENDO IN SENO ALLA PESCARA CALCIO, DEL VERGOGNOSO INVITO A CENA ACCETTATO DEL LECCHINO MALEDETTO SCOPPATO DI BELLANTE A PINCIONE. TRASCURERà TUTTO CIò PER PARLARE DELLA VIOLENZA NEL CALCIO. SVEGLIA PESCARESI! SONO ORE DECISIVE. SONO CONVINTO CHE IL BUON ERRICO ROCCHI PARLERà DELLA GRAVITà DI QUANTO STA ACCADENDO IN VIA MAZZARINO

da carpe

L'AVETE CAPITO O NO CHE IL CALCIO A PESCARA STA FINENDO. VOGLIONO FARLO FUORI A RENZETTI, AIUTIAMOLO. QUASTI SCIACALLI VOGLIONO PRENDERE IL PESCARA A ZERO EURO, QUANDO SARA' FALLITO. PATERNA E' COMANDATO DAI POTERI FORTI DELLA CITTA. SVEGLIA

da Milano

dico solo che non puoi vietare le trasferte per questi ragazzini che comunque sono manovrati allora che fai chiudi le scuole perchè picchiano disabili e professori e stuprano ragazzine? chiudi le piazze perchè in manifestazioni politiche ci sono persone che causano incidenti , che bruciano gazebo? no le piazze no perchè portano voti!! cambiamo la società diamo esempio a questi giovani che come esempio da seguire vedono lo spacciatore che guadagna soldi fottendo lo stato, e nello stato non vedono futuro!

da TATANKA

CMQ SIA DA ADESSO IN POI CONSIGLIO DI ASPETTARE L'EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE DI RENZETTI PER NON CONTINUARE A PARLARE A VANVERA!! SOLO IL TEMPO CI SAPRA' DIRE...

da Milano

condivido in parte hiss ma non ho tempo di scrivere ciao

da TATANKA

Ormai, queste valorore persone, questi ragazzi dal cuore generoso, sono sostituiti da gruppo di minorenni viziati, ragazzini 16enni che vanno in giro tutti firmati, 3 cellulari ciascuno e si vantano di appartebere ad una determinata ideologia politica (destra e/o sinistra che sia) senza minimamente conoscere e rispettare la storia dei propri predecessori e avi. PAROLE PERFETTE!! PURTROPPO MOLTO DI QUESTI FREQUENTANO ANCHE I MURI SU INTERNET

da Millwall

"FORSE" LA VERITà La situazione è gravissima Un teatrino dagli intrighi squallidi e grotteschi. Qualcuno ha fatto notare come casualmente Paterna si fosse interessato ai diamanti, guarda caso ciò di cui si occupa Pincione(ma questa credo che sia una casualità). Il vero disgustoso intreccio sta nella campagna di screditamento attuato nei riguardi dello svizzeto da parte degli imprenditori bummoni palazzinari locali ora e solo ora intenzionati a rilevare il Pescara, dopo aver aspettato come avvoltoi il fallimento.., timorosi che qualcun altro possa immettersi nella divisione sacrosanta della grande torta dell'edilizia(e a Pescara il calcio è il miglior mezzo pubblicitario e di comunicazione) Tutto ciò in combutta coi collusi del Comune ed in questo senso Montesilvano docet (da notare l'assenza del manoppellese alla presentazione in comune dello svizzero). Addirittura negli ambienti imprenditoriali pescaresi si è sparsa la notizia, messa in circolazione ad hoc che la telefonata dal notazio non fosse del principe ma una messa in scena squallida, tanto per screditare lo svizzeto e sucitare viscide risatine del caz.zo. QUELLO CHE DOVREBBE ESSRCI SOTTO è CHE IL PASTARO, LA FIGLIA DEL NOSTRO COMPIANTO EX PRESIDENTE ED ALTRI STANNO FACENDO DI TUTTO(COINVOLGENDO ORA ANCHE IL CAFONE SCOPPATO GREZZO TERRRAMANO) PER NON PERMETTERE CHE LO SVIZZERO APPRODI ED ENTRARE LORO CON DEGLI SCOPI PERò NON BEN DEFINITI. C'AVETE ROTTO IL CAZ.ZO!