Pierfrancesco Visci a Forzapescara.com

Capo ufficio stampa della Pescara Calcio e responsabile delegato della sicurezza dell'Adriatico, Pierfrancesco Visci, ci spiega la situazione dell'impianto pescarese in corrispondenza delle norme contenute nel decreto Pisanu.

da Donato Giampietro
3.227

Capo ufficio stampa della Pescara Calcio e responsabile delegato della sicurezza dell'Adriatico, Pierfrancesco Visci, ci spiega la situazione dell'impianto pescarese in corrispondenza delle norme contenute nel decreto Pisanu.
Dopo i fatti di Catania, il calcio si è fermato. Molto si è detto, molto si è scritto sulla sicurezza negli stadi, sulla non applicazione del decreto Pisanu, com'è la situazione a Pescara?
Io penso che si possa discutere sulla validità o meno del cd "decreto Pisanu". Molto certamente può essere cambiato e altrettanto può essere migliorato. Il contributo delle società a tal proposito, vista la loro esperienza, può essere determinante. Per quanto riguarda la situazione di Pescara e in particolar modo dello stadio "Adriatico" occorre fare una premessa importante ovvero che dall'entrata in vigore del decreto (Pescara-Cremonese dello scorso anno) il lavoro di Società, Questura e tifoseria ha dato dei risultati invidiabili e il nostro personale ringraziamento va a tutti quelli che hanno contribuito a che Pescara fosse un'autentica isola felice, con le eccezioni del caso (vd. Pescara-Napoli) che non possono dirsi dipendenti dalla realtà locale. Lo stadio "Adriatico" a tutt'oggi risulta uno stadio per gran parte in regola con la sola eccezione dei famigerati tornelli. Abbiamo ricevuto (Comune e Società) la possibilità di metterci in regola con la realizzazione di un cronoprogramma di lavori che il Comune ha già fatto e che ci consentirà di avere a grandi linee uno stadio perfettamente a norma entro il 30 giugno.
Anche voi come Pescara Calcio avete chiesto una deroga? oppure è competenza del Comune l'ammodernamento dello stadio?
Il decreto parla chiaro. Deve essere il proprietario dello stadio a mettere a norma l'impianto. E' chiaro che non ci sentiamo di lasciare solo il Comune in un momento come questo, anche perchè lo stadio lo utilizziamo in prevalenza noi. Abbiamo acquistato a nostre spese un tornello da installare per verificare la compatibilità con il software e la gestione degli ingressi e soprattutto per consentire alla Prefettura di concerderci la proroga (l'ultima scaduta) fino al 31 dicembre 2006, riservata solo a chi avesse intrapreso i lavori di adeguamento da giugno scorso.
Sono stati impiantati i seggiolini, sono state messe le telecamere a circuito chiuso ecc..ci sono gli steward ed i biglietti nominali. l'unica cosa che mancano sono i tornelli? se si quando si provvederà alla loro installazione?
Come detto siamo in attesa dell'entrata in vigore del cronoprogramma del Comune che la Prefettura inoltrerà all'Osservatorio Nazionale delle manifestazioni sportive, presso il Ministero degli Interni. Abbiamo avuto un sopralluogo della Commissione Impianti Sportivi dell'Osservatorio proprio i primi giorni di Gennaio, nelle persone dell'Ingegner Mandetta e dell'Ingegner Carlo Longhi (si proprio quello della moviola) che hanno ravvisato l'opportunità di adeguare lo stadio con le specifiche che abbiamo descritto prima. Anche altri stadi in Italia (vd. Firenze) sono in attesa del via libera della Commissione proprio dopo una procedura analoga alla nostra. Putroppo lo stadio "Adriatico" ha una situazione unica nel suo genere ovvero è in attesa di essere messo in condizione di funzionare per i giochi del Mediterraneo del 2009. Questo impedisce di fatto al Comune di spendere oltre il limite consentito dalla leggi vigenti, in attesa che tutto possa essere realizzato per il grande avvenimento. Insomma la burocrazia lega le mani a tutti in questo momento. Se poi si considera che l'ANCI (Associzione Nazionale dei Comuni Italiani) ha più volte riscontrato che il costo di adeguamento degli stadi (con la sola eccezione dell'Olimpico di Roma, di proprietà del CONI) ricade solo sulle amministrazioni e per questo ha fatto appello al giverno affinchè si trovino dei fondi alternatici abbiamo un quadro completo di come in Italia, lo dico a malincuore, ci si pesti i piedi anche tra coinquilini.
Nonostante questo anche a Pescara per poco ci è scappato il morto contro il Napoli. Com'è possibile che arrivino masse di tifosi sprovvisti di biglietti?Non possono essere intercettati e fermati prima?
Purtroppo questo discorso è molto complesso e comunque non credo che sia io la persona più indicata, ma un qualificato rappresentante delle forze dell'ordine. Dico solamente che quando parlo di alcuni aspetti da cambiare delle leggi di pubblica sicurezza, tra cui il "Pisanu", mi riferisco ad esempio al fatto che la vendita dei biglietti per gli ospiti deve terminare alle 19:00 del giorno antecedente la gara. La cosa non ha più alcun senso quando torme di delinquenti mascherati da tifosi arrivano e costringono le forze dell'ordine a farli entrare negli stadi per motivi di ordine pubblico. Qui ci dobbiamo mettere d'accordo: o si favoriscono i tifosi che rispettano le regole (quindi quelli che acquistano regolarmente nei tempi e nei modi prescritti dalle leggi) o per motivi di ordine pubblico si fanno entrare tutti negli stadi, senza alcuna distinzione e limiti spazio-temporali.
Cosa pensi dell'allargamento dello spazio su cui ricadrebbe la responsabilità oggettiva della società?
Penso che sia inutile per un motivo molto semplice: se all'interno delle curve ci sono infilitrati malavitosi che per compiere le proprie scorribande si mascherano o si nascondono dietro i vessilli delle squadre, perchè gli stadi sono delle vere e proprie zone franche, che senso ha penalizzare la squadra? Mi spiego ancora meglio. Se uno va a delinquere a Milano a "San Siro", non lo farebbe anche a Cava dei Tirreni? Poniamo il fatto che il Catania o chi per esso venga retrocesso in B o in C, questi criminali non commeterebbero i reati anche a Pescara o a Taranto? La serie A dà solo più visibilità.
La legge Pisanu applicata come di dovere risolverebbe tutto o c'è qualcosa che non funziona a priori?
Non credo. Ho sentito parlare (troppo) del cd "modello inglese". Mi reputo un buon conoscitore del mondo anglosassone per dire che mutuare in tutto e per tutto quel genere di accorgimenti non cambierebbe la situazione. Il calcio è lo specchio del Paese e come senso civico e culturale credo che dobbiamo imparare molto da Stati democraticamente più avanzati del nostro (in Inghilterra la democrazia è nata nel 1800!). I nostri pregi purtroppo non colmano i nostri difetti. Certo in Italia non abbiamo avuto il fenomeno dell "hooliganismo" e per fortuna non ci sono i pedofili che agiscono in misura maggiore nel paesi del Nord Europa. Io credo che se volessimo fare qualcosa di veramente importante dovremmo iniziare a dare certezza della pena, la qual cosa darebbe nei cittadini anche maggior senso delle istituzioni e certezza anche e soprattutto del diritto.
Si parla tanto di rapporti tra società e movimenti organizzati di tifosi. Qual'è il vostro con quelli pescaresi?
I regolamenti ci impediscono di avere rapporti diretti con la tifoseria orgnizzata. Mi fanno ridere quelli che negli organigrammi societari insericono il ruolo di "addetto ai rapporti con la tifoseria". Il nostro rapporto è quello che tutti conosciamo ma devo ammettere che si riscontra costantemente un dialogo maturo con i supporter biancazzurri, basato anche su rapporti interpersonali che ci danno il polso della situazione in ogni momento. Devo dire che mi ha stupito di come, dopo un momento di inevitabile diffidenza, anche il rapporto con gli stewards sia entrato nel modo di concepire l'avvenimento sporitvo. Di questo bisogna anche ringraziare la SIAL che garantisce un servizio di altissimo livello tra i pochi in Italia avendo anche la certificazione di qualità.
Si va verso un altro turno di stop, e alla ripresa pare si giochi a porte chiuse con trasferte vietate ai tifosi. credi sia questa la strada verso la soluzione?
Non so quale possa essere la soluzione migliore. Di certo non posso dare ragione a chi dice che lo show deve continuare e che il morto fa parte delle regole del gioco. Di certo se non ci diamo una regolata tutti quanti, ad iniziare proprio dai club, sarà difficile andare avanti. Io lancio una provocazione: e se dimezzassimo il calcio in TV?

Commenti
122

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da luk@o$

x me lo stadio , le trasferte , il tifo .. è finito tutto! In + mettiamoci anke la situazione incerta della Pe calcio..stappost!

da Jordison

Concordo con Man...preferisco i Petroldollari del Principe e i gioielli di Pincione alle motivazioni e all'amore di Renzetti. Renzetti ormai qui è un idolo, io gli consiglio di rimettersi in gioco con lui e di dargli in mano le redini della situazione. Lui magari potrebbe rimanere Presidente ovviamente, ma il Patron preferisco sia Pincione. Anche Scibilia non aveva passione per il Delfino però c'ha portato in Serie A...

da maxx

caro Cincione noi in ITALIA non giochiamo con mazze e palline come golf o crichet quà si gioca al calcio dove per giocare ci vogliono le palle!!! rimani dove sei di avvoltoi siamo pieni!!!!

da ultime

grande man!!!!!

da MAN

PER 80: COME FAI A PARAGONARE PATERNA, UN COMMERCIANTE CHE TUTTO QUELLO CHE TOCCA DISTRUGGE CON PINCIONE, UOMO DI SUCCESSO RICCO 10 VOLTE DE CECCO PARTITO DA ZERO. QUA IL VERO INCIUCIO E' TRA PATERNA E RENZETTI E L'ITALO AMERICANO LO HA CAPITO DOPO CHE HA SBORSATO I SOLDI. MAX PINCIONE TI PREGO TORNA A PESCARA COL PRINCIPE E LEVACI DALLE PALLE STA MANICA DI POVERACCI CHE VOGLIONO SOLO APPARIRE. ANZI CHIEDO A MAX NADDEO SE HA UNA SUA FOTO DA INVIARE A FORZAPESCARA....ALMENO SE NON DOVESSE ARRIVARE PIU' SAPPIAMO ALMENO CHI RIMPIANGERE....

da Renzettisantosubito

il mio nick spera di portare bene, ecco perché é cosi´lungo....poi se Renzetti non riuscirá nell´impresa, credo che manterró il nick per il semplice fatto che questo é anche il mio cognome eyed hiss

da 80

riflessione: OK, SI GIOCA! MA A PORTE CHIUSE. CHI CI GUADAGNA??? SOLO SKY! CHE SICURAMENTE VEDRA' AUMENTATO IL NUMERO DEGLI ABBONATI VISTO CHE LA GENTE NON PUO' ANDARE PIU' ALLO STADIO! telenovela pescara: RITENGO GRANDISSIMA E ASTUTA LA MOSSA DI RENZETTI DI FAR SEQUESTRARE LE AZIONI DELLA PESCARA CALCIO IN MODO CHE PATERNA NON POTRA' VENDERE A NESSUN'ALTRO (VERO CINCIONE?)FINO AL 15 FEBBRAIO DATA IN CUI SONO SICURO CHE RENZETTI PAGHERA' TUTTA LA SOMMA PATTUITA! RAGA' MA ANCORA I COMMERCIANTI PRESIDENTI(DA PATERNA A PINCIONE)???? ERRARE HUMANO EST! DIABOLICUM PERSEVERARE!

da ultime

per zdenek: mi sa che non sai leggere...il picchiatore è lui (canestorto)

da mancho

Il presidente del Palermo Zamparini poco fa su radio delta 1: "Cosa ne sanno Amato e la Melandri che hanno fatto i politici per tutta la vita dei problemi del calcio ? Perchè non riunire le società di calcio ? Perchè questa arroganza di prendere decisioni senza capire un cacchio del problema ?"...

da Ndokojo Kojo

xRenzSantSub ...lo so, in effetti la situazione è complicata e nessuna soluzione sembra la più valida eyedPS: io potevo scegliere un nick più semplice, ma tu uno più corto no? ahah

da Renzettisantosubito

addoakkojakkoj eyed: chiudere gli stadi ora nel mezzo del campionato non mi sembra una soluzione saggia.....questo é il mio punto di vista, e questo punto di vista non difende chi danneggia lo sport calcio,vedi i fatti di Catania, ma non fa altro che alimentare le discrepanze tra le instituzioni ed il cittadino, gia di per sé carenti. Ad inizio campionato settembre 06 gli stadi non in regola avrebbero avuto la squadra di casa giocato a porte chiuse, ma ad inizio campionato!Ma come di fatto per interessi generali, si é derogato a tutti gli stadi inadempienti alle regole il tempo da rispettare

da Renzettisantosubito

non esagerate con i commenti minacciosi.....il clima giá é teso di sé....cmq entro il 15 febbraio speriamo che succedi qualcosa, Renzetti ha giá una parte di azioni....risolvi tutto e mettiamo a tacere alle polemiche qui la gente e stanca...

da Ndokojo Kojo

xRenzettisantosubito... scusa ma non ti stavo attaccando ...anzi... concordo con l'imbecillità dei nostri governi (...fatta la legge e trovato l'inganno!),ma spero che stavolta ci pensino meglio e che applichino alla lettera le nuove norme,e che siamo norme serie ed intelligenti e che se ne freghino finalmente del business anteponedo la sicurezza ed il divertimento del tifoso.pssPS: Puntualizzavo solamente che la soluzione di chiudere gli stadi non in regola è la sola possibile e non è una repressione o un accanimento contro i veri tifosi.Se gli stadi non sono in regola devono essere chiusi!

da Duka

Ti chiamo domani pomeriggio dopo l'esame

da zdenek

x ultime... noonon credo che sia questo il clima di civiltà che vorremmo instaurare su questa community

da Canesciolto

X quello che si firma ultime : Ok allora perchè non mi vieni a dire di persona che non faccio un cazzo?? Cos'è hai paura?? CI vediamo giovedì di nuovo agli allenamenti, e sta tranquillo che non ti meno, voglio solo vedere che faccia hai, chi sei, e farti vedere che faccia ho io!Comunque ci hai preso, non faccio un cazzo nella vita, un domani sarò un uomo di legge, e per adesso vivo grazie ai colpacci che faccio alla SNAI! Ho la uagliona figa, vado in trasferta, e faccio anche a mazzate nella vita di tutti i giorni! Più che soddisfatto ed orgoglioso della mia vita. Duka telefonami che giovedì...

da ultime

per canesciolto: si vede che non fai una mazza dalla mattina alla sera perciò non ti piace Pincione che da persona normalissima è diventato millionario....a devo specificarti....lavorando (sennò non capivi) laugher laugher laugher

da biancazzurro_

sta apposto mp il calcio è proprio finito, non si gioca, se si gioca a porte chiuse..niente + trasferte..ok è ufficiale io cambio sport mi metto a giocà a boccette che forse è meglio va

da Duka

occhio ragazzi perchè anche in questo sito ce gente che lascia commenti per far "deviare" la situazione

da kanidja

PESCARA - A Crotone ha già compiuto un mira­colo due anni fa. Il destino gli riserva una nuova sfida impossibile, a soli 22 anni. Daniele Vantag­giato è l'ultimo arrivato al Pescara, dopo le delu­sioni di Bari in questi mesi con Maran. Poco fee­ling tra l'attaccante e l'allenatore pugliese. Aspet­tando l'esordio in biancazzurro, Vantaggiato la­vora per sfoggiare la sua maglia numero 99, ispi­rata da un bomber di razza di cui spera di imita­re le gesta in riva all'Adriatico: Cristiano Lucarelli, l'idolo del neopescarese. ENTUSIASMO - La sua carica è tanta: « A me piac­ciono le sfide - dice il rinforzo preso dal ds Iaco­ni nelle ultime ore di mercato - e se sono difficili mi piacciono ancora di più. Mi hanno cercato a Crotone, e avrei potuto anche tornare lì, resto af­fezionato al ricordo dei due anni trascorsi in Ca­labria, ma sento che è ora di girare pagina. Per questo ho preferito Pescara. E i biancazzurri si so­no dimostrati più concreti della mia ex squadra ». ESPERTO IN MIRACOLI - Il giovane brindisino ha già esperienza di salvezze miracolose. « Due anni fa col Crotone abbiamo rimontato un distacco corposo, salvandoci all'ultima giornata. E la chia­ve della nostra salvezza fu proprio il successo col Pescara. Quella stagione mi ha insegnato che nel calcio non bisogna mai arrendersi, solo la mate­matica ti condanna ». Crotone è un ricordo, Pe­scara gli chiede di ripetersi: « Le condizioni per credere in questa salvezza ci sono tutte. Allora, in Calabria, furono determinanti il gruppo e l'allena­tore (Gasperini, prima sostituito con Agostinelli poi riassunto, ndr), che fu richiamato a furor di popolo. Mi pare che queste condizioni possano realizzarsi anche a Pescara: ho trovato uno spo­gliatoio compatto e una guida tecnica preparata e ambiziosa. È un'impresa difficilissima, ma pos­siamo farcela ». Lascia la tranquilla posizione in classifica di Bari per imbarcarsi a Pescara. DIMENTICARE MARAN - Il ricordo della parentesi pugliese, è un bottino poco esaltante: 2 gol e tan­ta naftalina. « Maran ha adottato un sistema di gioco poco congeniale per me. Ha preferito gioca­re con Santoruvo e Ganci, e per me si è prospet­tata solo panchina. Poi a inizio stagione ho avu­to qualche problema fisico, e il quadro è comple­to. Per giocare potevo solo cambiare aria ». A giu­gno tornerà al Bari? « Non so. Se riusciremo a sal­varci, a fine stagione ne vedremo delle belle »

da M@RCO

per Canesciolto: grazie per il servizio reso alla comunity....

da geronimo

è il primo mattone verso sto' calcio di merda. Per cui, in mancanza di altri "fattori" (=gente ke si mette in gioco)evidenti, appoggio Renzetti per i motivi gia’ detti. Poi il 15 si vedra’…ma spero ke ce la faccia. Riguardo a sky, ok con Milano, anzi…se avevamo le palle e un po’ + di coscienza avremmo dovuto boicottare sky non solo a parole in passato. La mia illusione e’ ke il calcio puo’ essere riformato con la PARTECIPAZIONE POPOLARE alle società calcistiche e la proprietà degli impianti.

da geronimo

Tornando alle disgrazie del deflino: ho sentito Paterna su telefax..madonna la merda ke ha buttato su Renzetti. In pratica lo ha voluto sputtanare dicendo che persino il notaio e i suoi soci erano all’oscuro del sequestro preventivo. Credo che renzetti sia in paranoia ormai, crede ke c’e’ genete ke gli vuole segare le gambe. Certo, a questo punto raccomanderei renzetti di kiudere tutto (e il 15 e’ la prova del nove) e di usare piu’ trasparenza coi tifosi…riguardo i pochii presunti soldi di renzetti non mi importa…anzi..stare a kiedere giocatori e milioni da parte dei tifosi sia il primo mattone

da geronimo

Vedo molta strada ancora da fare verso il riequilibrio nel mondo del calcio. Prima, in curva c’era comunque un controllo dei più vekki sui ragazzini per le cazzate ke poi coinvolgono tutti. Sono un po’ scettico sul vietare le trasferte in blocco: finora c’era la garanzia dei PS. Ora tornera’ come una volta la caccia vigliacca fuori dagli stadi, se hai l’accento diverso saranno cazzi tuoi….vedrete ke casini. Sono d’accordo con thc66: e’ piu’ un fatto cultrurale (la cultura del tifo insieme) e di coscienza individuale.

da geronimo

Riguardo a Catania penso che lì è scattato il deliro e poi…devo rilevare che le forze di PS erano poche e disorganizzate. Andare sotto la curva con un veicolo senza skermature sui parabrezza….bastava un idrante ke in italia on si usa, tranne ke a genova, dove infatti risolsero la situazione con l’idrante dei PS. Quess vi fa capì come cazzo sta messo lo “stato (di Roma)” in Sicilia. Nelle poche esperienze di piazza mi ricordo situazioni di PS iperarmati, iperequipaggiati e spietati e a monte c’era sempre un decisore politico (carica o non carica). Se a catania c’era la celere romana li massacravano, mentre i CC avrebbero sparato…certo pure i catanesi avrebbero risposto.

da Canesciolto

SONO APPENA USCITO DALLO STADIO ADRIATICO. VELLUCCI E ANTONELLI SONO USCITI PER INFORTUNIO DOPO UNA TESTATA PAZZESCA. NON DOVREBBE ESSERE NIENTE DI GRAVE, MA SONO STATI CARICATI DALL'AMBULANZA. ALL'INIZIO SEMBRAVA GRAVE VELLUCCI,MA POI ERA PIENAMENTE COSCIENTE. HO PARLATO CON VISCI E MI HA DETTO CHE SE DOMANI DECIDERANNO DI FAR GIOCARE IL PESCARA A PORTE CHIUSE, GLI ABBONAMENTI SARANNO RIMBORSATI, O SI AVRANNO SCONTI SUGLI ABBONAMENTI PER L'ANNO PROSSIMO (MA DI QUESTO NE PARLERA' DOPO IL 15 CON RENZETTI, IN QUANTO ADESSO HA LE MANI LEGATE DAL "PROPRIETARIO PATERNA").

da geronimo

Umanamente mi vergogno per la vedova e gli orfani: non si può morire pe’lu pallone. Questo e’ sicuro. Ma da qui (la disgrazia di una singola vittima e il delitto di uno scellerato) alla santificazione della polizia italiana ce ne passa: arkurdemece ke la PS ha sempre avuto tendenze “eversive”: vedi i fatti di Genova, la verita’ sul giovane ferrarese aldrovandi pestato a morte dai PS, il ragazzo pestato a morte a livorno, la UNO BIANCA e tanta merda istituzionale…Per quelli che crepano sulle bancate o sul lavoro raramente ci si ferma. Il lavoro di un PS sarebbe quello di garantire ad ognuno la liberta’ costituzionale…purtroppo non tutti i PS sono uomini onesti, come chiunque altro…

da Renzettisantosubito

per andokojo.....appunto perché le norme c´erano e mai applicate, vedi gli stadi comformi e via discorrendo e che Pisanu per raccogliere voti in piú ha lasciato deroghe a destra e manca, che facessero il mea culpa.... le leggi c´erano, ma stranamente applicate a loro modo...vedi gli stadi e le societá di calcio che dichiaravano 9.999 spettatori di capienza per aggirare la legge...e tu governo, non accendi la lampadina e ti chiedi di questa anomalia che in piú che uno stadio le societá, stranamente dichiarano la stessa capienza? se avresti letto altri miei post, forse non saresti intervenuto

da geronimo

Alò…ke kasin…ke fine settimana terribile! Non sono violento, non sono forte e mi piace fare il tifo canti, tamburi e bandiere…Devo lasci’a la kurva? Vabbo’…Non canto più portiere paperino? Vabbò..tant a na cert’età…E’ rara la violenza leale, giusta e vendicatrice, di solito violenza sta vicino a prepotenza, specie nelle guapperie di curva…poi le guapperie di stato…Popolo de merda…arkurdetv ke kuell k’ha piazzato la bomba a piazza fontana mò fa lu miliardario in Giappone: quess’e’ lu popol italian.

da BRONXPESCARA

POVERI ILLUSI.... NON SERVE A NIENTE QUELLO CHE STANNO FACENDO!!!! STADI SICURI... MA SE DOPO I MACELLI SUCCEDONO FUORI??????

da Ndokojo Kojo

...altrimenti inventiamoci due leggi al volo per poter giocare a porte aperte da subito anche in stadi vecchi e cadenti! non penso sia la giusta soluzione.... noo

da guglielmo

Si riparte della quarta Eurosport - 18 minuti fa Lo annuncia Adriano Galliani, tutti i presidenti sono d'accordo a riprendere già questo weekend. La terza giornata verrà recuperata probabilmente il 17 e 18 aprile.

da FeMy*

Siamo tutti d'accordo nel vietare le trasferte ai tifosi, quindi ci dovrebbero essere meno problemi di ordine pubblico...... ahah ahah....certocerto aspetta e spera

da Ndokojo Kojo

xRenzettisantosubito: ....a parte che con il governo (destra o sinistra è indifferente) siamo già la barzelletta mondiale!!! pss comunque, se gli stadi non sono a norma e se tifoserie sono infestate di delinquenti le soluzioni possibili sono o sospendere tutto o giocare a porte chiuse fino a che non ci sarà il giusto adeguamento alle regole. hiss E' proprio per evitare di prendere provvedimenti "con tutta fretta" che si deve evitare di giocare con pubblico in stadi non a norma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da Renzettisantosubito

le regole studiate con tutta fretta, come nel caso specifico, a lungo andare mostreranno anch´esse discrepanze di altro genere. Troppa improvvisazione e questo perché non sanno trovare una soluzione giusta, e per loro sarebbe quella di chiudere gli stadi....non degno per un paese democratico come l´Italia...sarebbe a dire...Chiudiamo Napoli perché troppi omicidi di stampo camorristico.....quando il governo Italiano decide una una legge diventiamo la barzelletta dell´europa

da zdenek

Calcio, Galliani: "Domenica si gioca la quarta di ritorno" ROMA - Nel prossimo week end la serie A partira' con la quarta giornata di ritorno. Il terzo turno sospeso per i fatti di Catania sara' recuperato il 17 e il 18 aprile. La notizia gia' trapelata in precedenza e' stata confermata dal vicepresidente del Milan, Adriano Galliani uscendo dalla riunione informale delle societa' della lega di A e B. Galliani ha poi parlato della situazione di San Siro, stadio che non e' fra quelli a norma. ''Inter e Milan per San Siro hanno gia' anticipato 16 milioni di euro: gare di appalto obbligatorie, ricorsi al Tar e il prefetto che ci ha derogato fino a settembre. Non e' colpa delle due societa' milanesi se i tornelli non ci sono". (Agr)

da Renzettisantosubito

ROMA, 6 febbraio 2007 - Tutti d'accordo: si torna in campo. Il segnale che arriva dai presidenti di A e B, riuniti a Roma nel consiglio straordinario della Lega, è chiarissimo. "Siamo tutti d'accordo nel vietare le trasferte ai tifosi, quindi ci dovrebbero essere meno problemi di ordine pubblico - ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo -. Abbiamo espresso l'idea contraria alle partite a porte chiuse, perché le società in assenza di tifosi ospiti sono in grado di garantire la sicurezza degli stadi. A questo punto l'agibilità degli stadi può essere a discrezione dei prefetti che in ogni singolo caso potranno decidere se concederla oppure no. Il Governo comunque prima di prendere delle decisioni dovrebbe consultarci, per questo una nostra delegazione andrà dal Governo".

da Ndokojo Kojo

PASSAPORTI FALSI, IL CALCIO SCOMMESSE, MOGGIOPOLI, I SOLDI DELLA PAY TV, I BILANCI FALSI sono cose vergognose ma non hanno ammazzato nessuno. pss Giusto il campionato a porte chiuso così i veri tifosi (e gli abbonati che sono i più penalizzati) saranno i primi in futuro a far rispettare le regole. TI GIURO CHE SE UNO VICINO A ME SI PERMETTE DI LANCIARE QUALCOSA IN CAMPO LO CROCCO DI MAZZATE!!! E GLI INFILO LA SPRANGA NEL CULO!!! horny

da Jordison

Io sinceramente non ho capito una cosa. Pincione non vuole più acquistare il Pescara CON Renzetti. Ma se Angelo compra il 51% questo vuol dire che Pincione sarebbe disposto a comprare il restante 49% da Paterna-Cichella? E' questo che non capisco...per favore illuminatemi! cry

da king

governo debole non fare la voce grossa coi tifosi. in sicilia c'e' un problema di mafia e politica corrotta. VERGOGNATEVI

da king

ancora mi permetto di dire che il calcio e' stato rovinato dai PASSAPORTI FALSI, IL CALCIO SCOMMESSE, MOGGIOPOLI, I SOLDI DELLA PAY TV, I BILANCI FALSI. e nel passato ricordate quando arrestarono mezza serie a? ok. poi voglio dire un po' di cose a caso. SALVATORE CUFFARO presidente regione sicilia indagato per associazione di stampo mafioso. pensassero alla mafia e non hai tifosi

da LUCAPESCARESE

ECCO UN ALTRO FENOMENO. Pancalli annuncia: Torneo di Viareggio a porte chiuse "Fino a nuova comunicazione". Il commissario straordinario alla Figc Pancalli ha disposto che il torneo giovanile di Viareggio venga giocato a porte chiuse. "La Coppa Carnevale - scrive la Federazione in una nota - si svolgera' senza presenza di pubblico fino a nuova comunicazione".

da Palladini

Ci sara qualcuno che se lo becchera inizialmente, ma quando inizieranno a piovere le denuncie e le condanne per le telecamere che ti beccano ovunque vedi che ci gli schiaffi non voleranno. E gli ospiti stessi impareranno a non provocare. E' ovvio che a questo non arriveremo a giugno o settembre, ci vorra un po di tempo, ma questo e' l'obiettivo e secondo me e' realizzabile.

da Jordison

Io sinceramente non ho capito una cosa. Pincione non vuole più acquistare il Pescara CON Renzetti. Ma se Angelo compra il 51% questo vuol dire che Pincione sarebbe disposto a comprare il restante 49% da Paterna-Cichella? E' questo che non capisco...per favore illuminatemi! cry

da Milano

ma voi sapete che cosa è successo durante palermo catania all'andata?

da Milano

ok vai a bari a esultare ai distinti se segna il pescara poi voglio vedere che succede... Vai a vedere Lazio-Pescara con la sciarpa del pescara anche in tribuna qualche schiaffo te lo prendi! In inghilterra non ci sono i biglietti nominali!!

da king

l'osservatorio sulle mafie e qualche giornalista serio hanno detto che quello che e' successo a catania e' un agguato mafioso. la settimana scorsa la pula di catania ha fatto una retata in un quartiere popolare ed e' stata accolta a bombe carta. nel derby la mafia, attraverso ragazzi impasticcati, ha mandato un messaggio alle autorita' LASCIATECI PERDERE O GUARDATE COSA SIAMO CAPACI DI FARE. Nessuno ne parla ed il governo, con un parlamento composto dal 45% di inquisiti cosa fa'? se la prende con i tifosi di tutta italia. certo GOVERNO DEBOLE sfrutta la morte di un poliziotto e si fa' pubblicia

da Palladini

fdb.75 sono daccordo che le cose non si cambiano dall'oggi al domani, ma dobbiamo cominciare e magari si risolvono tra qualche anno! NO AL SETTORE OSPITI, NO ALLA POLIZIA NEGLI STADI, LA PARTITA NON E' UNA GUERRA, SI ALLE TELECAMERE DAPPERTUTTO E ALLE PENE DURE E CERTE SE TI BECCANO A SGARRARE.

da dgtuttalavita

ho deciso che da oggi fin quando questa buffonata, o telenovela come la chiamate voi non si concluderà, non scriverò più su questo forum. SOLO CHIACCHIERE BASTA NON NE POSSO PIù, SPERO PROPRIO CHE VOI SEGUITE IL MIO ESEMPIO. FORZA RENZETTI FORZA PESCARA E SOPRATUTTO AMO IL CALCIO GIOCATO NON QUELLO CHIACCHIERATO.

da fdb.75

Quando le persone vi aspetteranno fuori ne riparleremo!!! Secondo me molti di voi non si rendono conto che è impossibile cambiare le cose dall'oggi al domani.E poi diciamola tutta, se fosse morto un tifoso e non un poliziotto altro che tutto questo sollevamento popolare e non ditemi che non è così.Ciò non toglie che quegl'atti li condanno fermamente ma non è così che si affrontano i problemi.Cmq questo è il mio pensiero e rispetto quello degli altri.NO alle pay-tv,no a togliere i settori ospiti,mi chiedo perchè i tifosi responsabili (la maggior parte) non possa avere un min di voce in capitol o

da zdenek

Il personaggio Tonino e l’abitudine di rimangiarsi tutto Dopo l’omicidio Spagnolo disse lo stesso: «Il calcio non si può fermare, altrimenti questo nostro mondo finisce» STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO Uffa, ’sto morto... Non è che Antonio Matarrese abbia sbuffato proprio così. Ma è difficile negare che il suo commento al dibattito sul «cosa fare » dopo l’uccisione a Catania di Filippo Raciti grondasse di un’insofferenza da lasciar basiti. Non bastasse, dopo un silenzio di ore e ore, ha osato dire che non si era mai espresso con quei toni. Risultato: la radio che l’aveva intervistato hamesso on line la registrazione. E ora sappiamo che il presidente della Lega è anche più bugiardo di Pinocchio. In un paese serio, Don Tonino sarebbe già in viaggio verso le Antilledopo aver lasciato sul tavolo le dimissioni: scusate. È infatti recidivo. Ricordate cosa accadde alla fine di gennaio di dodici anni fa, dopo l’omicidio a coltellate del tifoso genovese Vincenzo Spagnolo prima di Genoa-Milan, sospesa solo al 38’ del primo tempo quando proprio non era possibile proseguire? Intervistato dalla «Domenica sportiva», disse: «Male hanno fatto Genoae Milan asospendere la partita per lutto, il calcio non si può fermare, altrimenti questo nostro mondo finisce». E anche allora, allo scoppiar delle polemiche, fece precipitosamente marcia indietro. Non l’avevano capito, spiegò: «Non sono contrario assolutamente alla decisione presa ieri, mi sono soltanto preoccupato di quello che poteva succedere dentro e fuori lo stadio...». Francesco Merlo, sul Corriere, lo infilzò due volte. Prima ricordando che non era nuovo a quel genere di commenti dato che aveva già sancito: «Cadono i governi e muoiono i Papi, ma il calcio non può cadere». Poi affondando il colpo: «Quando l’istinto lo tradisce, Tonino nostro rimedia. Come? Rimangiandosi tutto». Il fatto è che in tanti anni «l’Andreotti del pallone» (soprannome abusato ma assurdo: Zio Giulio non si sarebbe mai lasciato scappare certe sciocchezze) ha detto tutto e il contrario di tutto. A Braga nel 1982, furente con la nazionale partita male ai Mondiali spagnoli, urla: «Li prenderei tutti a calci!». Per esultare dopo il trionfo: «Consegniamo alla storia l’anno della rivalutazione mondiale del calcio italiano!». Accoglie l’arrivo del Cavaliere nel calcio ironizzando («Si vuole allargare un po’ troppo, mi sa che non dura») e quella in politica ringhiando: «Basta con le commistioni tra sport e politica!». Per poi lanciare immediati segnali di pace subito dopo la vittoria elettorale, con calorose congratulazioni. Esplosa Calciopoli, non maschera la diffidenza verso Francesco Saverio Borrelli diffidandolo dallo «spaventare il mondodel calcio ricreando Mani Pulite» e invitandolo a «integrarsi meglio nel nostro mondo» e poi attacca Luciano Moggi al suo ritorno in tv: «Non si rende conto che per un po’ di tempo deve restare fuori. Si purifichi. Vorrei vedere un Moggi che continua a piangere sugli errori. Io mi sento offeso. Non ci sta aiutando a rifare il vestito nuovo al calcio. Adesso bisogna far capire che non ci sono padrini o uomini prepotenti». «Un dittatorello. Simpatico, ma dittatorello», lo definì un giorno Candido Cannavò. E spiegò: «Ricordo quando mi scagliai contro Tonino chiedendogli di lasciare il Parlamento dopo la nomina a presidente della Federcalcio. Mi disse: la mia famiglia non me lo permetterebbe mai». E lì è il cuore, nella grande famiglia Matarrese. Così ricca e potente da essersi guadagnata un nomignolo: «i Kennedy di Andria». Rivisto poi in unavariante sarcastica: «i Kennedy delle orecchiette». Il padre Salvatore, il cui busto di bronzo troneggia, dicono i biografi, all’ingresso del palazzo ai confini del quartiere Japigia in cui ogni figliolo ha un piano e tutti insieme si ritrovanoda anni in leggendarie tavolate, faceva il muratore, «a undici anni prendeva la calce con le mani» e passò la vita a tirar su figli e condomini, figli e condomini. Ed ecco in ordine anagrafico e di ruolo via via assunto Michele (a capo dell’azienda e dell’associazione industriali baresi), Vincenzo (presidente del Bari calcio), Giuseppe (vescovo a Frascati e sponsor di Francesco Storace), Tonino (commercialista, presidentissimo e deputato Dc per cinque legislature), Amato (progettista) e Carmela, l’unica femmina, sposata con un magistrato. Quanto agli edifici, impossibile contarli. Ma almeno uno era noto a tutti: il mostro di cemento di punta Perotti, abbattuto nell’aprile dell’anno scorso. Anche Tonino fu abbattuto, dopo la prima esperienza alla guida della Lega e della Federcalcio. Non gli perdonarono, allora, un sacco di cose. L’inimicizia con Franco Carraro. Il fallimento della nazionale di Arrigo Sacchi, che commentò la sua cacciata dicendo: «L’hanno trattato peggio di Totò Riina». L’insopportabile contrasto tra le delusioni sportive e una vanità che era arrivata a fargli confidare che puntava alla presidenza della Fifa: «Vinco il Mondiale e vado al posto di Havelange ». Finito in seconda fila e trombato anche alle Europee 2004, dov’era in lista con l’Udc, pareva finito. Rilanciato da Calciopoli e dalla voglia dei presidenti di una figura che non inquietasse nessuno, si reinstallò sentenziando: «Matarrese era il calcio, è il calcio e sarà il calcio». Adora, don Tonino, parlare in terza persona come Giulio Cesare e i centravanti spalmati di brillantina. L’ha fatto anche ieri, sbuffando per le polemiche: «Una persona di buonsenso non può pensare che Matarrese volesse dire certe cose!». Falso: le aveva dette davvero. Anzi, la registrazione di Radio Capital dimostra che aveva detto di peggio. Prendendosela coi «saputelli» che discutono della violenza negli stadi, spiegando che il calcio «è un gioco talmente delicato che può fermarsi un attimo per le giuste riflessioni» («un attimo »...) ma «lo spettacolo deve continuare perché questo non è un giochino». Di più: quelli che propongono norme troppo severe sono «un po’ esaltati. E anche un po’ irresponsabili». Allora per quanto tempo dovrebbe chiudere, il calcio? «No, il calcio non deve mai chiudere. Il calcio è un’industria. Che paga i suoi prezzi». Morti compresi. Ben detto, presidente: questo non è un giochino. Ne tiri le conseguenze. Gian Antonio Stella 06 febbraio 2007

da kurt10

quando metteranno i tornelli elettrici cioe' tra nafrega di tempo..

da fabio da zurigo

sono stato a milano a vedere milan-parma. eravamo in tre in tribuna e il cognato di mio fratello tifa parma...intorno a noi solo milanisti. non è successo proprio niente.

da Duka

Che sia chiaro,se ci chiudete il settore ospiti ci vedrete nelle tribune!

da MAGICO..PE

wagliu', ma mo quand e' che mi pozz ij a vide' na partit de lu PESCAR??? NON CI STO A CAPI NIENTE boo

da Cascella

Inutile illudersi, rassegnatevi, il modello inglese verrà imposto e molte persone, come ha detto Amato, andranno a pulire i cessi e a cancellare le scritte se non faranno i cittadini civili ....come minimo.

da kurt10

PALLADINI TI DEVO CONTRADDIRE.. I CALCI IN CULO E GLI SPUTAZZI!!!..davanti a me!!! laugher laugher gente ke li inseguiva fino all'uscita e ragazze napoletane ke avevano paura di parlare..!! laugher laugher eyed

da savo

non so più a chi credere. Certo è, che Renzetti, da solo, non ha nessun potere d'acquisto; è troppo debole economicamente!!!!L'unico che potrebbe farci fare il salto di qualità, oltre a Pincione e il Principe, è De Cecco......Non ci sono altri imprenditori che possano portare in alto la Pescara calcio quindi, mi dispiace molto per Renzetti, ben venga Pincione con il Principe, e....la serie A!!! pizzaonhead ahah

da Palladini

fdb.75 a pescara-napoli ai distinti ci sono stati napoletani che hanno esultato inmaniera esagerata e si sono beccati gli schiaffatoni... ora ci sembra assurdo che si possa vedere la partita insieme, ma il problema e' proprio questo e dobbiamo affrontarlo! Dobbiamo pensare alla partita non come una guerra una fazione contro l'altra. Se metti gli schieramenti uno da una parte e uno dall'altra circondati da poliziotti gli dai proprio l'idea della guerra ed e' quello che vogliono. Se metti le persone vicine con le telecamere da tutte le parti vedi che nessuno si muove.

da kanidja

Calcio: Liverpool venduto agli americani LONDRA - Il Board del Liverpool conferma di aver accettato l'offerta di 260 milioni di euro circa dei magnati americani George Gillet e Tom Hicks per l'acquisto del club. Il CdA del club inglese, all'unanimita', ha invitato i propri azionisti a cedere le proprie quote. Il presidente David Moores ha parlato di "passo avanti del club, e di futuro garantito per il Liverpool". I due miliardari americani sono gia' proprietari di squadre professionistiche americane: Hicks e' il patron dei Texas Rangers (baseball) e dei Dallas Stars (hockey), mentre Gillet e' alla guida dei Montreal Canadiens (hockey). (Agr)

da M@RCO

gia',....e' piu' azzeccato il paragone, gameover!!! eyed

da GameOver

xM@RCO A me sembra solo una delle tante puntate di Mr. Bean

da ALESSANDRO

SI CERTO TOGLIETE I SETTORI OSPITI A NAPOLI O A ROMA laugher laugherMA OVUNQUE SAREBBE UN MACELLO!

da kurt10

ALLORA.. IO CAPISCO KE VOGLIONO ANDARE VERSO IL MODELLO INGLESE DOVE BENE O MALE SE ESULTI NESSUNO TI DICE UN CAZZO..PERO'..IN ITALIA NOI CONOSCIAMO BENE LE TIFOSERIE..ED E' COME MANDARE LA GENTE IN PASTO AI LEONI..

da fdb.75

Scusate ma quello che non capisco è cosa ci si guadagna a non avere un settore solo per gli ospiti? Voi davvero credete che tutte le persone al gol della squadra ospite stiano tutte come degli angioletti? Ah, poveri illusi! Volete cambiare le regole dall'oggi al domani...questo è un vero bagno di sangue,altro che tolleranza zero e bla bla bla.Ma ve lo immaginate il Napoli che segna all'Adriatico e tutti fanno i bravi bambini! Ma pippiacir va!

da M@RCO

Avete letto bene....... Ora sto' collegando alcuni aspetti, e capisco la grossa incazzatura che ha avuto ieri sera Paterna a telemax in merito al sequestro cautelativo delle quote della PESCARA CALCIO!!!!! ......PATERNA voleva forse vendere le sue quote a PINCIONE?!?!? A dopo per la 189595^ puntata di Beautiful.....eeeemmm, scusate PESCARA CALCIO____ laugher

da kurt10

raga' ke macelloooo CMQ..IO VOGLIO RENZETTI..dei soldi mi frega fino ad un certo punto!!!RENZETTI SEI UNO DI NOI!!!poi se pincione e ki altro c'abbandonano????ke facciamo???RENZETTI VUOLE SOLO IL BENE DEL PESCARA!!!LORO??

da kurt10

ke bella cosa.. ! Ma xke' secondo voi una volta ke esultiamo qlkn nn ci prende di mira e poi ci aspetta all'uscita o nn ci rompono i coglioni???..

da M@RCO

Leggete un po' qua': PESCARA - "E' stato un complotto - ha dichiarato il presidente del Pescara Angelo Renzetti, provato dopo l'uscita di scena di Massimiliano Pincione, il commerciante di diamanti allontanatosi dalla società Pescara 70 - Non può essere accaduto che questo. Pincione ha avuto un faccia a faccia con Paterna e la Corvacchiola nel corso del quale credo che i due gli abbiano prospettato qualche scenario negativo, facendolo fuggire. Credo che sia accaduto questo perché Paterna e la Corvacchiola sono state le uniche persone, oltre a me, incontrate da Pincione dopo il suo arrivo. Fino a quando siamo stati noi due a parlare uno di fronte all'altro, tutto è filato liscio. Da quando sono intervenuti loro, ecco il risultato". Quali sono a questo punto, le prospettive? "Io non ho mai detto di voler acquistare il Pescara da solo, quindi a questo punto sono costretto a cercare nuovi soci". Come è rimasto con Pincione? "Io resto alla finestra sperando in un suo cambiamento di opinione". Nel frattempo, sembra che il mercante di diamanti non abbia rinunciato all'acquisto del Pescara, ma la sua intenzione sia semplicemente quella di superare il rapporto con Renzetti, acquistando insieme all'amico principe Khaled Al Waleed Al Faud il Pescara. Come? Acquistando le quote di Paterna. Per questo motivo, Pincione domenica è partito per gli Emirati Arabi per andare a parlare direttamente con il suo socio. L'intenzione, quindi, sarebbe quella di 'fare fuori' Renzetti per diventare gli unici padroni della Pescara Calcio. Dunque, in questa storia sta accadendo di tutto. I personaggi sono già particolari: c'è il mercante di diamanti italo-americano, il principe saudita, l'architetto italo-svizzero e il vice presidente del Pescara, il quale prima dava l'impressione di volersi sbarazzare del club e poi no. Gli eventi sono da film: il colpo di scena, la macchinazione locale, la tresca internazionale, la farsa, la minaccia e il tradimento. Chissà cosa accadrà nel prossimo episodio.

da ALESSANDRO

MA SE VIETANO LE TRASFERTE PERKE PESCARA-MANTOVA SA JUCA A PORTE CHIUSE?????????? PI CON LA CAPIENZA RIDOTTA

da LUCAPESCARESE

X M@RCO IO VELEVO DIRE QUELLO FORSE NON SI E' CAPITO E' RENZETTI CHE HA CHIESTO COSA VOLEVA FARE A PINCIONE E PINCIONE NON HA DETTO NULLA ANDANDOSENE...FORZA PESCARA

da Palladini

Sono daccordo col vietare per sempre le trasferte organizzate. Chi vuole si compra il biglietto e va sparpagliato in mezzo agli altri spettatori, senza creare fazioni l'uno contro l'altro. Imparando a rispettare chi ti sta a fianco.

da carpe

Si potremo andare ancora in trasferta, ma insieme alla tifoseria locale, non potendo esultare neanche per il goal del pescara, i settori ospiti non esistono piu.

da M@RCO

per LUCAPESCARESE: in merito al tuo ultimo post., vorrei rettificare quanto detto ieri in diretta tv. Renzetti dopo aver aspettato Pincione, presentatosi alla riunione con un'ora di ritardo (!!!), ha chiesto lui a Pincione che pregetti aveva e soprattutto cosa volesse fare nella PESCARA CALCIO, e Pincione non ha risposto quanto detto da te,.....ma semplicemente HA FATTO SCENA MUTA davanti a tutti gli altri soci della PESCARA 70!!!! Questo e' il vero paradosso di questa vicenda, siccome sembra che stia diventando tutta na' barzelletta, la gente a questo punto o crede a uno o all'altro!!

da MAGICO..PE

U..L..T..R..A..S--L..I..B..E..
R..I DI UNA COSA SONO CERTO, NON CI FERMERETE MAI. ||AVANTI ULTRAS 1936|| A PESCARA I VERI ULTRAS, A CATANIA SOLO DELINQUENTI FORZA PESCARA, ANGELO NN MOLLARE. MIMMO LIBERO

da Rangers

pinciò nu sem 18 carati

da LUCAPESCARESE

PINCIONE VUOLE ENTRARE IN UNA SOCIETA' SERIA CON PROGETTI? RENZETTI HA CHIESTO A LO STESSO PINCIONE COSA VOLESSE FARE...E LUI NON HA RISPOSTO E HA DETTO NON CI SONO PROGETTI! STO PINCIONE NON LO SA MANCO LUI CHE VUOLE! FORZA ANGELO FORZAPESCARA

da M@RCO

per FDB75:: guarda che tu puoi andare in tutti gli stadi d'Italia,.....fai il biglietto e ti vai a vedere il tuo PESCARA dove gioca.... Io ho il biglietto per Distini laterali di Bologna (pagato 30Euro), e appena ci sara' la partita, faro' di tutto per essere presente al dall'Ara. E' chiaro il concetto,........la cosa che scompare sara' il settore ospiti e tifo organizzato in trasferta, ...ma tu il PESCARA lo potrai seguire sempre dove ti pare, .....ciao

da galeoniano

X DGTUTTALAVITA: nn capisco come si possa attaccare e chiedere le dimissioni dell'UNICO PESCARESE presente in società....VISCI PESCARA E' CON TE

da M@RCO

LE ULTIME Il Prefetto LALLI a raisport (regione): "Al momento non e' possibile azzardare nessuna ipotesi, non e' escluso che PESCARA-MANTOVA si possa disputare a porte chiuse, cosi' come con la gente sugli spalti in base a deroghe in essere,....bisogna aspettare la normativa che verra' discussa domani" Il sottosegretario allo Sport Giovanni LOLLI: "dal prossimo anno, condizione essenziale per iscrizione ai campionati, sara' lo stadio a norma decreto Pisanu,..tutti gli stadi di societa' professionistiche non a norma Pisanu, passeranno ad una capienza massima di 7500 spettatori"....

da Cascella

Ragazzi....sinceramente...dopo
quello che è successo....come fate ad avere già voglia di tornare allo stadio....? Non facciamo il solito discorso dell'ipocrisia, vi domando semplicemente come si fa a superare in pochi giorni il dolore per quello che è successo, con il rischio, quasi certo, che qualche delinquente in curva inveisca contro la Polizia. Io non sono riuscito a vedere e ad ascoltare le parole dei figli, ogni volta ho tolto il volume e girato lo sguardo. Come si fa ad andare allo stadio, a sgombrare la mente da una tale atrocità, e sperare che la palla vada in rete?

da GameOver

Pincione ha detto: "....Il mio impegno economico resta a disposizione di un gruppo serio che avesse intenzione di rilevare il pescara Calcio con un progetto chiaro e concreto.". Penso che sia chiaro quando parla di "gruppo serio". Secondo me paterna lo ha convinto a screditare renzetti per poi dare l'appoggio alla famosa cordata. Non pesate mica che la cordata si sia fatta da parte? Stà scavando la terra sotto renzetti e vedrete che ci riuscirà. Io la penso così. Ciao

da fdb.75

No alle trasferte???? Ma ci siamo impazziti!!! Ovunque giochi la mia squadra io ci voglio andare! No al calcio in TV,no lo diciamo NOI! Se non sanno separare i violenti dal resto del pubblico è un problema che lo Stato deve risolvere e non fare di tutta l'erba un fascio negando le trasferte e stadi a porte chiuse!Poveri noi Ultras, vogliono farci sparire proprio come fanno con Angelo.ANGELO NON MOLLARE!!!! PESCARA E' CON TE! PESCARA,STILE DI VITA!

da dgtuttalavita

LA COLPA E TUTTA NDI DANTE DA BELLANTE...

da Renzettisantosubito

certo certo....non era una critica verso di come avrai capito...ma avevo usato un po´ di humor che di questi tempi non guasta eyed

da akuila

x renzettisantosubito: purtroppo certi personaggi riescono a convincere la massa!! quindi è meglio ricordarlo ogni tanto....Ho letto certi post nella discussione precedente da far accapponare la pelle!!!

da Renzettisantosubito

x akuila....se non me l´avresti detto tu non ci avrei mai creduto.... eyed lo spazio qui é libero per tutti e per l´appunto sappiamo ci sono anche loro.

da Renzettisantosubito

si M@rco, ma in qualsiasi caso si penalizza il tifoso onesto...i biglietti poi sono nominativi...saggio sarebbe stato vietare al limite del possibile,le trasferte di massa con migliaia di tifosi, li potrebbero sorgere problemi di ordine pubblico...ad esempio Pescara-Mantova non sarebbe una partita a rischio sulla carta e per cui sarebbe inutile fare di tutta l´erba un fascio. Un derby é a rischio ad esempio. Certe partite a rischio si conoscono ed allora si vieti le trasferte a quei gruppi dove il rischio scontri é altissimo, dato che il governo dice di sapere quali esse sono.

da akuila

pssGuardate che scrive i post anche NADDEO per sua stessa ammissione!! Attenzione che c'è chi vuole le divisioni anche tra tifosi!!

da M@RCO

Tra le tante ipotesi, non scarterei quella di far entrare sabato solo gli abbonati (1369) e per il resto Porte chiuse!!!! A questo punto penso, che sia tutto in mano al Prefetto....

da ramone

ragazzi affolliamo la chat. C'è sempre e solo milano. ricordo ke nn c'è bisogno della registrazione

da PescaraNord

Non possono togliere le trasferte...gli sfottò, i cori, le carovane biancazzurre, le amicizie che si creano in curva ospiti. La colpa ripeto è di delinquenti che con il calcio c'entrano poco, non si può scontare tutti la loro pena... noo

da Renzettisantosubito

te l´appoggio Milano.......ma allora anche i calciatori in fabbrica....non sarebbe una brutta idea...cmq mio post ore 13:32:34 fonte Gazzetta dello sport sul web che danno gli aggiornamenti. ciao

da Milano

Bravo Duka dopo di che ti invito a spegnere la tv quando fanno qualsiasi trasmissione sportiva sia locale che nazionale! se ci vogliono togliere il calcio ce lo togliamo noi completamente!! presentatori sportivi li voglio vedere in fabbrica insieme ai tifosi a lavorare!

da Renzettisantosubito

una piccola luce s´é accesa sull´orizzonte.....partite a porte chiuse da scartare....ma chi ha acquistato i biglietti per le trasferte prima di Cat-Pal dovrá essere rimborsato...pare chiaro

da Renzettisantosubito

ROMA, 6 febbraio 2007 - Tutti d'accordo: si torna in campo. Il segnale che arriva dai presidenti di A e B, riuniti a Roma nel consiglio straordinario della Lega, è chiarissimo. "Siamo tutti d'accordo nel vietare le trasferte ai tifosi, quindi ci dovrebbero essere meno problemi di ordine pubblico - ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo -. Abbiamo espresso l'idea contraria alle partite a porte chiuse, perché le società in assenza di tifosi ospiti sono in grado di garantire la sicurezza degli stadi. A questo punto l'agibilità degli stadi può essere a discrezione dei prefetti che in ogni singolo caso potranno decidere se concederla oppure no".

da ALESSANDRO

L'UNICA DOMANDA DA PORRE A VISCI ERA QUESTA: FINO A QUANDO DOVREMO GIOCARE A PORTE CHIUSE??????????? PORTE CHIUSE= RETROCESSIONE DEL PESCARA PERKE SENZA TIFO LE PERDIAMO TUTTE! OPPURE SENZA TIFOSI OSPITI POSSIAMO GIOCARE LO STESSO?????

da Duka

Io penso che sabato si tornerà a giocare visto che domani faranno iniziare il torneo di Viareggio.Se cosi fosse domani sapremo se giocheremo a bologna a porte chiuse o no, e se cosi fosse rivoglio i soldi del biglietto e specialmente avendo sottoscrotto l'abbonamento vedrò come muovermi che già ci prendono per il culo per bene qua ci manca solo il governo a rompermi le palle.

da ramone

vai angelo

da delfin

Redazione,ci sono cose da chiarire:Sabato all'adriatico ci aspettano le porte chiuse o no? nel caso chi ci ridarà i soldi dell'abbonamento?

da Fafà.

Come sempre lo stato italiano è forte con i deboli e debole con i forti.La verità è che sul piatto della bilancia ci sono la sicurezza, lo sport e il mercato televisivo e delle scommesse.Indovinate un pò chi ha prevalso?.. Se tolgono di mezzo noi tifosi onesti e fessi rei di perseverare ad andare allo stadio (pacificamente) ecco realizzato il progetto iniziale: calcio solo in TV, per la gioia di Sky, Mediaset e pure delle società! Calcio virtuale al servizio del dio danaro. E a noi ... un bel calcione nel sedere! noo

da Cascella

Insomma, si gioca o no la prox in casa?

da LUCAPESCARESE

IO VOGLIO ANDARE LIBERAMENTE ALLO STADIO ! HO L'ABBONAMENTO E LO PRETENDO! LO STATO NON PUOI PRIMA CONCEDERE DEROGHE E POI CI RIPENSA LASCIANDOCI TUTTI A PIEDI ( PROPRIO COME STA FACENDO PINCIONE...) L'ANNO PROX SI ORGANIZZASSERO MEGLIO E QUI' TIRO IN BALLO ANCHE LE FORZE DELL'ORDINE...DEVONO ORGANIZZARSI MEGLIO NON POSSONO PER "MOTIVI DI ORDINE" PUBBLICO" ( OVVERO NON RIESCONO A FERMARE I TIFOSI) FARLI ENTRARE TUTTI E POI CI SI LAMENTA CHE IN MEZZO A QUELLI CI SIANO DELINQUENTI! CREDO CHE SE SI GIOCHI A PORTE CHIUSE POSSANO SUCCEDERE MOLTI PIU' "PROBLEMI DI ORDINE PUBBLICO" FORZA PESCARA

da TATANKA

anche se so per aver visto con i miei occhi da tifoso che segue la propria squadra in maniera pacifica di scontri tra polizziotti e tifosi provocati proprio dalle forze dell'ordine e di poliziotti che insultano i tifosi portandoli volontariamente dove sono annidati gli ultrà avversari...qualcuno si ricorda la trasferta di napoli qualche anno fa?? c'è molta ipocrisia..ma una decisione bisogna prenderla e i poliziotti rappresentano il nostro stato

da TATANKA

io invece sono d'accordo con quello che stanno facendo ora i politici. E' ora di stoppare tutto e finirla con le deleghe..se siamo arrivati a questo punto e anche colpa loro ma prima o poi bisognava fare qualcosa, anche se noto molta ipocrisia da parte di tutti. Se ci sono delle leggi bisogna applicarle!! Sono anche d'accordo a malincuore alla fine delle trasferte organizzate..se non ci sono i tifosi avversari che senso avrebbeschierare 1500 poliziotti? bastano 50 e quindi non si dovrebbero verificare più incidenti con le forze dell'ordine..questa purtroppo è la strada da seguire..cont

da Milano

sono daccordo con te alla fine facendo così aumenteranno le differenze sociali tra politici e rappresentanti statali ( anche forze dell'ordine) e cittadino pubblico! in tv in questi giorni a quanti tifosi è stata chiesta un opinione sul decreto pisanu o sull'argomento? a nessuno! ho visto solo politici èersonaggi dello spettacolo e qualche e un paio di ultras! comunque credo che togliere il pubblico dagli stadi a lungo termine danneggerebbe anche la tv , io comunque se succede mi guardo topolino e non sky e mediaset o rai

da dgtuttalavita

VISCI DIMETTITI PATERNA VIA, ODIO IL PASTAIO E LA PALAZZINARA... E DIMENTICAVO IL SINDACO. "PESCARA AI PESCARESI"

da F77

milano, questo purtroppo non succedera' mai.....con queste leggi comunque creeranno un maggiore malcontento e frustrazione nella gente, se ne accorgeranno...

da Milano

Alla fine in italia va sempre così la gente onesta e tranquilla ci rimette sempre! Se le partite si giocano a porte chiuse se vietano le trasferte mi piacerebbe che tutti i tifosi sportivi annullassero l'abbonamento a sky o mediaset e non seguissero piu ne le partite ne i programmi sportivi, voglio vedere quando fanno uno share del 5% piccini e sky come ridono noo

da galeoniano

X DGTUTTALAVITA ma dimettiti a chi è riferito?

da kurt10

Cioe' ..noi abbonati ke cmq abbiamo il posto fisso e il nome e cognome registrato..nn possiamo entrare lo stesso cioe' tanto se succede qlks hanno i nostri dati..

da kurt10

Cioe'..ora l'abbonamento??? e io ke mi sono comportato sempre bene???..devo aspettare il 2009?????quando per guadagnarci altri soldi sopra ki di dovere rifa' lo stadio come si deve???CIOE' MI VIENE DA . . . . . a r e

da kurt10

ke vergogna!!!! ma vi rendete conto!!!io ke cosa dovrei fare?????

da PescaraNord

In quel posto se la prenderanno: abbonati in primis, poi i tifosi non violenti, poi i calciatori che giocheranno senza tifo, poi le società che dovranno rimborsare abbonamenti e non avranno entrate per le partite. A chi non cambia niente: Tifo violento perchè quando questo periodo finirà potranno di nuovo fare il porco comodo loro, Calcio in Tv perchè aumenteranno gli spettatori per forza, agenzie di scommesse, politici che potranno dire di essere intervenuti con durezza boo. Dunque chi ci rimette??? la parte sana del calcio...complimenti!!!

da max@max

in primisi chi loprenderà nel culo siamo noi abbonati ke gia abbiamo anticipato i soldi a paterna... cry cry cry

da Renzettisantosubito

giá mi immagino la fila alle poste degli abbonati che devono fare una racc. con ric. di ritorno per il rimborso abbonamento come parte lesa dato che gli stadi non idonei saranno chiusi a tempo indeterminato....siamo il teatro dell´europa....in questo paese quando si prendono soluzioni sono drastiche o le regole non vengono applicate per niente. Che fine faremo? Renzetti compra tutto e liberati del male...

da ciko87

Atalanta, Ruggeri: "Porte chiuse? Non giochiamo" Cuss sci ca è nù fregn

da sailor

lo so io perchè MAX pincione &il principe arabo sono andati via : perchè uno voleva aprire intorno allo stadio una catena di negozi di diamanti, e laltro voleva aprire una rimessa di cammelli; infatti renzetti nella riunione ha chiesto a gli altri soci di capire cosa volevano fare pinc& company.ahahahaahahahahahahaha
hahahahahahah laugher laugher laugher laugher laugher laugher laugher laugher laugher laugher

da dgtuttalavita

DIMETTITI

da M@RCO

Tutto giusto,.....ma l'importante che adesso non ci sia lo sacricabarile per chi deve mettere questi benedetti tornelli tra Comune e Societa'!!!!! Fate in fretta,....perche' io abbonato e tutti gli altri che pagano il biglietto, hanno il diritto di entrare ed assistere allo spettacolo per cui hanno pagato IN PRECENDENZA!!!! grazie

da Delfinocurioso1978

Grande lavoro Donato. Bravo anche a visci a snocciolarci tutta la questione, abbiamo bisogno di sti confronti. cmq ancora si sa nulla per sabato

da zdenek

primo