Del Favero è ufficialmente del Pescara

Il comunicato del club biancazzurro

da Redazione
4.678
Del Favero è ufficialmente del Pescara, foto 1

Il comunicato ufficiale:” La Delfino Pescara 1936 comunica di aver acquisito dalla Juventus F.C. le prestazioni sportive del calciatore Mattia Del Favero. Il portiere classe ’98 si trasferisce al Pescara con la formula del prestito. Mattia è stato convocato per la prima volta sulla panchina della Juventus come terzo portiere il 30 maggio 2015 in una partita contro il Verona e più volte in panchina durante le stagioni 2016-17 e 2017-18. Ha esordito in Lega Pro con la Juventus U23 il 16 settembre 2018 in una partita contro l’Alessandria. Il 22 luglio 2019 è passato in prestito al Piacenza, club di Lega Pro.”

Commenti
21

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da Varsavia62

Buongiorno li ho segnati i nick, c`e` ne uno in modo particolare che ha scritto anche dopo i play out che preferiva retrocedere e addirittura che la societa` doveva scomparire...gli ho scritto che era Chietino... horny horny horny

da ale1963

@Pescarastrong...l'elenco
lo dovresti mandare ai nick che si tiravano la serie C durante i play out.

da gips

Paradossalmente è andata male alla ternana, se retrocedevamo noi andavamo nel girone c e loro sarebbere andato nel b ,difficile ma non come il c

da PescaraStrong

Ho sudato freddo a leggere questo elenco....l'abbiamo scampata bella!! GIRONE C: Avellino, Bari, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Juve Stabia, Monopoli, Paganese, Palermo, Potenza, Teramo, Ternana, Trapani, Turris, Vibonese, Francavilla, Viterbese..... horny horny

da emigratotriste

Il Pescara sorpassa tutti nella corsa al giovane difensore centrale Lorenzo Pirola. Il presidente Daniele Sebastiani ha trovato l'intesa con l'Inter per il prestito del gioiellino classe 2002. Manca ancora il sì del giocatore che ha diverse offerte tra A (Spezia) e B (Brescia, Spal, Cosenza, Reggina) e sta valutando il da farsi

da frittura

Domani in amichevole con la ternana torna Di Grazia. Buona notizia, se Oddo lo recupera potrebbe essere una pedina importante (meglio di Bocic credo)

da ale1963

Okoli alla Spal. Ma i nostri ancora appresso ad Armenteros?? Jamm sù..Armenteros pizzaonhead

da gips

Ha giocato nel piacenza, qualche utente abita li e ci puo dire qualcosa in piu?

da magnum73

Nu uaglion serio. Quess è fort. Paratone nella partita contro il Napoli

da ANDREAPES

Ma gli orari delle partite sono stati un idea di un bambino oppure li hanno fatti a casaccio. Secondo me la terza la giochiamo alle 7:38 la domenica mattina pizzaonhead pizzaonhead

da osvaldosoriano

Sarà pure una promessa ma senza tatuaggi addó si present...

da Marek..

ma ste foto con la maglia tirata copiate in malo modo a quelle del milan? Ne vogliamo parlare?

da turbofan

Il polland è un'ottima acquisizione, si comincia a vedere una politica di giovani come da richiesta di Oddo, sssperiam!

da Varsavia62

Allora non ero solo a dire che Sottil non e` da serie B

da Ineos

Il gorilla... meno male che n'ha rinnuvat ahah

da BakaLeo

forse Sottil non si ricorda che sul campo siamo retrocessi. Dobbiamo ringraziare solo i dirigenti del Trapani per i due punti di penelizzazione che si sono autoinflitti Sottil ritorna a Catania che é meglio pizzaonhead

da Ineos

Robert non ridevo di te, ma di alcuni messaggi (giustamente) spariti eyed

da Ineos

laugher laugher laugher

da ROBERT

Sottil: "Pensavo di restare al Pescara. Rimasto male per la mancata conferma" Intervistato da Il Centro il tecnico Andrea Sottil ha parlato del proprio addio con il Pescara dopo la salvezza conquistata nell’ultima stagione: “Resta un grande ricordo, frutto di una bella esperienza. Quando ho accettato l’incarico sapevo che era una situazione difficile, ma non ho esitato un attimo al momento della chiamata. Potevo restare a casa avendo un contratto col Catania, ma volevo mettermi in discussione. - continua Sottil – Il ricordo più bello è la notte del Curi, il rigore calciato da Masciangelo è stata una liberazione. E poi ovviamente la festa e la felicità del giorno dopo. Pensavo di restare e non ho nemmeno dato retta ad altri abboccamenti e invece non c’è stato seguito. Non nego di esserci rimasto male anche se so come funzionano queste cose, ma erano stati fatti determinati discorsi, si era parlato di futuro. Repetto mi aveva detto che avrebbe voluto tenermi, mentre Bocchetti, che avevo allenato a Pagani, mi spiegò che la società era intenzionata a prendere un’altra strada. Ora aspetto, mi volevo far conoscere in Serie B, una categoria che mi ero guadagnato sul campo, e mi piacerebbe continuare in questa categoria. Ma valuto ogni offerta”.  

da Varsavia62

Scusate ma quando ufficializzano Zampano, Jaroszinski Langella Tunito e Asencio??? hiss

da ROBERT

Intanto il Bari fa un triennale per l'ex marras