Primavera, il Pescara pareggia a Pisa

Non riesce l'aggancio in vetta al Delfino, ma risultato comunque positivo.

da Redazione
5.876
Primavera, il Pescara pareggia a Pisa, foto 1

Non riesce l'aggancio in vetta al Pescara Primavera di Pierluigi Iervese. In trasferta, i biancazzurri hanno pareggiato 0-0 contro il Pisa in una gara ben giocata da entrambe le squadre. Qualche occasione per il Delfino che avrebbe potuto portare a casa i tre punti in palio, anche se nel finale la più grande occasione capita proprio al Pisa a pochi istanti dal fischio finale con Cenni che, partito da una probabile posizione di fuorigioco, ha dribblato Sorrentino e, a porta vuota, ha trovato la provvidenziale deviazione in angolo di Veroli. Un pareggio comunque importante che permette al Pescara di restare a -2 dal Lecce che oggi ha pareggiato: mercoledì ci sarà il recupero col Napoli. 

Commenti
77

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da solozemanegaleone

Sarebbe da capire il prossimo anno che serie faremo e con quale proprietà... Vero che una squadra in c con la primavera in lega 1 non si è mai vista, poi credo che in caso di c la perderemo pure , se non la promuovi in toto per fare la c , li si gioca la vera partita nonché il futuro del Pescara

da ROBERT

Chiaro che poi anche noi tifosi abbiamo le nostre colpe ma i tempi sono profondamente cambiati e anche contestare e "farsi rispettare" oggi, sono probabili causa di provvedimenti, vedi denunce e daspi vari, comunque se davvero siamo a 5 punti dai play out, qualche speranza potrebbe esserci, tocca sempre vedere se questi in campo ci mettono l'anima e chi cazzo segna, perche' il vero grande e grosso problema e' questo, chi cazzo segna!

da pescaratiamo

siamo tutti d'accordo che una probabile retrocessione è più che meritata per lo spettacolo indegno offerto negli ultimi anni, però vorrei invitarvi a riflettere profondamente cosa significhi andare giù e doverci rimanere per almeno 6/7 anni. I colpevoli sappiamo chi sono, ora è il momento di trovare le soluzioni e cercare di rimanere in B, anche se è difficilissimo. In parte i colpevoli siamo anche noi tifosi perchè nei momenti in cui c'era bisogno di farsi sentire non lo abbiamo mai fatto, nessuno ha preso azione, tutti siamo stati passivi. Nessuno è esente da colpe per cui salviamoilsalvabile

da ROBERT

Quando gestisci la tua azienda facendo dei personalismi nelle linee guida, i risultati sono questi, al " simpatico" e amico Oddo hai dato (a modo tuo nell'allestimento della squadra) una opportunità per ripartire, fallita da entrambi, a pillon devo ancora capire cosa non sia stato perdonato, la sostituzione con un difensore a 20 minuti dalla fine con il verona due volte? L'autobus davanti alla porta? Era tanto inguardabile quel Pescara? Che nel girone di andata si fece molte giornate in testa? Mo ci vo sgarbi....capra capra e capra....mo che dice marinelli? Lo mettiamo sto autobus in porta? La verita' e' che la retrocessione e' la piu' meritata degli ultimi 20 anni e che l'anno scorso al superenalotto ci avevi gia'vinto, grazie a San Fiorillo ai rigori e non ne hai fatto tesoro, non ti e' bastato.....

da Harken

Prima serie A, crisi di gennaio irreversibile. Anno di Marino, crisi di gennaio irreversibile. Anno di Baroni, crisi irreversibile ad aprile. Anno di Oddo, crisi a marzo ripresa con la famosa sfuriata di Repetto a Terni. Seconda serie A, crisi irreversibile a dicembre. Anno di ZZ crisi a marzo, perso il treno playoff e ci siamo salvati a culo. Anno del Baffo, crisi irreversibile a febbraio (da primi che stavamo). Anno di Zauri, crisi irreversibile a marzo. Anno di Oddo (questo) mi pare sulla stessa linea. Molto spesso è stato dovuto al mercato pietoso, altre da decisioni sciagurate della dirigenza sugli allenatori, ma resta il fatto che nei momenti di crisi ci siamo SEMPRE sgonfiati cambiando notevolmente il livello degli obiettivi. Tanto per fare qualche esempio: l’anno di Marino eravamo secondi o terzi a pochi punti dalla promozione diretta e ci siamo salvati alla penultima; l’anno del Baffo eravamo primi e siamo finiti quinti con 10-15 punti dalla promozione; l’anno di ZZ in B eravamo a 2 punti dai playoff e ci siamo salvati all’ultima giornata. Queste situazioni sono imputabili esclusivamente al livello dilettantistico della società, che ha spesso e volentieri nei ruoli chiave dei figuranti che in realtà sono cullù.

da Harken

Ma perché, quando mai qualcuno ci ha messo la faccia nei momenti di crisi? Quando le cose girano si vedono a reti unificate col petto gonfio, nei momenti di crisi spariscono dai radar, salvo qualche sporadica presenza di cullù che dice "tutti colpevoli" (nessun colpevole). Ma sto problema esiste dalla prima serie A, non certo da quest'anno, e si riflette puntualmente sulla squadra: tranne l'anno della promozione di Oddo, grazie unicamente a Repetto, noi non siamo MAI riusciti ad uscire da un momento di crisi.

da Piero Torino

E che dire del colpo di mercato fatto col Benevento?, due giovani promettenti in cambio di uno che scalda la panchina e non si sa se mai lo vedremo in campo ( ci speravo), e un lungo degente. E poi uno non si deve incazzare

da Neverajoy

Ma questo lungo silenzio del presidente è dovuto al COVID, come si vocifera, soggezione o autocensura? Non che mi manchino le sue dichiarazioni, però magari in questa fase un po’ di luce sugli scenari possibili e un mea culpa, potrebbero rendere meno angosciante il calvario. Ieri il Cosenza è stato sfortunato è penalizzato, certamente lotta più di noi è più di noi merita di salvarsi, ma attualmente siamo pure peggio dell Entella, che fa schifo con tutti ma a noi ci ha tritati. Del resto se non fai mai risultato per più di due gare di seguito non hai alibi. Il futuro? Prestiti che fanno panchina

da Smiths

...fregno

da Smiths

I danni fatti per incompetenza alla fine emergono. Se pensi sempre di essere il più fregano di tutti (e non lo sei) alla fine schioffi di brutto. Come qualcuno ha già fatto notare, sarebbe bastato qualche piccolo miglioramento nell’anno di Pillon e sopratutto la capacità di fare un passo indietro e di lasciare la delega della costruzione della squadra ad un vero DS (no di certo al duo Bocchetti-Repetto) e probabilmente ora parleremmo di altro. Ma sarebbe stato possibile vendere primavera mai esorditi in prima squadra a 3M?

da jojo.PE

Sono anni che non ne abbiamo un DS. Oggi va di moda, si finisce di giocare e si diventa allenatori, procuratori, DS, DT senza studiare e fare la gavetta. Questo è uno dei principali problemi che paghiamo da anni circondati, persone senza esperienza messe a casaccio, questo vedo dal di fuori vedo troppa improvvisazione e troppa servitù di cullu'

da Marek.

infatti due punti buttati contro il frosinone. Purtroppo quando si gioca con una sola punta per tutto il campionato (e per di piu abbandonata a se stessa li davanti) c e poco da fare. Ma Bocchetti ha detto che hanno fatto un mercato di riparazione importante.... questo tipo ha fatto retrocedere il Fano gia a Marzo costruendo una squadra fatta di prestiti dal vivaio pescarese e con Epifani al timone.... è stato uno degli artefici della nostra retrocessione sul campo l anno scorso... e nonostante siamo penultimi con poche possibilita di salvezza (gia a Febbraio) va in giro a dire che hanno fatto un grande mercato...

da DAsempre

A conti fatti un punto guadagnato. Secondo me, per come è andata la partita di Frosinone, sono 2 punti persi. Non avremo tante altre chance in futuro, le occasioni vanno sfruttate anche per dare un segnale di presenza al campionato e alle rivali

da PESCARA FOREVER

Gufata al Cosenza riuscita. I playout sono a 5 punti. È difficilissimo ma il cuore chiede di crederci fino alla fine! FORZA PESCARA!

da turbofan

Intanto il Cosenza non ha vinto, qualche speranza per i play out c'è ancora...

da mbejamme

Sulla rifondazione non ci sono dubbi, visto che il nostro amico "cullu'" ci sta avviando verso la retrocessione e il fallimento inevitabile. Resta la situazione del tifo e questo e' un argomento delicato, perche' l'attualita' ci dimostra che e' malato e non piu' trasparente. Spero che qualcuno mi svegli da questo incubo infinito...!!!

da Cascettaro.3

"Pescara ai Pescaresi". Campeggiava lo striscione all'Adriatico nel 2003, che nonostante il furto dell'anno prima a Catania, un calcio mercato eccellente, campionato ai vertici e vittoria ai play-off nel tripudio generale di oltre 25.000 spettatori nella finale col Martina, era iniziata con i gavettoni e conseguente sospensione della presentazione della squadra a piazza 1° Maggio, contestazioni feroci alla società, cori e striscioni ogni domenica e ricordo le parole a Scibilia seduto sul primo sedile del pullman all'uscita dallo stadio con il Pescara appena promosso in B. Ammiro i Rangers, sono fiero della storia ultrà della nostra città, ma purtroppo la nostra tifoseria ha steccato pesantemente per ben due volte... La prima praticamente cacciando Scibilia (tutti ricorderete il corteo di 3000 persone dallo stadio al municipio.. ecco come si facevano le contestazioni) e poi con una cambiale in bianco a Bashtiano che c'ha saccheggiato come i Vandali a Roma all'epoca del tardo impero... Stiamo parlando di due curve completamente diverse, l'una soltanto un pallido ricordo dell'altra (e non è così in tutta Italia, quindi la scusa di leggi e repressione non regge)... Siamo praticamente spacciati, questa retrocessione penso sia l'anticamera della fine del calcio a Pescara e siamo tutti colpevoli, perché in concreto nessuno di noi ha fatto nulla per salvarci da questo scempio... Ormai l'aria è tossica, la disaffezione dei tifosi è totale, la desolazione e il menefreghismo dilaganti... Diciamoci la verità, siamo da anni una squadretta con una tifoseria qualsiasi al seguito... Forse una rifondazione totale può farci del bene se sapremo finalmente, una volta per tutte, imparare dai colossali errori del passato e risorgere dalle ceneri. PER ASPERA AD ASTRA

da lafestadeicolli

ma moncini non era infortunato alla caviglia e voleva curarsi bene?

da solozemanegaleone

Una barzelletta come sempre

da unpescarese

Striscione Ranger

da PEr_semPrE

Cosenza in vantaggio a Lecce. Se dovesse finire così andremo a -8 dai playout; considerando che 8 punti li facciamo in media in 10 partite, siamo con 1 piede e mezzo in Serie C.

da gips

Ignoratelo

da 43annibiancazzurri

Redazione basta con sto bambinetto coglione bannatelo

da SeiTuttoTuPerMe

FOGGIANO LECCESE BARESE TUTTA MERDA PUGLIESE!!!

da SeiTuttoTuPerMe

LECCESE SPORCO BARESE!!

da PESCARA FOREVER

Amerò per sempre questa maglia in qualsiasi categoria! FORZA PESCARA!

da Marek.

faremo la fine del livorno...

da Tifoabruzzo

Unica consolazione che questa Societa'non vale piu'na minchia...finiti i tempi di richieste intorno ai 10 milioni di euro..caro sebastiani hai toppato pure tu ah ah..adesso forse neanche se la regali con 20 milioni e passa di debiti sul groppone..parco giocatori zero euro..trovi qualcuno che se la prende!!A tirare troppo la corda alla fine ci si fa male...ps Forza lecce...ed ho detto tutto..a questo ci siamo ridotti...

da cris68

Io tiferò Pescara fino al mio ultimo istante di vita!! Mi ricordo le trasferte con Tom Rosati, Per non parlare del Pescara di Galeone, Zeman. Ricordi indelebili che mi porterò fino alla vecchiaia.

da frittura

Sarebbe interessante sapere da quanto tempo è iscritto pescar99x. Un minuto? Due minuti? Tifare una squadra non è come giocare alle slot machine...

da SeiTuttoTuPerMe

L E C C E S E S P O R C O B A R E S E ! ! !

da johnnyP

pescar99x, dovresti chiamarti chiet99x o lancian99x

da turbofan

Prima di d'urto fare il ladro non jie un mesdiere e poi se uno lascia le chiavi dentro una simca quando n'gi volete sgommettere che non se la freka nessuno ahah se fosse una smart invece si, perché molti, la usano come zainetto per andare in montagna ahah

da Warco

Io dico che se uno lascia l'auto aperta con le chiavi dentro, poi non se la può prendere con il ladro che gliela frega perchè il ladro fa il suo mestiere, piuttosto sei tu che gli hai permesso di venirti a rubare. In questi anni questo ambiente ha concesso di tutto e di più non solo a cullù ma soprattutto ai calciatori che guarda caso una volta andati via da Pescara spesso e volentieri forniscono tutt'altro rendimento. Sebastiani purtroppo è solo la punta dell'iceberg di una piazza in piena decadenza.

da robybaggio

Non scherzate con i cori contro il sig. sebastiani, duravano il tempo di un caffe',forse meno; quelli che contestavano erano una parte di distinti e un gruppetto della sud , non più di 15 persone, che arrivavano fino all'ingresso principale e poi andavano a prendere una birra. Contestare civilmente con dei cori, anche ironici ,ma partecipati e coinvolgenti non fa' andare in galera nessuno.

da gips

Vero ale! Classifica sempre più brutta

da ale1963

Anche la Reggina se ne è andata.

da Gladiator

HARKEN PREMETTO CHE ANCHE SE NON TI CONOSCO PERSONALMENTE TI STIMO E CREDO CHE TU SIA UNA PERSONA COERENTE ED EQUILIBRATA....MA STAVOLTA NN CREDO TU ABBIA RAGIONE......LE CONTESTAZIONI NON CI SONO MAI STATE E SE QUEI DUE CORETTI LE CHIAMI CONTESTAZIONI ALLORA LA VEDIAMO DIVERSAMENTE.

da Harken

no sono due cose diverse. Intendo dire che i cori, per quanto poco cantati, poco partecipati, etc. ci sono stati e ci sono quasi sempre da 3 anni (presumo anche questo se non fosse stato per il covid). La storia delle leggi riguarda il fatto che non è comparabile la bolgia del 2000 a quella di mo.

da orazi52

Harken, ma quelli erano cori? Ti ricordi quelli contro il povero Scibilia? E non mi dire che si canta"te ne vai o no" si prende il daspo!

da 1936delfinopescara

Avete sentito lo scandalo delle valutazioni tra Pescara e Parma? https://www.40mila.it/2021/02/
21/bilancio-2020-pescara-calci
o-3-come-escono-i-soldi/

da Harken

un conto è che la gente non canta, un conto è dire che i cori contro cullù non ci sono. Dal 2000 a oggi ci sono state 8(+1) legislazioni emergenziali di repressione, è già un miracolo che qualcuno continui ad andare allo stadio in Italia.

da DAsempre

E forse mi sono tenuto anche largo. 200/300 quando c'erano le partite di cartello. Sennò un centinaio che non sanno cosa fare e con cori lunghi e noiosi. In lega Pro dei primi del 2000 la curva era una bolgia

da DAsempre

Harken, senza offesa, ma veramente non c'erano più nemmeno i cori. E intendo quali di incitamento. O Rangers si erano ridotti a un manipolo di 2/300 al centro, poi spazi vuoti come a prenderne le distanze

da Harken

Secondo me allo stadio non ci andate. I cori contro cullù sono almeno la metà di quelli totali dall'anno della seconda serie A. L'anno del Baffo sono scesi in % ed erano fissi quello di apertura e quello di chiusura.

da pescaratiamo

Quoto gladiator. Quando potremo tornare allo stadio probabilmente saremo in c o ancora più giù, ma una cosa è certa...mai più con chi col silenzio decennale ha contribuito al fallimento tecnico del Pescara.

da DAsempre

Anzi si, una cosa la devo ancora dire. Cullù dalla promozione in serie A, a ha gli occhi con la forma dei dollari come zio Paperone. Pescara è anche questo. Purtroppo.

da DAsempre

Spezia e Benevento praticamente a metà classifica, Parma e Cagliari a cuccia in fondo alla classifica. Non aggiungo altro

da orazi52

Negli ultimi anni ogni volta che partiva un coro contro cullu' veniva subito stoppato dai rangers.

da 43annibiancazzurri

Gladiatore quante sardelle ci hai preso in Curva Nord?

da il_verbo_il_dogma

Noto con piacere che si stanno spostando i focus dalle critiche tecniche/motivazionali al giocatore fi turno, a favore di aspetti fondamentali per una societa' sportiva professionistica. Professionistica, appunto. E di professionismo da qualche anno ormai noi abbiamo davvero poco.... Forse nulla. Inutile quindi prendersela con la svogliatezza del giocatore di turno, che non essendo scemo, annusa subito l'aria e, se non ha motivazioni del tutto personali (non di squadra, badate bene!), non si sbattera' mai piu' di un tot per i nostri colori. Possiamo biasimarli?? Quell'ignorante non deve aver mai praticato sport di squadra nennemo a livelli infimi... altrimenti conoscerebbe il significato di spirito di squadra, abnegazione, amalgama, senso di appartenenza.... Nessuno gli ha mai chiesto 11 Insigne, ma bastavano 11 mediocri da confermare anno dopo anno. Evidentemente i suoi interessi sono sempre stati altri. Sicuramente diversi dai nostri.

da Gladiator

RAGAZZI MA DI COSA VI MERAVIGLIATE?? CHI ARRIVA QUI ORMAI DA ANNI NON ARRIVA PER UNO SCOPO SPORTIVO...L'AVETE CAPITO OPPURE NO? PURTROPPO CI VORREBBERO DEI GIORNALISTI VERI....DELLE INCHIESTE VERE....IO NON SONO UN PURITANO MA SEBASTIANI LO AVEVO GIA PREVISTO APPENA SI E' INSEDIATO CHE AVREBBE FATTO TUTTO QUESTO. I GIOCATORI VENGONO SAPENDO CHE POI ANDRANNO VIA E VENGONO SOLO PER INTERESSI EXTRACALCISTICI (PROCURATORI VOCI A BILANCIO TAPPARE O CREARE BUCHI IN BILANCIO) ED INFATTI ARRIVANO SOLO FRACICHI FUORI FORMA SVOGLIATI. CHI SI OSTINA A CREDERE IN UNA SALVEZZA MIRACOLOSA NIN HA ANCORA CAPITO CHE LA GIOSTRA ORMAI E' FINITA PER IL PORCO. MEGLIO RIPARTIRE DAI DILETTANTI CON UN PROGETTO E CON DIGNITA. ULTIMA COSA: I FEDELISSIMI ULTRAS CHE AD OGGI NON HANNO FATTO UN CAZZO PER CONTESTARE IL PORCO SI DOVREBBERO NASCONDERE PER LA VERGOGNA E NESSUNA RETROCESSIONE POTRA CANCELLARE LA LORO COMPLICITA. PURTET RISPETT!

da SeiTuttoTuPerMe

LECCESE SPORCO BARESE!!

da frittura

Giannetti torna a disposizione con il lecce. Spero di poter vedere un paio di azioni del Pescara. E ho detto azioni non bond.

da Harken

sarà il fratello di Zugaro De Matteis

da unpescarese

Marco Lupo D’ALOIA, dal Parma alla nostra Primavera (giugno 2020) per € 2,85 milioni(!). Who is?

da Harken

L'ultima volta che siamo retrocessi o quasi 3 volte in 4 anni non mi ricordo chi era il presidente. Ah già: Paterna.

da Harken

L'innominabile ha iniziato a fare il DS a tempo pieno dopo la seconda retrocessione dalla A, più o meno in concomitanza con la chiusura del leasing secondo Lussoso. Il primo anno ci ha salvato a culo il Baffo (e Fiorillo con una parata allucinante a Venezia); il secondo è stato "convinto" a tenere il Baffo e siamo andati ai playoff (con una società un minimo differente avremmo tranquillamente centrato la promozione diretta grazie ad un mercato invernale di un certo tipo); il terzo siamo retrocessi sul campo; il quarto anno probabilmente retrocederemo di nuovo sul campo.

da robybaggio

Il caso Jaroszinseky e' emblematico, una squadra di calcio la fa' la società con la sua organizzazione- programmazione , e da noi tutto cio' non esiste. Il Venezia ha preso Zanetti esonerato l'anno scorso dall' Ascoli che lottava nei bassifondi......,e in una squadra identica a l'anno precedente con l'innesto di Forte sta' facendo sfracelli. Noi potevamo pure prenderlo noi Forte ,ma con la nostra societa' l'avremmo bruciato. Programmando puoi anche sbagliare , ma se' fai sempre come fa' Sebastiani il risultato e' questo. Anzi, secondo me' siamo durati pure troppo!

da Harken

L'aspetto principale secondo me non è la rosa larga o l'essere in prestito, che al massimo sono elementi ulteriori ma non fondamentali. Il punto chiave è l'ambiente professionale, vale a dire la serietà della società, il loro progetto sportivo e le loro ambizioni. Quanto pensate ci mettano i calciatori a capire di essere arrivati in un centro di rivendita di semilavorati e non in una società di calcio? La situazione è nerissima da ottobre, quante interviste sono state fatte ai DS? 1? Nessuno ci mette la faccia, spogliatoio zompato già dopo 1 mese, società totalmente assente, allenatori lasciati soli quando le cose girano male (ma questo è un problema che ci portiamo dietro da 8 anni), stampa totalmente annichilita e muta.

da Smiths

Concordo con 1936 le cause sono però principalmente dovute a 2 aspetti: i 30 e passa giocatori della rosa e al fatto che l’85% di loro sia n prestito. Metti insieme questi 2 aspetti negativi e diventa complicato per qualsiasi allenatore. Nessuno ci mette quel qualcosa in più fondamentale a questi livelli. Se poi a tutto questo aggiungi Bocchetti e Repetto DS (cullu’ a parte) la frittata è fatta. Cullu’ ha insistito e peggiorato uno schema che all’inizio “ha pagato” ma alla fine causerà la nostra fine sportiva e la sua professionale.

da daniele

@1936............Il polacco jarocomacazzsichiama... laugher laugher .............non e' il solo , purtroppo qui alcuni calciatori hanno veramente dato il peggio di loro....e mi riferisco agli ultimi anni in special modo.....d'altronde la nostra citta' e' stupenda, si mangia bene, ci sta la topa e , soprattutto non ci sta nessuno piu' che gli dice 2 parole e firmano dei contratti cosi schifosi che forse pure Amazon si rifiuterebbe di proporre....quindi come si dice da noi " chi cazzo glie lo fa fare" a dare l'anima ???? .... Forza PEscara e LECCE merda

da 1936

Ieri mi sono visto un po' di partita di Ascoli salernitana.... Il polacco jarocomacazzsichiama in grand spolvero... Ha fatto due diagonali perfetto ed altri buoni interventi difensivi oltre a buone sortite offensive... A sto punto direi che oggi come oggi i calciatori a Pescara rendono molto meno delle loro potenzialità... C'è un brutto ambiente

da Nuccio83

Dubito fortemente che ci si possa salvare anche se la speranza rimane e la cosa che mi spaventa di più è l’involuzione di alcuni elementi che mi fa pensare al solo star attenti a non infortunarsi in vista della prossima stagione e che danno assolutamente credito alle parole di Asencio..... uno su tutti è assolutamente Ceter, ci metterei pure Galano ma ha la scusante di giocare fuori ruolo! Io spero solo che in caso di retrocessione Sebastiani abbassi le pretese per la cessione e che qualcuno che abbia voglia di fare veramente calcio venga in nostro soccorso

da daniele

meno male che ci siete voi ragazzi ........ un applauso alla primavera e complimenti a Veroli !!!!!

da SeiTuttoTuPerMe

LECCESE SPORCO BARESE!!

da Neverajoy

Il più grande problema, oltre ad un presidente lucratore che compra cessi, rotti e fuori ruolo, mentre gli altri si rinforzano con punte vere, è che chi arriva percepisce subito che qui non c’è alcun progetto, si tira a campare e la società è dilettantistica...spiego così le prestazioni di Palmiero e le rinuncia di Asencio (lui lo ha detto apertamente che si rifiutava di giocare senza alcuna ambizione). Doveva rinforzare la difesa e prende un catorcio fermo da mesi, capace in due partite di regalare un gol al Chievo sbucciando uno stop facile e insaccando ti testa nella sua porta. Che schifo

da lafestadeicolli

ho postato in diverse occasioni il mio punto di vista sul poggio degli ulivi: sintetico ed eccessiva umidità possono spiegare i continui infortuni muscolari.

da Tifoabruzzo

cremonese ...reggiana...prendere nota!!!

da ale1963

UDITE UDITE: DICHIARAZIONE ODDO A TMW : Davvero poteva tornare al Pescara? “Non sono stato contattato”. Che è successo agli abruzzesi quest’anno? “Ci sono stati problemi iniziali, si è partiti col piede sbagliato, il mercato è stato strano perché il Pescara ha finito per ultimo il campionato. Mi aspettavo tutt’altro progetto. Non è andata come avevo in testa”.

da pedag

Capitolo difesa, ieri il trio (con Drudi prima e con Guth dopo) non mi è dispiaciuto, che giochino loro, Sorensen visto fino adesso dovrebbe stare in panchina

da cris68

Quanti week end col nervoso addosso mi hai fatto e mi fai passare! SEBASTIANI MALEDETTO

da O-Fabuloso88

Palmiero qua é sempre stato rotto e sapete perche? Perche il Poggio degli Ulivi e’ deleterio per il fisico dei calciatori, sti cazz di campi sintetici sono un massacro...poi quiss s allenano sul sintetico e jocn sull erba vera, le articolazioni vanno in cascia...se ci sfrattano da la’ facem un affare

da gips

Considerate pure la regola dei 5 punti dei play out! Se vogliamo avere qualche chance bisogna vincere e basta

da Marek.

Ma secondo voi noi siamo una squadra che lottera fino alla fine tipo Trapani, Cosenza ed Ascoli l anno scorso? O sembriamo piu la Juve Stabia ed il Livorno? Secondo me ricordiamo piu il Livorno ad oggi.

da emigratotriste

Spero non sia saltata per l'eccessiva richiesta del pezzente!!!..... Sto guardando il Chievo.... Palmerio non sbaglia un passaggio e ha recuperato 200 palloni....... Mah..... Possible che da noi sono brocchi????

da Harken

da emigratotriste Un periodo si parlava di un gruppo interessato ad acquistare il Pescara con l'interessamento di Braida che avrebbe portato Pecchia come allenatore....... Sarà un caso che Braida è andato a Cremona con Pecchia???? Se si viene a sapere che potevi vendere ma non hai mollato l'osso devi scappare e non devi più farti vedere...... SE RICORDO BENE, I GIORNALI HANNO DETTO CHE LA TRATTATIVA è SFUMATA DOPO LA DUE DILIGENCE, TERMINE INGLESE TRADUCIBILE COME: VERIFICA DEI "GONDI ABBOSCDO".