CALCIOMERCATO: Non si muove foglia...

Accantonata la prima settimana di mercato, con il solo colpo di De Risio

da Redazione
3.125
CALCIOMERCATO:  Non si muove foglia..., foto 1

Inizio della seconda settimana di calciomercato ma, nulla di nuovo,  in casa Pescara. L’ostacolo più grande per rafforzare la rosa, è quello delle uscite. Né Sebastiani né Matteassi, nei primi sette giorni, sono riusciti a fare movimenti di sorta. Per ora, solo sondaggi. I nomi si conoscono ma mancano le società che desiderano ricevere dal Pescara i propri tesserati. Valdifiori, a detta del Presidente Sebastiani nel corso della Domenica Sportiva di Rete8, piace al Siena ma le parti devono confrontarsi anche il Palermo continua a chiedere il metodista ex SPAL. Galano è corteggiato  dal Foggia ma  la società dannunziana avrebbe offerto il calciatore al Benevento che, per il momento, non ha accettato. Rizzo, come già riportato, è ai ferri corti con Auteri e Sebastiani ai quali ha comunicato di voler andar via ma, ad oggi, non ha alcuna offerta importante. Unico innesto, du que, ad horas, è quello di De Risio dal Bari. Se non si fanno le uscite, non potranno essere fatte le entrate e, visti i precedenti mercati di riparazione del massimo dirigente biancazzurro, sarà tutto fatto allo scadere. Bisognerà capire se sarà fatto tutto bene o tutto male. Ma questo lo scopriremo solo vivendo...

Commenti
26

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da turbofan

secondo me le cose stanno accusci...allor le squadre non si fanno con i soldi del monopoli, se non ce li hai ti devi accontentare di quello che buttano via gli altri. e pure per fare una cosa del genere devi stare aamanicato senno ti becchi stamichia e vai in campo con le figurine panini. il problema delle vacche in campo lo vedo in un'altro modo e voglio dire che se corre lo stipendio di un certo livello io calciatore mi sento un campione e inizio a fare i capricci della la primadonna, pesto i piedi come un bimbominchia e non lavoro in campo credendo di poter avere di meglio

da elleffe

Non penso che i giocatori abbiano bisogno della pressione della società per impegnarsi.... i giovani ( specialmente in C ) devono mangiare l’erba se vogliono far carriera , Forse il discorso è valido per i meno giovani.... il problema è che a Pescara tutti sanno che sono di passaggio... e questo in modo anche involontario...influisce

da cris68

Offerto galano al Benevento che ha risposto con una cacata in mano. Noi dobbiamo subire l'umiliazione di vedere giocatori rotti del Benevento (vedi volta e l'altro centrale di cui non ricordo neanche il nome) e altri venuti a scaldare la panchina (vedi sanogo). Umiliati dal Benevento....... Chi l'avrebbe detto

da johnnyP

Piccola nota di colore, ieri il buon (?) Gabriele De Bari su retebiscotto ha fatto presente al ricciolino di essere un mezzo giornalista, allineato con la società, senza spirito critico tipico della professione che teoricamente svolgerebbe. Puntando il dito sull'assenza di contraddittorio nelle interviste, in particolare nell'ultimo farlocco intervento del presiperdente, quando l'emiro collinare ha dato un 6.5 alla stagione del Pescara ed il ricciolino, ovviamente muto. Nonostante sembri un avvinazzato, qualcuno inizia a dare segni di risveglio. RICCIOLINO CI RICORDEREMO DI TE, NON PREOCCUPARTI

da frittura

Il mercato è in linea con tutti gli altri, noi siamo più disincantati, ne consegue che non si salva niente. Piccola nota su Valdifiori: non è che non facendolo giocare mai non lo devi pagare, tanto valeva usarlo come riserva di lusso o per cambiare modulo quando Auteri cambiava formazione 4 volte a partita, ennesimo spreco gestionale dovuto non ad una linea societaria (quale linea?) forte ma solo a sparagneria come stile di vita.

da delf

azzz, oggi ennesima riunione con i soliti presenti per discutere dello stadio nuovo, oltre a dire che hanno fatto le solite chiacchiere compreso le famose colonne, la cosa che ho notato molto é "quanda cazz é brutt cullù"fuori dal cxxo porca xxxxxc

da Ndokojo Kojo

Concordo con Harken. Aggiungo solo che le vacche sanno cose che noi non sappiamo o che immaginiamo ma senza certezze. E queste cose li autorizzano ancor di più a fare le vacche.

da Harken

Io vedo la questione in modo esattamente opposto ai commenti che ho letto sotto: la responsabilità dei calciatori è assolutamente relativa. Il punto centrale è che se manca la presenza della società manca la conseguente "pressione" circa la pretesa di professionalità di un certo tipo; di conseguenza, capita che alcuni giocatori possano fare le vacche, possibilità che aumenta esponenzialmente in assenza di uno spogliatoio che duri più di 6/12 mesi e che quindi porti avanti la "tradizione" circa determinati comportamenti e con il movimento di 20000 giocatori ogni 6 mesi (più ne cambi, più è probabile che becchi una testa calda). Facciamo un esempio concreto. In una società seria un atteggiamento da vacca avrebbe conseguenze importanti già a partire dallo spogliatoio, figuriamoci in un momento successivo quando il mister ti mette in tribuna e il DS ti mette sul mercato al volo; è chiaro che un giocatore a certi comportamenti non ci arriva neanche, e perfino le teste calde vere e proprie possono essere tenute a bada. Se invece lasci allo stato brado i calciatori, allora ti puoi aspettare qualsiasi comportamento. Che storicamente la società sia assente nei momenti difficili è cosa nota da un decennio, che lo sia ora è logica conseguenza di un momento molto difficile che va avanti da 2 anni e mezzo.

da SMA62

Di Rizzo sinceramente non mi importa molto perché con l’arrivo di De Risio giocherà al massimo un paio di partite nel girone di ritorno; se va via Valdifiori comunque potremmo prendere un altro centrocampista, fermo restando che De Risio sostituisce Sanagogo (o come cacchio si chiama…) che torna al Benevento.

da perez

secondo me fa apposta a riempire la lista in estate con tanti giocatori inutili così a gennaio ha la scusa pronta per non poter prendere nessuno se prima non vende .. in questo modo tra l'altro si trascina fino all'ultimo giorno di mercato

da il_verbo_il_dogma

Io rifletterei un attimo sul fatto che Rizzo abbia manifestato l'intenzione di andare via. Al netto che non ci fa' una lira di danno, bisogna domandarsi perche' ha espresso questa volontá. Non giocava? Non mi pare (lo ha fatto pure troppo!), e' per via del gancio destro? Figuriamoci se in societá si scandalizzano per tanto poco... Ecco, provando a dimenticare che stiamo parlando di Rizzo, consideriamolo solo uno dei pochi di proprietá, io ci leggerei la possibilitá che abbia annusato la mala parata...ed abbia capito che da noi ormai tira una brutta aria (sotto tutti i punti di vista). Il che confermerebbe solo quello che noi abbiamo capito da tempo ormai.

da I_love_Pescara

L'unica bella notizia è che Rizzo è ai ferri corti con Auteri, così da non rivederlo più in campo nel 2022

da Warco

Ricordiamo che c'è anche la promessa del capostazione fatta a Balzano

da weshallovercome

andreapes...se avessimo una squadra allestita con logica, uno spogliatoio motivato ed ovviamente una società sera, non mi arrenderei così, nonostante la superiorità delle prime due che fanno un campionato a parte. Di recente l'Alessandria dominò 3/4 di stagione poi crollò nel finale e nei playoff fu eliminata dal Pordenone. Il Padova stessa figura dopo essere arrivato a pari punti col Perugia e dietro solo per i confronti diretti. Fece schifo pure il Bari, i playoff sono lunghi e premiano chi ci arriva meglio, pure il Cosenza arrivato settimo...certo, appunto se non sei il Pescara

da Ndokojo Kojo

Sebaschtiani ci volevi far fare quattro risate ma qui ci sta solo da piangere. Non piango solo perché so già che è inutile e che prima o poi si dovrà per forza ricominciare da zero. Quindi la tua Sebastianese te la puoi tenere stretta finché riuscirai a tenerla in piedi. Io attendo la rinascita del delfino che hai ucciso, scuoiato e rivenduto in scatolette. horny

da ANDREAPES

Questa volta in effetti non ha senso fare mercato. Reggiana e Modena sono già in B (una diretta e l’altra dominerà i play-off). Unica soddisfazione sarà mandare a i cessi travestiti da campioni a fare figure di merda da qualche altra parte!!!!

da Piero Torino

Questo succede quando si devono fare i propri interessi e quelli dei procuratori amici…

da turbofan

E in più stanno pregiudicano il mercato in entrata, capito mo? Tutti imprenditori con i soldi degli altri horny

da gips

Avevamo detto qua sopra di non prenderlo, non ci hanno ascoltato boo

da Marek.

rizzo si sapeva che aveva questo carattere....lo hanno preso solo per menare in mezzo al campo e poi appena rimolla un pugno al calciatore avversario Sebastiani si sorprende. Ai dirigenti della triestina non è parso vero di aver trovato il pollo da rifilare il pacco.

da gips

Rizzo? Che se ne andasse, giocatore inutile

da turbofan

Per forza! due macigni che pesano e non producono come gAlanno e fowersvalley, rizzo non ne parliamo proprio... magari al fogna altro che ndundit, liberarsi di certe zavorre sarebbe come aver fatto bingo. Ci vado io a Foggia a ringraziare se se li prendono. Anche solo gAlanno mi sta bene. Mo riuscite a capire quanto può essere disgraziata una stagione con degli elementi che li devi pagare come se fossero campioni e per di più ti remano contro eeeh! horny

da Biancazzurro60

Il cesso di Rizzo portasse offerte concrete in società e poi se ne andasse na vot x sempre! Con Repetto direttore, aspitt tu che su cess arvinev......

da Antonio78

Mandate via Galano e Rizzo horny

da beccaccione

Se nessuno li vuole ci sarà un motivo? Sarà stato fatto qualche errore quando sono stati presi? Sicuramente si, ma sicuramente non da Seba che come al solito innocente

da ROBERT

Prima di prenderli certi giocatori andrebbe analizzato il loro excursus nelle squadre nelle quali hanno militato, non e' possibile che solo da noi i giocatori non hanno voglia di allenarsi, non vogliono la lega pro nella quale ci hanno trascinato e non vanno d'accordo con l'allenatore, manca il peso della società