La tifoseria : Ristrutturazione si, chiusura no.

Gran parte della manifestazione di protesta in comune aveva come scopo quello di sensibilizzare trasversalmente gli amministratori verso un problema, quello dello stadio adriatico.

da Luca Teseo
6.893

La questione è delicata ed è strettamente collegata alla protesta dei tifosi durante il consiglio comunale di venerdi scorso.
Vigilanza assoluta sui lavori di restauro dello stadio adriatico di Pescara, questo in sostanza il messaggio che viene fuori dalla tifoseria.
Pescara ha il suo stadio e tale deve restare per il prossimo campionato, “sfrattare” la tifoseria a nostro giudizio non avrebbe assolutamente senso.
Una volta tanto potrebbero risultare utili le assurde, per certi versi, disposizioni che arrivano dall’osservatorio del Viminale riguardo alla sicurezza pubblica.
Allo stadio ci saranno impalcature e lavori? Benissimo, allora sfrattiamo la tifoseria ospite non permettendo loro di raggiungere come tale l’impianto pescarese, sfrattiamo loro chiunque siano e non i tifosi cittadini di Pescara.
Di esempi di ristrutturazione di tanti stadi, non ultimo quello di Brescia, raccontano di un metodo possibile ed assolutamente perseguibile anche a Pescara.
Professiamo di essere la porta verso l’est, di avere la stazione ferroviaria più avanzata del centro Italia, i collegamenti aerei con New York, possiamo sicuramente essere all’avanguardia anche in questo senza difficoltà.
Ristrutturazione si ma a settori, questo chiedono i tifosi.
E questo in sintesi quello che ha chiesto all’intera assise civica, senza distinzioni politiche, la tifoseria organizzata.
Al primo cittadino è stato fatto , per cosi dire, un “rimprovero” perché non ci si può presentare allo stadio durante una finale stravinta di fronte a 23.000 spettatori festanti e scendere anche negli spogliatoi, per poi restare in silenzio negli anni a venire soprattutto quando la squadra naviga in bruttissime acque.
A volte una buona parola, un interessamento palese possono tranquillizzare e non esasperare una tifoseria.
E’ vero l’amministrazione pubblica non può entrare in questioni di società private, ma può far sentire la sua voce e la sua presenza.
Dichiarare di lavorare nell’ombra e in silenzio per il bene della società può far nascere dei dubbi al tifoso, quindi è meglio prendere una posizione di difesa e tutela del nome di Pescara di comune accordo con la stragrande maggioranza dei tifosi.
Gli esempi di tanti sindaci sono sotto gli occhi di tutti, non ultimo Dominici a Firenze o Iervolino a Napoli.
Forza Pescara seguirà per intero tutto l’iter che riguarderà lo stadio adriatico, informandovi su tutto fin nei minimi particolari.
Ci informeremo, come è giusto che sia, sul progetto e sul futuro dell’impianto pescarese, chiudere lo stadio per un anno e mezzo ci sembra un assurdità.
Arrivano i giochi del mediterraneo in una città e una regione mai stata così in agonia per lo sport in generale, dove la pallanuoto non esiste più e il basket ,ad esempio, non opera per gravi mancanze nei pochi spazi inadeguati che ha. Lasciamo dunque aperta una speranza legata allo stadio, altrimenti rischiamo di fare i giochi nella più assoluta desolazione sportiva.

Commenti
277

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da biancazzurro_

la nazionale sa da sta attent che nin li prend sottogamba sa partita..

da gubbio73

...lo so nn ve ne frega niente ....ma mi sciroppo la nazionale...forza azzurri!!

da Oliver

Torrevecchia Teatina è Biancazzurra, Forza Pescara e Forza Max cacc ssi cazz di sold!

da gubbio73

scandiano sempre presente. hiss

da pesciarolo

NO AI GIOCHI (O MEGLIO, I GIOCHETTI) DEL 2009. LO SPORT INTERESSA SOLO QUANDO CI SONO GLI APPALTI E I FONDI PUBBLICI? noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo noo MILLWALL SANTO SUBITO.

da geronimo

cmqe il boicottaggio dei giochi era partito da stò muro...perciò ve l'appoggio...niente delfino = niente GIOCHETTI del 2009!!! laugher

da geronimo

I care ziege84

da mariobiancazzurro

andate su magicopescara.net, ci sta un tifoso che proprone di boicottare i giochi del 2009 se il pescara fallisce!!!! andate e leggete! secondo me è una grande iniziativa, raccogliamo + firme possibili e boicottiamo i giochi!!! gianfranco semproni si fa promotore dell'iniziativa!!!!!!!!!!!!! dai ragazzi, stavolta facciamoci sentirE!!!!!!!!!

da luca2036

NN CONDIVIDO IL PARERE DI ALCUNI SUL FATTO DI CAMBIARE ARIA! IO CI SONO E CI SARO' CMQ! RISPETTO X DONATO, LUCA E LA REDAZIONE TUTTA! I QUALI A MIO PARERE HANNO SEMPRE SVOLTO ALLA GRANDE IL LORO LAVORO! DA AGGIUNGERE PERO' CHE ULTIMAMENTE SU STO SITO LE COSE SONO UN POCHINO CAMBIATE! QUESTO LO CONDIVIDO!UN CONSIGLIO?! NA BELLA RIPULITA!!!! MILLWALL LIBERO!!!!!

da SAUL77

CANESCIOLTO, COME FACCIO IO SECONDO TE NON E' INTELLIGENTE. BENE: DIMMI COSA NON TI PIACE DI COME FACCIO IO E COSA PROPONI TU, GENIO NATO DAGLI EMBRIONI DI EINSTAIN E DELLA MONTALCINI!!! ILLUMINAMI, DIMMI LA VERITA', TI PREGO!!! E NON FARMI ASPETTARE MOLTO, POTREI MORIRE!!!!

da Canesciolto

Il politico è una larva che diventa farfalla nel periodo delle elezioni. TRATTO DA UN LIBRO SCOMODO... - ESISTE SOLO IL PESCARA!! SILENZIO TOTALE ASPETTANDO I COLPI DI MERCATO DI PINCIONE!!!! laugher laugher laugher

da Canesciolto

NO AI GIOCHI DEL MEDITERRANEO!!! E SE SIETE INTELLIGENTI,NON FATE COME SAUL77... QUANDO SARA' IL MOMENTO RICORDATEVI SIA DI QUELLO CHE PER IL PESCARA NON STA FACENDO D'ALFONSO,MA RICORDATEVI ANCHE DI QUELLO CHE NON HA FATTO PACE E DI CARLO MASCI CHE VENIVA A SAMBENEDETTO A CERCARE VOTI IN CURVA CON LA SCIARPETTA DEL PESCARA! NOI NON SCORDIAMO... IL PESCARA APPARTIENE... A NOI!!!! "Passati quattro anni, o avvicinandosi sempre più lo scioglimento della Camera, detti signori vengono sollecitati da un impulso irrefrenabile, al pari della larva destinata a trasformarsi in farfalla, codesti vermi di parlamento abbandonano così il rifugio e volano fuori, dal popolo.

da SAUL77

GATTA, LA NOTIZIA CHE DAI E' MOLTO POSITIVA. COSI' STANDO LE COSE L'EVENTUALE CHIUSURA TOTALE DELLO STADIO SAREBBE UN ATTO PALESEMENTE OSTRUZIONISTICO DA PARTE DI UN COMUNE CHE NON SOLO NON SI E' MAI INTERESSATO ALLE VICENDE DELLA PESCARA CALCIO MA CHE ANZI HA FATO DI TUTTO PER OSTACOLARE PINCIONE. INSOMMA, SE PRIMA QUESTI SIGNORI POTEVANO ACCAMPARE LA SCUSA DEI LAVORI PER BOICOTTARE IL PESCARA, ORA SE LO FARANNO NE DOVRANNO RENDERE CONTO A TUTTI I TIFOSI PESCARESI. UN SOLO APPELLO: IO SONO DI MONTESILVANO E VOTERO' DOMENICA, MA VOI PESCARESIL IL PROSSIMO ANNO MANDATE A CASA D'ALFONSO!!!

da Sambuceto

wagliù fatevi due risate... http://www.carmex-kiss.de/inde
x.php?meintanz=809127907758 è il bacio che ci manda paterna dall'argentina....FORZA PESCARA PATERNA VATTENE

da Fafà.

Boicottiamo Pescara2009. Denaro pubblico speso per un evento che non ha nessunissima risonanza mediatica. Abbiamo capito tutti che a questi giochi tengono solo i politici...e allo sport pescarese LORO CI TENGONO???? NO. horny horny Fp.com grazie per la vostra instancabile opera di informazione ma mi unisco, non me ne vogliate, all'appello degli amici invocando: MILLWALL LIBERO!

da Duka

KING PER TE SOLO LAME.

da *SSNV*

ziege84 e delfino tatuato SIAMO DELLA STESSA OPINIONE. MA NON PRENDIAMO COSI' SUL SERIO OGNI COSA..INTENDEVO DIRE SOLO QUESTO. PER IL RESTO, LA REDAZIONE DOVREBBE LAVORARE UN PO DI PIU' (SE NE HANNO IL TEMPO) PER RISPONDERE E AMMONIRE, MA NON SOLO NEI CONFRONTI DI KING. KING, QUALI ARGOMENTI HAI MAI TOCCATO ??? IO NON ME NE INTENDO MOLTO MA SEMBRA CHE ...INSOMMA .. CI SIAMO CAPITI. QUESTO SITO E' UTILISSIMO PERCHE' I GUERRIERI BIANCOBLU' VENGONO INFORMATI E RESTANO COSI' UNITI !! BOICOTTARE PESCARA2009 E' UNA BELLISSIMA IDEA !!!!!!!!!!! COMPLIMENTI AL TIPO. -KING EROE-MILLWALL LIBERO.

da ziege84

rispondo ai commenti ricevuti sul mio post, io non lascio il sito, ci mancherebbe, è la mia unica fonte verso il pescara, ho solo detto che gli estremi e le esagerazioni non sono gradevoli, poi per carità a me piace esser gogliardico e sentir gogliardie, m,a la CAFONAGGINE e la maleducazione sono ben altri fattori. La mia vuol essere solo una piccola protesta contro i comportamenti di alcune percone, ma cmq sempre forza pescara e solo forzapescara.net.ciao, poi magari non interesserà a nessuno.ciao a tutti.

da ERA_ORA

http://nopescara2009.myblog.it
/

da geronimo

A matti..ma c'ha success...defezione in massa dla muro? Gente, se può servire mi impegno a non usare più parolacce e insulti....comunque se una mela è toccata voi buttate subito tutto? Almeno famoce il sidro laugher laugher laugher

da ERA_ORA

Sulla questione relativa alla cessione di alcuni giocatori, attualmente in prestito o in comproprietà, per cercare di monetizzare il più possibile, Pincione è chiaro: "Non so se cederemo Carozza (in prestito al Bari), Diakitè (in comproprietà con la Lazio), Croce (in comproprietà con l'Arezzo) e Baù (in comproprietà con lo Spezia). Non so se ne cederemo alcuni, tutti o nessuno. E non si tratta di monetizzare o meno: io devo ricostruire una società e un gruppo da zero, questa è la cosa importante. Dipenderà anche dal prossimo allenatore che sederà sulla panchina del Pescara www.tuttopescara.it

da ERA_ORA

Sulla questione relativa alla cessione di alcuni giocatori, attualmente in prestito o in comproprietà, per cercare di monetizzare il più possibile, Pincione è chiaro: "Non so se cederemo Carozza (in prestito al Bari), Diakitè (in comproprietà con la Lazio), Croce (in comproprietà con l'Arezzo) e Baù (in comproprietà con lo Spezia). Non so se ne cederemo alcuni, tutti o nessuno. E non si tratta di monetizzare o meno: io devo ricostruire una società e un gruppo da zero, questa è la cosa importante. Dipenderà anche dal prossimo allenatore che sederà sulla panchina del Pescara www.tuttopescara.it

da TATANKA

Non comprerà quasi certamente il Pescara, ma dal presidente Lotito potrebbero arrivare a giorni circa quattrocentomila euro per la comproprietà del difensore di nazionalità francese Mobido Diakitè. L'accordo con la Lazio è ormai fatto e i diesse Iaconi (che andrà via a fine stagione) e Bignone (che molto probabilmente rimarrà) stanno definendo i dettagli di un'operazione provvidenziale nei giorni caldi, che tracceranno il futuro della società. La cifra pattuita lo scorso anno, per la comporprietà, in realtà, sarebbe di 250 mila euro, ma la plusvalenza dopo le buone prestazioni offerte dal giocatore in biancoceleste, porterà almeno centomila euro in più nelle casse biancazzurre. E' la prima buone notizia dopo un paio di mesi e passa da incubo, con la scadenza del 18 giugno (assemblea della Pescara calcio per la seconda e decisiva fase della ricapitalizzazione societaria) sempre più vicina. Il fatto di arrivare "in piedi" alla definizione delle comproprietà, è stato in ogni caso uno stimolo a investire ancora sul Pescara, quantomeno per non arrivare in condizioni di inferiorità al mercato. E nelle prossime settimane ci saranno altre occasioni per fare cassa. Prima di tutte quella relativa a Croce. In caso di salvezza dell'Arezzo la società toscana non dovrebbe avere problemi a riscattare il giocatore autore anche lui di un buon campionato per una cifrà già fissata e anche in caso di retrocessione Croce, per età e affidabilità potrebbe essere uno degli uomini su cui l'Arezzo punterebbe. Il Pescara, invece, retrocessione a parte, in questo momento ha altro a cui pensare, dunque l'affare può considerarsi dietro l'angolo e una buona quota di Irpef potrebbe essere pagata con queste due cessioni. Baù tornerà allo Spezia, Olivieri al Chievo e Felci al Giulianova per complessivi 500mila euro. Situazione stadio.Dopo il colloquio tra sindaco e tifosi a palazzo di città e dopo le assicurazioni di Luciano D'Alfonso e dell'assessore allo sport Rocco Persico, le possibilità che non sia indispensabile chiudere l'Adriatico per la prossima stagione sono aumentate sensibilmente. Domani dovrebbe arrivare una risposta dal Ministero degli Interni. Comunque l'inizio dei lavori di ristrutturazione in un primo momento previsto per luglio slitterà certamente di qualche mese, e almeno a settembre si giocherà certamente all'Adriatico. L'obiettivo, comunque, è quello di chiudere un settore alla volta lo stadio, anche alla luce della scarsa affluenza di pubblico che ha caratterizzato le ultime stagioni. Articolo di:Sergio Cinquino fonte:"Il Messaggero" www.magicopescara.net

da DelfinoTatuato

Abbandonare il sito è un'eresia, crediamoci tutti insieme, perché insieme abbiamo creato questa grande opportunità virtuale. Piuttosto, propongo a Donato di "cercare" un amministratore superparters che controlli il muro 24h su 24h o quasi. Certamente molti dovrebbero essere bannati, non tanto per quello che dicono, ma per la loro maleducazione e scarsità di QI. Ad esempio, Tipo Tossico, il tuo intervento, anzi i tuoi interventi, sono decisamente fuori luogo, arroganti e maleducati. Dico i tuoi interventi, non tu. Magari sei una brava persona (anche se dal nick non si direbbe, ma l'abito non fa il monaco giusto?) Io, personalmente, sono nato ad Atri e vivo a Milano da 37 anni, ma ho il sangue biancazzurro, per il Pescara e la sua FEDE faccio tanto, tantissimo, mi sono fatto più di 250 trasferte in vita mia e quindi sono orgoglioso di essere PESCARESE. Capito il concetto? Se si bene, altrimenti buonanotte.

da guizzo

Sono giorni che nn scrivo qui sul sito ,ma leggo tutti i post,...devo dirvi che sono molto deluso,permettetemi ..SI VOLA TROPPO BASSO!

da gimpescara

hasuasdmadsiad ho letto su un muro vicino al megà DjRalf e Bubù MITI auihadua l'hanno paragonato a quel frocio culattone di 40 anni...povero Marco..massera vado a sfregià..chi viene?

da gattabeninicamplone

Dal Messaggero di oggi: ..."Lo stadio. Dopo il colloquio tra sindaco e tifosi a palazzo di città e dopo le assicurazioni di Luciano D'Alfonso e dell'assessore allo sport Rocco Persico, le possibilità che non sia indispensabile chiudere l'Adriatico per la prossima stagione sono aumentate sensibilmente. Domani dovrebbe arrivare una risposta dal Ministero degli Interni. Comunque l'inizio dei lavori di ristrutturazione in un primo momento previsto per luglio slitterà certamente di qualche mese, e almeno a settembre si giocherà certamente all'Adriatico. L'obiettivo, comunque, è quello di chiudere un settore alla volta lo stadio, anche alla luce della scarsa affluenza di pubblico che ha caratterizzato le ultime stagioni. "

da F77

e questa era la migliore delle ipotesi.....poi c'e' la possibilita' di andare a giocare in c2 contro real marcianise, valle del giovenco ecc. ecc. e poi c'e' la peggiore delle ipotesi, il derby con chietini e aquilani nelle fogne degli abissi

da F77

l'impressione e' che se con enorme difficolta' riusciranno ad iscrivere la squadra al campionato di serie C1, faremo un campionato anonimo probabilmente col rischio pure di andare a fare i play out, e giocheremo in uno stadio-cantiere senza tifosi avversari oppure tocchera' emigrare a lanciano o giulianova. al momento questa e' la situazione. un bel programmino no?

da F77

antaja stai sognando....e' ancora da vedere se riusciamo ad iscriverci....IL TEMPO PASSA E I FATTI LATITANO.

da antanja

ALTRO CHE DI MASCIO (CHE STIMO PER CARITà)[comunque la notizia è data dal cencio, quindi priva di fondamento]! CARO CINGIONE IN PANCHINA VOGLIO UN BIG E VOGLIO UNA ROSA DELLA STESSA FORZA DEL NAPOLI DELL'ANNO SCORSO DOVE GENTE COME SOSA E PIà STAVA IN PANCHINA!QUINDI PAPONETTI Nè IN PANCHINA Nè IN TRIBUNA PERCHè ANCHE Lì CI DEVONO ESSERE I BIG! noo noo noo

da delpescara

Ripeto....questo è quello che è arrivato a tutti noi...che poi non è quello il motivo, beh poco importa, contare fino a 100 e poi all'incontrario prima di prendere provvedimenti.

da delpescara

x redazione: penso la vostra non sia la strada giusta. Il messaggio che arriva e che Milwall è stato bannato perchè ha toccato uno vicino al vostro sito. Così non va noo noo noo noo noo noo noo noo noo

da Parco-Florida

dai con la nave danese!!!

da *SSNV*

X ZIEGE84 : MADONNA CHE E' TUTTA STA CONSIDERAZIONE PER QUALCHE FOTINA O RUTTINO DI QUALCUNO..DAI..NON ESAGERIAMO.. COSI' POI SIAMO NOI A CREARE CASI CHE NON ESISTONO. UN PO DI TOLLERANZA E SOPRATTUTTO UN PO DI GOLIARDIA. UN SALUTO A TUTTI. MILLWALL RIENTRI ??? FACCI SAPERE !

da carpe

I tifosi dello Spezia interrompono pacificamente l'allenamento della squadra. Le dichiarazioni di mister Soda 06/06/2007 - di Liguria Notizie; Fonte: liguria Notizie - www.ligurianotizie.it LA SPEZIA. 6 GIU. Ieri una delegazioni di tifosi dello Spezia, si è recata sul campo di allenamento a S. Stefano Magra ed ha interrotto pacificamente per una mezz'ora l'allenamento della squadra. L'allenamento si stava svolgendo in previsione della trasferta a Torino contro la Juve. Oggi la squadra è partita in ritiro alla volta di Torino per proseguire gli allenamenti. Nel frattempo arrivano le dichiarazioni di mister Soda riguardanti un articolo apparso sul quotidiano La Nazione: "Crotone chiama Soda: domenica sera una telefonata da Crotone di un collega per chiedere notizie di mister Soda perché nel prossimo campionato dovrebbe allenare il Crotone". Soda in modo secco e deciso risponde: "Desidero smentire categoricamente quanto pubblicato su La Nazione. Il sottoscritto è attualmente sotto contratto con lo Spezia Calcio e non ha mai preso in considerazione le offerte pervenute, in precedenza, da altri club anche della massima serie. Il mio impegno è totalmente rivolto alla sfida in programma domenica prossima all' Olimpico contro la Juventus. Credo fortemente nella salvezza e continuerò a lottare con ogni forza affinchè lo Spezia Calcio possa mantenere la categoria che più compete alla Società ed ai tifosi, la serie B. Qualunque sia il risultato finale dell'attuale stagione sportiva, posso garantire che non prenderò alcun accordo con un'altra Società senza prima aver consultato il Presidente Ruggieri con il quale esiste un rapporto di massima stima professionale e personale". (nella foto: la compagine spezzina durante l'allenamento).

da carpe

Dissequestrata curva nord del Massimino 06/06/2007 - di ultras curva nord ; Fonte: la sicilia CATANIA - La Procura della Repubblica per i minorenni di Catania ha disposto il dissequestro della curva nord dello stadio Angelo Massimo, e la strada esterna che lo costeggia, che erano stati sequestrati all'indomani della morte dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, deceduto il 2 febbraio scorso durante il derby di calcio con il Palermo. Il resto dell'impianto era stato dissequestrato nei mesi scorsi. Il provvedimento è stato notificato al Comune dalla Digos della Questura. "Non c'erano più le esigenze cautelari - ha spiegato il procuratore capo Gaspare La Rosa -, visto che gli accertamenti dei carabinieri dei Ris e dei periti di parte di accusa e difesa sono stati eseguiti e conclusi".

da Palladini

Non roviniamo forzapescara la cosa migliore che riguardi il pescara calcio degli ultimi anni. Ma la redazione deve essere pronta a bannare non solo chi infama i personaggi pubblici ma anche chi abbaia contro altri iscritti con insulti bestemmie minaccie di morte di rutti ecc...

da Semproni4President

scusatemi per gli errori di scrittura è colpa mia che sono abituato a scrivere veloce senza guardare la tastiera laugher

da Semproni4President

con questo anche essa non è esente da colpe come ho già detto a Teseo e Donato.Riguardo a Millwall ho già espresso il mio parere.Ha sbagliato come molti altri nei modivi di esprimersi,diciamo che PURTROPPO lui ha pagato per tutti.Cmq sia èer motivi tecnici non puo rientrare sul muro col vecchi nick,pertanto è invitato a registrarsi con altro nick! Leggo di persone che dicono di voler cambiare aria...Ziege..non è questo lo sspirito!Ringrazio Mancho per l'incoraggiamento datomi ad andare avanti con il mio sito. eyed Un saluto a zdenek e a tutta la famiglia! pss

da Semproni4President

Ditemi voi come il nostro Pescara puo andare avanti se i primi a essere in confusione siamo proprio noi!ma nn lo vedete che nn si fa altro che litigare fra di noi tifosi?e che cavolo!tifiamo tutti Pescara..invece di essere uniti non si fa altro che insultarsi a vicenda..BASTA!siamo tutti intelligenti per capire che la si deve finire.Questo è un portale stupendo,che per chi è fuori Pescara per come me è un punto di riferimento fondamentale!in questi giorni si sono lette accuse alla redazione che non stanno ne in cielo nè in terra. perplex Invece si criticare la redazione dovreste ringraziarla!

da Canesciolto

OGGI SUI GIORNALI C'E' SCRITTO CHE IL PESCARA OLTRE A FARE CASSA CON I GIOVANI, TRA CUI CROCE (che è dato in partenza al 100%), AFFIDERA' LA PRIMA SQUADRA A CETTEO DI MASCIO. IO SONO SEMPRE STATO FAVOREVOLE AL PROGETTO DI MASCIO, ma non è di certo l'ideale per puntare ad una pronta risalita CHE IL SIGNOR PINCIONE CI HA PROMESSO!! (inoltre anche serie A in 4 anni). E SOPRATTUTTO IL "PROGETTO DI MASCIO" SE DEV'ESSERE SUPPORTATO DA UNA SOCIETA' SOLIDA E ORGANIZZATA ALTRIMENTI SI RISCHIEREBBE DI BRUCIARLO PREMATURAMENTE!! COSA HA DA DIRE PINCIONE AL RIGUARDO?? Oltre ovviamente che scusarsi...

da ziege84

mi spiace, ma salvo grosse stupidaggini lette, credo che non scriverò più su questo muro. Leggo ogni giorno commenti razzisti, vedo foto stupide, insulti, gente che si vanta di aver ruttato in faccia ad un altro e così discorrendo.Il livello e veramente basso, come probabilmente è bassa la categoria in cui dovrà giocare il delfino, perchè è quello che si meritano queste persone. come al solito un gruppo di pochi prevale su tanti, come in tutte le cose, per ora saluto tutti quelli che ho avuto modo di conoscere, Donato e chi amministra il sito, in particolare Piero Torino e Semproni, a presto.

da *SSNV*

RAGAZZI, STIAMO COSTRUENDO UN FORUM DI ALTA CLASSE. CHI USA TERMINI PESANTI CAPIRA' PRESTO CHE QUESTO NON SI DEVE FARE. SE LASCIATE IL SITO ADESSO ALTROVE DOVRETE COMINCIARE DA CAPO. PALLADINI NON ESSERE DISFATTISTA. ***SOLO IL GUERRIERO CHE PERSEVERA ED USA BUONE MANIERE POTRA' ESSERE DEGNO DELLA FICA BIANCA NORDEUROPEA SPENSIERATA SENZA PROBLEMI ESISTENZIALI*** I PROBLEMI NON SI SFOGANO SU UN SITO INTERNET. CIAO A TUTTI E BUON DIVERTIMENTO.

da zdenek

è come quando uno frequenta il solito pub da anni e poi arrivano quattro mocciosi che fanno le risse di continuo... A MALINCUORE prendi e te ne vai, perchè uno sano di cervello va al pub a bere una birra in santa pace, non a sfogare le proprie frustrazioni. spero che non accada altrettanto su questo sito, che credo meriti una sana ripulita eyed eyed eyed

da zdenek

MANCHO, era solo per dire che l'aria è diventata irrespirabile.... tutto qua. spero che quattro coglioni non mandino in aria quattro anni di lavoro ( ben fatto ) di Donato, Luca e di tutta la redazione.... horny horny horny

da mancho

Buongiorno a tutti, sui lavori allo stadio ha ragione Gatta, ma può decidere il comune se chiudere totalmente o far giocare lo stesso...indipendentemente da chi sarà proprietario del Pescara (Pincione o chissà chi)si dovrebbe giocare a capienza ridotta. Un tifoso propone il boicottaggio dei Giochi, ha il blog...noto che volete trasferirvi in un altro sito...Donato & company non meritano questo, si può stare su entrambi no ? Comunque i miei complimenti a Semproni4president...vai ragazzo e credici sempre !!!

da 80

zdenek vieni in chat, please

da gattabeninicamplone

X OLIVIERI RAUS: DA QUELLO CHE HO VISTO SUL SITO DELL'OSSERVATORIO -----(http://www.osservatorios
port.interno.it/osservsport/in
dex.html) ------- FRA DETERMINAZIONI E NORMATIVA VARIA NON DOVREBBERO ESSERCI PRECLUSIONI SPECIFICHE ALL'APERTURA DEGLI STADI IN CONCOMITANZA CON I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE. IL DECRETO "ODIATO", ALL'ARTICOLO 1, --------“Misure per la sicurezza degli impianti sportivi”, -------- PREVEDE LA CHIUSURA DEGLI STADI SOLO FIN QUANDO NON SIANO MESSI A NORMA CON TORNELLI, TELECAMERE E LE ALTRE CAZZATE SIMILI ------------ (1. Fino all'attuazione degli interventi strutturali ed organizzativi richiesti per dare esecuzione all'articolo 1-quater del decreto-legge 24 febbraio 2003, n. 28, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2003, n. 88, e dei decreti ivi previsti, le competizioni riguardanti il gioco del calcio, negli stadi non a norma, sono svolte in assenza di pubblico. Le determinazioni in proposito sono assunte dal prefetto competente per territorio, in conformità alle indicazioni definite dall'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive di cui all'articolo 1-octies del medesimo decreto-legge n. 28 del 2003. Potrà essere consentito l'accesso di coloro che sono in possesso di un abbonamento annuale, acquistato in data anteriore alla data di entrata in vigore del presente decreto, non destinatari dei provvedimenti di cui all'articolo 6 della legge 13 dicembre 1989, n. 401, allorché l'impianto sportivo risulterà almeno munito degli specifici requisiti previsti in attuazione dei commi 1, 2 e 4 dell'articolo 1-quater del citato decreto-legge n. 28 del 2003). -------------- CONSIDERATO CHE L'ADRIATICO ORMAI È A NORMA, POTREBBE IN TEORIA RESTARE APERTO DURANTE LA RISTRUTTURAZIONE, PURCHÈ VENGANO PRESE TUTTE LE MISURE PER GARANTIRE LA E L'INACCESSIBILITÀ AL CANTIERE. FRA L'ALTRO QUEST'ANNO A CESENA PARE CHE SIANO STATI EFFETTUATI LAVORI DURANTE IL CAMPIONATO ------------------ (http://www.comune.cesena.fc.i
t/cesena/infodelibere/source_s
criptNoImg.asp?idImg=11825), ------------------ CON IL BENESTARE DELL'OSSERVATORIO ----------------- (http://www.osservatoriosport.
interno.it/osservsport/allegat
i/determinazioni/determinazion
e%208%20del%2015%20febbraio%20
2007.pdf). ---------------- NOVITA' POTREBBERO COMUNQUE SALTAR FUORI DALL'ATTUAZIONE DELL'ART. 11 DEL DECRETO "ODIATO" ------------------ (Art. 11. Programma straordinario per l'impiantistica sportiva___ 1. Il Ministro per le politiche giovanili e le attivita' sportive, d'intesa con i Ministri delle infrastrutture e dell'interno, convoca un tavolo di concertazione per definire, entro centoventi giorni dalla data di convocazione, un programma straordinario per l'impiantistica destinata allo sport professionistico e, in particolare, all'esercizio della pratica calcistica, al fine di renderla maggiormente rispondente alle mutate esigenze di sicurezza, fruibilita', apertura, redditivita' della gestione economica finanziaria, anche ricorrendo a strumenti convenzionali. 2. Al tavolo nazionale partecipano il Ministro per le politiche giovanili e le attivita' sportive, il Ministro delle infrastrutture, il Ministro dell'interno, il Ministro dell'economia e delle finanze, il CONI, i rappresentanti dell'ANCI, delle regioni e delle organizzazioni sportive.) ------------------- IL 31 MAGGIO SI È RIUNITO IL TAVOLO DI CONCERTAZIONE TRA GOVERNO, REGIONI, ENTI LOCALI E MONDO DELLO SPORT PER L'ADOZIONE DEL 'PROGRAMMA STRAORDINARIO PER L'IMPIANTISTICA'. ------------------- (http://www.superabile.it/CANA
LI_TEMATICI/Sport/Il_Punto/inf
o-658668281.html)

da zdenek

quello che mi dispiace è che si inizi ad abbandonare questo sito. mi dispiace soprattutto per gente come gattabenini ed olivieri raus che discutono di normative, di appalti, del modo in cui fermare chi vorrebbe la chiusura dello stadio per il prossimo anno... MI DISPIACE CHE IL livello del sito decada proprio a causa di persone che con lo sport non dovrebbero avere proprio nulla a che fare... MI SA CHE, PUR A MALINCUORE, INIZIO A CAMBIARE ARIA PURE IO...

da Palladini

Grazie TATANKA mi sa che mi trasferisco. eyed

da TATANKA

per chi è stufo della volgarità di questo muro...www.magicopescara.net!!
c'è anche un'intervista in esclusiva ad angelo renzetti

da tipo tossico

pescarese 100% ke cazzo ti offendi merda!! allora se x esempio dante paterna viene ad abitare a pescara con tutta la sua famiglia diventa pescarese secondo te??? aspunn cuiò.. i pescaresi sono coloro ke nascono a pescara punto e stop.. secondo me tu i nat a passo cordone e sti pur a parlà di cafonetti eccetera.. che poi uno di fuori può tifare pescara è un altro discorso, ma sulla città di appartenenza fa fede il luogo di nascita e non di residenza sennò saremmo.. capito zingaro di un pescarese 100% zingaro??

da pescaradaroma

ALLORA IO CHE ABITO A ROMA..NATO A ROMA MA DI SANGUE ABRUZZESE POSSO TIFARE PESCARA O NON MI E' LECITO...SE SOLO SAPESTE QUANTO VI INVIDIO CHE ABIATE LA' SE IO ABITASSI LA' NON MI PERDEREI UN ALLENAMENTO...PIENAMENTE D'ACCORDO CON ZDNEK QUANDIO SCRIVE..credo, infatti, che questo sito sia DEI TIFOSI, DEI SIMPATIZZANTI DEL PESCARA, e non SOLO DEI PESCARESI che magari preferiscono il mare alle sorti del DELFINO... SPECIE L'ULTIMA FRASE E' MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO ELOQUENTE E VERITIERA....PURTROPPO...

da Chica

UN TIFOSO DELUSO vuole chiedere aiuto al tifo organizzato per boicottare i Giochi del mediterraneo....c'è un blog su: http://incazzato.myblog.it pss

da carpe

NAPOLI, 6 giugno 2007 - In molti hanno trascorso l'intera notte davanti allo stadio San Paolo di Napoli pur di conquistare i biglietti per Genoa-Napoli, la partita che deciderà la promozione diretta di una delle due squadre, e ora sono più di 4.000 i tifosi in fila ai botteghini 1, 3 e 5: più del doppio dei 2.000 biglietti disponibili. Per assicurarsi un posto, tantissimi tifosi hanno passato la notte all'esterno della struttura sportiva: brandine, sedie pieghevoli ma anche sedie di fortuna sono spuntate intorno alleo stadio. Numerosi i tifosi che, invece, hanno pernottato nelle auto pur di entrare in possesso del tanto agognato tagliando. Tra i supporter in fila anche un migliaio di aderenti ai gruppi organizzati che avrebbero voluto un diritto di prelazione per l'acquisto dei tagliandi in quanto da anni sono quelli che, dovunque, dicono, seguono la squadra. "Noi - spiegano alcuni rappresentanti del tifo - siamo quelli di Gela e di Sassari. Non cavalchiamo l'onda dei vincitori ma siamo stati al fianco della squadra anche nei periodi più difficili a partire dal fallimento". gasport

da Palladini

Sto sito ormai sempre e solo insulti... boo

da zdenek

2) quanto a DI LUCA, poi, dico: ma che una persona di SPOLTORE abbia scelto di vivere a PESCARA non vi dice niente? a me di dove vive DI LUCA, mi importa poco, sinceramente.E' IL PRIMO ABRUZZESE AD AVER VINTO IL GIRO, HA PORTATO IN ALTO L'ONORE DELLA NOSTRA REGIONE, che a LIVELLO SPORTIVO sta conoscendo forse la crisi più nera della sua storia ( vedi le retrocessioni ed i fallimenti delle tante squadre di calcio abruzzesi).CHE DI LUCA SIA DI PESCARA O SPOLTORE A ME NON IMPORTA, SINCERAMENTE. e' un grande DELLO SPORT, ha vinto il giro usando intelligenza e testardaggine. E'STATO UN ESEMPIO!

da Pescarese100%%%

Abitano dove venite a puttane voi cafonetti.

da tipo tossico

pescarese 100% ma gli zingari dove abitano adesso??? via e città. Dai!!!!

da zdenek

1) ma voi credete davvero che I TIFOSI DEL PESCARA VIVANO SOLO A PESCARA?!? hiss hiss hiss hissse credete questo, lasciate perdere, è inutile discuterne. pssquando sentivo gente che accusava Canesciolto di essere teramano e dunque di non essere un vero tifoso pescarese, io pensavo invece che a persone come lui DEBBA ESSERE FATTO UN MONUMENTO perchè sostengono una squadra che non è della propria città... credo, infatti, che questo sito sia DEI TIFOSI, DEI SIMPATIZZANTI DEL PESCARA, e non SOLO DEI PESCARESI che magari preferiscono il mare alle sorti del DELFINO... horny horny horny

da Pescarese100%%%

Tossico, dove abita ora DI LUCA??? Via e città. Dai!!!

da 80

KING HA PERFETTAMENTE RAGIONE

da tipo tossico

GUARDATE CHE DI LUCA NINNE’ PESCARESE MA DI SPOLTORE.. BASTA CON STA STORIA DI CONSIDERARE PESCARESI CHIUNQUE SIA ABRUZZESE.. AVET ROTT LU CAZZ X DIO… NON AVETE PROPRIO UN MINIMO DI SENSO DI APPARTENENZA E VULET FA GLI ULTRAS?? MA IET A CACA’ VA.. REDAZIO’??? MA SECONDO TE QUANDO UNO SI REGISTRA TI VE A DA’ I SUOI VERI DATI?? CMQ SAPPIATE CHE TIPO TOSSICO NON E’ IL MIO NICK MA PURTROPPO IL MIO VERO NOME E COGNOME.. IO MI CHIAMO TIPO E DI CUGNOM FACC TOSSICO.. PROBLEMI??

da ALESSANDRO

Intervista a Max Pincione Il Presidente è rilassato, ma i tifosi no! PESCARA - Max Pincione è rilassato, lo si capisce dai toni, e questo dovrebbe tranquillizzare i tifosi biancazzurri che stanno vivendo settimane di angoscia in vista dell'iscrizione alla prossima stagione in serie C1. Il presidente, che da New York tornerà i primi giorni della settimana prossima, affronta gli argomenti del momento, calcio e politica, vendite o meno dei giocatori in prestito o in comproprietà, e il suo rapporto con il diesse Andrea Iaconi. "Non sono molto abituato a vedere la macchina della politica entrare all'interno delle società calcistiche - stigmatizza Pincione - Qui in America non potrebbe mai accadere una cosa del genere. Il sindaco Luciano D'Alfonso ha dichiarato di lavorare dietro le quinte per aiutare il Pescara a non fallire. E lo sta facendo contattando altri acquirenti? Questo sarebbe il modo di dare il suo aiuto? Se è vero che le sue intenzioni sono quelle di dare una mano alla Pescara Calcio, allora che aiutasse me!" Non ha tutti i torti il presidente biancazzurro che ammette di non sapere nulla di certo sulla questione-Lotito sollevata la settimana scorsa: "D'Alfonso naturalmente con me non ne ha mai parlato. Lui che lavorasse come vuole. Io resto della mia opinione: non voglio saperne di vendere il Pescara". Sulla questione relativa alla probabile cessione di alcuni giocatori, attualmente in prestito o in comproprietà, per cercare di monetizzare il più possibile, Pincione è chiaro: "Non so se cederemo Carozza (in prestito al Bari), Diakitè (in comproprietà con la Lazio), Croce (in comproprietà con l'Arezzo) e Baù (in comproprietà con lo Spezia). Non so se ne cederemo alcuni, tutti o nessuno. E non si tratta di monetizzare o meno: io devo ricostruire una società e un gruppo da zero, questa è la cosa importante. Dipenderà anche dal prossimo allenatore che sederà sulla panchina del Pescara nella prossima stagione". A proposito, ha già in mente qualcuno? "Per il momento stiamo lavorando a fari spenti". Il suo rapporto con il direttore sportivo Andrea Iaconi? "E' ottimo. Lo sento tutti i giorni". Che ne pensa del fatto che Iaconi abbia intenzione di abbandonare il Pescara? "Credo che dopo 10 anni d'inferno nel corso dei quali si è dovuto lavorare senza soldi a disposizione, anche io avrei perso ogni tipo di stimolo. Io, al contrario, gli darò i mezzi giusti per ritrovare la convinzione giusta". Dunque, sta tendendo una mano a Iaconi? "La decisione alla fine sarà sua. Io ho solo il compito di fornire i mezzi necessari affinché lui riesca a fare bene il suo lavoro". Fernando Errichi

da zdenek

***VOGLIAMO UNA NAVE PIENA DI RAGAZZE DANESI AL PORTO DI PESCARA !! 10.000 RAGAZZE BIONDE PER 10.000 GUERRIERI BIANCOBLU'*** e 100.000 PINTE PRONTE PER LUBRIFICARE LA SERATA !! QUESTA E' LA NOSTRA NAVE. DA QUI SALPERANNO VERI GUERRIERI ! hiss hiss hiss hissIl ritmo e la cadenza sono quelli di Walt Whitman, caro SSNV. Sembri avere anche un talento poetico. GRANDE! hiss hiss hissBUONA GIORNATA A TUTTI!

da 11

carpe riporti notizie di giornalisti, i giornalisti sono nemici degli ultras, studia e poi scrivi.

da carpe

Questura Genova: "Per Genoa-Napoli prevediamo almeno 4.500 napoletani" 05/06/2007 - di Tutto Napoli; Fonte: Radio Marte "Almeno altri duemila napoletani sono già in possesso di tagliandi di altri settori dello stadio Ferraris, cioè di Tribuna, Distinti e Gradinata Sud. Quindi a Genova siamo pronti ad accogliere almeno quattromilacinquecento napoletani".

da carpe

Genoa - Napoli 2067 biglietti per i tifosi azzurri 05/06/2007 - di Yahoo! ; Fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/
Saranno 2067 i biglietti a disposizione dei tifosi napoletani in vista del big-match di domenica contro il Genoa. La societa' partenopea, attraverso il sito web, fa sapere che sara' possibile acquistare un solo biglietto a testa. Sicuramente saranno molti di piu' gli ultras azzurri che vorrebbero essere presenti nel capoluogo ligure. Molti tifosi richiedono che la gara venga trasmessa in diretta sulla Rai. L'ultima parola spettera' alla Questura.

da carpe

Omicidio Raciti, scarcerato il 17enne

da carpe

ARRESTATI 5 ULTRAS DEL TARANTO 05/06/2007 - di Taras ; Fonte: ansa Cinque ultras del Taranto Calcio sono stati arrestati dalla Polizia per scontri avvenuti domenica scorsa con tifosi del Monopoli. Gli ultras si stavano recando ad Avellino per la gara di ritorno della semifinale play-off del campionato di serie C1,mentre quelli monopolitani erano diretti a Benevento per i play-off della serie C2. Gli arrestati avrebbero lanciato pietre ed altri oggetti da un'auto contro il pullman che portava i tifosi del Monopoli,sull'autostrada tra Bitonto e Canosa.

da OLIVIERI RAUS

MERAVIGLIOSO GATTA...BINGO!!!! Ora cerchiamo qualcosa di recentissimo (Decreto Amato post Raciti, Provvedimenti dell'Osservatorio O.P., Decreti ministeriali o prefettizi o sindacali) che vadano in contrasto con le norme d'appalto sotto descritte o che specificatamente blocchino ogni ipotesi di contemporaneità fra manifestazioni sportive e cantieri. SE NON TROVIAMO NULLA E' FATTA!! O almeno abbiamo in mano qualcosa affinchè si faccia!! FORZA RAGAZZI SIAMO SULLA VIA GIUSTA...ANCORA UNO SFORZO. SIETE GRANDI...... eyed

da OLIVIERI RAUS

MERAVIGLIOSO GATTA...BINGO!!!! Ora cerchiamo qualcosa di recentissimo (Decreto Amato post Raciti, Provvedimenti dell'Osservatorio O.P., Decreti ministeriali o prefettizi o sindacali) che vadano in contrasto con le norme d'appalto sotto descritte o che specificatamente blocchino ogni ipotesi di contemporaneità fra manifestazioni sportive e cantieri. SE NON TROVIAMO NULLA E' FATTA!! O almeno abbiamo in mano qualcosa affinchè si faccia!! FORZA RAGAZZI SIAMO SULLA VIA GIUSTA...ANCORA UNO SFORZO. SIETE GRANDI...... eyed

da OLIVIERI RAUS

MERAVIGLIOSO GATTA...BINGO!!!! Ora cerchiamo qualcosa di recentissimo (Decreto Amato post Raciti, Provvedimenti dell'Osservatorio O.P., Decreti ministeriali o prefettizi o sindacali) che vadano in contrasto con le norme d'appalto sotto descritte o che specificatamente blocchino ogni ipotesi di contemporaneità fra manifestazioni sportive e cantieri. SE NON TROVIAMO NULLA E' FATTA!! O almeno abbiamo in mano qualcosa affinchè si faccia!! FORZA RAGAZZI SIAMO SULLA VIA GIUSTA...ANCORA UNO SFORZO. SIETE GRANDI...... eyed

da OLIVIERI RAUS

MERAVIGLIOSO GATTA...BINGO!!!! Ora cerchiamo qualcosa di recentissimo (Decreto Amato post Raciti, Provvedimenti dell'Osservatorio O.P., Decreti ministeriali o prefettizi o sindacali) che vadano in contrasto con le norme d'appalto sotto descritte o che specificatamente blocchino ogni ipotesi di contemporaneità fra manifestazioni sportive e cantieri. SE NON TROVIAMO NULLA E' FATTA!! O almeno abbiamo in mano qualcosa affinchè si faccia!! FORZA RAGAZZI SIAMO SULLA VIA GIUSTA...ANCORA UNO SFORZO. SIETE GRANDI...... eyed

da gattabeninicamplone

A distanza di un anno allo stadio Alberto Braglia ritornano i cartelli "Lavori in corso". Questa volta per coprire la curva sud, la curva dedicata all'indimenticato presidente Montagnani, la curva su cui si assiepano i tifosi del Modena Calcio. Tre mesi di lavori per realizzare una copertura di circa 2700 metri quadrati. Un milione di euro investiti dall'Amministrazione comunale per portare a termine il terzo stralcio del progetto. Un altro importante tassello che avvicina sempre di più l'impianto a quello che può essere definito "uno stadio a misura di famiglia". Architettonicamente la nuova copertura sarà uguale a quella del rettilineo tribuna. Una struttura in lamine di ferro curvato, che ricordano le sciabole, tiranti in acciaio e bulloni. Dopo aver ottenuto il via libera a fine giugno dall’Istituto Credito Sportivo per l’accensione del mutuo, è stato possibile predisporre la gara di appalto. Il cantiere entrerà in funzione in ottobre e rimarrà attivo per circa novanta giorni. E quando i canarini giocano in casa cosa succederà? "Nessun problema, commenta Stefano Bonaccini assessore ai Lavori pubblici, l'impianto di cantiere è stato studiato in modo tale che le lamine in ferro sono realizzate preventivamente in fabbrica e arrivano allo stadio solo per essere assemblate. Gli interventi delle maestranze saranno modulati in maniera da non creare intralcio al regolare svolgimento del campionato nè, tantomeno, creare problemi di sicurezza al pubblico."

da Rosinei

Comunque sempre forza pescara

da TATANKA

be forse king sta diventando petulante..perchè sta in cascetta, ma ricordo che anche io contestai aspramente la pubblicazione della lettere del consigliere albore mascia, che per me fu una scorrettezza perchè non prevedeva un contradittorio, anche se secondo me sulla manifestazione non c'è stata nessuna strumentalizazzione. notte a tutti

da gattabeninicamplone

ESTRATTO DA: ......... http://www.comune.palermo.it/B
andi_di_gara/bandi_2005/bando_
di_gara376.htm

da gattabeninicamplone

Responsabilità dell’appaltatore s) è responsabilità dell’appaltatore garantire la sicurezza dei tifosi, e di quanti altri frequentino la struttura sportiva, tenuto conto che il cantiere stesso non prevede la sospensione delle attività sportive e simili, ma la contemporaneità, e pertanto la perimetrazione per un’altezza pari a ml. 3,00, della zona via via temporaneamente destinata all’attività di cantiere, ovvero di altezza e predisposizione, che di volta in volta sarà concordata con la D.L., con il Responsabile per la Sicurezza in fase di Esecuzione e con l’Autorità preposta al controllo ed alla sicurezza, ivi compresa l’eventuale perimetrazione di eventuali percorsi pedonali che permettano ai tifosi ed ai frequentatori della stessa struttura di raggiungere gli spalti. L’appaltatore dovrà provvedere, alla vigilia delle attività sportive e simili organizzate, a liberare il cantiere da materiali e mezzi che possano essere danneggiati dai tifosi e/o che possano essere utilizzati dagli stessi, come mezzi per offendere e/o danneggiare, restando comunque estranea a riguardo l’Amministrazione appaltante. Nei turni infra - settimanali i lavori potranno anche essere sospesi, nel caso in cui gli stessi interessino aree a rischio per il mantenimento della sicurezza e la salvaguardia dei tifosi, delle forze dell’ordine e di quanti frequentano lo Stadio. A lavori ultimati, l’appaltatore dovrà garantire il ripristino dello stato dei luoghi interessato dalla viabilità di cantiere e alla eliminazione di ogni residuo di lavorazione entro un mese dal verbale di ultimazione L’Appaltatore ha l’obbligo di organizzare, programmare ed eseguire i lavori in appalto in modo tale da garantire il funzionamento dell’impianto di illuminazione del campo da gioco per il regolare svolgimento delle manifestazioni in notturna previste e/o programmate durante la stagione sportiva, garantendo sempre l’incolumità degli spettatori, delle forze dell’ordine e di quanti frequentano lo Stadio. In particolare, durante il periodo di esecuzione dei lavori l’impianto di illuminazione dovrà essere comunque funzionante per lo svolgimento dell’evento sportivo in notturna anche combinando il funzionamento delle parti di nuova realizzazione con quelle già esistenti prima dell’inizio dei lavori in appalto. Le strutture che non verranno interessate dagli interventi di progetto dovranno mantenere caratteristiche prestazionali tali da non compromettere l’agibilità dell’impianto sportivo, in particolare la durabilità e la resistenza non dovranno risultare compromessi né dagli interventi eseguiti nel corso dell’appalto, né da alcuna variazione sopravvenuta rispetto a quanto dichiarato con il Certificato di Collaudo emesso in data 26/04/05 a firma del collaudatore nominato. L’area di cantiere, in occasione dello svolgimento dell’evento sportivo, dovrà essere sgomberata dai materiali e da ogni altro mezzo inerente l’attività di cantiere. In occasione e in prossimità degli eventi sportivi non dovranno essere intraprese lavorazioni ulteriori, ma dovranno essere portate a termine quelle già corso. La programmazione delle lavorazioni dovrà consentire il rapido e puntuale sgombero dell’area di cantiere che in occasione dello svolgimento dell’evento sportivo sarà comunque sgomberata dai materiali e da ogni altro mezzo inerente l’attività di cantiere. I lavori dovranno riprendere il giorno successivo allo svolgimento dell’evento sportivo. Per effetto di tale situazione ogni e qualsiasi danno o responsabilità che dovesse derivare dal mancato rispetto delle disposizioni sopra richiamate, sarà a carico esclusivamente dell’Appaltatore con esonero totale della stazione Appaltante.

da gattabeninicamplone

Oppure scrivi nel motore di ricerca di Google: Analisi preliminare organizzazione cantiere. Uscirà come primo risultato.

da king

MILWALL LIBERO NO ALLA CENSURA DI OGNI TIPO. W GLI ULTRAS

da gattabeninicamplone

Hai eliminato tutti gli spazi?

da OLIVIERI RAUS

Gatta non mi fà entrare: dammi l'autore così cerco dall'indice

da Galeone

Purtet rispett pi li uagliun ca si fann 15 or di macchina pe i a vedè na partit già pers e inchinetv davant a li uagliun che stann avant a caricà quand vu stet arret a tirà li pret. Rispett a li cafun che tenn l'orgoglio di tenè fed a nu patt, pur quann tenem li pantalun calat, sempre a testa alta.

da Galeone

Ma perchè nin li chiudet sti sit? Nin servn a nind, rifate la trasmissione e basta, qua ci sta sol gent che manc sa che è lu pescar. Gent che manc si fa l'abbonament quand lu pescar va mal, gent che la da pregà pe i a vedè na conferenza stampa. Nci facem nin co gent com a vu, caccet le pall e bast a spara strunzat. Dati personali su internet per le guardie e per i politici spioni... ma jet a piscà li cozz.

da davide_84

grande SSNV..... laugher laugher

da gattabeninicamplone

Analisi preliminare sull’organizzazione del cantiere................. http://etd.adm.unipi.it/theses
/available/etd-06182006-191510
/unrestricted/CAPITOLO4.pdf

da king

grazie delfino curioso la redazione ti premiera per quanto sei colto e rispettoso

da Delfinocurioso1978

a king ma vatt a fa nu gir camin scemarè. smittl

da king

X REDAZIONE: DICO DELLE COSE SCOMODE? VOGLIAMO RICORDARE QUANDO AVETE PUBBLICATO UNA LETTERA DI PROTESTA DI ALBORE MASCIA? SONO CONTENTO CHE AVETE REAGITO COSI' DA PICCOLI UOMINI MINACCIANDOMI DI ESSERE BANNATO. VUOLDIRE CHE HO COLTO NEL SEGNO. VERGOGNATEVI. SAPETE BENISSIMO CHE 3|4 DI PERSONE DA IL NUMERO DI TELEFONO FINTO ALLORA DOVRESTE CANCELLARE TUTTI GLI UTENTI. VERGOGNATEVI MI AVETE BANNATO DALLA CHAT 3 VOLTE L'ALTRA SERA. PER LA LEGGE SULLA PRIVACY IO NON SONO TENUTO A DARVI IL MIO NUMERO DI TELEFONO. VERGOGNATEVI RICATTATORI.

da Alessandro C.

*SSNV* for pescara calcio's president!! mi fai collassa laugher

da bensherman

Dai SSNV facci ancora una poesia! Fai paura! Dovremmo essere tutti con il tuo stesso humor! Avast a parlà della società,lu sindache,lu cumune,li iucature...tanto questi sono tutti una massa di BUFFONI!!! Ci steme accide tra di noi! Questo no cazzo! Mannemele affangule a tutti quanti! W LA FICA...CHE L'ESTATE S'AVVICINA!!!! VAI CON I PERIZOMI... Un solo coro dovremmo fare: CAMBIERANNO I GIOCATORI,IL PRESIDENTE,L'ALLENATOR,MA IL PESCARA RESTERA' X SEMPRE NEL MIO CUOR!!! PE-SCA-RA!!!! Questi si che son cori. Avast a cantà trullallero trullallà...che schifo!

da pe1

complimenti SSNV! questo di stasera mi sa che è il miglior pezzo in assoluto che scrivi!!! ahah facciamola arriva sta nave!!! laugher

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da OLIVIERI RAUS

Ragazzi GERONIMO ha centrato in pieno la questione. Oltre a continuare la ricerca generica sulla ristrutturazione degli stadi e su come si sono regolati gli altri prefetti e sindaci, BATTETE QUESTA PISTA. Leggi sulla Sicurezza, cantieristica, stoccaggio temporaneo dei rifuiti e loro gestione logistica. ABBIAMO FRA NOI O CONOSCETE ARCHITETTI, GEOMETRI, ESPERTI DIRETTORI DEI LAVORI D'IMPRESA??? CONTATTATELI IN MERITO!! eyeda geronimo @ 05-06-2007 11:52:32 x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da brunonobili

boo

da gubbio73

gooood night guys...let s go dolphins!!!!!! hiss

da Parco-Florida

SSNV mi fai collassare, facciamo una petizione per far arrivare finalmente a Pescara questa nave con 10000 biondone danesi. Dai!!!

da gubbio73

.. i ve got few money in my pocket... laugher

da bensherman

YELLOW? NO, CHINA GO HOME!!!!!!! ONLY WHITE! VERO SSNV?

da bensherman

MILWALL WHERE ARE YOU? A dò cazza stì. Guarda che puoi scrivere SOMARO!!!!! DAI MILWALL TORNA TRA NOI! ESISTE SOLO IL PESCARA!! BASTA CAZZATE!!! perplex perplex

da gubbio73

...w the pussy..black, white,and also yellow..( she doesent cost too much!) laugher

da bensherman

SSNV where do you come from? Where do you live? ...THE NEXT STATION IS PICCADILLY CIRCUS...che classe!!!!! IACONI GO TO HELL!!!!!!

da bensherman

IACONI GO TO HELL!!!!!! INTERNET LA ROVINA DEL MONDO! W LA FICA (ANCHE MULATTA) E IL PESCARA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!! horny horny horny horny horny horny

da Abbonato!!!

Io non mi giustifico caro 11! Io buffone, sicuramente lo sarò, se lo dici tu. Io ti reputo invece un intelligente e questo mi fa pensare in maniera anomala in quanto non vedo come una persona intelligente come te non riesca a mettermi in scacco, ad obiettare un mio pensiero sempliecemente con l'uso delle parole e non con l'utilizzo di aggettivi offensivi.Va beh...non fa nulla; saluti dal buffone.PS La prossima volta che accenni alla rissa verbale, cerca di proporre critiche e non di offendere senza senso e senza motivo. Ti ringrazio per aver anche solo letto questo msg! A presto 11 pizzaonhead

da OLIVIERI RAUS

Forse Geronimo ha trovato l'uovo di colombo: Voglio notizie + dettagliate sulla tua fonte e sugli aspetti tecnici. Ho guardato il bando di gara ma non sono riuscito a trovare la parte che parla dello stoccaggio provvisorio e della movimentazione dei detriti con le relative aree destinate anche al parcheggio dei mezzi impegnati nei lavori. CONTATTAMI IMMEDIATADENTE TRAMITE LA REDAZIONE. OPPURE VIENI IN CHAT. X UN PO' STO' LA' eyed Dai che ce la faceme hiss PS MILLWALL LIBERO!! (ma ironico)

da OLIVIERI RAUS

Forse Geronimo ha trovato l'uovo di colombo: Voglio notizie + dettagliate sulla tua fonte e sugli aspetti tecnici. Ho guardato il bando di gara ma non sono riuscito a trovare la parte che parla dello stoccaggio provvisorio e della movimentazione dei detriti con le relative aree destinate anche al parcheggio dei mezzi impegnati nei lavori. CONTATTAMI IMMEDIATADENTE TRAMITE LA REDAZIONE. OPPURE VIENI IN CHAT. X UN PO' STO' LA' eyed Dai che ce la faceme hiss PS MILLWALL LIBERO!! (ma ironico)

da OLIVIERI RAUS

Forse Geronimo ha trovato l'uovo di colombo: Voglio notizie + dettagliate sulla tua fonte e sugli aspetti tecnici. Ho guardato il bando di gara ma non sono riuscito a trovare la parte che parla dello stoccaggio provvisorio e della movimentazione dei detriti con le relative aree destinate anche al parcheggio dei mezzi impegnati nei lavori. CONTATTAMI IMMEDIATADENTE TRAMITE LA REDAZIONE. OPPURE VIENI IN CHAT. X UN PO' STO' LA' eyed Dai che ce la faceme hiss PS MILLWALL LIBERO!! (ma ironico)

da OLIVIERI RAUS

Forse Geronimo ha trovato l'uovo di colombo: Voglio notizie + dettagliate sulla tua fonte e sugli aspetti tecnici. Ho guardato il bando di gara ma non sono riuscito a trovare la parte che parla dello stoccaggio provvisorio e della movimentazione dei detriti con le relative aree destinate anche al parcheggio dei mezzi impegnati nei lavori. CONTATTAMI IMMEDIATADENTE TRAMITE LA REDAZIONE. OPPURE VIENI IN CHAT. X UN PO' STO' LA' eyed Dai che ce la faceme hiss PS MILLWALL LIBERO!! (ma ironico)

da gubbio73

..ma perke uno nn riesce mai ad accettare le idee, o le opinioni altrui boo....perke????

da *SSNV*

SOLO UNA VACANZA TRA FICHE NORDEUROPEE SENZA PROBLEMI ESISTENZIALI NE' ECONOMICI NE' DI PERSONALITA' E DISPONIBILI A SANE E DURE BATTAGLIE NOTTURNE E DIURNE POTRA' RESTITUIRE AL GUERRIERO QUELLA GRINTA E QUELLA AUDACIA CHE LA FICA ITALIANA DI LEGNO CON BORSETTINE TUTTE UGUALI E FICA ATROFIZZATA PIAN PIANO GLI STANNO PORTANDO VIA SENZA CHE LUI SE NE ACCORGA. ***VOGLIAMO UNA NAVE PIENA DI RAGAZZE DANESI AL PORTO DI PESCARA !! 10.000 RAGAZZE BIONDE PER 10.000 GUERRIERI BIANCOBLU'*** e 100.000 PINTE PRONTE PER LUBRIFICARE LA SERATA !! QUESTA E' LA NOSTRA NAVE. DA QUI SALPERANNO VERI GUERRIERI !

da 11

Abbonato sei un buffone è inutile che ti giustifichi.

da CurvaNord70

Pincione è il mio presidente!

da ziege84

per tutti coloro che parlano mal informati:Danilo Di lUca all'intervista in videochat sul sito della gazzetta alla domanda PER QUALE SQUADRA DI CALCIO TIFI? HA RISPOSTO NON SONO UN VERO APPASSIONATO DI CALCIO. SONO SIMPATIZZANTE DELL'INTER PERCHè I MIEI FRATELLI MI HANNO COMPRATO DA PICCOLO, MENTRE I MIEI GENITORI TIFAVANO MILAN, MA RIPETO NON SONO UN GRANDISSIMO TIFOSO.qUINDI OCCHI A PARLARE DI COSE CHE NON SONO MAI STATE DETTE. DI LUCA PORTA IN ALTO L'ABRUZZO E PESCARA AD OGNI APERTURA DELLA SUA BOCCA. UN ABRUZZESE ORGOGLIOSO E FIERO DI ESSERLO NEL MONDO.STATE MUTI PER FAVORE E RINGRAZIATE.

da M@RCO

GRANDE SCOOP ALL'ATTENZIONE DI TUTTI!!! Buonasera a tutti !!!! Questa sera vi posto una vera chicca, che vi invito a leggere con molta attenzione,…..cosi’ magari qualcuno si inizera’ a dare qualche risposta!!!!! Prefazione: l’articolo (top secret la fonte..) riguarda il mitico ex presidente Dante PATERNA: “……….Non me ne vado dalla mia terra, ho avuto la fortuna di poter creare rapporti commerciali con mezzo mondo e quindi di conoscerlo, ma lasciare la mia terra mai”. E in questa ottica vanno lette le sponsorizzazioni sportive, quelle dirette del basket rosetano, del volley giuliese, del grande basket milanese con l’Olimpia Milano (ne e’ stato anche socio), fino alla famosa “discesa in campo” , quell’acquisto del PESCARA Calcio del quale, oggi, a capitolo chiuso, quasi non vuole parlare, limitandosi ad una battuta: “ Stanno vivendo un momento difficile, ma credo che in questo momento stiano intuendo quale sia stata davvero la mia azione di tutela della squadra, quali gli sforzi per salvare il salvabile, mentre l’attuale dirigenza non ha investito, ed e’ questo il male del calcio pescarese…..difficile prevedere come potra’ risollevarsi”. Ed e’ proprio col calcio che gli tornano gli appetiti, con la CANDELA, che e’ molto di piu’ di un cilindro di cera. “Si, la CANDELA e’ l’ex centro sportivo del BOCA JUNIORS che e’ stato ristrutturato e che io e Beppe DOSSENA abbiamo deciso di rilevarlo, investendo per farne una cosa davvero nuova e particolare: un campus del Calcio. Il centro non sara’ solo per il calcio, ma ci sara’ anche anche una scuola dove i ragazzi studieranno e sara’ per loro un laboratorio di vita. La CANDELA avra’ tre campi in erba, due in terra battuta, uno in sintetico coperto, piu’ alloggi, palestre e sale convegno dove saranno organizzati corsi per i dirigenti sportivi, allenatori e arbitri. In questa citta’ del calcio vivranno 500 ragazzi provenienti da tutto il Sud America e pronti da lanciare nei campionati di Chile, Uruguay, fino al Messico (che ha gli stipendi migliori) e al Brasile, dove pero’ c’e’ da battere la concorrenza delle scuole di calcio brasiliane”. Il progetto di PATERNA ha visto legarsi sin da subito un colosso del calcio mondiale, il BARCELLONA, che ha deciso di investire molto nella CANDELA in cambio del diritto di opzione su 40% dei talenti che ogni anno il centro sfornera’, mentre l’altro 60% trovera’ un ingaggio grazie alla collaborazione di PATERNA-DOSSENA. Ancora PATERNA “Abbiamo gia’ ospitato anche giapponesi, osservatori e tecnici, che vengono a cercare le nuove star del calcio da noi,….insomma siamo la nuova porta aperta sul mondo!!!!!”.

da Abbonato!!!

11, chi ti conosce? Io no di certo e ne vado fiero.Io sto dicendo cose esatte e corrette; tu invece stai solo intimandomi il silenzio sena ragione perchè non hai le capacità di obiettare un mio qualsiasi scritto. Ti fa rabbia che scrivo cose che tu non puoi obiettare? O non hai le argomentazioni per poterlo fare? Beh....mi dispiace, non è colpa mia.Se hai bisogno di scrivere e per liberarti da tuo frustrazioni......accattati un diario!Buona serata 11, passo e chiudo e sempre forza pescara che comunque rimane l'unica cosa in comune che abbiamo!

da elioelst

cartman Un complimento sincero a Semproni4president...bravo Antonio!

da LUCAPESCARESE

SECONDO ME IL PROBLEMA STADIO NON ESISTE...TANTO NON CI ANDAVA PIU' NESSUNO DA ANNI ( VE LO DICE UNO CHE E' SEMPRE ABBONATO) BASTA CHE CI ENTRANO 2/3000 PERSONE! FORZA PESCARA

da ALESSANDRO

FACCIO ANCH'IO I COMPLIMENTI A SEMPRONI PER IL VIDEO,DEVO DIRE CHE SOPRATTUTTO LA CANZONE DI MAX PEZZALI "LA DURA LEGGE DEL GOL" E' AZZECCATISSIMA PER DESCRIVERE GLI ULTIMI 20ANNI DI STORIA DEL PESCARA eyed

da FeMy*

COPENAGHEN - La polizia danese e' per la linea dura contro il centrocampista della nazionale Christian Poulsen, la cui condotta disciplinare era finora stata sempre difesa dai media del suo paese. Domenica scorsa, pero', Poulsen ha colpito con un pugno allo stomaco lo svedese Rosenberg, guadagnandosi il cartellino rosso e provocando un calcio di rigore. Un episodio che, oltretutto, ha generato tensione sugli spalti portando a un'invasione di campo. Un portavoce della polizia ha fatto sapere che il giocatore sara' perseguito perche' indicato come la causa degli incidenti scoppiati durante la parita. In passato Poulsen aveva avuto incontri ravvicinati anche con Totti (lo sputo di Euro 2004) e Kaka' (con lo Schalke in Champions League).

da Semproni4President

http://www.youtube.com/watch?v
=yJVuhM4TfJM

da ramone

millwall libero!!!!!!!!

da 11

Abbonato tu devi tacere, tra tutti i registrati qua dentro tra i più incoerenti e dementi nel scrivere le cose sei stato tu. Al posto di bannare Millwall bannate Abbonato per piacere.

da luca2036

BRAVO ZONASTADIO LO VOLEVO DIRE IO MA POI CI HO RIPENSATO! VEDI NUOVE NORMATIVE! CMQ NN DOVREBBE ESSERE MALE COME IDEA! X REDAZIONE XKE' NN LA INOLTRIAMO A CHI DI DOVERE?!

da zonastadio1

per lo stadio, non so se ci ha già pensato qualcuno cmq.... si potrebbe fare come a cagliari dove hanno montato delle tribune provvisorie sulla pista di atletica per fare la ristrutturazione. non so per i permessi e a livello legale come funzioni...ma il cagliari fa la serie A e non gioca certo a porte chiuse. Spero di essere stato utile FORZA PESCARA!

da Abbonato!!!

W la direzione che ha mostrato coerenza e coraggio e ha saputo ben gestire la grana MillWall. Ben venga Millwall se associato ad una serie di scuse per le sue parole.La diffamazione è grave. W millwall moderato!Spero che rientri ma si deve dare una calmata.Ciao. W la redazione

da savo

I miei complimenti a Semproni4President per il video dei 70 anni della Pescara Calcio. Penso che una volta visto il video, basti molto poco per innamorarsi della piazza di Pescara che, come dice Serse Cosmi in un'intervista, ha fame ed ha potenzialità indescrivibili ma, purtroppo non c'è, dall'altra parte, chi ha fame di fare calcio cacciando la moneta e non aspettando di vendere tutto ciò che gli passa tra le mani... A PESCARA BASTA MOLTO POCO PER RIACCENDERE GLI ENTUSIASMI; UNA VOLTA RIACCESI, PERO' NON FACCIAMOLI SPEGNERE PIU'! Serve un PRESIDENTE CON LE PALLE, un SINDACO CON LE PALLE...

da _TRITATO_

la squadra di pallavolo maschile VIANELLO PESCARA ha vinto i play off ed è andato in serie B....so ke non è molto..ma era giusto x informarvi....

da Semproni4President

SONO DEL PARERE CHE LE POLEMICHE SCRITTE QUI SOPRA DA UN PAIO DI GIORNI SIANO INUTILI E INFANTILI.SIAMO IN UN PORTALE DOVE CI SONO DELLE REGOLE E BISOGNA RISPETTARLE.INCOLPARE LA REDAZIONE COME E' STATO FATTO IN QUESTI GIORNI E' QUALCOSA CHE ESCE FUORI DAL NORMALE pizzaonhead DETTO QUESTO PREGHEREI LA REDAZIONE DI RIAMMETTERE MILLWALL NEL SITO E DA OGGI IN POI DI APPLICARE LE REGOLE IN MODO EGUALE PER TUTTI...COSA CHE FORSE NON E' STATA FATTA DEL TUTTO perplex

da gattabeninicamplone

Beh non mi sembra che di Luca se ne fotta del calcio, visto che ha dichiarato sul Messaggero di essere appassionato di calcio e tifoso dell'Inter!

da cimist

prova

da TATANKA

semprogno togli paponetti dal video pe pjacir laugher laugher laugher laugher laugher

da TATANKA

non è detto che i ns campioni si vergognano di tifare la ns squadra...forse se ne fottono ampiamente del calcio.

da gattabeninicamplone

L'UNICO CHE SULLE RETI NAZIONALI HA SEMPRE UNA PAROLA PER PESCARA E' IL MESSIA GIOVANNI GALEONE!

da luca2036

MI ASSOCIO PIENAMNTE AI POST PRECEDENTI, SEMPRONI4PRESIDENT COMPLIMENTI VIVISSIMI! BELLISSIMO IL VIDEO! www.magicopescara.net ANDATE A VEDERLO!

da fabioout

cimist mi dispiace ma ora hai torto.. di minacce nn ne vedo nemmeno l ombra. e quando la redazione dice che bisogna rispettare l'unica regola che cè cioè la registrazione ha ragione.. mi dispiace dirti così perche mi sei simpatico.ma stavolta hai torto

da gattabeninicamplone

Ha ragione Palladini! Trulli in più occasioni, nonostante gli sia stato chiesto, non ha mai dichiarato sulle televisioni nazionali di essere un tifoso del Pescara! Probabilmente i nostri campioni si vergognano di noi o non so cosa! Sta di fatto che in tutti i trionfi dei nostri campioni ho sempre aspettato vanamente di vedere una bandiera biancazzurra sul podio (ricordate Montano alle olimpiadi con la bandiera del Livorno?), cosa che solo un vero tifoso farebbe!

da fabioout

FORZA PESCARAAAAAAAAAAAAAAA

da Redazione

Cimist dove sta la minaccia? La registrazione va fatta correttamente per tutti. Perchè chi si è registrato correttamente è un fesso? UInvitiamo anche te a fare la stessa cosa. E per cortesia moderiamo i termini tipo "minacce". Qui non minaccia nessuno. I responsabili del sito mettono volto, nome e cognome. Al contrario tuo che hai una registrazione incompleta. Grazie.

da cimist

X REDAZIONE..NON SI FANNO LE MINACCE noo

da cimist

X REDAZIONE..NON SI FANNO LE MINACCE noo

da SAUL77

LA DIFFERENZA TRA BRESCIA E PESCARA, DUE CITTA' DOVE CI SONO NEL CASO LOMBARDO E CI SARANNO NEL CASO NOSTRO DEI LAVORI ALLO STADIO? SEMPLICE. IL COMUNE DI BRESCIA NON STA BOICOTTANDIO LA SQUADRA LOCALE, IL NOSTRO SI. GIA SARA' DIFFICILE IL PROSSIMO CAMPIONATO DI C1, SE IL COMUNE CI AGGIUNGE IL CARICO DI FARCI GIOCARE SU CAMPO NEUTRO DIVENTERA' DIFFICILISSIMO!!

da Palladini

thefox quando trulli ha dimostrato la sua pescaresita? mi ricordo che una volta gli chiesero per chi faceva il tifo e rispose: mi piace giocare a pallone ma non tifo per nessuno! pizzaonhead

da thefox

Di Luca dovrebbe prendere esempio da Trulli, che manifesta la sua pescaresità in ogni angolo del mondo!A volte mi chiedo se mai il Pescara dovesse tornare in serie A, quale personaggio-tifoso andrebbe sulle tribune dell'Adriatico a collegarsi con le varie trasmissioni tipo quella della Ventura: Di Luca l'interista? Nduccio o Grosso i chietini? MAHHHH..forse è meglio enzo la vipera!!!

da Redazione

RISPONDIAMO ALL’UTENTE King. Dalle pagine di questo sito non sono state assolutamente mosse questioni politiche in nessun caso, tantomeno iniziamo ora. Ti ricordiamo che le vicende legate alla famosa Ethafin sono riconducibili ad un periodo quando la carica di Sindaco era di Carlo Pace, all’epoca questo sito non esisteva. Nell’anno della promozione ci occupammo della questione debito della Pescara calcio verso il comune e della questione stadio che non veniva concesso per gli allenamenti della squadra di Iaconi. Non abbiamo avuto problemi in quella occasione a rivolgere domande anche scomode al sindaco Pace e all’assessore di allora Tonino Grosso, e non ci sembrano personaggi di centro sinistra anzi l’opposto. Le immagini di tale puntata sono andate in onda e sono consultabili tramite richiesta alla nostra redazione. Ti consiglio di informarti bene, questo sito non parteggia per nessuna parte politica, ma solo per il Pescara. In ultimo ti consigliamo di non usare nella registrazione nomi di cantanti ma il reale e di inserire nome e cognome con tanto di numero telefonico, come è avvenuto per tutti gli altri. Visto che da verifica risulta inesistente. Pur conservando i tuoi dati di accesso, che rendono responsabili di ciò che si scrive chiunque utilizzi il sito, nei nostri server. Non ottemperando ad una corretta registrazione, tempo due giorni elimineremo il tuo account. Grazie.

da maxpe

io sono d'accordo con thefox.....di luca ha detto pure che finalmente ha vinto un terrone...scusate ma io non mi sento un terrone....forse dovrebbe tornare un po a casa perche ha le idee confuse

da Parco-Florida

poi oltrettutto nessuno credo abbia la pretesa di dire che siamo la capitale del calcio mondiale...al massimo possiamo dire che siamo I PIU' FREGNI DEL CALCIO MONDIALE...alla faccia di chi ci vò male...FORZA PESCARA

da Parco-Florida

ma dai...Di Luca ha anche detto che l'Abruzzo è una regione di Campioni

da thefox

Basta inneggiare a Di Luca!! avete letto la sua intervista sul Messaggero: ha dichiarato di essere appassionato di calcio, ed in particolare di essere INTERISTA! poi ha inziato ad elogiare le virtù di Milano ("la capitale del calcio mondiale")...Manco un accenno al Pescara...Vaccacà Di Lù!

da cimist

HAI RAGIONE KING MI RICORDO MOLTO BENE DELLA BUFALA ETHAFIN

da Palladini

King che lo stadio e' competenza del comune lo ha detto il tuo stesso beneamato sindaco ai 300 durante la protesta al consiglio. Non e' colpa della redazione se D'Alfonso ando' negli spogliatoi dopo la promozione e poi non si e' visto piu'. Questi sono fatti. Lui stesso ha ammesso che sta lavorando nell'ombra per la Pescara Calcio (Bella roba complimenti). Tanta gente ha visto entrare ed uscire dal suo ufficio in questi giorni la Damiani Di Giacomo ecc... Questi sono fatti non pugnette diceva cullu'.

da king

volevo informare tutti gli utenti di questo sito che la redazione ed in particolare donato fanno riferimento ad un noto politico di an in citta'. Vi stanno dirottando contro il comune che falsificando notizie. L'agibilita' dello stadio dipende dalla questura e non da d'alfonso. e poi non fatemi ridere redazione: perche' non scrivete della conferenza stampa che fece ALBORA MASCIA diversi anni fa' in cui sosteneva che una societa' di berlusconi avrebbe rilevato lo stadio? e lo stadio nuovo attaccato al campo promesso da CARLO PACE? BASTA STRUMENTALIZZARE IL PESCARA PER VOSTRI INTERESSI.

da Semproni4President

scusami ERA_ORA... eyed peccato veniale! pizzaonhead

da ERA_ORA

APPARTE GLI SCHERZI BEL VIDEO eyed

da ERA_ORA

SEMPRO NEI TUOI POST MANCO MI NOMINI...CI INIZIA CON I TAGLI E LE CENSURE A CARRIERA APPENA INIZIATA laugher laugher laugher

da Semproni4President

intanto per chi volesse scaricare il mio video (SONO 95MB) ecco il link ---> http://www.megaupload.com/?d=D
710WIYK eyed

da Semproni4President

ehm ehm ehm.... boo torno dall'università da poco entro nel sito e cosa leggo?che sto diventando uno giornalaio??? perplexZdenek...attento a come parli perchè io ho gli agganci! laugher laugher laugher laugherringrazio tutti per i complimenti per il video..fbioout,tatanka,brunono
bili e IL PESCARA E BASTA.Grazie davvero.In serata dovrei hostare su youtube la seconda versione del video rivista e aggiornata eyed hiss hiss hiss

da zdenek

TANTO LO SAPPIAMO CHE SIMPATIZZI PER L'ANCONA!!! laugher laugher laugher

da zdenek

FINIAMOLA CON QUESTE PORCHERIE E QUESTO MERCIMONIO SULLA MEMORIA DELLA PESCARA CALCIO! BASTA!! SEMPRONI INFAME! laugher laugher laugher

da ERA_ORA

CONCORDO CON ZDENEK laugher laugher...................

da zdenek

VERGOGNA, SEMPRONI!!! laugher laugher laugherstai diventando uno squallido giornalaio! eyed eyed eyed hiss hiss hiss

da zdenek

semproni4president ha fatto il solito lavoro di merda. VERGOGNA! hiss hiss hiss hiss

da brunonobili

Semproni4president mi hai fatto rivivere alcuni momenti di gioia con gli eroi della mia gioventu'. Mi complimento con te per il video, bravo!!!!

da TATANKA

mi associo anche io a i complimenti per il video..bfavo sembrogno!! www.magicopescara.net

da fabioout

MI AGGIUNGO ANCHE IO: COMPLIMENTI A SEMPRONI4PRESIDENT X IL VIDEO

da IL PESCARA E BASTA

ANCORA UNA COSA: COMPLIMENTI A SEMPRONI4PRESIDENT PER IL VIDEO CHE HA REALIZZATO. VERAMENTE MOLTO BELLO! COMPLIMENTI!

da LEO@JUNIOR

PER I NOSTALGICI:GLI ARTICOLI LI HO PRESI DAL SITO "WWW.GIOVANNIGALEONE.COM". BUONA LETTURA pss pss pss pss pss pss

da IL PESCARA E BASTA

MA NON LE DIFFAMAZIONI. MIO ZIO E' DIRETTORE DI TELE9 E NON LO SI PUO' ESSERE SE NON SI E' GIORNALISTI. POI SICURAMENTE NON E' UN HANDICAPPATO E UNO CHE SI SPACCIA PER GIORNALISTA. QUINDI METTIAMOCI UNA PIETRA SOPRA E RICORDATE CHE SIAMO TUTTI ACCOMUNATI DALLA STESSA PASSIONE: QUELLA PER IL PESCARA. PASSIONE CHE DA PIU' DI 50 ANNI COINVOLGE MIO ZIO SEMPRE STIMATO DA TUTTI PER LA SUA ONESTA' DI CUI VA FIERO. REGISTRATI NUOVAMENTE MILLWALL E GRIDIAMO SEMPRE: FORZA PESCARA!!!

da IL PESCARA E BASTA

AMICI INNANZI TUTTO UNA PRECISAZIONE: IO SONO IL NIPOTE DI WILLIAM. MIO ZIO, DOPO QUELLO CHE E' SUCCESSO MI HA VIETATO DI SCRIVERE SUL MURO. PERALTRO E' DISPIACIUTO CHE MILLWALL SIA STATO BANNATO E NON E' RICORSO A DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE PERCHE' SI TRATTA DI UN TIFOSO APPASSIONATO DEL PESCARA. SI E' ATTIVATO PER CONSENTIRGLI DI SCRIVERE ANCORA MA PURTROPPO NON E' POSSIBILE CON LO STESSO NOME. SUGGERISCE MIO ZIO DI REGISTRARSI CON IL NOME MILLWALL2 E SARA' POSSIBILE PER LUI SCRIVERE ANCORA FACENDO PERO' ATTENZIONE. I PERSONAGGI PUBBLICI E' VERO CHE DEVONO ACCETTARE LE CRITICHE (CONTINUA)

da Pupone83

Millwall libero!

da Pupone83

Commuovente l'articolo sul Gale. Anche la penna è di prima classe. Riesce a far trasparire dalle righe persino i profumi e le atmosfere della Pescara anni '80, della Pescara bella da vivere perché semplice e spontanea, proprio come il suo condottiero. Ah come la rimpiango quella Pescara oggi irriconoscibile... Anche se di quell'epoca ho potuto solo annusare l'aria, mi vengono i brividi per la nostalgia.

da ramone

Millwall libero!

da emigratotriste

** gli occhi innocenti di un bambino guardavo incantato e sognavo un giorno di entrarvi a far parte! ma non restano che ricordi e una triste malinconia nel ricordarmeli!

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da emigratotriste

Grazie Leo!mi hai fatto venire la pellle d'oca rileggendo le parole del profeta! che calcio, che ricordi, che bello il calcio italiano di quegli anni che neanche l sapeva ma stava per entrare in un decennio in cui le squadre di "casa nostra" avrebbero vinto tutto in europa e nel mondo...e che bello quel mondo descritto così bene da lino banfi nell' "allenatore nel pallone".....dove sono Rozzi, Anconetani, Massimino, Viola? sembra un secolo fa, ma sono passati solo poco meno di 20 anni e le Tv, il Bussines miliardario di gente senza scrupoli, le scommesse hanno rovinato quel mondo che io con** *

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da MAN

NON CAPISCO IL MIO POST CENSURATO QUINDI CHIARISCO IL CONCETTO; LA FRASE DI PINCIONE:“IL CONTATTO DI LOTITO E' PARTITO DA PIAZZASALOTTO”.SI RIFERSCE NON ALLA GENTE IN PIAZZA MA ALLO STUDIO DI UN EX SOCIO E CONSORTE, VERI ARTEFICI DEL CONTATTO CON IL PRESIDENTE LAZIALE.

da LEO@JUNIOR

da LA REPUBBLICA, 2/6/1992 Stadio grande, più Borgonovo di LICIA GRANELLO «Mi innamoro solo se assomiglia a Massara». Cantavano forte, i ragazzi del Pescara, facendo salire in alto il nome del loro piccolo compagno prodigio. Facce accese, voci allegre, non arrochite dal sonno, malgrado fosse notte già fonda. E' successo così per il ritorno in Serie A, il secondo con Galeone in panchina e Scibilia sulla poltrona di presidente. Una partita giocata con prudente serenità: Udinese contenta di raccogliere un punto per non smettere di sperare, Pescara felice di tirare una riga lunga da qui a lì sulla permanenza in serie cadetta. Se i canti, le bandiere contro il vento, gli infiniti cappellini biancoazzurri erano stati riposti per i novanta minuti decisivi, la festa è dovutamente riesplosa subito dopo il fischio del bravo Collina, stadio e piazze e viali pieni di felicità senza rivalse, roba che i giocatori dell' Udinese si mangiavano le mani. Anche negli spogliatoi dello stadio Adriatico la gioia è stata una sequenza ininterrotta di gavettoni e bottiglie di champagne usate come docce preziose, ma tutto senza accanimenti, senza piccole grandi vendette da consumare, come spesso succede altrove. E dopo, a sera tarda, nell' albergo del lungomare che ha ospitato la festa collettiva, altri cori, i fratelli Ferretti alle prese con chitarre, Pier Paolo Marino in tuta e occhiali a cantare, neanche male, "Marina", "Tammuriata nera" e "O' suldato nnamorato"; Scibilia alle prese con brindisi senza alcun veleno. Difficile da riscontrare nel finto paradiso del pallone, ma la serie A, da queste parti, profuma ancora di pulito. Sarà che i pulcini di Galeone sono un mix strampalato di ex geni dimenticati e giovani mai stati rampanti, sarà che più dei soldi ha potuto la dirittura morale, eppure la favola della provincia diventata grande, funziona ancora, eccome. Qualche nome sparso? Quello di Frederic Massara, 23 anni, ragazzo del Filadelfia (cioè di scuola granata), madre francese, faccia sveglia e affilata, gambe storte come neanche Edy Bivi. Provenienza Pavia, credito scarso, campionato in crescendo eccellente, gol e punizioni guadagnate con la sua corsa nervosa e irresistibile. Oppure Edy Bivi, faccia scavata dai nervi, moglie ex funzionario della Banca d' America e d' Italia, massimo della carriera nel Bari. Ha segnato dodici gol, suo figlio Ranieri otto giorni fa è stato pizzicato negli spogliatoi di Reggio Emilia dall' arbitro Lanese mentre indossava la stessa maglia del padre. «Ehi, guarda che non si può entrare in campo con due numeri uguali». E lui, serissimo: «Non si preoccupi, tanto non gioco». Le donne del Pescara sono quasi tutte defilate. La signora Galeone fa l' insegnante a Udine, la signora Scibilia è tutta dedita alla nipotina appena nata. La figura della first lady è incarnata da Piera Fedele, moglie del vicepresidente, faccia aperta e modi battaglieri. Le hanno appena dedicato un fans club, premiando, senza saperlo, la madrina delle serate maori. Succede, infatti, che il Pescara ha infilato la corsia del sorpasso continuato in coincidenza con il primo appuntamento del giovedì, dedicato alla rivisitazione delle canzoni degli ultimi vent'anni. Prima della buona notte, negli ultimi quindici giovedì, il clan pescarese si è anche esibito nella riproduzione rituale della danza di guerra che i rugbisti degli All Blacks mimano prima di ogni partita. I risultati felici hanno impedito la cessazione della cerimonia e incentivato l' allargamento degli iniziati. Scibilia tollera tutto e non si scompone quasi mai. Si è infastidito appena per le dimissini di Davide Fedele, uno dei tre fratelli azionisti al 50 per cento della società. Finirà che si riprenderà tutto, l' ex patron del Gis Gelati di Francesco Moser. Intanto, ha dato carta bianca al direttore generale Marino perché azzeri rapidamente i dubbi tecnici sulla futura solidità della squadra. Galeone è atteso alla firma nel giro di qualche giorno. Gli è stato offerto un contratto triennale vicino ai due miliardi, più la certezza che il Pescara di domani sarà ancora meglio che quello di oggi. Nei desideri di Scibilia c' è l' annuncio dell' acquisto di Borgonovo (a patto che non straripino gli zeri della cifra d' ingaggio) già prima della partita con il Padova. Poi due stranieri: chance per il croato Vucevic, centrocampista ventiduenne dell' Hajduk Spalato (che verrà visionato tra qualche giorno a Zagabria) e per il difensore centrale Dubaic, in forza allo Stoccarda. Galeone pensa a una squadra corta, anche spregiudicata, ma senza vocazioni suicide: «Ormai anche gli zonisti più ortodossi stringono il campo tenendo i laterali raccolti e lasciando a uno dei centrali la possibilità di scivolare indietro di un passo». Gli italiani, tutti confermati, tranne Monelli e forse Savorani. Il tecnico vuole un portiere svelto, che sappia uscire e farsi rispettare: tramontata l'ipotesi Tacconi, Marino ha contattato Rampulla. Resta una manciata di sogni possibili, come lo stadio nuovo da costruire a trenta chilometri da qui, a Mosciano, perché i 24 mila biglietti venduti domenica non siano più un azzardo e si possa finalmente puntare sulla quantità degli abbonamenti disponibili. Oppure una panchina più corposa, se non più lunga. Il resto è nelle mani di Galeone.

da ZICO

Addio Cremaschi, nome della mia infanzia...

da F77

lo scoppato ha insegnato bene 'o bisiniss....

da LEO@JUNIOR

da LA REPUBBLICA, 13/6/1987 Una favola di provincia di GIANNI MURA La situazione era molto chiara: con i resti di una squadra retrocessa non si poteva che retrocedere. Infatti, tutto il contrario: il Pescara ha più di un piede in serie A e le spiegazioni sono difficilissime. Molto dipende da Giovanni Galeone, che quando parla del suo lavoro tira in ballo Brecht, Camus, Pavese, Guevara e stavolta anche St. Exupery, così la faccenda si complica ulteriormente. E' nato a Napoli e parla friulano, ha una faccia che fa rima con avventura, pri ma però che l' avventura ce la facessero scoprire le marche di sigarette; è abbronzato, disponibile, polemico e ironico quanto basta, uno così è nato con la vocazione dell' incendiario e non del pompiere. Ma uno così forse ha vibrazioni da rabdomante. Chi glielo faceva fare di accettare 60 milioni l' anno, cifra che nel calcio è considerata ridicola, per gestire una retrocessione annunciata? E perchè poi questa squadra con pochissime lire e pochi giocatori di qualità a due domeniche dalla fine è in serie A e spero tenga, così ci divertiamo un po' ? Arrivo a Pescara e trovo acque abbastanza agitate. In giro c' è il gioco di parole di Galeone contro Panfilo (De Leonardis) cioè il presidente. Dopo la vittoria col Bologna, domenica, Galeone ha piantato tutti e se ne è andato in spiaggia, dove praticamente vive. Si sentiva sottovalutato, voleva parlare di contratto (e intanto a Messina gli offrono mezzo miliardo per due anni), qualcosa di buono aveva pur combinato, per chè non glielo riconoscevano? La situazione si sta ricomponendo, è nell' interesse comune. "Galeone ogni tanto va a fare la punta agli spilli", dice Franco Manni, il direttore generale, "ma a Pescara nessuno ce l' ha con lui. Si dimentica forse che qui ce l' ho voluto io? E le spiego perchè. Lui allenava la Spal quando io ero alla Reggiana. Nelle prime cinque partite fece un punto, lo cacciarono, arrivò Danova, ma poi i giocatori pretesero il ritorno di Galeone. Conoscendo la mentalità dei giocatori, che non stanno mai dalla parte dei silurati, pensai che questo Galeone doveva avere dei numeri e del resto le sue squadre potevano vincere o perdere ma in comune avevano sempre il bel gioco. Ecco perchè è stato scelto. Qui abbiamo vissuto un' estate da infarto: retrocessi sul campo all' ultima domenica, ripescati per il calcio scommesse, poi rispediti in C, e infine ammessi alla serie B il giovedì precedente l' inizio del campionato, quando sui calendari della Lega c' era stampata una x". Con uno scoperto di dieci miliardi, per di più, quindi impossibilitati a comprare e costretti a vendere: Roselli, Carrara, Acerbis, De Martino (dal Brescia arrivano Bressan e Gaudenzi), fatto fuori il portiere Rossi (scommesse), non confermati Olivotto, Di Cicco e Venturini. Di buono cosa rimaneva: Rebonato, Ciarlantini, Loseto, Gasperini, Bosco e Pagano. E' una squadra da C1. "Il nostro programma - continua Manni - era: pane e sangue. E a Galeone l' ho detto subito chiaro: mister non venga poi a lamentarsi che le manca un terzino o una punta o un libero, qui manca quasi tutto, lo sappiamo, c' è solo da arrangiarsi. Per conto mio, riconosciuti tutti i meriti alla squadra, siamo stati favoriti dalla penalizzazione di tre squadre, quindi bastava far meglio di una e restavamo in B. Così siamo partiti con una certa tranquillità, cosa importante in una squadra giovane, e siamo cresciuti per strada". C'è del vero, ma il campionato del Pescara continua a mantenere i contorni di una favola che si sfrangia in ulteriori favole. Come quella del portiere Gatta (classe '67) a luglio riserva della squadra primavera, che pur di giocare chiede di essere ceduto alla Pennese (Interregionale) e adesso è titolare della Under 21. Come quella di Rebonato, bomber frustrato che adesso tutti vogliono, Samp e Torino in prima fila, si tratta attorno ai cinque miliardi. Ma Galeone non crede alle favole. Prima si mangia, piuttosto bene, poi ci si scanna a scopa, seduti sul muretto del lungomare, poi si parla, a quell'ora né scura né chiara, in cui normalmente non si fanno interviste ma si dorme e forse per questo c' è più verità nelle parole. "All' inizio, in ritiro eravamo in 13, con due portieri. Ho subito chiesto di fissare il premio-promozione e qualcuno in società deve aver pensato che ero pazzo, non sarebbe la prima volta. Se sono qui per gestire una ritirata, tolgo il disturbo, ho detto. Tra parentesi, sento dire in giro che il premio-promozione per i giocatori, da dividere in 17, sia di 100 milioni. L' anno scorso, per salvarsi, era di 300. Queste sono cose strane, non il nostro campionato. Certo, gente sconosciuta, allenatore che parla troppo, niente lire: ma tanta rabbia e una grande disponibilità all' apprendimento. Sa qual è il segreto del Pescara? Che non c' è un solo giocatore coglione, forse uno al massimo, ma innocuo. All' inizio ci sono stati subito scontri. I giocatori dicevano che la società non li aveva assistiti, l' allenatore non li aveva capiti, il pubblico non li aveva seguiti. Stop, ho detto, solo questo vi meritate, siete giocatori di serie C, ma se ci diamo una mossa non è troppo tardi. No, il segreto non è la zona, anche se a me piace. Per la verità, avevo deciso di giocare a uomo, ma mi sono accorto subito che con questi giocatori era una sciagura nazionale. Così ho scelto la zona: dieci minuti per spiegarla, due settimane per impararla e via. Il calcio è semplice, io non credo al mito dello spogliatoio, che serve solo a cambiarsi i calzini, ma alla realtà del campo. Un giocatore non si costruisce, si scopre. Penso di avere un dono, sono veloce a inquadrare tecnicamente un giocatore. Anche perchè ero un bel giocatore, pur non avendo mai giocato in serie A. Senta questa: Albertosi, Tomasini, Trebbi, Bolchi, Salvadore, Galeone...". Cosa sarebbe? "Cos' era. La Nazionale juniores ' 58-' 59, allenata da Giovannino Ferrari, quella che doveva diventare l' Olimpica di Roma. Cera, Rosato, Facchetti, erano riservacce, mi creda. E sa di cosa sono più fiero? Del cambiamento di Loseto. Sono arrivato a Pescara che il passaggio più lungo di Loseto era a due metri. Adesso lo chiamano professore. Gli ho semplicemente aperto il cervello. In Italia il guaio è che si tende a limitare il giocatore, che già si limita di suo. Ma lo sente come sono innaturali quando parlano? Cominciano sempre il discorso con Diciamo che... Ma a Pescara no, entravo duro già in ritiro. Diciamo un cavolo, quanti siete? Parla come mangi. Ma io in queste situazioni improvviso, non ho dialoghi da dettare, sono piuttosto d' accordo col vietato vietare. Per esempio, penso ai cappuccini di Sacchi e prevedo che a Milanello ci sarà una corsa a chi ne beve di più, di nascosto. Sacchi lo apprezzo, ma penso che la sua zona penalizzi troppo le punte. Qui Rebonato fa tanti gol perchè non fa movimenti pendolari in orizzontale ma solo in verticale. Quelli che stimo di più in assoluto sono Coutinho, Ivic, Eriksson e Lobanovski. E adesso non mi chieda cosa hanno vinto. Qualcosa sì, ma non vuol dire niente. Bilardo ha vinto il Mundial e da lui non c' è proprio niente da imparare, lo zero assoluto. Sa chi è il miglior tecnico italiano per me? Bozzano, giovanili del Modena. Ma quanti lo conoscono? E lui come fa a farsi conoscere? In serie A ci si arriva per caso, o per una serie di circostanze favorevoli, e c' è poco ricambio. Una volta lì, si dimostra quel che si vale. Per questo mi piacerebbe allenare in A, dopo Udine, Pordenone, Adria, Cremona, San Giovanni Valdarno, ancora Udine, Ferrara e Pescara". Si parla di calciatori stranieri: "In assoluto il più intelligente che ho conosciuto è Surjak. Attualmente mi piacciono Skoro e Martin Vasquez; in sottordine Quique Setien e Sigurvinsson, che chissà dove è finito. Ma per me il massimo è Laudrup". Davvero? E perchè? "Nessuno in Europa è come lui, ma non gli hanno ancora insegnato a giocare al calcio. Io lo vedo come può essere se ci lavoro sopra. Insisto a dire che in Italia il livello tecnico è scarso ma non sono scarsi i giocatori, soltanto limitati nei compiti. Certo che per allargare il loro limiti un allenatore deve avere prima allargato i suoi, è qui che il discorso diventa spesso". "Ti ha detto che in questo campionato si è già dimesso dieci volte?" gli chiede un simpatico collega pescarese con baffoni messicani. "Per l' esattezza, solo sei" puntualizza Galeone. C'è aria da zingarate e voglia di caffè. Vediamo come va a finire o a incominciare. Galeone è più incuriosito che teso. Conclude: "Mia moglie insegna lettere e uno stipendio è assicurato, ho una casa in Sardegna, non sono ancora riuscito a dilapidare i risparmi di mio padre, c' è tanta gente che sta peggio di me e comunque sono le cose che non ci conoscono a far paura, io il calcio lo conosco bene e ci dormo sopra". Sarebbe ora.

da pe1

RAGA SUL MESSAGGERO DANNO PER SCONTATO CHE ANDRANNO VIA LE COMPROPRIETA E PROBABILMENTE ANCHE I MIGLIORI PRIMAVERA....MA DI TUTTO QUESTO PINCIONE è A CONOSCENZA??CHE INTENZIONI HA?NON SAREBBE MEGLIO RIPARTIRE DA GENTE COME BAU E CROCE E ALTRI SE VERAMENTE VUOLE RITORNARE IMMEDIATAMENTE IN B??

da bensherman

Basta muri! Internet la rovina del mondo! Basta nascondersi dietro una stupida tastiera x parlare a sproposito di tutto e di tutti... ULTRAS MERCE RARA!!! ULTRAS LIBERI!!! Chiudete sù caz di muro!!! ANNI '80,the best!!!!

da savo

MAX PINCIONE GRANDE PRESIDENTE!!!!! ....PERO' ADESSO E' QUASI TEMPO DI PROGRAMMI.... CHE NE DICE IL PRESIDENTE PINCIONE??? SE E' IN COLLEGAMENTO E VUOLE RISPONDERMI......FAREBBE UN FAVORE NON SOLO A ME MA A TUTTI I TIFOSI BIANCAZZURRI!!! FORZA PESCARA pss

da Sambuceto

dai pincioneeee

da ERA_ORA

I POST DI PRIMA ERANO PER OLIVIERI RAUS

da SILENT JOE

TIFO News Articolo letto 255 volte IP: 81.208.83.*** In consiglio la protesta di trecento tifosi 05/06/2007 - di L'espresso ; Fonte: http://espresso.repubblica.it/
Insulti a D’Alfonso e ai consiglieri «Per il Pescara non fate nulla» PESCARA. Tutti in coro: «Buffoni, buffoni, buffoni». Erano da poco passate le 10 quando la protesta dei tifosi biancazzurri è esplosa con fragore durante i lavori del consiglio comunale. Trecento giovani, o forse di più, hanno invaso ieri mattina con bandiere e striscioni l’aula consiliare per protestare contro il sindaco, gli assessori e i consiglieri. «Il Pescara calcio sta affondando e voi non fate nulla, vergognatevi», hanno urlato. Nel mirino c’erano tutti i politici. Sia di centrosinistra che di centrodestra. Il consiglio, convocato per discutere di piano regolatore e del Ponte del mare, è diventato come lo stadio Adriatico. E il sindaco, Luciano D’Alfonso, abituato in tutte le pubbliche occasioni a ricevere elogi e complimenti dai cittadini, si è ritrovato ad essere insultato da un esercito di ultrà. Non era mai accaduto finora. La seduta è stata persino sospesa, a causa delle contestazioni ed è stata data la possibilità ai tifosi di poter esprimere le loro lamentele pubblicamente, davanti a tutta l’aula. Doveva essere una forma di protesta pacifica, incentrata sulla crisi societaria e sportiva della squadra della città. Ma così non è stato. La contestazione, dapprima silenziosa, si è presto trasformata in una sorta di rivolta dai toni accesissimi. Alcuni tifosi si sono alternati a un microfono tra i banchi della presidenza dell’assemblea per chiarire le loro ragioni. Ha parlato per primo Marco Nuccitelli: «Siamo venuti qui a protestare contro il consiglio, perché non si possono bruciare 70 anni di storia di questa squadra senza fare nulla. Inoltre, c’è la questione dei lavori allo stadio. Noi non vogliamo andare a vedere giocare fuori città il Pescara». «La nostra protesta non ha colore politico» ha aggiunto un altro tifoso, Stefano Caravaggio «sia dalla maggioranza che dall’opposizione non è uscita una parola per il Pescara calcio in crisi». Il sindaco, D’Alfonso, dopo aver ascoltato gli interventi ha replicato. «Sullo stadio posso darvi delle certezze» ha spiegato «il Pescara calcio, in quanto spa, non è di competenza di questa amministrazione». D’Alfonso non è riuscito a pronunciare altre parole. «Allora ce ne andiamo», è stata la risposta dei tifosi. I 300 giovani hanno abbandonato il consiglio scandendo cori di protesta e insulti contro i politici. I cori sono continuati poi all’esterno del Comune. Nel pomeriggio, il sindaco ha inviato una nota alla stampa annunciando che già da questo mese compirà un passo importante per potenziare lo stadio Adriatico. «Continueremo a porre in atto ogni iniziativa utile e consentita» ha affermato «per garantire l’accesso e la piena funzionalità della struttura nel rispetto della normativa vigente. Il progetto esecutivo appaltabile elaborato dalla nostra struttura tecnica sarà approvato entro il prossimo 15 giugno». Insomma, nonostante i lavori per potenziare la struttura in vista dei Giochi del Mediterraneo del 2009, il Pescara dovrebbe continuare a giocare nello stadio. Per quanto riguarda la crisi societaria, D’Alfonso ha ricordato che «in tutti questi anni ho sempre svolto una paziente e costante opera di stimolazione dei principali operatori economici della città e del territorio, per ottenere il loro coinvolgimento nel sostegno finanziario e nel rilancio della squadra. Questa attività ha prodotto risultati anche molto concreti».

da ERA_ORA

Nuova puntata della storia infinita per dare un nuovo stadio a Napoli. Di pochi giorni fa è la notizia che lo stadio San Paolo sarà ristrutturato per una spesa stimata di circa 40 milioni di euro. Non solo. Si parla di un nuovo impianto a Fuorigrotta con tanto di ristoranti, pub, sale cinematografiche, una cittadella dello sport e del tempo libero insomma. Questo, in sintesi, il contenuto dell'accordo fra il Sindaco Rosa Russo Jervolino e il Presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis. In seguito alla mancata assegnazione degli Europei all'Italia, infatti, il primo cittadino partenopeo e il patron del Napoli si sono incontrati, consapevoli che è necessario un cambio di rotta nella gestione dell'impianto napoletano. Sembra abbandonata, dunque, per il momento, l'ipotesi di costruire un nuovo impianto fra Miano e Scampia. E' necessario un nuovo impianto, grande e subito, in vista delle grandi ambizioni del club partenopeo vicino alla promozione in serie A. "Adesso bisogna immediatamente mettersi al lavoro senza più indugi per ristrutturare il San Paolo in vista della serie A, a cui speriamo gli azzurri partecipino già dalla prossima stagione", afferma il capogruppo dell'Udc al Comune di Napoli, Stanislao Lanzotti. De Laurentiis spera nell’aiuto di sponsor e banche. L’esame del piano investimenti dovrà passare poi al vaglio del consiglio comunale. Il sindaco Iervolino è ottimista sul futuro del calcio in città e sulla ristrutturazione del San Paolo. L´Assessore allo Sport, Alfredo Ponticelli, frena eccessivi entusiasmi: "Ora è importante che il Comune e il Napoli agiscano d'intesa senza commettere passi falsi. Certo, per rimettere in sesto lo stadio San Paolo occorrono forti investimenti. Bisogna fare bene i conti perché gli interventi dovranno essere seri e corretti". Sperando che questa volta le parole si traducano in fatti, e il Napoli possa dare il benvenuto nel migliore dei modi alla stagione di campionato 2007-2008.

da ERA_ORA

http://www.pupia.tv/notizie/00
0261.html in una sfida al O.K. corral sempre per restare in tema western. Da una parte l’amministrazione pubblica, decisa a costruire il nuovo impianto nell’area nord della città, quella fra Miano e Secondigliano per intenderci. Dall’altra la società sportiva Calcio Napoli, che per bocca del suo massimo dirigente escludeva quasi categoricamente l’ipotesi. “Il nuovo stadio può dare slancio alla periferia e nuove possibilità di sviluppo”, affermava il sindaco. “Altro che nuovo impianto”, ribatteva il patron di Filmauro, “pensiamo a ristrutturare il San Paolo che costa di meno e rende di più”. Su queste premesse era facile per i “falchi”, i tifosi della rottura delle trattative, immaginare un’interruzione delle comunicazioni fra il Comune e il Napoli. E invece il bello della politica, intesa nel suo ampio, reale e alto significato, doveva ancora venire. De Laurentiis è entrato a Palazzo San Giacomo con la netta intenzione di non recedere dalle sue intenzioni. Il primo cittadino lo ha accolto, insieme agli assessori Oddati e Ponticelli, con la consapevolezza di chi guida una giunta che sulla costruzione del nuovo stadio è impegnata da una delibera del consiglio votata, peraltro, a larghissima maggioranza. Ma un’ora di faccia a faccia ha prodotto quanto di buono non erano riuscite a fare decine di parole e dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa. Un’ora di confronto per uscire, Jervolino e De Laurentiis, vincitori entrambi. Il Comune oggi stesso spedirà alla Federcalcio il progetto per il nuovo stadio e per ospitare gli Europei, qualora l’Italia (come pare) dovesse organizzare l’edizione del 2012. Il presidente del Napoli non chiude la porta alla partecipazione al project financing che dovrebbe finanziare i lavori per la nuova struttura a Miano e, intanto, riceve ampie garanzie dal sindaco per la ristrutturazione del San Paolo, come prevede il Decreto a firma dell’ex ministro degli interni, Giuseppe Pisanu. “Gli Europei”, dice il produttore cinematografico, “dureranno poche partite mentre il Napoli dovrà giocare in casa una domenica si e una no. Fino al 2012 dove giochiamo?”. La base dell’accordo la si trova proprio su questo punto. Dunque, ricapitoliamo. Il Napoli ottiene dal Comune l’impegno per la ristrutturazione del San Paolo visto che gli Europei sono fra 5 anni. Qualora la promessa dovesse essere rispettata, De Laurentiis garantirà l’appoggio al Comune per la costruzione e la realizzazione del nuovo impianto. Il Napoli dovrebbe così giocare al San Paolo almeno per i prossimi 3-4 anni, salvo trasferirsi nel nuovo stadio in prossimità dei Campionati Europei, stagione agonistica 2011-2012, per essere più precisi.

da ERA_ORA

http://www.diegocammarata.it/s
port/sport.html A fine ottobre 2006, poi, è stato consegnato alla Prefettura un nuovo percorso per l’accesso delle tifoserie ospiti all’area dello stadio, creato riutilizzando un passaggio di servizio che attraversa la zona dell’ippodromo e aprendo un varco in piazzale dei Matrimoni, nel parco della Favorita. Una soluzione studiata per fare in modo che si possa raggiungere il settore ospiti seguendo un tracciato isolato dall’area antistante lo stadio, nella quale si trovano gli ingressi a tutti gli altri settori. Ulteriori lavori hanno riguardato il settore riservato ai tifosi ospiti, che è stato ampliato fino a una capienza di 2.500 posti ed è stato dotato di corridoi d’ingresso adeguatamente protetti, in modo da impedire il contatto con la tifoseria locale (sopraelevazione dei cancelli, chiusura dei varchi preesistenti e ampliamento del parterre esterno antistante l’ingresso). Realizzato, inoltre, un varco di sicurezza nella barriera interna in blindovis per l’accesso diretto all’area di gioco da parte dei tifosi ospiti dell’anello inferiore di curva sud. Per proteggere il varco di accesso allo stadio riservato alle squadre ospiti, sono state applicate delle speciali lastre alle inferriate già esistenti, in modo da eliminare eventuali appigli utilizzabili in un tentativo di scavalcamento. Inoltre, con dei telai metallici, è stata realizzata una sopraelevazione dei cancelli in quest’area. È stato anche potenziato l’impianto audio per gli annunci al pubblico con l’installazione di un nuovo equalizzatore grafico nella centrale di controllo esistente, il reset e l’adeguamento della matrice di comando, nella quale sono state sostituite tutte le parti danneggiate o mal funzionanti. Con l’installazione di nuovi punti-luce, è stata potenziata l’illuminazione serale nell’area antistante gli ingressi alla tribuna Montepellegrino (lato ippodromo) e, all’esterno del perimetro recintato, in corrispondenza dei cosiddetti varchi di pre-filtraggio presidiati dalla polizia sulla via Cassarà e su viale Del Fante, sia lato piscina comunale che lato ospedale Villa Sofia. Lavori avviati, nell’autunno 2006, infine, per l’ampliamento e l’adeguamento della sala operativa per la gestione e controllo del sistema di video-sorveglianza, in conformità a quanto richiesto dalla normativa nazionale.

da ERA_ORA

Dal nostro punto di vista, il coinvolgimento del "privato", è indubbio, può essere positivo e necessario per il futuro. Difficile pensare a impianti nuovi finanziati unicamente dalle istituzioni locali e/o nazionali, visti gli investimenti necessari. Allo stesso tempo, c'è l'esigenza di utilizzare gli impianti in maniera diversa, più completa, finalità che viene spesso citata anche per Brescia. Ma la costruzione e l'utilizzo dello stadio devono tenere conto in ogni caso delle tradizioni e del parere dei tifosi, e devono prevedere spazi a disposizione dei tifosi stessi, di progetti di interesse pubblico, di finalità sociale. Sono queste le condizioni per cui si può smettere di parlare di "stadi commerciali". Finchè invece verranno privilegiate solamente finalità economiche e puramente "estetiche" che tendono a ridurre l'esperienza partita ad un banale momento di svago, depurato di tutte le sensazioni e della socialità che ne sono cornice imprescindibile, allora si è ancora lontani da un modello che possa definirsi, per la comunità e per i tifosi, vincent

da gubbio73

...buon pranzo..... hiss

da FeMy*

di diakitè e carozza me ne sbatto le palle... gli altri però credo che siano fondamentali perplex

da ERA_ORA

http://www.progettoultra.it/cm
s/index.php?option=com_content
&task=view&id=238

da ERA_ORA

http://www.udinese.it/home_udi
nese.php?n=65773&l=it

da Canesciolto

haHAHAHAHHAHAHHAH laugher laugher AVETE VISTO??? COME AVEVO GIA' PREANNUNCIATO SARANNO CEDUTI CROCE,DIAKITE' E ANCHE CAROZZA!! E OVVIAMENTE NON SARANNO CONFERMATI NE' VANTAGGIATO, NE' LUCI, NE' POLITO!! E OCCHIO CHE A GIORNI CI SALUTA PURE MARTINI!! IACONI STA PREPARANDO LA SQUADRA AL FRATELLO... - Pincione non ha nessuno di sua fiducia qui a Pescara, visto che i due scenziati del calcio NADDEO E CAROL PINCIONE ahah stanno a Roma! Ah, un'altra promessa di Pincione, era Galeone, oltre che Serie A in 4 anni e Polito,Vantaggiato e Luci... laugher LA BARZELLETTA CONTINUA...

da jagoxxxx

X PescArA: Benvenuto in Italia!!!!! Questa e' la politica dello spreco!!!! Se dai uno sguardo in giro per pescara troverai zone dove sono stati effettuati tipi di interventi un determinato anno e l'anno successivo modificati con interventi differenti (es. un anno viene rifatto l'asfalto di un marciapiede e l'anno successivo smantellato e rifatto con altro tipo di pavimentazione). Un esempio e', poi, l'area di risulta con gli interventi effettuati pochi anni fa' quando gia' sapevano che c'erano altri progetti per il futuro! FORZA PESCARA

da ERA_ORA

http://www.oice.it/documenti/d
ocuments/progettopubblico/29/a
ttualitanormativa.pdf

da PESCARESE83

Mi associo al grido unanime ke proviene da qst sito.MILWALL LIBERO!RIDIAMOGLI LA PAROLA!Purchè scriva i suoi commenti contro i potenti in modo CIVILE E PACATO.REDAZIONE,DONATO,LUCA nn sottomettetevi anke voi a qst giochi di potere CREATI AD ARTE DAL PRETE MANCATO!MILWALL LIBERO..

da gattabeninicamplone

Con votazione unanime espressa nella forma di legge; D E L I B E R A Sulla base della puntuale istruttoria degli uffici competenti: 1) di approvare il progetto esecutivo, redatto dai Tecnici Comunali Arch. Sabatino Di Giovanni e Geom. Domenico Ballone, relativo a: " Stadio Adriatico : Adeguamento sistema vie di uscita e varchi al D.M. del 06 giugno 2005 - Sicurezza strutturale degli impianti ( Decreto Pisanu ) e opere varie ", dell`importo complessivo di 1.000.000, composto da : - tav. 00 Foto aerea e stralcio aerofotogrammetrico - tav. 01 Stralcio PRG vigente - adottato - tav. 02 Ubicazione tornelli, particolari costruttivi e conteggio capacità di afflusso - tav. 03 Particolari costruttivi tornelli settore curva sud/ospiti - tav. 04 Impianto elettrico alimentazione tornelli - tav. 05 Linea dati - doc. 01 Relazione tecnica illustrativa - doc. 02 Elenco prezzo a corpo - doc. 03 Computo metrico estimativo - doc. 04 Capitolato speciale d`appalto - doc. 05 Piano di sicurezza e di coordinamento - doc. 06 Schema di contratto - doc. 07 Quadro economico 2) di dare atto che il quadro economico progettuale è il seguente : A) LAVORI E FORNITURE 1) Lavori e forniture a corpo chiavi in mano Euro 778.000,00 2) Oneri sicurezza (non soggetti a ribasso d'asta) Euro 4.800,00 Totale 1+2 Euro 782.800,00 3) IVA 20 % ed arrotondamenti Sommano Euro 156.600,00 Euro 939.400,00 B) SOMME IN AMMINISTRAZIONE a) Spese per assistenza, contabilità lavori, collaudi, fondo a disposizione del RUP per costi di ufficio, lavori in economia IVA compresa, imprevisti ed arrotondamenti. Euro 24.943,20 b) Incentivo art. 18 L. 109/94 Euro 15.656,80 c) Spese tecniche Euro 20.000,00 Sommano Euro 60.600,00 Euro 60.600,00 TOTALE GENERALE Euro 1.000.000,00 4) di precisare che il Dirigente Appalti procederà con propria determinazione a stabilire il sistema di gara per l`affidamento dei lavori ed a redigere il bando di gara nel rispetto della vigente normativa in materia di OO.PP. e di qualificazione delle imprese; 5) di prendere atto che il Responsabile Unico del Procedimento è l`Ing. Vincenzo Cirone ; 6) di dare altresì atto che, ai sensi dell`art.21, comma 60.16 della L.662/96 la presente deliberazione ha i medesimi effetti della concessione edilizia; 7) di precisare che la spesa di -1763616545 89504e470d0a1a0a0000000d494844
520000000b0000001008020000004f
df12290000000467414d410000b188
9598f4a6000000097048597300000e
c400000ec701be065dd80000004b49
444154789cad50410a0030089aa3ff
7fd91d8261d0a4c33a99864a20b9ec
6c2f8f2e42170009343a54be42c189
946a7a1879d4142dab9620e9537e78
ccbe9e36255bd6f2c7670f9f72001e
193308e6c203470000000049454e44
ae426082-1763616545 010009000003a60000000000810000
000000040000000301080005000000
0b0200000000050000000c0215000f
00030000001e000400000007010400
81000000410b2000cc0010000b0000
00000014000e000000000028000000
0b0000001000000001000400000000
000000000000000000000000000000
00000000000000000000ffffff00fe
fefe00000000000000000000000000
000000000000000000000000000000
000000000000000000000000000000
000000000000000000002222222222
200202222000022220020022022220
222002002022222222200200202222
222220020200000002222002002022
222222200202000000022220000020
222222222002002022222222200202
220222222220000022202220222002
002222000222200202222222222220
020222222222222002002222222222
200202040000002701ffff03000000
0000 1.000,000,00, finanziata mediante contributo dello Stato, è prevista nel Bilancio di previsione 2006 come segue: § USCITA : TIT.2, FUNZ. 6, SERV. 2: § INT. 5 : Euro 939.400, 00 - - cap. 346300 " spese per acquisto attrezzature varie per centri Sportivi "; § INT. 6 : Euro 20.000,00 - cap.346452 " spese per straordinaria manutenzione Stadio Adriatico: spese tecniche " § INT.1 : Euro 40.600,00 - cap.344500 " spese per lavori di straord. manutenzione " § ENTRATA: Euro 1.000.000,00 : tit.4, cat. 2, ris. 560, cap.128100 art.14 " contributo dello Stato per opere varie inserite nel P.T. 2005/ 2007". § Con la precisazione le relative movimentazioni sia per l'entrata che per l'uscita saranno eseguite dopo la concessione definitiva del finanziamento. Indi LA GIUNTA COMUNALE Con separata votazione e con voto unanime palesemente espresso dichiara la presente immediatamente eseguibile. RELAZIONE: Oggetto: "ADEGUAMENTO SISTEMA VIE DI USCITA E VARCHI STADIO ADRIATICO AL D.M. 06 GIUGNO 2005 SICUREZZA STRUTTURALE DEGLI IMPIANTI" (DECRETO PISANU) E OPERE VARIE". Premessa Di recente sono stati emanati tre Decreti Ministeriali ( cosidetti "Decreti Pisanu") che impongono, per gli impianti con capienza superiore a 10.000 spettatori all`aperto, ulteriori adempimenti a carico dei proprietari della struttura e della società utilizzatrice dell`impianto sportivo. In particolare l`art. 8 del Decreto del 06 Giugno 2005 del Ministro dell`Interno recante "Modifiche ed Integrazioni al Decreto del Ministro dell`Interno del 19 Marzo 1996 recante norme di sicurezza per la costruzione e l`esercizio degli impianti sportivi" aggiunge all`art. 8 del D.M. del 18 Marzo 1996 l`art. 8 bis (Aree di sicurezza e varchi), che al punto 2 detta indicazioni e prescrizioni riguardo al numero dei varchi di ingresso lungo la recinzione (delimitazione dell`area di massima sicurezza), che devono essere proporzionati alla capienza del settore cui danno accesso e comunque in ragione di almeno un varco per ogni 750 spettatori. Opere da realizzare Il progetto allegato, per ottemperare alle prescrizioni di cui sopra, prevede, la fornitura e la collocazione in opera di n° 21+1 tornelli le cui caratteristiche sono meglio individuate sugli elaborati grafici di progetto, cui si rimanda a chi legge per una maggiore informazione. Il lavoro prevede la sistemazione lungo il perimetro della recinzione esterna dello Stadio ed una serie di opere complementari quali: - piastre in cls per pavimentazione ed ancoraggio ; - realizzazione di impianto elettrico per il funzionamento dei tornelli ; - realizzazione di una rete per trasmissione dati del tornello ad una stazione remota di controllo, posto in un locale presso l`ingresso Maratona ; - la realizzazione di preselettori di incanalamento in tubature di ferro; - opere varie di adattamento sulla recinzione lato curva sud/ ospiti ; opere varie di pavimentazione. Ogni altro dettaglio può essere dedotto dai documenti a corredo del progetto. Quadro economico Ai fini economici si precisa che l`importo del progetto ammonta ad Euro 1.000.000,00, di cui Euro 939.400,00 ( IVA c.) per lavori e forniture a corpo "chiavi in mano", oneri per la sicurezza compresi, ed Euro 60.600,00 per somme in Amministrazione, meglio indicato nel dettaglio che segue: A) LAVORI E FORNITURE 1) Lavori e forniture a corpo chiavi in mano Euro 778.000,00 2) Oneri sicurezza (non soggetti a ribasso d'asta) Euro 4.800,00 Totale 1+2 Euro 782.800,00 3) IVA 20 % ed arrotondamenti Sommano Euro 156.600,00 Euro 939.400,00 B) SOMME IN AMMINISTRAZIONE a) Spese per assistenza, contabilità lavori, collaudi, fondo a disposizione del RUP per costi di ufficio, lavori in economia IVA compresa, imprevisti ed arrotondamenti. Euro 24.943,20 b) Incentivo art. 18 L. 109/94 Euro 15.656,80 c) Spese tecniche Euro 20.000,00 Sommano Euro 60.600,00 Euro 60.600,00 TOTALE GENERALE Euro 1.000.000,00 Si precisa, infine, che l`intervento risulta inserito nel Programma Triennale OO.PP. 2006-2008, adottato con Delibera G.C. n° 1011 del 04 Ottobre 2005 e nel Piano Annuale 2006. Può procedersi pertanto all`approvazione del presente progetto esecutivo. IL RUP e DIRIGENTE Ing. Vincenzo Cirone eMail Piazza Italia Pescara +39 085 42831 Mappa SitoWebmasterCrediti

da ZICO

Nell'articolo è scritto:"l'attuale presidente della Lazio...avrebbe abbandonato l'intenzione di rilevare le azioni del club o di subentrare al fianco di Pincione. Il motivo principale non risiederebbe nei forti contrasti tra la tifoseria pescarese e quella laziale, ma nel fatto che nessuno può possedere più di una società calcistica professionistica, anche se in diverse categorie." MA CHE BUFFONATA!!! NON LO SAPEVA GIA' DA PRIMA??? Questa bufala si rivela per quello che è: l'ennesima azione di disturbo ai danni di Pincione da parte di gente locale. Ha pure parlato con D'Alfonso!

da gubbio73

...scandiano saluta pescara...fatevi un bagnetto per me hiss

da mancho

In effetti non vedo perchè mettere in ballo anche Lotito quando un proprietario c'è già...certo che se Pincione, per le sue prolungate assenze, si avvalesse di una persona fidata su Pescara non farebbe male: sono giorni decisivi, ma ci volgiono subito un d.s. navigato ed un allenatore affamato e...povero ! Presto che è tardi eyed

da MILANO

VOGLIO LO STADIO SUL MARE

da PescArA

Una domanda al nostro caro amato sindaco: visto che lo stadio adriatico è di sua competenza, mi spiega come sia possibile montare 20000 seggiolini per poi dopo un anno rimuoverli? i soldi non sono suoi caro sindaco ma della cittadinanza chiamata pescara. vorrei una risposta visto che di questo lei si dovrebbe occupare vero? Io a pincione non gli do un centesimo, ma visto l'immondizia che gli gira intorno non posso far altro che dargli fiducia

da acprincipe

Si raffredda l'interesse di Lotito per la Pescara calcio Inviato da Redazione (189 letture) PESCARA. Quella di ieri è stata una giornata interlocutoria per quanto riguarda le vicende societarie. L'unica significativa novità è rappresentata dal raffreddamento della pista che porta a Lotito. L'attuale presidente della Lazio, infatti, dopo aver avuto nei giorni scorsi un colloquio con il sindaco D'Alfonso e con il prefetto di Pescara avrebbe abbandonato l'intenzione di rilevare le azioni del club o di subentrare al fianco di Pincione. Il motivo principale non risiederebbe nei forti contrasti tra la tifoseria pescarese e quella laziale, ma nel fatto che nessuno può possedere più di una società calcistica professionistica, anche se in diverse categorie. Per rilevare il sodalizio di via Mazzarino, Lotito dovrebbe obbligatoriamente avvalersi di un prestanome, rischiando anche sanzioni pesanti laddove venisse sorpreso ad infrangere i ferrei regolamenti federali. Questi sono nati per evitare i casi di pluri-possesso di club nelle divisioni professionistiche di calcio, come accaduto diversi anni fa con Luciano Gaucci proprietario di Perugia in serie A, Catania in B e Sambenedettese in C1. Nel frattempo, torna a parlare Max Pincione nel classico salotto televisivo del lunedì sera. Il patron biancazzurro parla del futuro del club e nella fattispecie della riconferma del DS Andrea Iaconi: «non abbiamo assolutamente in programma di cambiare Andrea Iaconi. Non mi sorprende però il fatto che dopo tanti anni se ne voglia andare. Quando tornerò a Pescara, probabilmente la prossima settimana, chiariremo il tutto». Pincione tratta anche il discorso Lotito: «noi non siamo stati contattati da nessuno, Lotito incluso. Un suo eventuale ingresso in società con me, ad ogni modo, non sarebbe opportuno per l'ambiente. E' troppo accesa la rivalità tra la piazza pescarese e quella laziale». Qualcuno ha sollevato più di una perplessità sulla reale consistenza del Pescara che verrà. L'imprenditore italo-americano vuole fugare ogni dubbio: «la squadra verrà costruita per conquistare subito la serie B. Ad ogni modo faremo di tutto per allestire in sede di mercato un organico competitivo. Sto lavorando all'estero con diversi procuratori che ci aiuteranno nella costruzione del gruppo. Per quanto riguarda il nuovo allenatore contiamo di presentarlo tra tre quattro settimane». Non mancano, come tradizione ormai consolidata da parecchie settimane a questa parte, le solite stilettate agli ex soci e ai membri dell'amministrazione comunale: «i soci con il mio ingresso in società credevano di aver trovato il pollo americano ed il principe arabo che avrebbero messo i soldi al posto loro. Tutto è iniziato da qui. Le cose però non funzionano così almeno dalle mie parti. In tutto questo tempo, lo ripeto, sono stato l'unico ad aver cacciato dei soldi per la Pescara calcio. Gli altri hanno solo fatto chiacchiere condite da accuse nei miei confronti. Per quanto riguarda l'amministrazione comunale non capisco come si possa affermare che la squadra non veda un coinvolgimento diretto delle istituzioni cittadine». In particolare Pincione chiarisce la sua posizione riguardo il sindaco D'Alfonso: «il sindaco dice di lavorare dietro le quinte e non lo capisco in quanto la proprietà c'è ed è forte. E' un atteggiamento questo che non riesco a capire. Qualche settimana fa, inoltre, ho sentito che la Damiani ha incontrato D'Alfonso e questo sarebbe una cosa non giusta, perché la dottoressa Damiani è ormai fuori dalla Pescara calcio».

da lorenzo

kà fatto MILWALL??

da Chica

Per quei famosi seggiolini e le panchine nuove l'azienda che li ha messi non è stata ancora pagata hiss Patè, manc li sigg pizzaonhead

da geronimo

x oliraus:Oliraus, io ci capisco poco e niente, forse la strada degli “stralci funzionali” può essere percorribile. Credo che il grosso del problema siano la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo dei detriti di risulta delle demolizioni e delle aree e corsie da far rimanere ibere e sopratttutto che ci sia un servizio che ogni settimana si mette a posto per la partità. Cioèil cantiere andrebbe chiuso bene per due giorni e l’area circostante garantita nella viabilità e nella pulizia da materiali estranei. Quindi, forse, il comune potrebbe già comprendere nella gara d’appalto la richiesta di una pianificazione gestione del cantiere tale da consentirela chiusura settimanale con il minimo sforzo e anche il comune si farebbe carico di spazzare le aree, movimentare le barriere verdi e regolamentare la circolazione e mettere due viggili di più. Comunque la cosa bisogna vederla con le mappe planimetriche alla mano e sapere i giriche fanno i camion, le aree di parcheggio dei macchinari pù grandi che devono per forza restare in zona nel periodo che servono. Penso che gran parte del piazzale servirebbe a questo. Comunque non vorrei sparare troppe cazzate perché non me ne intendo…

da pe1

MA SCUSATE N'ATTIMO!!! MA TUTTI QUEI CACCHIO DI SEGGIOLINI ALLO STADIO NON LI HANNO MESSI DA POCHISSIMO???POSSIBILE CHE SOLO ORA SI RENDONO CONTO CHE LI DEVONO CAMBIARE??? MI RICORDO PERFETTAMENTE QUANDO LI STAVANO METTENDO E IO MI DOMANDAI..MA SE TRA UN ANNO DEVONO RIFA LO STADIO MO CHE LI METTONO A FA STI SEGGIOLINI?? E AVEVO RAGIONE! DI CHI è LA COLPA? ANCORA DEL COMUNE IMMAGINO..E QUELLI SE NON SBAGLIO ERANO SOLDI PUBBLICI, O NO?CHIARITE UN PO STO FATTO...PLEASE pizzaonheadE INOLTRE COME DICONO ALTRI, INDAGATE BENE SU COME VERRANO SPESI STI 10 MILIONI! BASTA A FREGARE I SOLDI!!! noo

da geronimo

Pubblico Incanto Art.82 Comma 3 D.lgs. 163/06, Prezzo Piu' Basso, Art.86 D.lgs. N. 163/06 Cod Cig 0029140f12 - Lavori Di Ristrutturazione Generale Allo Stadio Comunale - 1^ Lotto - 1^ Stralcio - Consolidamento Statico Della Struttura Portante Della Tribuna Compresi Solai, Spogliatoi E Scala. Importo Complessivo Euro 925.144,49 Di Cui Euro 10.000,00 Per Oneri Di Sicurezza Non Sogg. A Ribasso. RANNK:10834222

da geronimo

xoliraus: Pubblico Incanto Art.82 Comma 3 D.lgs. 163/06 Codice Identificativo Gara _0029150755. Lavori Di Ristrutturazione Generale Allo Stadio Comunale Di Massa I^ Lotto - Ii^ Stralcio Funzionale - Adeguamenti Normativi Pubblica Sicurezza Ed Ampliamento Curva Nord In Adempimento Prescrizioni Lega Calcio - P.i. 2005. Importo Complessivo Di Euro 395.833,42 Di Cui Euro 5.000,00 Per Oneri Di Sicurezza Non Soggetti A Ribasso D'asta. RANNK:10834384

da geronimo

OOO OO the guns of brixton...MILLWAAAAALL....MILL
WAAAALL

da geronimo

x oliraus: http://www.telemat.it/search/i
ndex.php?from=cercatutto&par=M
EDICIN%25GENERAL Pubblico Incanto Art.82 Comma 2 Lett. B) D.lgs. N. 163/06 (massimo Ribasso Percentuale) Affidamento Dei Lavori Di Ristrutturazione Generale Allo Stadio Comunale Di Massa - I Lotto - Iii Stralcio Funzionale - Abbattimento Barriere Architettoniche, Adeguamento E Prevenzione Incendi Al Fine Ottenimento C.p.i. - P.i. 2005. Codice Identificativo Gara 0029158ded. Importo Complessivo Di Euro 172.365,88 Di Cui Euro 6.062,83 Per Oneri Di Sicurezza Non Soggetti A Ribasso D'asta. RANNK:10834986 Importo base d'asta 172.365,88 Oneri per la sicurezza 6.062,83 Scadenza 13/06/2007 Regione Toscana

da ZICO

Solo il perdono cristiano e la fede biancazzurra ridaranno libertà di parola al guerriero Millwall. Festeggeremo con bianche pinte...di fiche...no di Guinness...porcamajell ce la stev quasi a ffà. Beh, in sintesi: FREE MILLWALL.

da Abruzzoboys

scusate ma io sono fuori dal coro...non voglio assssolutamente tirare la volata a nessuno…e tanto meno dal ruffiano bodyguard pescaradaroma che ieri ha già espresso il suo concetto sull'argomento...ma se non gli diamo un freno a Milwall,a Canesciolto ed a tanti altri...questo sito diventerà nà zizzità..peggio della nostra società...pertanto o Millwall in chat si scusa pubblicamente e cosi' gli altri che sparano solo insulti…prendendosi poi l'impegno di esprimere le proprie idee senza sputare parolacce in rete, cosicchè dop,o potremo fare pressioni su Donato e la redazione per riammetterli…sul nostro forum di tifosi. Altrimenti secondo me stanno bene fuori…abbiamo un mezzo per far sentire la nostra...per essere pressanti su Cingione e company…sul sindaco sulle lobby oscure…non roviniamolo…

da zdenek

iL PRESIDENTE DI ESSEQUISSE, MILANO, mi ha fatto pervenire questa mail... " Non so cosa MILLWALL abbia detto di preciso per cui non giudico senza sapere i fatti. Io sono per le regole, che devono essere rispettate, sempre e comunque. Concetti forti si, come diceva O.R., ma il tutto con una sana ironia che non guasta mai, anzi. Certo, se queste regole dovessero essere seguite alla lettera, di gente da bannare ce ne sarebbe quotidianamente". Essequisse gridano "MILLWALL free".

da galeoniano

PINCIONE SONO CON TE. complimenti a Pier Francesco Visci

da TATANKA

FREE MILWALL

da Palladini

FREE MILWALL. Redazione non farti ingabbiare dai potenti! Indaghiamo sui 10 milioni destinati allo stadio, per un progetto che ne basterebbe meno della meta. Redazione fate un'inchiesta, non abbiate paura di mettervi contro i potenti. Nessun giornalista fara mai queste domande a chi di dovere, se non lo fate voi non lo fara nessuno e noi continueremo ad avere uno stadio cachegno nonostante l'irripetibile opportunita di uno stanziamento di 10 milioni di euro!!!!

da TATANKA

ottimo articolo....cmq ragazzi LIBERIAMO MILAWALL!!!

da *SSNV*

RAGAZZI, TUTTI, COMPRESI GLI ESSEQUISSE, ZDENEK LO HA GIA' FATTO E CON LUI TATANKA E CANESCIOLTO E ALTRI, SIETE PREGATI DI LASCIARE UN COMMENTO SUL SOPRUSO SUBITO DA MILLWALL. NON E' GIUSTO QUELLO CHE STA ACCADENDO. E' UN'INGIUSTIZIA. MILLWALL E' PRIGIONIERO VIRTUALE. LIBERIAMOLO !!! MILLWALL LIBERO

da *SSNV*

GRAZIE DEL GIUSTO SOSTEGNO ZDENEK. 5000 FICHE BIANCHE NORVEGESI E SVEDESI E DANESI SBARCHERANNO AL PORTO DI PESCARA PER FESTEGGIARE CON LA CURVA NORD A SUON DI *D.F.F.*.

da Chica

Non si potranno più staccare i seggiolini e lanciarli in campo ? cry

da 80

LA SPEZIA Sul finire degli anni ottanta viene infatti presentato un ambizioso progetto ad opera dello studio Gregotti ed associati, che prevede il completo rifacimento di tutti i settori dello stadio, portando così la capienza complessiva dell’impianto a circa 15.000 spettatori. La nuova struttura, nella mente dei progettisti, prevede una tribuna ed un settore distinti dalla capienza di circa 3.500 posti ciascuno ed entrambi coperti, e due curve perfettamente simmetriche, di forma tondeggiante, da circa 4.000 posti ciascuna. I lavori, anche se non nei tempi perfettamente prestabiliti, prendono il via, e viene come prima cosa realizzato il settore distinti, che temporaneamente viene diviso a metà per ospitare anche i tifosi ospiti. Successivamente è il turno della Curva Ferrovia, che viene completamente ricostruita secondo il nuovo progetto, diventando il settore più imponente di tutto l’impianto. Nella nuova curva prendono posto i tifosi locali e la struttura viene inagurata il 12 novembre 1993 con la partita Spezia-Como, terminata con il punteggio di 0-0 e ripresa per l’occasione dalle telecamere di Tele+. I lavori, tuttavia, a causa della mancanza di fondi sono costretti a fermarsi, ed i restanti settori (tribuna e curva lato "piscina") non vengono ristrutturati

da 80

LA SPEZIA Sul finire degli anni ottanta viene infatti presentato un ambizioso progetto ad opera dello studio Gregotti ed associati, che prevede il completo rifacimento di tutti i settori dello stadio, portando così la capienza complessiva dell’impianto a circa 15.000 spettatori. La nuova struttura, nella mente dei progettisti, prevede una tribuna ed un settore distinti dalla capienza di circa 3.500 posti ciascuno ed entrambi coperti, e due curve perfettamente simmetriche, di forma tondeggiante, da circa 4.000 posti ciascuna. I lavori, anche se non nei tempi perfettamente prestabiliti, prendono il via, e viene come prima cosa realizzato il settore distinti, che temporaneamente viene diviso a metà per ospitare anche i tifosi ospiti. Successivamente è il turno della Curva Ferrovia, che viene completamente ricostruita secondo il nuovo progetto, diventando il settore più imponente di tutto l’impianto. Nella nuova curva prendono posto i tifosi locali e la struttura viene inagurata il 12 novembre 1993 con la partita Spezia-Como, terminata con il punteggio di 0-0 e ripresa per l’occasione dalle telecamere di Tele+. I lavori, tuttavia, a causa della mancanza di fondi sono costretti a fermarsi, ed i restanti settori (tribuna e curva lato "piscina") non vengono ristrutturati

da Palladini

Per fortuna pero tutti i seggiolini verranno cambiati e saranno addirittura antincendio! laugher

da 80

LA SPEZIA Sul finire degli anni ottanta viene infatti presentato un ambizioso progetto ad opera dello studio Gregotti ed associati, che prevede il completo rifacimento di tutti i settori dello stadio, portando così la capienza complessiva dell’impianto a circa 15.000 spettatori. La nuova struttura, nella mente dei progettisti, prevede una tribuna ed un settore distinti dalla capienza di circa 3.500 posti ciascuno ed entrambi coperti, e due curve perfettamente simmetriche, di forma tondeggiante, da circa 4.000 posti ciascuna. I lavori, anche se non nei tempi perfettamente prestabiliti, prendono il via, e viene come prima cosa realizzato il settore distinti, che temporaneamente viene diviso a metà per ospitare anche i tifosi ospiti. Successivamente è il turno della Curva Ferrovia, che viene completamente ricostruita secondo il nuovo progetto, diventando il settore più imponente di tutto l’impianto. Nella nuova curva prendono posto i tifosi locali e la struttura viene inagurata il 12 novembre 1993 con la partita Spezia-Como, terminata con il punteggio di 0-0 e ripresa per l’occasione dalle telecamere di Tele+. I lavori, tuttavia, a causa della mancanza di fondi sono costretti a fermarsi, ed i restanti settori (tribuna e curva lato "piscina") non vengono ristrutturati

da pescara4ever

pssraga' ho trovato un sito veramente bello... www.magicopescara.net è bellissimo racconta 70 anni di storia del pescara..

da Palladini

Noi con 10 milioni possiamo coprire solo un settore dello stadio, gli altri 3 settori purtroppo dovranno continuare a prendere l'acqua, il fatto e' che i 10 milioni a disposizione sono pochi e non si puo avere tutto dalla vita... perplex

da 80

LA SPEZIA Sul finire degli anni ottanta viene infatti presentato un ambizioso progetto ad opera dello studio Gregotti ed associati, che prevede il completo rifacimento di tutti i settori dello stadio, portando così la capienza complessiva dell’impianto a circa 15.000 spettatori. La nuova struttura, nella mente dei progettisti, prevede una tribuna ed un settore distinti dalla capienza di circa 3.500 posti ciascuno ed entrambi coperti, e due curve perfettamente simmetriche, di forma tondeggiante, da circa 4.000 posti ciascuna. I lavori, anche se non nei tempi perfettamente prestabiliti, prendono il via, e viene come prima cosa realizzato il settore distinti, che temporaneamente viene diviso a metà per ospitare anche i tifosi ospiti. Successivamente è il turno della Curva Ferrovia, che viene completamente ricostruita secondo il nuovo progetto, diventando il settore più imponente di tutto l’impianto. Nella nuova curva prendono posto i tifosi locali e la struttura viene inagurata il 12 novembre 1993 con la partita Spezia-Como, terminata con il punteggio di 0-0 e ripresa per l’occasione dalle telecamere di Tele+. I lavori, tuttavia, a causa della mancanza di fondi sono costretti a fermarsi, ed i restanti settori (tribuna e curva lato "piscina") non vengono ristrutturati

da max@max

ieri sera non ero presente e mi sono letto i vari post. mi associo a MILLWALL LIBERO e poi canesciolto.... "....sono andato allo stadio con tanto di maglietta nera INNEGGIANTE A RADOVAN KARAZIC.." noo noo noo

da 80

CON 30 MLN DI EURO A TORINO C'HANNO FATTO UNO STADIO OLIMPICO... hiss

da 80

zdenek non mollare, la nord ti aspetta...

da 80

In seguito agli accordi con il Comune, che affidavano lo Stadio delle Alpi alla Juventus, lo Stadio Comunale venne assegnato gratuitamente al Torino, in cambio dell'impegno di ristrutturarlo e renderlo operativo in tempo per ospitare le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Torino 2006. Tuttavia, in seguito al fallimento della società granata avvenuto il 9 agosto 2005, tale impegno è diventato carico del Comune di Torino, che è così tornato proprietario dell'impianto e ha dovuto finanziare la ristrutturazione. Il progetto di ristrutturazione, affidato a due studi di architettura veronesi Giovanni Cenna Architetto e Arteco , ha conservato le strutture esistenti, sottoposte al vincolo della Sovrintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici, ed ha aggiunto nuove strutture verticali per reggere la copertura di tutto l'impianto, e un terzo anello di gradinate, continuo e strutturalmente collaborante alla copertura, dotato nella parte corrispondente alla precedente copertura di una parte chiusa ospitante 44 palchi. Circa un terzo del rivestimento della copertura è in materiale plastico semitrasparente, in maniera da evitare il più possibile che l'ombra proiettata dalla stessa possa danneggiare il tappeto erboso a causa della minore insolazione. La capienza complessiva è di 27.168 posti, tutti al coperto e a sedere, ridotta rispetto a quella originaria (in origine l'impianto poteva ospitare 65.000 persone in piedi) per rispettare le moderne norme di sicurezza. Per le cerimonie sono stati effettuati anche numerosi interventi ad hoc: l'ampliamento a 35.000 posti mediante strutture temporanee, la realizzazione di un imponente allestimento sceno-tecnico, la predisposizione del calderone olimpico. Anche all'interno sono stati fatti molti cambiamenti: la novità principale è la costruzione al piano terra di un'area commerciale di 1.163 metri quadrati, nel settore nord-ovest, sono inoltre stati ristrutturati e collocati diversamente il centro di medicina sportiva, tutti i servizi e gli uffici. All'esterno, invece, sono stati costruiti un nuovo parco olimpico ed un nuovo Palasport Olimpico, progettato dall'architetto giapponese Arata Isozaki. La ristrutturazione dello stadio è costata 30 MILIONI DI EURO. Il nuovo Stadio Olimpico è stato presentato ufficialmente il 29 novembre 2005, con una cerimonia a cui hanno partecipato rappresentanti degli enti locali, del governo, del Comitato Olimpico Internazionale e del TOROC.

da gattabeninicamplone

http://www.comune.empoli.fi.it
/Pubblicazioni/Pe/2006/pdf/2/4
Pag_2ott06.pdf ............ STADIO EMPOLI

da zdenek

MILLWALL LIBERO!!! hiss hiss hiss80 IN GALERA!!!! laugher laugher laugher

da 80

SARA' PIERFRANCESCO VISCI IL NUOVO D.S.?Chiuso con le di- scussioni delle tesi,il corso federale per diventare ds: fra i 35 promossi spiccano i nomi di Ciro Ferrara (Juve), Maurizio Riccardi (Piacenza), Giuseppe Santoro (Napoli) e Pierfrancesco Visci (Pescara)valutati il massimo,110 e lode

da 80

SARA' PIERFRANCESCO VISCI IL NUOVO D.S.?Chiuso con le di- scussioni delle tesi,il corso federale per diventare ds: fra i 35 promossi spiccano i nomi di Ciro Ferrara (Juve), Maurizio Riccardi (Piacenza), Giuseppe Santoro (Napoli) e Pierfrancesco Visci (Pescara)valutati il massimo,110 e lode

da 80

SARA' PIERFRANCESCO VISCI IL NUOVO D.S.?Chiuso con le di- scussioni delle tesi,il corso federale per diventare ds: fra i 35 promossi spiccano i nomi di Ciro Ferrara (Juve), Maurizio Riccardi (Piacenza), Giuseppe Santoro (Napoli) e Pierfrancesco Visci (Pescara)valutati il massimo,110 e lode

da 80

SARA' PIERFRANCESCO VISCI IL NUOVO D.S.?Chiuso con le di- scussioni delle tesi,il corso federale per diventare ds: fra i 35 promossi spiccano i nomi di Ciro Ferrara (Juve), Maurizio Riccardi (Piacenza), Giuseppe Santoro (Napoli) e Pierfrancesco Visci (Pescara)valutati il massimo,110 e lode

da gattabeninicamplone

http://www.modenafc.net/stadio
/stadio_main.asp ..... Ristrutturazione stadio Braglia di Modenza. Lavori realizzati in 3 stralci: due d'estate a campionato fermo e uno, per la copertur, a stadio aperto ("Gli interventi delle maestranze per la realizzazione della copertura sono stati modulati in maniera da non creare intralcio al regolare svolgimento del campionato né, tanto meno, creare problemi di sicurezza al pubblico")

da pescaradaroma

di Marco Camplone Pescara da riorganizzare, Pincione rientra Il presidente in città a giorni. Iaconi pronto a lasciare, Bignone in scadenza PESCARA. Pincione dovrebbe rientrare a fine settimana. Al più tardi, all’inizio della prossima. Per il bene del Pescara, bisogna augurarsi che non ci sia uno slittamento. Sarebbe l’ennesimo. E il club di via Mazzarino di tutto ha bisogno tranne che di un presidente assente. Anche perché ha già un vice presidente finito in un cono d’ombra, Di Giacomo, e un paio di soci non operativi, Renzetti e Papa. Per quanto riguarda la piccola quota (4,38 per cento) di quest’ultimo, bisogna aggiungere che sta per scadere il termine a disposizione degli altri soci per optarle. Da New York, ieri Pincione ha fatto sapere di non aver deciso se agire o meno, ma di tenersi pronto ad accelerare. «Se mi accorgessi che quel 4,38 per cento può diventare uno strumento di guerra di qualcuno, non esiterei a farlo mio. Per ora, ho bisogno di riflettere. Da quando ho messo piede in società, ne sono successe talmente tante da essere confuso». Tra tre giorni, invece, scadrà il termine a disposizione di Di Giacomo per il versamento dei decimi del capitale sociale. Pincione non è più moroso perché ha onorato l’impegno la scorsa settimana. I soldi versati dall’italoamericano sono stati subito utilizzati per pagare gli stipendi di febbraio e marzo. Così, per essere in regola con l’iscrizione al prossimo campionato manca solo la mensilità di aprile, oltre all’Irpef. Il 18 giugno ci sarà l’assemblea di Pescara Calcio con all’ordine del giorno la ricapitalizzazione. L’appuntamento sarà decisivo per le sorti del club. La fase critica, comunque, è passata (salvo terremoti). Con un’altra iniezione di capitali, un rapporto solido con una banca e una chiusura attiva delle comproprietà, il Pescara potrà camminare tranquillo. Però, Pincione deve ancora dimostrare di aver riallacciato i rapporti con la Caripe, banca con la quale si era creato un ampio distacco a causa della divergenza di opinione sulla parola “garanzie”. La presenza di Pincione in Italia è indispensabile anche per la pianificazione del lavoro stagionale. Bisogna creare lo staff a tutti i livelli. Il diesse Iaconi ha già comunicato di voler andare via subito dopo la definizione delle comproprietà, malgrado il vincolo contrattuale esistente. Quindi, a inizio luglio. L’altro diesse, Bignone, ha il contratto in scadenza. Ci sarà, poi, da scegliere l’allenatore e mettere su la squadra. A proposito di squadra, stupisce che si tengano tanti giovani in panchina malgrado la retrocessione maturata oramai da settimane. Contro il Brescia, che all’Adriatico ha schierato mezza Primavera, Vicentini, Ciofani e Zappacosta non sono entrati, Sembroni e Di Matteo hanno giocato mezza partita e Vellucci quasi mezz’ora. Chi sente il bisogno di puntare ancora su Mora, La Vista e Demartis? Non regge neppure l’alibi del risultato da salvaguardare: nelle ultime quattro partite, il Pescara ha incassato gol in quantità industriale.

da zdenek

TORNO PERO' A DIRE CHE BISOGNA CONTENERSI... LA LIBERTA'DI INSULTARE NON ESISTE. ESISTE SOLO QUELLA DI CRITICA... hiss hiss hissSSNV, facci sapere dove potremo organizzare il banchetto per festeggiare il ritorno del grande MILLWALL, prigioniero nelle carceri venezuelane laugher laugher laugher

da Palladini

FREE MILWALL.

da zdenek

caro SSNV, festeggeremo il ritorno di millwall con sane pinte e fiche bianche norvegesi e disponibili... hiss hiss hiss hiss hissMILLWALL LIBERO!

da *SSNV*

RAGAZZI, TUTTI, COMPRESI GLI ESSEQUISSE, SIETE PREGATI DI LASCIARE UN COMMENTO SUL SOPRUSO SUBITO DA MILLWALL. NON E' GIUSTO QUELLO CHE STA ACCADENDO. E' UN'INGIUSTIZIA. MILLWALL E' PRIGIONIERO VIRTUALE. LIBERIAMOLO !!! MILLWALL LIBERO

da *SSNV*

LETTERA ALLA REDAZIONE: HO SAPUTO CHE A “MILLWALL” NON E’ PIU’ PERMESSO LASCIARE SCRITTI SU QUESTO SITO. – MI SIA PERMESSO ESPRIMERE LA MIA OPINIONE: SI, IL RAGAZZO E’ UN PO SANGUE CALDO QUANDO SCRIVE, MA LE SUE SONO SEMPRE STATE OPINIONI SU PERSONAGGI PUBBLICI, I QUALI IN QUANTO PUBBLICI SONO E DEVONO ESSERE SOGGETTI AL GIUDIZIO E ALLA OPINIONE PUBBLICA. ALTRIMENTI SE NE STIANO A CASA. MA CHI VA IN TV, CHI DICE DI “AMMINISTRARE” LA CITTA’, CHI FA AFFARI SULLA CITTA’ CHIUDENDO UN PEZZO DI SPIAGGIA PUBBLICA E NON SOLO (IN UN PAESE ANGLOSASSONE SE TI APPROPRI DI UN BENE PUBBLICO TI AMMAZZANO), CHI HA DETTO NO A RENZETTI, CHI AMA FARSI BELLO IN TV PER ESPRIMERE LA PROPRIA OPINIONE SULLE “BRUTTE” PAGINE DEL PESCARA DI QUESTI TEMPI, EBBENE TUTTI QUESTI PERSONAGGI NON POSSONO ESSERE ESENTI DAL GIUDIZIO DI CHI VA A LU STADIE DA ANNI O SEMPLICEMENTE DI CHI VIVE, IN QUESTA CITTA’, PERCHE’ RIPETO LORO SONO PERSONAGGI PUBBLICI.. VABBENE LA TROPPA VEEMENZA DI MILLWALL, PERO’ PRIMA DI PRIVARE UN PESCARESE DEL DIRITTO DI ESPRIMERE LA SUA OPINIONE SU FATTI CHE LO RIGUARDANO COME TIFOSO E COME CITTADINO (IL SITO SI CHIAMA FORZAPESCARA O SBAGLIO?) BISOGNA QUANTO MENO AVVERTIRLO DELL’EVENTUALE “ECCESSO” NEL CASO SI RITENGA ABBIA ESAGERATO NEI MODI (AGGIUNGO CHE LE REGOLE DEVONO ESSERE UGUALI PER TUTTI), E NON ESCLUDERLO SENZA SPIEGAZIONI. INTERNET E’ ORAMAI IL VEICOLO DELL’INFORMAZIONE E DELLE OPINIONI E IL DIRITTO A ESSERE INFORMATI E AD ESPRIMERE LE PROPRIE OPINIONI NON PUO’ ESSERE ASSOLUTAMENTE SOPPRESSO. A PESCARA NON VOGLIAMO CUPOLE MAFIOSE NE’ CHE QUALCUNO PROTEGGA QUALCUN ALTRO. L’ONESTA’ DI INTERNET STA PROPRIO NEL FATTO CHE TUTTI POSSONO LEGGERE QUELLO CHE ACCADE E CHE CIASCUNO VUOLE DIRE. RIPETO CHE STIAMO PARLANO DI PERSONAGGI PUBBLICI, I QUALI SONO STATI SINO AD ORA CRITICATI NELLA LORO VESTE PUBBLICA, E MAI IN QUELLA PRIVATA! ONORI MA ANCHE ONERI. NEL RICORDARVI CHE SOLO LA FICA BIANCA E SANE PINTE SALVERANNO IL GUERRIERO DALLE FRUSTRAZIONI DELLA VITA MODERNA, ABBRACCIO TUTTI I RAGAZZI CHE SCRIVONO SUL SITO, CON UN INVITO ALLA FRATELLANZA BIANCOBLU’, E CHIEDO ALLA REDAZIONE DI VALUTARE LA RIAMMISSIONE DI MILLWALL, CITTADINO PESCARESE E TIFOSO DI LUNGO CORSO DELLA CURVA NORD. E A TUTTI QUELLI CHE SCRIVONO QUI DI OSSERVARE REGOLE DI “BUON SENSO” SENNO’ FINIRA’ CHE A SCRIVERE RESTEREMO IN POCHISSIMI. IL PESCARA E’ NOSTRO, PESCARA E’ DI TUTTI, L’OPINIONE PUBBLICA NON PUO’ ESSERE MESSA A TACERE. QUELLO CHE HANNO FATTO E’ UNA VERGOGNA. PATERNA IL PRINCIPALE RESPONSABILE. E NOI PER NON AVERLO CACCIATO A ZAMPATE. (QUESTO SI PUO’ DIRE..) GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO LUNGO MESSAGGIO. E SEMPRE FORZA PESCARA. *SOLO GUERRIERI ELEVATI FORTI E VITTORIOSI, PIU’ PRONTI AL BUON UMORE, TALI DA AVERE STRUTTURA BEN SQUADRATA NEL CORPO E NELL’ANIMA, SOLO GUERRIERI CHE RIDONO DOVRANNO VENIRE*.SSNV*

da gattabeninicamplone

http://www.osservatoriosport.i
nterno.it/osservsport/index.ht
ml ................... E' il sito dell'Osservatori, dove ci sono leggi, determine e altre cazzate varie....

da zdenek

da Roberto Florindi @ 04-06-2007 12:45:05 Buongiorno, parlo e scrivo a nome di EsseQuisse, il club di tifosi pescaresi al Nord. Non so se avete visto la trasmisisone "A Muso duro" di venerdì scorso (a tal proposito ringrazio pubblicamente la simpatia di Semproni e la professionalità di Mancini). L'ho fatto in "diretta" ma ci tengo a farlo a che su questo sito, se ce ne fosse ancora bisogno. IL CLUB ESSEQUISSE COME SPIEGATO NELLO STATUTO, NON E' UN GRUPPO ULTRAS, PER QUESTO NO SI E' MAI PERMESSO NE MAI SI PERMETTERA' CON NESSUNO DEI SUOI SOCI (previa espulsione dal CLUB immediata), NON SOLO DI NON ESSERE CONCORDE SULLE DECISIONI ED INIZIATIVE DEI PESCARA RANGERS, MA ADDIRITTURA DI COMMENTARE LE IDEE E PRESE DI POSIZIONE DI CHI, GIUSTAMENTE, FA DEI SACRIFICI ENORMI PER SEGUIRE IL "NOSTRO" AMATO DELFINO E, AL CONTRARIO DI MOLTI CHIACCHERONI DA TASTIERA, CI METTE LA FACCIA IN SVARIATE SITUAZIONI. Con questo spero, speriamo, di avere chiuso la vicenda una volta per tutte. NOI, lo ribadiamo ancora una volta, abbiamo il sangue biancazzurro e vogliamo solo gioire insieme a TUTTI i pescaresi per le vittorie sportive e morali della nostra squadra. Prego sin da ora, chi è a stretto contatto con i PR, di farsi portavoce del nostro messaggio il quale conferma e ribadisce che EQ non strumentalizza nessuno. Stefano, se puoi, contiamo anche su di te e sulla tua spiccata intelligenza. Grazie a tutti, risorgeremo uniti, più forti di prima.

da gattabeninicamplone

http://www.osservatoriosport.i
nterno.it/osservsport/index.ht
ml

da zdenek

MILLWALL LIBERO!!! hiss hiss hissMANCHO IN GALERA!!! laugher laugher laugher

da Palladini

Allora per quanto riguarda i tipi di lavori, quello che sapevo io e' che verra alzata una sola curva la nord. Verra coperto un solo settore i distinti. Verra ristrutturata la tribuna d'onore e la tribuna stampa. Piu qualche altro lavoro tipo qualche negozio all'interno e una zona di fronte all'antistadio per gli allenamenti. Ah verranno anche sostituiti tutti i seggiolini. Io non credo che questi lavori valgano 10 milioni di euro. Voi che ne pensate? Teseo e tutta la redazione possiamo prendere il progetto e farlo analizzare da un esperto e chiedergli se secondo lui vale 10 milioni di euro? O magari ne vale 3... e gli altri 7? Secondo e con 10 milioni ci fai uno stadio nuovo.

da Piero 1977

per quanto riguarda gli impianti sportivi basterebbe trovare un'impresa disposta a fre un preventivo ed un piano programmatico di restauro ed ammodernamento dello stadio senza chiuderlo, dopodichè portarlo al prete mancato e sottoporglielo (gli si può dire tutto quello che volete cmq questo è un sindaco che sta a sentire la ggende)

da Piero 1977

io credo che sia più probabile che a spappolargli il fegato sia stato un bel lacrimogeno sparato ad altezza uomo.....ma possibile che fino a mo non hanno provato sta cosa? hanno preso a sottolavellate un manichino per 2 settimane e a questo non c'hanno pensato? non mi venite a dire che i carabinieri si so fatti furbi mo

da Larry62

D'accordo con quanto scritto da Teseo, in pieno. Piuttosto, si puo' sapere con esattezza come è questo progetto di ristrutturazione?? Cazzo, in un anno hanno rifatto Wembley in Inghilterra. Qui cosa si deve fare???

da olivieri raus

se lo sapevo prima, tra una cintata e l'altra, lo chiedevo domenica ai bresciani!! laugher laugher

da olivieri raus

la pista Brescia sembra la + promettente...AVANTI e TUTTI A LECCE

da olivieri raus

Ho assolutamente bisogno di materiale relativo a Leggi\Decreti Ministeriali\Provvedimenti prefettizi e/o dell'Osservatorio Naz.Manifestazioni sportive riguardanti i LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI STADI il + possibile recenti. Mi serve come documentazione da presentare al Prefetto x l'incontro ke avremo in settimana x lo stadio. VOGLIAMO GIOCARE ALL'ADRIATICO. DATEVI DA FARE!! Molti (AcPrincipe, PieroTO, GattaBen, Era Ora, ecc) hanno iniziato a trovare notizie importanti. MUOVETE LE DITA ANCHE VOI. SCHNELL!! eyed

da biancazzurro_

GIUSTISSIMO, LUCA TESEO HAI SCRITTO UN ARTICOLE PERFETTO! lo stadio va chiuso a settori cazzo e non per intero per 1 anno e mezzo, come ha giustamente scritto Luca nell'articolo, se ci sono problemi di ordine pubblico, si chiude il settore riservato agli ospiti punto e basta PESCARA SIAMO NOI E VOGLIAMO GIOCARE NEL NOSTRO STADIO!!!!

da biancazzurro_

GIUSTISSIMO, LUCA TESEO HAI SCRITTO UN ARTICOLE PERFETTO! lo stadio va chiuso a settori cazzo e non per intero per 1 anno e mezzo, come ha giustamente scritto Luca nell'articolo, se ci sono problemi di ordine pubblico, si chiude il settore riservato agli ospiti punto e basta PESCARA SIAMO NOI E VOGLIAMO GIOCARE NEL NOSTRO STADIO!!!! punto

da seven

che sia stata una camionetta è un'ipotesi dei difensori del ragazzo dalle per bene le notizie dopo si crea la confusione!

da elioelst

cartmanBuonanotte a tutti e un saluto ai desaparesidos Resasu, Massimo e Piero Torino!

da bensherman

L'ispettore di polizia Raciti, probabilmente è morto xkè investito da una camionetta della celere! Intanto il ragazzino catanese di 17 anni sta fracicando in galera...meditate gente,meditate... ULTRAS LIBERI

da ERA_ORA

GRAZIE A TUTTA LA REDAZIONE DI FP CHE NON RIMANE INDIFFERENTE ALLA SITUAZIONE CHE STA VIVENDO IL PESCARA.....UNO DEI POCHI ORGANI DI INFORMAZIONE A ''PUBBLICARE'' SENZA TAGLI NE CENSURE LA MANIFESTAZIONE AL COMUNE INSIEME A TELE 9

da nu_piscares

1

da pe1

ottimo! fateci sapere per bene sto benedetto progetto dello stadio...vediamo come impiegheranno 10 milioni di euro! eyed