I Pescara Rangers invitano i tifosi allo stadio

I Pescara Rangers invitano tutti i tifosi del delfino a recarsi ed a riempire lo stadio Adriatico in occasione del derby contro gli odiati marchigiani.

da Redazione
5.562
I Pescara Rangers invitano i tifosi allo stadio, foto 1

I Pescara Rangers invitano tutti i tifosi del delfino a recarsi ed a riempire lo stadio Adriatico in occasione del derby contro gli odiati marchigiani.
Pescara – Ancona non è solo la partita che manca da quasi sette anni ma è anche l’occasione per rinnovare il Nostro incondizionato appoggio e sostegno ai nostri giocatori, le uniche persone meritevoli di rappresentare i colori storici della squadra della nostra città, perché con il loro impegno e la loro grinta stanno raggiungendo risultati che ripagano i nostri sacrifici e ci permettono di sognare…


La prevendita, in previsione di un speranzoso massiccio afflusso dei tifosi biancazzurri, è iniziata in anticipo rispetto al solito proprio per evitare disagi dell'ultimo momento.
Da Via Mazzarino consigliano di acquistare i tagliandi almeno nei giorni di venerdì e sabato per evitare le estenuanti e fastidiose code della domenica mattina.

Questi nel dettaglio i punti vendita:
I 3 punti SNAI di Via Fabrizi, Via Colonna e Francavilla.
La Tabaccheria Camaioni.
Il Caffè Time Out di Montesilvano.

Questi i prezzi dei biglietti:

Curva nord intero 11 €
Curva nord ridotto 6,5 €
Poltronissime intero 42 €
Poltronissime ridotto 27 €
Tribuna intero 15 €
Tribuna ridotto 10 €
Curva Sud Ospiti 10+2 €

Commenti
134

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da biancazzurro_

i so fatt lu bjett stamattina alla snai vittoria colonna e ngi stev nisciun..

da Rosinei

Commento al comunicato dei rangers: Io non odio nessuno

da CuoreGialloVerde

Fatela akkattà a qualche zingarone di san dunat la società...che rappresenta meglio... horny horny horny

da savo

Se colui che acquisterà la Pescara Calcio sarà il gruppo Soglia, sicuramente non sta a vedere i 2 milioni di euro di debiti......Penso non acquisterebbe mai una società fallita, specialmente se si tratta di una Piazza come Pescara! ne vale il proprio nome.......direi molto importante

da alberto

Caro savo, lascia perdere la serie A e Lotito. Il fatto è questo. Chi compra il Pescara deve versare 2milioni di euro per debiti pregressi, anche se io penso che la cifra sia diversa. Chi acquista il Pescara con una procedura fallimentare in atto non deve pagare i 2milioni di debito. La matematica non è un'opinione.

da cimist

NON ROMPETE I COGLIONI A MISTER LERDA....L'UNICO A SALVARSI INSIEME AI NOSTRI RAGAZZI IN QUESTA MARMAGLIA DI MERDA...VI RICORDO CHE STANNO LAVORANDO SERIAMENTE SENZA UNA SOCIETA' ALLE SPALLE

da CRUDELE

cuore gialloverde...invidioso per caso??? va a finire che tu ci sti già a jucà nghi la tiburfuoco e compagnia cantante!!! RIDICOLO PAGLIACCIO BUFFONE!!! horny horny

da CuoreGialloVerde

Galeon ti piacess Giochi Preziosi...invece t'attokk Pincione!!!

da Galeon

Ma che j'arspunnet pure a cussù? Non vedete che si stà a divertì. Giochi Preziosi per bambini bavosi........ laugher

da savo

Gialloverde...........bohhhh!!
!

da CuoreGialloVerde

Arriva Paterna e lo prendete in quel posto... Arriaa Renzetti e lo prendete in quel posto... Arriva Pincione e lo prendete in quel posto... Ad ogni arrivo le parole piu' ricorrenti erano "SERIE A"...nemmeno i bambini dell' asilo!!! Ridicoli,davvero ridicoli...

da pescareseal100%

che squadra è gialloverde?

da savo

Vattàccid'!!! Poveretto...mi fai pena

da CuoreGialloVerde

Manca ancora molto?Siete già spariti dal calcio professionistico?Godetevi il derby di domenica che dall' anno prossimo si torna a giocare con il Porto...la Tiburfuoco...Flacco... Siete ridicoli!!

da savo

Ma quale mare di debiti.......... Non dite cazzate!!!!!!!!!!!1 Il mare di debiti sono quelli che aveva la Lazio (80 e dico 80 milioni....), non quelli del Pescara che in totale avra si e no un paio di milioni. Non esagerate cazzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

da alberto

L'unica alternativa a Pincione è il fallimento. Non ragionate con i genitali. Un gruppo che rilevasse ora il Pescara si accollerebbe un mare di debiti. Con il fallimento il sindaco aprirebbe una gara a chi vuol comprare il titolo sportivo si serie C senza debiti e solo con i costi di gestione. La squadra resta in C1 e il vecchio Pescara è amministrato dal Tribunale fallimentare. Ci liberiamo del vecchio ormai troppo ingombrante.

da carpe

da ancona casual: PESCARA - ANCONA 30 SETTEMBRE 2007 - TRASFERTA IN TRENO *RADUNO IN STAZIONE ALLE ORE 10.30, PARTENZA DEL TRENO ALLE ORE 11.50. *RIENTRO IN ANCONA CON TRENO DELLE ORE 17:48. *MUNIRSI AUTONAMENTE DI BIGLIETTO PER LA PARTITA E DEL TRENO. *RICORDATEVI DI PORTARVI UN DOCUMENTO POTREBBERO CHIEDERVI DI ESIBIRLO AI CONTROLLI. PER L'ORGOGLIO DI ANCONA NON PUOI MANCARE. SPARGERE LA VOCE A TUTTI QUELLI CHE HANNO L'ANCONA NEL CUORE.

da carpe

da doric87'..mancano 2 giorni..e torna IL DERBY!nn sto nella pelle!dai raga' tutti compatti a PESCARA!

da savo

E’ uno spettacolo unico, un’armonia di toni dal bianco al rosa pallido al rosa intenso. In mezzo a un tripudio di margherite, gerani e glicini in fiore, la terrazza del Lloyd’s Baia Hotel appare sospesa tra cielo e mare. Sotto, il golfo di Salerno è come una conca azzurra da cui si levano schegge di luce che ti pungono gli occhi. Massiccio e bruno, Gerardo Soglia mi stringe la mano, argina l’esuberanza e si sottopone al terzo grado con un retrosguardo di timidezza gentile. Sbaglierò, ma non è il tipo che sotto le belle maniere sa essere svagato. Non lo è per ragioni anagrafiche (35 anni), per il modo di parlare e di pensare, non lo è per il garbo, per il senso della misura, per l’eleganza. Ha un volto astuto, ardimentoso, confidenziale e veloce: per l’apparenza intellettuale, potrebbe essere un giovane professore proveniente da qualche ateneo. Doveva, per tradizione familiare, fare il lavoro di suo padre Giuseppe: realizzare opere pubbliche. Invece no. Primo dei cinque figli di un agiato costruttore salernitano, Gerardo ha preferito laurearsi in economia e navigare in un’altra direzione: il turismo. I risultati gli hanno dato ragione. Oggi è al vertice di un giovane e dinamico gruppo (Soglia Hotels & Resort, con sede a Verona) che si colloca tra le prime cinque compagnie alberghiere italiane. Un gruppo con un fatturato di 80 milioni di euro che, grazie alle acquisizioni degli ultimi due anni, gestisce una ventina di alberghi in una straordinaria sequenza che va dalla Costiera Amalfitana al Monte Bianco, passando per Vicenza, Verona e Modena. Una struttura impostata in maniera moderna e motivata a crescere per arrivare sul mercato, già dal prossimo anno, con un’offerta di 3.000 camere e cento milioni di fatturato. LA FAMIGLIA Il nome del gruppo rimanda immediatamente a Giuseppe Soglia, un self made man dal carattere estroverso e passionale, che in oltre 40 anni di attività nel settore edile, ha saputo creare con caparbietà le basi di un piccolo impero. “Papà è stato sempre severo con noi figli, - racconta Gerardo - ma lo ha fatto per stimolarci: è un genitore che ha sempre guardato lontano. Ci ha trasmesso esempi di grandi sacrifici perché, provenendo da una famiglia di modeste origini, ha vissuto di persona la povertà. A 18 anni se ne andò a fare l’operaio in Germania, poi lavorò come geometra e insegnò matematica a Torre Orsaia. Infine decise di esprimere la sua creatività entrando nel mondo delle costruzioni: in società con un fratello tornato dal Venezuela, fondò un’impresa che appaltava lavori pubblici, strade, ponti, ristrutturazioni. Il primo lavoro gli fu affidato proprio qui, a Vietri sul Mare, per un importo di 700mila lire. Ogni giorno lui transitava con una Fiat Seicento davanti all’hotel Baia, costruito sulla roccia a spiovente sul mare: lo considerava come il luogo più raffinato e incantevole del mondo. Mai immaginando che un giorno il suo sogno di possederlo sarebbe diventato realtà”. Negli anni Ottanta l’impresa Soglia costruisce a Salerno lo stadio e l’aeroporto. Si moltiplicano gli appalti e il fatturato cresce fino a 10-15 miliardi di lire. Sulla scia del successo, Giuseppe diventa, dal 1986 al 1991, presidente della Salernitana, squadra che nel 1990 è promossa in serie B. Ma la famiglia Soglia, originaria di Castel S. Giorgio, non cambia stile di vita. “E questo anche grazie al ruolo di mia madre Antonietta, tenace custode dell’educazione dei figli — continua a raccontare Gerardo. - La nostra è sempre stata una famiglia patriarcale fortemente ancorata ai valori umani e a certe regole: come il mettersi a tavola tutti insieme, oppure il tramandare i nomi. Pensi che Giuseppe e Gerardo sono nomi che i Soglia usano da otto generazioni”. VIA DA SALERNO Aveva 18 anni, un’idea in testa e una gran voglia di sfondare, quando Gerardo se ne andò a studiare economia all’università di Parma. A 22 si laurea e va a fare un master in business administration al Politecnico di Milano. Poi studia sei mesi a Francoforte e sei alla New York University. Due anni dopo, nel 1995, sposa una bella ragazza veronese, Paola, che diventerà la madre dei suoi due figli (Antonella e Giuseppe) e la sua più valida collaboratrice. Nel 1996 Gerardo entra nell’impresa paterna e comincia a occuparsi della parte finanziaria. Ma il volume di affari è in calo: si fanno pochi lavori pubblici e con ribassi elevatissimi. Il fatturato si dimezza. “Aspetta — gli dice il padre - arriveranno tempi migliori”. Niente, il giovane scalpita, non è tagliato per starsene in panchina. “Facciamo dell’altro o me ne vado a lavorare altrove”, propone al genitore. Pur di averlo accanto a sé, il padre frena, s’accontenta di come vanno le cose. Gerardo però non si sente realizzato a battere la fiacca. Odia il suo fastidioso riposo, col pomeriggio lungo e pieno di noia, le serate di chiacchiere sul lungomare di Salerno. Alla ricerca inesausta di nuove prospettive, fa un colloquio di lavoro per andare in Germania, in una fabbrica nei pressi di Francoforte. Ne parla con il padre, cerca di convincerlo. Il genitore però svicola e sposta sempre più avanti il guanto della sfida: per misurare le capacità del primogenito, che gli somiglia. LA GRANDE OCCASIONE Quant’è bizzarro e giudizioso il caso, certe volte. Nel maggio del 1999, imprevedibile, ecco che arriva la grande occasione. “Sì, la mia vita imprenditoriale per molti aspetti è dovuta al caso — conferma con sincerità Gerardo. - Una mattina a Salerno andai nella Banca di Roma e il direttore mi informò che c’era l’asta fallimentare del Lloyd’s Baia Hotel. Perché non partecipi?, mi disse. Gli risposi: se tu mi finanzi lo faccio volentieri. Detto e fatto. Una volta assicuratomi il suo appoggio, tenni una riunione di famiglia con i miei fratelli Francesco, Nobile, Alessandro, Nunzia e i genitori. Non tutti erano d’accordo ad assumersi il grosso rischio dell’esposizione, ma mio padre, che è sempre stato la mia guida, mi spalleggiò. Io e lui siamo un po’ come il gatto e la volpe. E così partecipammo all’asta aggiudicandoci l’albergo con un’offerta di 18 miliardi di lire”. A cose fatte, Gerardo si rimbocca le maniche e guarda per la prima volta il mondo guardare lui. Comincia la gavetta gestendo in prima persona la struttura. Ecco il suo racconto: “Era luglio quando arrivai sul posto e presi possesso della struttura. Il mio primo giorno il direttore dell’albergo, Enzo Memoli, mi disse che c’erano da fare i contratti dell’allotment. Di allotment ne sapevo assai poco perché io non avevo fatto la scuola alberghiera. Andai subito a comprarmi un libro per capirne di più…”. Tenace e carico di agonismo, il giovane si doterà ben presto di un know-how imprenditoriale d’alto livello, indispensabile per gestire con successo anche la nuova attività. Ma per l’esattezza e il rigore profuso negli affari, il suo punto di riferimento resterà sempre il padre. A poco a poco si appropria dell’insegnamento paterno, lo assimila, lo rielabora. E sfonda. “Sono molto rapido nelle decisioni. Nel 2001 ho comprato dalla famiglia Gallia, per 13 miliardi, il secondo albergo, il Gran Baita di Courmayer: cinque stelle, 54 camere…”. Per farsi strada, il primogenito dei Soglia intuisce che occorre rischiare, possedere il gusto di rischiare e di rimettersi continuamente in gioco. E oggi che è arrivato lontano, mostra di avere ancora parecchie pallottole in canna. “In Italia — mi spiega con l’espressione di chi si dedica a un compito di immenso rilievo - ci sono 33mila alberghi e solo il tre per cento fanno capo a compagnie alberghiere. La più grande, quella del Jolly, ha una quarantina di alberghi. Sa che significa? Che da noi il settore è tutto frammentato. Invece in Inghilterra, per esempio, il 60 per cento delle strutture alberghiere appartengono a catene. Ecco, questo è il limite dell’offerta italiana. Occorre dunque cambiare musica, e concentrare…”. IL SEGRETO DEL SUCCESSO La famiglia Soglia è molto unita. Mentre Gerardo è amministratore delegato, i suoi quattro fratelli hanno ruoli operativi nel gruppo. Una sfida emozionante sprona e accomuna tutti: creare il primo gruppo turistico italiano e competere con i colossi internazionali. Nata nel 1999, la società Soglia Hotels & Resorts è riuscita in pochi anni a collocarsi nelle migliori posizioni sul mercato grazie alla qualità dei servizi offerti e alla professionalità profusa da tutto il personale (700 dipendenti). Oggi il gruppo alberghiero è tra le prime 30 compagnie internazionali specializzate nel settore dei servizi per il turismo, operanti sul territorio italiano. Ma chi fa funzionare con tanta efficienza il grande ingranaggio? Creatore e leader di un team assai motivato e altamente professionale, Gerardo Soglia può contare sulle capacità della moglie Paola e su un team di professionisti fortemente motivati, gente che alle competenze tecniche unisce doti di dinamismo e di innovazione. “Non credo nella funzione del padre padrone — confida l’imprenditore - io scelgo i miei collaboratori stabilendo con loro prima di tutto un feeling: mi devono trasmettere qualcosa. Con me lavorano coetanei e amici, molti venuti da Salerno”. Ma come si fa a competere con gli stranieri? “Credo molto nella teoria del portafoglio di Markovitz - risponde Gerardo — noi possiamo offrire mare, montagna e città d’arte; insomma un’offerta diversificata che altri non hanno”. IL CONTESTO SALERNITANO Dal terrazzo panoramico dell’albergo vietrese si vede, a strapiombo, il porto commerciale di Salerno, e una spianata di automobili che intasa le banchine in attesa dell’imbarco. Niente vele al vento, niente yacht o imbarcazioni da diporto. Dice Gerardo: “Il turismo è una miniera d’oro per l’Italia, come il petrolio per gli arabi. Dovrebbero capirlo anche i politici. Purtroppo loro vedono le cose nel breve tempo...”. Incredibile. La vista corta dei politici ha fatto nascere qui sotto, all’imbocco della costiera più bella del mondo, uno scalo commerciale anzicché un porto turistico. Sicché il discorso dell’imprenditore scivola sull’ambiente: “A Salerno se tu compri il Lloyd’s Baia dicono: chi sa quello come ha trovato i soldi per farlo! Non ti dicono bravo!, come farebbero a Verona. Ecco, qui c’è la cultura dell’invidia e del sospetto che prevale. Eppure mio padre, sia ben chiaro, non è mai stato inquisito per nulla…”. Lo sfogo del padron di casa è del tutto legittimo. “Le lamentazioni del Sud non mi riguardano. — afferma - Io ho la mentalità dell’efficienza. Spero solo che al Sud le nuove generazioni abbiano il gusto di mettersi in gioco. Se sei bravo vinci: è questione di mentalità. Mi creda, io ero figlio del presidente della Salernitana, potevo fare il mio comodo e vivere tra gli agi, invece ho fatto la valigia e me ne sono andato via da Salerno per realizzarmi. A Verona, dov’è la nuova sede di rappresentanza del mio gruppo, (Villa Pellegrini Cipolla di Castion Veronese, una bellissima villa del ‘700 ricca di storia e di tesori artistici, ndr) sono sempre stato ben accetto”. Da alcuni anni il ruolo di amministratore delegato lo porta a vivere freneticamente tra Verona, Milano, Roma e Salerno: si sposta in continuazione e ha ritmi di lavoro sostenutissimi. Dottor Soglia, come farà a crescere ancora, visto che non si può comprare tutto nella vita? Lui riflette, allarga le braccia e ti spiega il suo modello: sono i grandi gruppi internazionali come Hilton o Holiday Inn che hanno alle spalle grandi fondi immobiliari. Mi dice che anche gli spagnoli sono assai più bravi degli albergatori italiani. “Il modello vincente oggi è quello immobiliare-turistico”. Scusi, in che consiste? “Si compra un terreno e su una metà si realizzano strutture alberghiere e sull’altra appartamenti”. Poi confessa di avere adocchiato dei terreni in Sardegna e sul Gargano, dove il gruppo Soglia conta di espandersi. “Sì, abbiamo concluso una joint venture con un fondo assicurativo e previdenziale americano: vogliamo realizzare venti alberghi di città per la clientela d’affari investendo 200 milioni di euro”. IL PRIVATO DI SOGLIA A un certo punto mi squadra e sbotta: “Perché non dirlo, io sono ben soddisfatto di ciò che ho realizzato. Forse lo devo alla scuola. Infatti al liceo avevo un professore di filosofia che ogni giorno mi tartassava interrogandomi e facendomi ripetere la lezione spiegata il giorno prima. Sono stato costretto a studiare Voltaire e il Candido e così sono diventato un po’ voltairiano nel modo di pensare”. Ma se dovesse definirsi in due parole? “Istintivo e ambizioso”. E trova il tempo di dedicarsi alla famiglia? gli chiedo toccando quello che è, di solito, per un imprenditore un nervo scoperto. “Mio padre tornava alle due di notte mentre io dormivo, non era mai a casa: ora capisco perché. Comunque, per me il valore più grande sono i figli. E assieme ai figli, la stima di mia moglie, a cui tengo particolarmente. Per avere successo bisogna avere accanto una moglie di qualità. Io sono stato fortunato: Paola ha un ruolo fondamentale e anche per lei la famiglia è un valore da difendere”. Trova anche il tempo di leggere qualcosa, ora che è alle prese con i grandi affari? Gerardo si acciglia, strizza gli occhi e ribatte con prontezza: “Sì, in questi giorni sto leggendo Lo specchio del diavolo, di Giorgio Ruffolo: una cavalcata sulla storia dell'economia, dal paradiso terrestre ai giorni nostri”. E’ molto veloce quando parla, e a volte scuote la testa con una punta di timidezza. Ma qual è il suo peggior difetto? Lui ci riflette due secondi e risponde: “Ebbene sì, riconosco che a volte sono testardo”. E il miglior pregio? “Sono uno che si fida e delega, - disvela mettendo in luce i più intimi congegni del cervello - ho il senso della gratitudine e so dire grazie”. Il suo sogno nel cassetto? “Finire la mia carriera andando a vivere con la famiglia a New York”. L’intervista volge al termine. La precisione razionale contenuta nelle sue dichiarazioni e il modo in cui formula i suoi giudizi, persino il suo modo di sorridere all’improvviso, o i tratti del suo volto a riposo, mi hanno descritto il vigore di un giovane imprenditore pieno di determinazione. Uno che ha fatto già parecchia strada e adora essere riconosciuto per quello che certamente è: un personaggio diverso. ------------------------------
------------------------------
-------------------- Gli Hotels del gruppo Hotel Europa — Vicenza: ideale per svolgere meeting, congressi o per trascorrere un soggiorno alla scoperta dell’arte. Dispone di 5 sale congressi con impianti tecnici all’avanguardia che possono accogliere da 10 a 180 persone, oltre ad una sala banchetti fino a 150 persone. Hotel Raffaello — Modena: 127 camere, 14 suite confortevolmente arredate. Centro Congressi attrezzato per ogni esigenza con sale modulari idonee ad ospitare fino a 300 persone. Garage coperto ed ampio parcheggio. L’hotel è comodamente raggiungibile dall’autostrada A1, con facile accesso alla Fiera ed al centro storico. Park Hotel Affi — Affi (VR): situato tra la città di Verona e il Lago di Garda, tra le verdi colline della Valpolicella, ideale sia per l’uomo d’affari per la vicinanza all’uscita autostradale, sia per chi desidera fare una piccola vacanza alla scoperta delle zone circostanti di grande interesse turistico. Hotel Mercure — Cinisello Balsamo (MI): situato nella zona Nord di Milano, facilmente raggiungibile dalla tangenziale e a breve distanza dal Duomo di Milano, dispone di 51 camere insonorizzate, bar, 3 sale riunioni per un totale di 60 posti e di ampio parcheggio pubblico e privato; Hotel Lloyd’s Baia — Vietri sul Mare (SA), nell’incantevole scenario della Costiera Amalfitana, è il luogo ideale per trascorrere una vacanza all’insegna del relax, ma anche per ospitare eventi vari, dal congresso alla festa privata, dalla piccola riunione alla cena di gala. 124 camere, 8 suite, elegantemente arredate e dotate di tutti i comfort. Spiaggia privata con ascensori panoramici e ristorante. Cucina raffinata con un’impronta decisamente mediterranea. Centro congressi con 600 posti a sedere, sale banchetti con capacità massima di 500 persone. Gran Baita, situato a Courmayeur (AO), ai piedi del Monte Bianco, dotato di piscina interna ed esterna riscaldata, nonché di un rinomato centro benessere con gli esclusivi prodotti e trattamenti di Anne Sèmonin per una perfetta remise en forme. 53 camere arredate in maniera sobria ed elegante con riscaldamento nei pavimenti, bagni in marmo e con ogni altro comfort, ideale luogo di relax dopo una giornata sulle piste. Villa Soglia, situata a Castel San Giorgio (SA), Si tratta di una splendida dimora storica del ‘700, immersa in un grande parco, che dispone di 18 camere arredate con mobili d’epoca. Villa Soglia è lo scenario ideale per ospitare matrimoni o per piacevoli momenti di relax. Villa Pellegrini Cipolla, situata a Castion di Costermano (VR), a pochi chilometri da Verona e dal Lago di Garda, è un complesso del 1760 immerso in un parco di 12.000 mq. Le sale affrescate della Villa possono ospitare banchetti e riunioni per un massimo di 230 posti. Hotel Sporting — Cannigione (SS): nel Golfo di Arzachena, a pochi passi dalle spiagge di Costa Smeralda, l’Hotel offre 93 miniappartamenti dotati di tutti i comfort e con verandalato mare. A disposizione degli ospiti un ristorante con cucina nazionale e internazionale, una piscina coperta e una all’aperto, palestra, centro fitness, campi da tennis illuminati, campo da calcetto, campo da golf e un comodo parcheggio. Hotel Green Park — Arzachena (SS): il complesso si trova tra porto Cervo e Porto Rotondo e si affaccia sullo splendido golfo dai contorni di sabbia bianchissima. Le 35 esclusive suite con ampie terrazze e arredate in tipico stile sardo, oltre che i servizi, offrono tutte le comodità. Hotel Perla — Madonna di Campiglio (TN): posizionato comodamente vicino agli impianti di risalita della rinomata località sciistica, l’Hotel offre 30 camere dotate di tutti i comfort, palestra, beauty center, idromassaggio e solarium. Parc Hotel Posta — San Vigilio di Marebbe (BZ): situato nel centro della caratteristica località dell’Alto Adige da dove, nella stagione invernale, è possibile accedere attraverso gli impianti di risalita al Plan de Corones, e in estate fare indimenticabili escursioni nelle zone della Val Gardena, del Lago di Braies, di Cortina e dell’Alta Badia. Grand Hotel — Forte dei Marmi (LU): è uno degli alberghi più conosciuti a Forte dei Marmi, in Versilia, sulle sponde del Mar Tirreno e ai piedi delle Alpi Apuane, circondato da fitte foreste e viali alberati. L’Hotel ha: 60 camere, piscina all’aperto attrezzata con ombrelloni e lettini, un American bar, un ristorante e un garage. Eos Village — Muravera (CA): la struttura, di recente realizzazione, offre 120 camere, 2 bar, ristorante, area wellness, servizio animazione, boutique, piscina e campi da tennis, un campo da calcetto e un parco privato. La spiaggia privata è attrezzata con ombrelloni e sdrai. Garden Beach Cala Sinzias — Castiadas (CA): situato nella parte sud-orientale della Sardegna, direttamente sulla bellissima spiaggia di sabbia finissima, il Garden Beach Cala Sinzias è un nuovissimo complesso costruito con linee e architetture tipiche locali, con percorsi interni immersi nel verde. Ramada Hotel — Genova: situato in zona centralissima, recentemente ristrutturato secondo i più moderni criteri della bio-architettura, l’Hotel offre 97 spaziose camere, ristorante, Bistrò bar, palestra, idromassaggio, sauna, sala riunioni per 60 persone. Domizia Palace Hotel — Baia Domizia (CE): situato nello splendido scenario del Golfo di Gaeta, dispone di 120 camere, ristorante, 3 bar, sala meeting, piscina per adulti, piscina per bambini, spiaggia, giardino, tennis, fitness, ginnastica, spinning, noleggio biciclette, servizio di animazione, mini/junior club, piano bar, parcheggio privato. Grand Hotel Terme di Stigliano — Canale Monternao (RM: si trova immerso tra le colline di Canale Monterano e Tolfa, in un contesto di incomparabile bellezza. Stigliano, località millenaria, dispone di acque termali con riconosciute proprietà terapeutiche. Ideale per chi vuole trarre il massimo beneficio da un soggiorno curativo a contatto con la natura senza rinunciare ad un “tuffo” nel passato. La struttura è infatti immersa in 20 ettari di parco.

da piero torino

cANESCIOLTO...MA C'è ANCHE CHI SPENDE SOLDI PER FARTI STUDIARE? pizzaonhead

da Canesciolto

voglio un clima ostile, di Odio, di tensione!! VOGLIO VEDERE GENTE CHE BESTEMMIA , CON I NERVI A FIOR DI PELLE, IL TUTTO PER AMOR DEL PESCARA !! horny horny horny horny

da carpe

28/9 11:40 da Doric*Army: Siamo andati in poco piu' di 1000 a pescara negli anni d'oro della prima promozione in A, non credo che saremo piu' di 600 quest'anno, anche se logicamente mi auguro di essere smentito...

da carpe

28/9 11:45 da cuorebiancorosso: se non siamo abbastanza nn ce la danno la sud

da carpe

28/9 12:35 12°: sò che i cuba hanno iniziato il terzo pullman che sarà da 40 posti. per il momento ci sono 10 iscritti. per chi fosse interessato il numero della sede è 07155999 ancona clubs

da Chica

Solo una cosa: 20 MILIONI DI CALCI AL CULO CUJO' !!! Oh, ma io li ho 20 milioni, non ho fatto in tempo a versare e non me li hanno accettati perchè i tifosi e giornalisti infondono negatività.... cry cry cry cry cattivi cattivi cattivi !!! E me li tengo i miei milioni horny horny horny V A F F A N C U L O !!!

da contromano

IAMM A LU STADIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
EEEEEEEEEEEEE

da fabioout

le anconetane.. puttane puttane putttane

da carpe

Fiorentina - Roma: Scontri, 26 romanisti fermati e 3 arrestati 27/09/2007 - di Reuters ; Fonte: Reuters Tre tifosi giallorossi sono stati arrestati perchè avevano acquistato il biglietto per la partita di stasera a Firenze nonostante fossero stati raggiunti da Daspo. È uno dei risultati dei controlli nel prepartita da parte delle forze dell'ordine Prima dell' inizio del match, fuori dallo stadio ci sono stati piccoli incidenti e diverse auto parcheggiate nei pressi del Franchi sono state danneggiate da ultras romanisti che giravano senza scorta in attesa di trovare gli ultras rivali. Questo ha determinato l'intervento dei carabinieri con una carica di alleggerimento. Durante i controlli ai tifosi romanisti sulle strade e alle stazioni fiorentine, 25 ultrà sono stati trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti e 26 non sono stati ammessi allo stadio perchè trovati in possesso di aste. In tutto i tifosi denunciati sono stati tre: due romanisti perchè trovati in possesso di armi come bastoni e aste e un fiorentino perchè, insieme ad un gruppo di ultrà viola a fine partita, ha assalito e danneggiato alcune auto targate Roma di romanisti ancora dentro il settore ospiti.

da ciko87

donne doriche troie storiche

da fabioout

o ma qualke news e possibile ke siamo sempre gli ultimi a sapere.. dai redazione.. please

da ale

di PIERPAOLO MARCHETTI PESCARA Non è una novità, ma i soldi promessi da Pincione non sono arrivati. Al momento di andare in stampa in realtà mancano ancora alcuni minuti alla mezzanotte, orario fissato per la scadenza dell’ultimatum, ma sui conti della società biancazzurra non è arrivato nulla. Solo un gran rincorrersi di voci quasi tutte impossibili da verificare e inevitabilmente false. Nessuna sorpresa. Se a mezzanotte Pincione non avrà saldato i debiti, avrà quasi certamente concluso la sua esperienza alla guida del Pescara. E l’avrà conclusa nel peggiore dei modi perché oggi scadono i termini per il pagamento degli stipendi di maggio e giugno scorso. In realtà, essendoci di mezzo il week end, si potrà pagare fino a lunedì ma è molto difficile che ciò accada. E questo porterà a una nuova penalizzazione che, regolamenti alla mano sarà come minimo di due punti e come massimo... beh, per adesso è meglio non pensarci. Abbiamo detto ”quasi” conclusa, nel senso che la situazione è talmente anomala che neanche avvocati e commercialisti sembrano avere certezze assolute in una simile situzione. Secondo Pincione e i suoi le trattative con la Deutsche Bank proseguiranno anche oggi. Ma fino a ieri sera, interpellato sull’argomento, il direttore generale della Caripe, Dario Mancini, è stato esplicito: «Tempo scaduto». Ed è difficile che il collegio sindacale possa dire il contrario visto che nel corso dell’ultima assemblea era stato scritto, per filo e per segno, tutto il calendario di questi ultimi giorni pincioniani. Di certo l’attuale dirigenza resta al suo posto fino a quando non sarà effettuata da altri la ricapitalizzzione. Da oggi c’è spazio per eventuali nuovi soci. Per la cronaca, in attesa di liberare i suo famigerati 20 milioni di euro, ieri pomeriggio Pincione ha chiamato il d.s. Nucifora chiedendogli se fosse in grado di procurare nel giro di poche ore 600.000 euro... per evitare almeno la penalizzazione. Così è ridotto il Pescara oggi a livello societarioe... ! Ma in questo caso non è esente da colpe il colegio sindacale che a forza di dare immotivatamente fiducia a Pincione, ha ignorato o fatto finta di ignorare che i molti rinvii avrebbero finito per coincidere con questa scadenza importantissima. Dunque, dopo i pignoramenti, i decreti ingiuntivi, i ritardati pagamenti dell’Irpef, i sette mesi di stipendi arretrati ai dipendenti, la gestione di Pincione rischia di lasciare un altro ricordino sotto forma di penalizzazione. Da oggi dunque (a meno di nuove sorprese da parte di Paolone e soci...) la Caripe ha le mani libere e potrà portare a termine nel più breve tempo possibile la trattative con Gerardo e Francesco Soglia ai quali si dovrebbe aggiungere un imprenditore pescarese. Una volta che gli eventuali nuovi soci avranno versato, dovranno entro 7 giorni convocare l’assemblea per dichiarare decaduto il vecchio C.d.A che in realtà, per correttezza, una volta subentrati nuovi soci, dovrebbe dimettersi. Ma Pincione ha già fatto sapere che lui di dimettersi non ha nessuna intenzione. Ci vorrà dunque un’azione di forza dei sindaci. Di sicuro chi entrerà sarà atteso da una lunga battaglia legale ed è proprio questo che potrebbe frenare i nuovi. Questo, e la volontà di veder chiaro nei conti di questi ultimi mesi e nei contratti dei nuovi acquisti. Nuovi guai in arrivo. Ieri intanto è scoppiata, per nulla imprevista, una nuova grana. Sono infatti in arrivo per la società biancazzurra nuovi decreti ingiuntivi da parte di due ex dipendenti. Per il momento si tratta dell’ex responsabile dell’area comunicazione Pierfrancesco Visci e di una delle segretarie. Ma molto presto potrebbero seguire altre azioni. Sempre che non si arrivi a un chiarimento o si insedi una nuova proprietà.

da waterbomb

Canesciolto e SoLoPescara1936 siete du picciafoc...sicuramente guaglionetti.....che cazz vuol di mi sta antipatic....pure a me schumacker ,maradona, mourinho ecc mi stenn sopra lu cazz ma.....

da chiccuz

e menomale che tutti gli organi di stampa avevano detto che ieri ci sarebbe stata finalmente la svolta in un senso o in un altro...BENE:il giorno dopo alle ore 14.06 nn si sa un emerito cazzo!ma come e' possibile???ma e' mai possibile che noi tifosi nn dobbiamo mai sapere un cazzo di niente?abbiamo diritto ad essere informati ma nessuno se ne occupa di farlo!possibile che nessuno contatti i personaggi interessati?che so..di giacomo?mancini?qualcuno che ci dica cosa dobbiamo attenderci!NN CE LA FACCIO PIU'!diteci una volta x tutte a quale morte stiamo andando incontro.....

da johnnyP

solopescara NN DIRE LE C-A-Z-Z-A-T-E!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma che cazzo dici?????? gli anconetani a pescara a testa alta????????? ma quando?????????? QUANDOOOOO???????????? ma ci sei mai stato allo stadio???? ah, se domenica vieni tieni presente che lo stadio nn è piu il rampigna, da un po il pescara gioca a porta nuova!!

da TATANKA

concordo con forzadelfino..

da TATANKA

SAW IO NON CAPISCO PERCHE' TI OSTINI A DIFENDERE PINCIONE...COSA DEVE FARE DI PIU' METTERTI UN PILASTRO NEL CULO???

da forzadelfino

Qua sopra ci sta troppa gente povera di mente... Grande Mister Lerda!! Grazie Mister! Battiamo l'ANCONAMERDA! Forza Pescara

da fabioout

ANCONA MERDAAAA

da thedoctor

PINCIONE CACATI IN MANO E DATTI NU SCHIAFF'!!

da fabioout

pincione e famiglia: JETEVN A FANCULOOOOOOOOOO

da allegriok

canesciolto sei ridicolo

da PescaraèVita

x canesciolto e solopescara1936....sono senza parole.... ora che il cincione se ne va e la squadra ingrana...voi attaccate il mister..... senza parole... a questo punto devo pensare che non è il bene del delfino che cercate, ma solo la polemica nella quale sguazzare... see you... pescara nel cuore.

da pescareseal100%

praticamente Renzetti ha scoperto l'acqua calda

da Canesciolto

voglio un clima ostile !!! laugher laugher laugher laugher laugher horny horny horny horny horny DAI CAZZOOOOO, ALZATE LE BRACCIAAAA... LE BRACCIAAAA!!!! ANCHE SOTTOOOOOOO !!!!

da bubuvive

uagliu' non criticate il mister.....

da SoLoPescara1936

...DA QUELLA FAMOSA INTERVISTA A TV6...

da SoLoPescara1936

.....LERDA MI STAI ANTIPATICO.....X NON DIRE CHE MI STI SOPR A LU CAZZ....

da canesciolto

la cosa triste è che da 7 mesi Pincione va promettendo incarichi societari a chiunque possa aiutarlo... E LO SANNO PRATICAMENTE TUTTI!!! SIAMO SEMPRE PIU' NEL RIDICOLO!!! ---- DOMENICA CONTA SOLO VINCERE, ANCHE RUBANDO, ANCHE CON ERRORI ARBITRALI A NOSTRO FAVORE. MISTER LERDA VEDI DI NON SBAGLIARE, PERCHE' GIA' STAI A PESCARA PER SBAGLIO, anzichè avere CAMPLONE,MASSARA E GALEONE, E POTER TORNARE A SOGNARE... Hai approfittato (giustamente) della prima opportunità, MO ASSUMITI LE RESPONSABILITA', ALTRIMENTI CONTESTAZIONE ANCHE CONTRO LERDA !!!! horny horny --- NO AL DECRETO "AMATO" !!

da delfino46

Pescara, il parere di Renzetti Ecco gli scenari ipotizzati dall'architetto italo-svizzero DA REDAZIONE DI TUTTOPESCARA PESCARA - "E' importante sapere dove si trovi Pincione in questo momento per dedurre le sue intenzioni - così l'ex presidente Angelo Renzetti, interpellato per cercare di fare chiarezza nella situazione nella quale versa il Pescara - Se è a Dubai è un conto, se in vece si trova in Abruzzo dà l'impressione di non voler mollare. Dunque, o Pincione ricapitalizza, ............

da DelfinoTatuato

Avete passato una bella notte? Pinte? Fica bianca? O incubi CINCIONIANI? Insomma, qual è lo scenario che ci aspetta? Chi sarà il prossimo Presidente dopo mocho-vileda? Soprattutto, quanti punti SICURI ci toglieranno? Ma Pescaresedaroma dov'è? Curiosità..

da Canesciolto

DOMENICA TUTTI ALLO STADIO PER OFFENDERE GLI ANCONETANI, POI CASOMAI PER TIFARE IL PESCARA, MA PRIMA DI TUTTO VOGLIO CORI OFFENSIVI, INGIURIOSI, AL LIMITE DELLA DECENZA!! horny horny horny laugher laugher --- per FERNANDO ERRICHI : caro Fernando, hai iniziato a scrivere per "interessi personali" , nel caso arrivino i 20 milioni di euro eh??!! laugher Chi lo sa chi farà l'addetto stampa.. hiss hiss OCCHIO PERO' CHE GIA' IL SIGNOR "BISTENGO" (il primo "collaboratore di cincione in ordine di tempo) L'HA PRESA NEL CULO ALLA GRANDE (altro che 100.000 euro all'anno come promesso!)

da 80

UFFICIALE: Allenamento alle ore 15,00 al Vestina...ho appena chiamato! hiss

da 80

UFFICIALE: Allenamento alle ore 15,00 al Vestina...ho appena chiamato! hiss

da 80

UFFICIALE: Allenamento alle ore 15,00 al Vestina...ho appena chiamato! hiss

da vincenzopalumbo

appunto è impossibile perchè sabato e domenica stanno chiusi da noi, tuttopescara.it sei incredibilmente out

da carpe

Stipendi di maggio e giugno, l'escamotage di Pincione ------------------------------
------------------------------
-------------------- Nel tardo pomeriggio di oggi dovrebbe riunirsi il collegio sindacale della Pescara Calcio: in parole povere, toccherebbe ai dottori Ambrosi, Milia e Paolone decidere il futuro della società di via Mazzarino. Dalle indiscrezioni di questa mattina, comunque, pare ci sia ancora una piccola porta aperta per Pincione: a Dubai, infatti, il fine settimana è costituito, diversamente che in Italia, da giovedì e venerdì. Mentre, sabato e domenica corrispondono ai nostri lunedì e martedì: quindi gli istituti di credito sono aperti. Tutto ciò, faciliterebbe l’italo-americano nel pagamento degli emolumenti ai giocatori il cui termine ultimo e perentorio è fissato a domenica 30 settembre: data entro la quale bisogna pagare gli stipendi di maggio e giugno 2007 ai giocatori. Si tratta di 550mila euro che se non versati comporterebbero una penalizzazione dai quattro ai sei punti in classifica. Comunque, se entro questa sera Pincione non dovesse riuscire a sbloccare il bonifico per la ricapitalizzazione sarebbe fuori dalla Pescara Calcio.

da delfino46

DA TUTTOPESCARA Stipendi di maggio e giugno, l'escamotage di Pincione. Nel tardo pomeriggio di oggi dovrebbe riunirsi il collegio sindacale della Pescara Calcio: in parole povere, toccherebbe ai dottori Ambrosi, Milia e Paolone decidere il futuro della società di via Mazzarino. Dalle indiscrezioni di questa mattina, comunque, pare ci sia ancora una piccola porta aperta per Pincione: a Dubai, infatti, il fine settimana è costituito, diversamente che in Italia, da giovedì e venerdì. Mentre, sabato e domenica corrispondono ai nostri lunedì e martedì: quindi gli istituti di credito sono aperti.

da odio-il-centro

nonostante tutto e nonostante tutti domenica tutti a tifare solo PESCARA!!! allo stadio come dice il nostro inno dovremo essere in 40000 e battere gli anconetani di merda!!!!!!! Ancona merda Ancona merda!!!!!!!! horny horny horny horny horny

da king

x carpe :anche gigio vuole venire ma non so a che ora ci sta. ci aggiorniamo dopo pranzo sul forum o sulla chat.

da sivigliano

x allegri ok :no no per l'amor dio.....

da carpe

Con il mancato arrivo del bonifico da due milioni di euro da parte di Pincione si complica anche la vicenda degli eventuali punti di penalizzazione. Circa 600mila euro dei due milioni della ricapitalizzazione dovrebbero essere infatti utilizzati per il pagamento degli stipendi di maggio e giugno ai tesserati. Il termine ultimo per ottenere le liberatorie è il 30 di settembre e al momento i soldi non ci sono. Il Pescara rischia in caso di mancato pagamento quattro punti di penalizzazione in classifica, da scontare nel campionato in corso. Allo stato attuale delle cose solo un miracolo eviterebbe ai biancazzurri questa penalità. Ai quattro punti causati dal mancato ottenimento delle liberatorie, si aggiunge il punto riguardante il mancato versamento dell'Irpef, i due punti nel caso non venisse risolta la grana Ballardini ed ulteriori due lunghezze per il caso Moscardi-Paolucci. Nove punti cumulativi che, escluse le sentenze relative a Calciopoli, rappresenterebbero sicuramente un record negativo. Andrea Sacchini 28/09/2007

da mariobiancazzurro

DELFINO - CONIGLI 2-0 (ALFAGEME - DE LUCIA)

da allegriok

sivigliano ma fai il professore di mestiere ?

da sivigliano

x f77 la vita e' piena di sorprese, cmq non voglio polemizzare piu'.tra me e te non c'e' possibilita' di dialogo, siamo in netta contrapposizione, non c'e' possibilità di avere un costrutto dialettico. te lo dico senza voler fare polemica, non mi commentare, non fare riferimento ai miei post, neanche in maniera indiretta. Credo di non chiederti poi piu' di tanto. se ti annoio puoi saltarmi e non leggermi, tanto stai sicuro che sei ben lontano dai miei discorsi.siamo tifosi del Pescara, parliamo del Pescara, ognuno per la sua strada...e' tanto difficile?stavolata aspetto una definitiva risposta!

da Andreuzza

2 punti.......se sono solo 2 punti ci metto la firma...............

da SAW

Come vi pare, basta che a giugno 2008 il Pescara sarà di nuovo una società di Serie B!!!!! Basta che sarà una società sana.... BASTA CHE TORNEREMO ALLA NORMALITA? PERCHE? MI SONO ROTTO I COGLIONI E NON PENSO DI ESSERE L'UNICO!!!

da ALESSANDRO

MONACO HA APPENA DETTO CHE I 2 PUNTI DI PENA SONO PURTROPPO SCONTATI! LI BEKKIAMO SICURO PERKE I SOLDI ANDAVANO GARANTITI PER IERI

da carpe

ciao king, andiamo a ved el'allenamento oggi? mi sa che si allenano al vestina, se sai qualcosa fammi sape.

da carpe

Palermo – Milan: rosanero senza tifo. 27/09/2007 - di Stretto Indispensabile; Fonte: www.strettoindispensabile.it Ore 22:21 circa, pandemonio al “Barbera” e nelle case dei palermitani che sobbalzano sui divani: Miccoli scaglia su punizione un terra-aria che Kalac non trattiene, 2 a 1 per i rosa. Al termine di una partita quasi dominata dalla compagine di Ancelotti, il Palermo di Colantuono porta a casa altri tre punti, portandosi a quota 10 in classifica, a solo un punto di distanza dal duo di testa capeggiato da Roma e Inter. Alle ore 19:30 il “Barbera” è già esaurito ma il riscaldamento dei rosanero non è accompagnato dai soliti cori della Nord: la curva è a lutto. In settimana gli ultrà rosanero sono stati sconvolti dalla morte di Tommaso Di Paola, ragazzo della “Kalsa” deceduto in un incidente stradale. I capi ultrà rosanero hanno perciò deciso in memoria di Tommaso di non tifare. Tantissimi dunque gli striscioni “Tommaso vive” e i fiori sotto la Nord. Circa 10.000 i biglietti venduti e considerando gli abbonati si contano circa 30.000 persone.

da allegriok

saw è vero che con altri non ci se la fa ma per questioni di tempo invece con pincione non ce la facciamo per motivi di soldi.........................
......... è un pò diverso

da unindiano

imprenditori pescaresi tutti vermi. pescara unico immenso amore

da SAW

Può darsi che non faremo in tempo, ma con altri sicuramente non facciamo in tempo...

da rangers71

con o senza punti sempre presenti

da Mystic

x semproni for president: carissimo intorno alle 13.20 entra 2secondi in chat ke ti devo dire 1cosa ok?

da allegriok

non è a pescara pincione? sti cazzi....... meglio no?

da Semproni4President

da SAW @ 28-09-2007 12:14:34 X SOLOPESCARA:Anche a me preoccupano i punti di penalizzazione, per questo mi auguro che versi Pincione, perchè con altri non faremmo in tempo. Sulla squadra sono convinto che possa lottare per un posto nei play off, con l'apporto fondamentale del pubblico ovviamente.........MA PERCHE' SAW TU CREDI CHE CON PINCIONE FAREMO IN TEMPO? boo

da SAW

X SOLOPESCARA:Anche a me preoccupano i punti di penalizzazione, per questo mi auguro che versi Pincione, perchè con altri non faremmo in tempo. Sulla squadra sono convinto che possa lottare per un posto nei play off, con l'apporto fondamentale del pubblico ovviamente.

da king

dove si allena il pescara oggi?

da galeoniano

PINCIONE NON E' A PESCARA

da allegriok

carpe perchè non parli un pò del pescara o almeno parli. sol sti cazz di articoli che poi nessuno ti caga

da carpe

Inter-Napoli senza tifosi partenopei. Costano cari gli incidenti di Empoli 28/09/2007 - di Calcio Toscano; Fonte: www.calciotoscano.it La decisione era nell'aria e l'Osservatorio del Viminale ha disposto che Inter-Napoli, la quale si disputerà sabato 6 ottobre alle ore 20.30, sia vietata ai tifosi napoletani. Pertanto i biglietti per l'anticipo della settima giornata di serie A saranno in vendita solo a Milano e non saranno previsti tifosi ospiti in trasferta. Tutto questo dopo il rapporto di Empoli-Napoli dove numerosi problemi di ordine pubblico interessarono lo stadio "Castellani".

da carpe

Incidenti fuori dal «Franchi» 28/09/2007 - di Il Tempo; Fonte: www.iltempo.it È STATA una trasferta movimentata quella di Firenze per alcuni tifosi romanisti. Due di loro, nonostante fossero stati raggiunti da Daspo, hanno acquistato il biglietto per lo stadio direttamente nel capoluogo toscano, con conseguente arresto. Altri due sono stati invece denunciati perché trovati in possesso di coltelli. Stesso provvedimento per un sostenitore fiorentino che, assieme ad un gruppo di ultrà viola, ha assalito e danneggiato un auto con a bordo dei supporter giallorossi che hanno avuto la disavventura di sbagliare strada e di trovarsi lontano dal settore a loro destinato. Durante i controlli prima della gara su strade e nelle stazioni ferroviarie 25 ultrà della Roma sono stati trovati in possesso di piccole quantità di stupefacenti e 26 non sono stati ammessi allo stadio perché hanno tentato di introdurre delle aste. Qualche incidente fuori del «Franchi» prima del fischio d'inizio che hanno reso necessario l'intervento dei carabinieri con una carica di alleggerimento

da thc66

Redazioneeeeeee è mezzogiorno possibile che non ancora si sa nulla??? dai sguinzagliate gli informatori cavolo.....

da carpe

Aggredirono tifoso, condannati 28/09/2007 - di Yahoo Sport; Fonte: it.eurosport.yahoo.com Sono stati condannati a 3 anni e 4 mesi e a 2 anni e 4 mesi di reclusione due ultras milanisti che aggredirono a gennaio un tifoso rossonero. L'uomo, Walter Settembrini, fu colpito prima dell'incontro di Coppa Italia Milan-Roma da un gruppo di ultras del quale facevano parte Ivan Garavino e Vincenzo Converso,condannati oggi. Settembrini fu aggredito con un oggetto allungato e poi preso a calci e pugni. Del gruppo facevano parte anche altri 2 ultras, condannati a 4 anni e 4 mesi e 3 anni e 4 mesi.

da ale74

SOGLIA HOTEL GROUP SI AGGIUDICA IL GRUPPO CIT Aggiudicato il Gruppo Cit: a Soglia Hotel Group assistita finanziariamente da Aareal Bank, le agenzie di viaggi, i tour operator a marchio Cit e Italiatour, gli alberghi e i cillaggi turistici a marchio Vacanze Italiane; alla stessa Aareal Bank va, poi, il complesso turistico-alberghiero di lusso di Sacca Sessola a Venezia - segue -

da Pescarese100%%%

Pescaradaroma che fine ha fatto?

da carpe

qualcuno sa dove si fa l'allenamento del pescara oggi?

da biancazzurro_

porco gioda venite allo stadio lu stess e non vedete canale 891 di sky (TV_Emilia) TUTTI ALLO STADIO!!!!!!!

da SoLoPescara1936

...SAW...OK VA BENE...A ME UNA COSA PREOCCUPA MOLTO...I PUNTI DI PENALIZZAZIONE MI PREOCCUPANO MOLTO...

da SAW

X SOLOPESCARA: Io mi suicido se nn vinciamo domenica con l'ANCONAMERDA. A me della società mi importa sapere che venga gestita seriamente per tornare in alto. Poi si può chiamare Pincione, D'Alfonso, Soglia, De Cecco, non mi importa proprio. Basta che ci sia qualcuno che faccia qualcosa di buono per la squadra e la città. Perchè di una squadra forte ne abbiamo bisogno tutti.

da TATANKA

dai cazzo!!siamo vicini alal fine di pincione.. eyed incrociamo le dita

da cri05

Domenica presente!! Voglio rivedere lo stadio pieno!

da Pescarese100%%%

Per gli amici lontani, che domenica non potranno venire allo stadio, la partita Pescara-Ancona sara trasmessa in diretta su Sky canale 891.

da galeoniano

SE C'ERA UN SOLO MOTIVO PER CUI ASPETTAVO LA RICAPITALIZZAZIONE DI PINCIONE ERA PROPRIO PER NN DARLA VINTA AD IMPRENDITORI E GIORNALAI DI PESCARA....SINDACO IN TESTA

da PESCARESE83

FINALMENTE iniziamo a pensarla allo stesso modo, GALEONIANO eyed.Un VAFFANCULO sincero a tutti gli IMPRENDITORI PESCARESI che in qst momento SONO ASSENTI e aspettano come AVVOLTOI il FALLIMENTO della squadra x prendersela a 2 soldi!Pero'quando c'è da COSTRUIRE O FARE QUALCOSA X I LORO SPORCHI INTERESSI loro SONO IN PRIMA FILA horny

da biancazzurro_

ma è vero che cingione sta a Pescara???

da psb

Ragazzi, riguardo la smentita di ieri di Di Giacomo sulla presenza di Pincione a Pescara. Non può essere che Di Giacomo abbia detto: "Sì è a Pescara". Poi si stato kazziato perché la notizia, anche se c'erano delle indiscrezioni, non doveva uscire da fonti ufficiali della società. E sia stato costretto a smentire se stesso? Che ne pensate

da SoLoPescara1936

...SAW...IMMAGINO CHE TRA POCO TI VAI A SUICIDARE SE FOSSE VERO CHE PINCIONE E' OUT...

da SoLoPescara1936

...STESSA COSA GLI ANCONETANI SONO SEMPRE VENUTI A PESCARA...MI RICORDO FIN DAI PRIMI ANNI 80...QUANDO NON C'ERA LA SCUSA DELLE SCORTE...

da SAW

Termine scaduto, strano silenzio, ma non c'erano 2 o 3 cordate che scalpitavano per prendere il Pescara a Mezzanotte di ieri? Se fosse stato così la notizia bomba l'avremmo già avuta... Penso sia la prova che il Pescara nn lo vuole nessuno. A Persico tu + che un assessore mi simbr nu TONN...

da SoLoPescara1936

...INVECE MI RICORDO TANTISSIMI ANNI FA...FINE ANNI 70...GLI ASCOLANI NE ERANO UNA MAREA A PESCARA...SUCCESSERO PURE MOLTI CASINI...

da pippo

mo i si scieng li capill a pincion pizzaonhead

da mimmo74

biglietto effettuato. TUTTI ALLO STADIO DOMENICA

da biancazzurro_

porcio di.. che cazz di vend...ma si sta finì lu monn???

da SoLoPescara1936

...ANDREUZZA...AMICO LO SAI CHE IO SONO SEMPRE D'ACCORDO CON TE E PENSO PURE TU CON ME...HO SOSTENUTO CERTE COSE SOLO X 1 MOTIVO..PERCHE' I FIGLI DELLA BONIFICA A PESCARA NON VENIVANO X PAURA...E LA COSA E' MOLTO GRAVE,DOVEVAMO ANDA NOI DA LORO PER UN PO DI GUERRIGLIA EHEHEH....

da Andreuzza

ultras marchigiani?................a san benedetto ai tempi del ballarin era sempre una guerra....però loro non venivano mai a pescara...anconetani: una volta gli entrammo in curva.....2000 pescaresi e 2000 anconetani nella stessa curva....potete immaginare cosa successe................ascola
ni: una volta andammo in 6000 ad ascoli.............e li gli ascolani capirono veramente chi erano i pescaresi...loro ci cantavano zingari...e noi rispondevamo zingari siamo e il culo vi rompiamo.....poi successe un casino a fine partita, quel giorno passai sotto la curva ascolana..e me la scampai !!!!

da SoLoPescara1936

...FLAIDANN...CUSSU' STA MAL...MA SE STANNO CHIUSI CHE VUOI METTE....

da flaidann

Lo sò che i distinti sono chiusi per questo mettiamoci degli striscioni o un bandierone.....almeno !!!

da galeoniano

CONCORDO X UNA VOLTA CON PESCARESE 83 E' DA CRIMINALI IL TRATTAMENTO RISERVATI A DANILO DI LUCA...LA GIUSTIZIA SIA ORDINARIA KE SPORTIVA E' IN MANO AD UNA MASSA DI PROTAGONISTI.....SI VERGOGNINO

da thc66

per chi non è a Pescara domenica: La partita di domenica tra il Pescara e l'Ancona sarà trasmessa in diretta televisiva su tutto il territorio nazionale sul canale satellitare 891 del bouquet di Sky. L'impegno per dare maggiore visibilità al campionato di serie C è dato dall'emittente E'TV. Nel corso di questa stagione verranno proposte le più importanti partite del campionato di serie C1 e C2.

da SoLoPescara1936

...*SSNV*...DIMENTICAVO...AD ANCONA NON E' MAI STATA O QUASI MAI UNA PASSEGGIATA SOPRATTUTTO NEL VECCHIO STADIO...

da SoLoPescara1936

...E CHIARIAMO UNA COSA NA VOLTA X TUTTE...I VERI ULTRAS NELLE MARCHE SONO ANCONETANI E ASCOLANI...I SAMBINI PER PAURA NON FACEVANO LE TRASFERTE E HANNO SEMPRE E SOLO RUBATO GLI STRISCIONI DI NOTTE...SO DETT TUTT...IERI OLIVIERI RAUS STAVA A DI CHE HANNO LE PALLE E DETTO DA LUI CHE E' UN "ANZIANO" LA COSA MI MERAVIGLIA MOLTO...

da PESCARESE83

I tifosi del Pescara CHIEDONO TROPPO nel volre un presidente PRESENTE,CHE FACCIA CHIAREZZA e soprattutto ke non ci prometta chissà che cosa(nemmeno la A)MA SOLO CAMPIONATI DIGNITOSI?Perchè in qst momento ABBIAMO BISOGNO SOLO DI RIAVERE UN MINIMO DI DIGNITA'!Ormai sono stufo anch'io a prendere a parole Pincione da 8 MESI!(NON MI HA MI ISPIRATO FIDUCIA QST PERSONA)Vogliamo solo ke qst storia finisca quanto prima...

da SoLoPescara1936

...*SSNV*...SCUSA SE TI CORREGGO...MA GLI ANCONETANI AL CONTRARIO DEI SAMBINI SONO SEMPRE VENUTI A PESCARA E ANCHE A TESTA ALTA...LA RIVALITA' E' SEMPRE STATA FORTE TRA NOI E LORO,NEGLI ULTIMI ANNI E' UN PO DIMINUITA PERCHE' NON CI SIAMO + INCONTRATI MA AI TEMPI LA CURVA NORD ERA PIENA DI SCIARPE CON SCRITTO ANCONA MERDA O ANCONETANO CIUCCIA LA BANANA O COSE SIMILI QUALCOSA VORRA' PUR DIRE O NO?...PER NON PARLARE DEI CASINI CHE SONO SEMPRE SUCCESSI SIA AL VECCHIO DORICO CHE AL NUOVO STADIO MA ANCHE A PE...

da thc66

Buongiorno a tutto il foro.Volevo dire una cosa alla squadra e spero che qualcuo di loro ci legga per poi fare da portavace al resto del GRUPPO. Ragazzi, molti di voi non hanno mai indossato questa maglia, ma sicuramente ne conoscete il blasone degli anni passati.Ragazzi i derby con l'ancona non sono mai stati, non sono e non saranno mai delle partite come le altre,questa per Noi E' LA PARTITA DA VINCERE A TUTTI I COSTI, LOTTANDO COME GLADIATORI NELL'ARENA, CONTRO L'ANCONA E' SEMPRE UNA FINALE DA VINCERE...Vi siamo vicini sin dall'inizio ma ora DOVETE ricambiarci seguitando a lottare con rabbia

da FP76

I DISTINTI SONO CHIUSI!!

da PESCARESE83

E già ke ci siamo SI VERGOGNINO O ALMENO SI METTANO UNA MASCHERA tutti coloro ke si stanno rendendo protagonisti di qst FARSA!A cominciare da quel buffone di PINCIONE,x arrivare ai TUTTI I MEMBRI DEL COLLEGIO SINDACALE qnd HANNO DEGLI OBBLIGHI PRECISI x il ruolo ke svolgono E NN LI STANNO RISPETTANDO!SI VERGOGNINO TUTTI I GIORNALISTI(ESCLUSI Rocchi,Candeloro, Carosella e Mancini)INCAPACI DI FARE UN INFORMAZIONE SERIA e COMPLICI DI qst situazione.Vero PROFETA E CAMPLONE?

da PESCARESE83

Scusate ma esco 1 attimo dal tema solo x ricordare il VERGOGNOSO trattamento riservato al ns ciclista DANILO DI LUCA.Qst ultimo potra'avere le sue colpe,ma certe decisioni NON VANNO PRESE A 2 GG dall'inizio di un Mondiale di ciclismo! La procura antidoping SI VERGOGNI SOLAMENTE hornyANCONETANO,vieni ke TI SPIEZZIAMO IN DUE!

da PieroMilano

Pincio.né. è il momento buono per andartene. non complicare la situazione. dai su...esci. dai. non porteremo rancore ma solo stima per una scelta giusta...quella di andartene per il bene di noi e della società. Coraggio, si può anche fallire nella vita ma non portarti appresso pure il Pescara. Addio.

da flaidann

Allora stì distinti li coloriamo di biancazzurro !!!??? Mò o Pincione o un altro la penalizzazione non ce la leva nessuno, grazie alla Caripe, che deve riprendere i soldi, il fallimento sarà evitato quindi basta con stà commedia e da oggi solo calcio giocato...PALLA AL CENTRO !!

da andreapes

Io ho un bel presentimento che spero trovi confermi domenica: QUESTA SQUADRA LA LORO VOGLIA DI VINCERE , LA NOSTRA CURVA IL NOSTRO ORGOGLIO DI ESSERE PESCARESI SARANNO PIU' FORTI DI TUTTI I CAZZARI CHE GIRANO INTORNO AL DELFINO E DEI 9 PUNTI DI PENALIZZAZIONE.TUTTI ALLO STADIO ESISTE SOLO LA MAGLIA!!!!NO ALLE CHIACCHIERE PLEASE!!!

da mimmo74

redazione, cerca di sapere qualcosa!!!!cosa succede? perchè questo silenzio "strano"? non bisognerebbe agire il più presto possibile?

da gattabeninicamplone

I SOGLIA rimangono sulla soglia???

da SoLoPescara1936

.....POSSIBILE CHE ANCORA NON SI SA NIENTE???.....

da gattabeninicamplone

DOVE SONO LE CORDATE??? IL TERMINE DI PINCIONE E' SCADUTO, PERCHE' NESSUNO CI ANNUNCIA LA SOTTOSCRIZIONE DELL'AUMENTO DI CAPITALE DA PARTE DI TERZI??? E RENZETTI DOV'E' FINITO??? NON AVEVA DETTO CHE CI AVREBBE PENSATO LUI??? VUOI VEDERE CHE A PESCARA CI SONO SOLO NA FREGA DI CAZZARI??? VA A FINIRE CHE GLI ALTRI SONO ANCORA PIU' CAZZARI DI PINCIONE!!!

da king

biglietto acquistato! iamme'

da PieroMilano

Grande Pincione. Sei proprio sfessato.

da SAW

Ma non si sa niente?

da FP76

IL CONTROLLORE!!!!ESIBIRE IL BIGLIETTOOO FORZAAA

da biancazzurro_

io vado a fare il biglietto!!! ragà andiamo in massa allo stadio, riempiamo la curva!!!!!!!

da vincenzopalumbo

andate a fare il biglietto per favore che domenica ci starà la ressa....

da galeoniano

MA NESSUNO SA DIRCI QUANDO SI RIUNIRA' IL COLLEGGIO SINDACALE? NON POSSIAMO SOFFRIRE STANDO AL LAVORO.........

da mimmo74

primo!!!!!!!!!!!!!!!

da king

iamme'