RIAPERTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento, agli stessi prezzi già a suo tempo stabiliti, presso la sede sociale di Via Mazzarino n. 8 da oggi e fino e non oltre MERCOLEDI’ 10 ottobre.

da Redazione
6.160
RIAPERTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI, foto 1

Intero Ridotto
POLTRONISSIMA
€. 425,00= €. 300,00

TRIBUNA MAIELLA NUM.
€. 140,00= €. 100,00=

CURVA NORD
€. 80,00= €. 60,00=

I ridotti, come di consueto, sono validi per le donne, per i ragazzi nati dopo il 01/01/1993, per gli invalidi appartenenti alle associazioni: ANMIL, ANMIG, ENS, UNMS, ed infine per gli OVER 65.

Inoltre sono previste due tipologie di abbonamento – SOLO NEL SETTORE TRIBUNA MAIELLA NUMERATA” - denominati “FAMIGLIA 2” e “FAMIGLIA 3” al costo rispettivamente di €. 60,00= e di €. 30.00=.
In sostanza, previa presentazione dello “stato di famiglia” è possibile acquistare 3 abbonamenti di Tribuna Maiella al costo complessivo di €. 200,00= (un intero e un ridotto Famiglia 2 oppure un intero e due ridotti Famiglia 3)

Commenti
264

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da lorenzo

okok no era solo per domanda forse domani lo vò a fare bòòò

da randagio

X Lorenzo: 80€ vaffinì che è na frec mò. Quanto vorresti pagare 2 € in poltronissima a partita ti va bene? Lampo prima e dopo la partita inclusi....

da lucape78

X SIVIGLIANO: Purtroppo l'abbonamento nn lo posso fare xkè lavoro spesso anke nei festivi e nei fine settimana...altrimenti l'avrei fatto sicuramente!!!Poi nn penso ke il biglietto lo potevo intestare ad una guagliona :)

da rudebo

invece di parlare a sproposito venite allo stadio!!!

da lucape78

OK DONATO...GRAZIE X LA RISPOSTA

da fabioout

2 abbonamenti fatti sto pomeriggio x me e la mia ragazza.. dai cazzo abboniamoci tutti ke lo scoppato se ne andato..

da lorenzo

raga ma nn te le levano le partite gia fatte x l'abbonamento ?!?!?

da SAUL77

FACCIO UNA DOMANDA A CHI NON SI E' ANCORA ABBONATO O NON E' ANCORA VENUTO ALLO STADIO QUEST'ANNO: COSA ASPETTATE? LA SQUADRA IERI SERA A TARANTO HA DIMOSTRATO GRANDISSIMO SPESSORE SIA TECNICO CHE CARATTERIALE CONTRO UNA SQUADRA CHE, SE PUR RIMANEGGIATA, HA DIMOSTRATO DI VALERE ALMENO I PLAY-OFF. DOPO IL GOL DEL TARANTO, INEVITABILE VISTO IL CROLLO FISICO DEI NOSTRI NEI MINUTI FINALI, REAGIRE E PAREGGIARE ERA ROBA DA GRANDE SQUADRA, E IL PESCARA LO E'. ABBIAMO ANCHE UNA NUOVA SOCIETA' CHE PROMETTE BENE. RIEMPIAMO LO STADIO PER QUANTO E' POSSIBILE(LA CAPIENZA A OGGI E' DI 7500 PERSONE)!!!!

da postino

freghete quant'è bbone. il caffè va preso col cantuccio.ca nduccio non sbaglia mai!

da pippo

X 80€ dovrebbe essere domani ma siccome è festa non so se la spostano

da professore

concordo con bubuvive

da bubuvive

che delusione apro il sito dopo due giorni tutti a criticare i rangers......mentre noi stavamo andando a taranto....per rappresentare i pescaresi.......vergognatevi solopescara 1936stiamo ancora aspettando di conoscere la tua mentalita'......VERGOGNATEVI TUTTI

da Donato Giampietro

per luca78: ti faccio sapere io

da 80eurospesibene

scusate ma la conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà si è già svolta? era oggi alle 12, no? volevo sapere qualcosa a proposito...

da christof

domenica prossima contro l'Arezzo rientreranno quasi sicuramente Alfageme e Fortunato per cui si deve lottare per la conquista dei tre punti...riempiamo lo stadio e continuiamo la risalita....

da Donato Giampietro

Dalle 9:30 alle 19:30 ogni giorno. Correte AD ABBONARVI

da Donato Giampietro

Dalle 9:30 alle 19:30 ogni giorno. Correte AD ABBONARVI

da Donato Giampietro

Dalle 9:30 alle 19:30 ogni giorno. Correte AD ABBONARVI

da TATANKA

fine a che ora è aperta la sede?

da SIVIGLIANO

JAMME LUCAPE, VA A FARE L'ABBONAMENTO E LU BIETT L'ARGHIL A QUELCHE DONNINA DA PORTARTI ALLO STADIO INSIEME A TE.... pss

da lucape78

X DONATO: Ma x il biglietto vinto tramite il concorso mi fai saxe via -email???

da torellobrindisino

SOLO A PARLA SET BON

da torellobrindisino

MUOVETEVI CAZZO

da SIVIGLIANO

JET A FA L'ABBONAMENT! + FATTI E - CHIACCHIERE!!!

da kristian82

Aspitt ca mo ving...!

da galeoniano

TI RIPETO KE L'ARNITRO QUALKE ERRORE LO HA COMMESSO, MA IN QUELLA CIRCOSTANZA NN HA SBAGLIATO...LA SCONFITTA E' DA AMPUTARE AD ALTRE CAUSE COME AD ESEMPIO LA TUA PRESENZA ALLO STADIO... SEI VENUTO SOLO PERCHE' IL PESCARA AVEVA VINTO 2 PARTITE E RICORDATI IO E QUALCUNO KE TU CONOSCI MOLTO BENE DA GIUGNO TI RIPETEVAMO DI STARE TRANQUILLO SULLA VALIDITA' DELA SQUADRA KE SI ALLESTIVA.....PENSA PENSA PESCARE83

da SIVIGLIANO

....LA RICAPITALIZZAZIONE (E QUINDI LA RICHIESTA DI CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA) E LA CONVOCAZIONE DELLA STESSA CON TANTO DI DELIBERA PER LO SCIOGLIMENTO DELL'ATTUALE CDA, SOSTITUITO DA UNO A PIACIMENTO DEI NUOVI PADRONI... QUESTI 2 PUNTI MI LASCIANO MOLTO PERPLESSO, UNA VOLTA TANTO CREDO CHE NON SI SBAGLI LUSSOSO DICENDO CHE PIU' DI QCN NON LA RACCONTA GIUSTA...TANTO PER LA CRONACA A ME RISULTA CHE BARBERINI NON ABBIA NULLA A CHE FARE CON I SOGLIA (E VISTA LA VICINANZA CON LA CALDORA ESCLUDEREI QUINDI ANCHE LEI)...CREDO CHE IL CONNUBIO SIA SOGLIA-DON TOTO' OLIVERI, PER LA "GIOIA" DI O.R eyed

da SIVIGLIANO

CIA TATA', LE INCONGRUENZE DI QUESTA SITUAZIONE SONO PRINCIPALMENTE 2: 1) SE COME SI DICE C'E' QUESTA CORDATA INTERESSATA AL PESCARA, VISTA ANCHE LA SITUAZIONE ASSAI SCOMODA IN CUI VERSA IL DIRETTORE MANCINI (IL QUALE IN CASO DI FALLIMENTO ANDREBBE A CANICATTI' DA NON-TURISTA) AVREI IMMAGINATO UN PRONTO INTERVENTO ALLE 00:01 DI VENRDI'28/09. 2) NON CREDO PROPRIO CHE IL PROBLEMA SIANO LE MANCATE DIMISSIONI DI PINCIONE (E IL RISCHIO PER I SOGLIA DI PERDERE I SOLDI CHE ANDREBBERO A VERSARE), IN QUANTO SAREBBE SUFFICIENTE DARE I SOLDI IN CUSTODIA ALLA CARIPE PER I 7 GG INTERCORRENTI TRA.....

da PESCARESE83

Come vedi io ti ho risp(NN SCAPPO CM VAI DICENDO..).Spero di essere stato esauriente!TU pero'2 mesi fa nn mi rispondesti x 3 volte alla domanda sul xke dovevamio avere fiducia in Pincione..Ne approfitto x farti 1 ultima domanda:Dici ke almeno nell'occasione del 1°rigore nn dat ol'arbitro HA FATTO BENE.Allora ti chiedo:visto ke Caracciolo ERA SOLO DAVANTI AL PORTIERE(xke Fanucci era alla sua destra)XKE MAI DOVEVA CADERE X TERRA?

da PESCARESE83

SULL'UNIVERSITA' mi sembra DI AVERTI RISP IERI!Se nn ti 6 ciecato..Ti ho detto ke il far parte di quella facoltà NN SIGNIFICA KE I PROFESSORI SIANO ESENTI DA CRITICHE!Cosa altro vuoi saxe?X ORGANIZZAZIONE è tra le peggiori MA PERSONALMENTE NN MI LAMENTO DI FARNE PARTE!Siamo a Pescara E NN A MILANO O ROMA!Mi spiego.Il ns obiettivo è cercare lavoro ma siccome siamo in un Paese dove specie al centro si va avanti x CONOSCENZA,l'avere 1 laurea in ECONOMIA E COMMERCIO,AZIENDALE O MANAGEMENT CAMBIA POCO xke siamo in un'università poco RINOMATA e qnd nella maggior parte dei casi QUI NN SI FA CARRIERA!

da ALE74

E' VERO!!!! SU CALCIOMERCATO C'E' QUEL ARTICOLO ... ! REDAZIONE .. DONATO ... AVETE NOTIZIE FRESCHE!?!?!?! E' UNA NOTIZIA VERA O PRIVA DI FONDAMENTO ????

da PESCARESE83

Solo x rispondere a GALEONIANO.X l'ULTIMA volta ti dico qst cose xke TUTTI quelli ke leggono qst sito hanno capito cosa penso TRANNE CHE TU!Da 8 mesi sn contro Pincione,NN HO MAI DETTO NULLA SU NUCIFORA,inizialmente cm tanti ERO SCETTICO SU QST SQUADRA xke Pincione ci aveva costretti SENZA MOTIVO a fare la squadra gli ultimi 4 gg!In molti ci siamo ricreduti sulla squadra e di conseguenza mi è tornata la voglia di andare allo stadio(voglia ke Pincione & Co mi avevano tolto).MA CI SAREI RITORNATO ANKE SE LE COSE ANDAVANO MALE xke mi sn reso conto ke stavo facendo 1 sciocchezza!In qst ultimo caso TUTTI POSSIAMO CAMBIARE IDEA,O NO?In tanti hanno cambiato idea su Pincio...Quindi quando parli di contraddizioni VORREI SAPERE DI COSA PARLI!Xke se no prima DI SPARLARE degli altri guarda a te ke dici di nn fare polemica MA OGNI GIORNO HAI QUALCOSA DA RIDIRE,e volevi presidente colui CHE HA PRESO IN GIRO PROPRIO GALEONE..Piu' contraddizione di questa!

da m@rco69

Articolo preso da Calciomercato.com ahah ahah ahah ahah ahah ahah ahah

da m@rco69

Serie C1: Pescara salvo, arrivano i Soglia 09:01 del 04 ottobre Dopo l'addio del presidente Pincione, il Pescara è salvo. Nella società abruzzese entrano i Soglia. Il direttore generale della Caripe, Mancini annuncia l'ingresso del gruppo e di alcuni imprenditori locali.

da SAW

Come diceva giustamente Lussoso, e dopo consulto posso dirvi che è impossibile che il Prof. Paolone possa decidere a chi cedere la società. Non esiste nessuna legge o regolamento che da questo potere all'organo di controllo nella maniera + assoluta. Ancora una volta quelli locali si dimostrano giornalai e non giornalisti. Senza offesa ovviamente verso chi i giornali li vende e si fa un mazzo tutte le mattine dalle 5 in poi.

da christof

....pescaresi ricchi e potenti....politici tutti della nostra città.....non permettete il fallimento della Pescara calcio.....SVEGLIA !.....

da SOLO BIANCAZZURRO

Ribadendo che Pincione è una merda e che ci ha fregato a tutti quanti guardatevi questo canto argentino fatto dalla curva della cavese...niente male.. http://www.youtube.com/watch?v
=S7Inv49Ghr8

da SoLoPescara1936

.......... PESCARESI ..........

da carpe

COMUNICATO UFFICIALE ARDITI 1999 "CURVA SUD COSTANTINO ROZZI" ASCOLI PICENO Il gruppo ultras ARDITI 1999 comunica, ufficialmente, il proprio scioglimento. La decisione, sofferta, avvenuta dopo otto anni di militanza è stata frutto di COERENZA, aggettivo che da sempre ci contraddistingue. Motivo scaturante è stato un mancato ricambio generazionale ( che in realtà come la nostra si fa maggiormente sentire) , ed incomprensioni interne che si sono venute a creare negli ultimi tempi. Inutile ribadire l'avvento di " LEGGI SPECIALI ANTI-ULTRAS" che sicuramente contribuiscono, ma non potranno mai essere scusante per uno scioglimento( NON SARANNO SICURAMENTE QUESTE A FERMARE IL MONDO ULTRAS). Si può sciogliere un gruppo, ma non si possono sciogliere i suoi militanti. Noi siamo ULTRAS,sette giorni su sette, e tali rimarremo, sempre presenti al fianco del nostro amato Picchio e sempre presenti sui gradoni della nostra amata CURVA SUD. Un doveroso ringraziamento a tutto coloro che ci hanno creduto, che ci hanno seguito, ai diffidati e in particolare a chi non è più tra noi CIAO LELIO. ARDITI 1999 - MILITANZA ULTRAS

da carpe

ultras interHo fatto il minipass in una filiale della BPM, portando le copie dei documenti, e ovviamente ho PAGATO. Oggi va mio padre per ritirare le tesserine del cazzo, e una stronzetta gli dice che non può ritirarle perchè mancano le firme ORIGINALI degli intestatari. Si sbatte e va a fare ste minchia di firme al suo amico e a mio cognato. Poi vado io in banca per il ritiro, e un altra bastarda mi dice che io posso solo ritirare la mia, perchè non ho le deleghe........ Ho fatto un bordello che è intervenuto il direttore, che avendomi visto MOLTO, ma MOLTO incazzato mi ha dato i minipass. Dopo avermi chiesto se potevo portare le deleghe appena avevo tempo. Ma ci rendiamo conto? Non sono mica uno che non ha un cazzo da fare!!!!! E come me tutti gli altri. Basta, a me hanno rotto il cazzo. Mi auguro che siano in tanti a pensarla come me, e che gli stadi siano deserti!!!!! : reclamo abbonamenti di champions

da gattabeninicamplone

o ma quando arriva una buona notizia??? e che cazzo, si può vive così?

da gattabeninicamplone

ok, meno male!

da Galeon

Allora chiariamoci, io sono nato, vissuto e pasciuto a Pescara; per cui sventolerò tutta la vita la bandiera biancazzurra, claro? Poi simpatizzo per il Milan, ma lu Pescar è lu Pescar. Su questo n'gì piov. Gatta no mi riferivo al tuo discorso sul settore giovanile.

da gattabeninicamplone

emigratotriste, in effetti sarebbe meglio se non fosse così, però alla fine l'importante è che chi ha la doppia squdra metta sempre il Pescara al primo posto e che ai figli insegni ad amare il DELFINO sopra ogni cosa!

da carpe

xpr montesilvano allora che fai lunedi?

da emigratotriste

Meno male gatta!a me fanno incazzare quelli con la doppia squadra!prendi i palermitani...quando erano in c tutti juventini.....ora tutti rosanero!FORZA SOLO MAGICO PESCARA!!!

da gattabeninicamplone

Galeon, a cosa ti tiferivi quando dicevi che ho ragione io....? Spero non al discorso che facevamo oggi pomeriggio!

da Duka

SSNV sostieni la Lazio in coppa? perplex

da gattabeninicamplone

eccomi, ci sono io emigratotriste!

da emigratotriste

che brutta cosa questa della doppia squadra!ma c'è qualcuno che tifa solo pescara??doppia squadra una zizzità...

da gattabeninicamplone

ops, d'istinto

da gattabeninicamplone

Fanno bene, anche perchè dopo la figuraccia di Marsiglia eyed! Comunque mi ha fatto troppo schiattare: nu SandAndogn come Dida che si butta a terra per un buffetto del genere! Poi il massimo è che d'idtinto si è messo a rincorrere il tifoso e poi ci ha ripensato e si è buttato a terra! laugher

da Galeon

Si. E ti dico che fortunatamente la società non farà ricorso, evitando una brutta figura. Mò voglio vedere quando lo rimandano a casa Dida a calci nel sedere. Cmnq penzem a lù Pescar che è meglio (ottì si sper).

da gattabeninicamplone

Speriamo che il Presidente del Taranto abbia il conto a DUBAI, così i soldi col cazzo che arrivano!!! laugher laugher laugher

da gattabeninicamplone

Galeon sei milanista?

da corona

Calcio C1/Taranto, per lo stadio è corsa contro il tempo E' diventata una vera e propria corsa contro il tempo, l'ormai annosa questione dello stadion Iacovone. Il Comune infatti ha mostrato ancora una volta la propria apertura e disponibilità a trattare con il club di Via Umbria e a trovare un accordo che ponga fine alla questione. E visogna farlo nel più breve tempo possibile. Sì perchè, a parte l'accordo da trovare, và risolta anche la questione del debito accumulato dal club di Blasi nei confronti dei vertici di Palazzo di Città per quel che riguarda l'utilizzo dello stadio nella parte finale della scorsa stagione e nella parte iniziale della stagione in corso. In tutto il club rossoblu dovrebbe versare nelle casse del Comune 43 mila euro, ripartiti in 30 mila per la scorsa stagione e 13 mila per quella corrente. In caso la Taranto Sport dovesse rifiutarsi di pagare tale somma, il rischio di trovare lo stadio Iacovone chiuso in occasione del match di lunedi con il Pescara e di perdere di conseguenza la partita a tavolino sarebbe elevatissimo. Il Comune però, dal canto suo ha fatto sapere che non pretende il versamento della somma tutto in una volta, ma basterebbe anche soltanto un anticipo, per testimoniare la buona volontà anche dall'altra parte. E giusto per sbloccare la situazione ed evitare al Taranto lo sfratto che significherebbe anche la sconfitta a tavolino compromettendo la classifica. Ma la situazione è in costante evoluzione e pare che la giornata in cui dovrà avvenire l'incontro per risolvere quanto meno i problemi a breve termine tra le due parti, sarà quella di sabato mattina, quando il presidente Blasi sarà a Taranto. Il numero uno rossoblu infatti, non ha potuto anticipare nè ad oggi, nè a domani l'incontro, poichè impegnato in Spagna per motivi di lavoro. Dunque non ci resta che attendere la giornata di sabato, che si preannuncia una giornata infuocata, il momento della verità.

da Galeon

Gatta mò n'dì ci mett pure tu boo

da mimmo

SCUSATE, MA ALLA FINE SI SONO DIMESSI O NO?

da bischero

ROMA - E' ancora scontro tra governo e magistratura. «Mi brucia dentro la decisione del Gip secondo la quale fossero da ritenere responsabili solo coloro che avevano nello zaino machete e coltelli, quasi che gli altri fossero lì solo per prendere parte ad un picnic». Così il ministro dell'Interno Giuliano Amato, durante l'audizione in commissione parlamentare Antimafia presieduta da Francesco Forgione, ricorda l'episodio dei 66 ultras laziali fermati prima di una trasferta a Bergamo e poi lasciati andare tutti (tranne 5) senza prendere alcun tipo di provvedimento. «Penso che ogni tanto ci si potrebbe sintonizzare nel bilanciamento degli interessi in gioco», ha spiegato il ministro dell'Interno, che ha in questo modo evidenziato la profonda diversità di vedute tra forze dell'ordine e magistratura nel voler reprimere la violenza dentro e fuori gli stadi. TUTTI LIBERI - «I tifosi della Lazio- spiega Amato - si erano dati appuntamento per dividersi i machete e i coltelli che quattro di loro avevano negli zaini prima di partire per Bergamo. Il progetto era quello di incontrare in un autogrill gli ultras del Napoli di ritorno dalla trasferta di Empoli. Noi - insiste il ministro - lo sapevamo, saremo forse troppo curiosi, ma lo sapevamo e infatti la polizia gli è saltata addosso». Ed è per questo che la decisione del giudice del Tribunale di Roma, Adele Rando, che ha convalidato per soli 5 tifosi l'obbligo di firma in occasione della partite della Lazio, gli continua a «bruciare dentro».

da gattabeninicamplone

Mamma mia è vero, ho appena visto le immagini!!! laugher laugher laugher Ed il buffone di Dida si è buttato a terra e i si è fatto portare fuori in barella, per un buffetto!!!

da gattabeninicamplone

A no, mi sa che OLIVIERI RAUS è a MONACO!

da gattabeninicamplone

Saluti a Galeon e PE_NEWDOOR!!! Ma è vero che a Glasgow è entrato in campo uno a prendere per il culo Dida? Ho sentito che gli avrebbe tirato un buffetto e l'avrebbe sbeffeggiato? Mica era OLIVIERI RAUS?? laugher

da PE_NEWDOOR

Sempre più d'accordo con quanto scritto da Gatta (ma non è una novità) e Pallladini: Bartelò, ma chi sti fa come Semproni????? x Gatta: non vorrei sbaglairmi, ma credo che il Collegio Sindacale che c'è ora sia lo stesso che c'era conScibilia e Paterna. LAZIO MERDA

da Galeon

Gatta purtroppo hai ragione te....

da delfino46

Tutti a casa !!! Dirigenza Pescara Calcio!!!Si salva solo il settore giovanile con gente che ha lavorato sempre bene e pulito!(anche senza stipendio) cry

da gattabeninicamplone

? il campionato con SARRI è stata una culata di Paterna del quale il bellantese non ha meriti! Comunque è stato un buon campionato, ma poteva essere anche meglio (saprai come Paterna riuscì a smontare l'entusiasmo della squadra dopo la vittoria col Mantova)! Peccato che l'innominabile abbia buttato via tutto per lucrare di più! CETTEO DI MASCIO E' GRANDE E NON CI STANCHEREMO MAI DI RINGRAZIARLO! MA QUESTA E' LA COSA CHE FA PIU' INCAZZARE, PERCHE' IN QUALSIASI ALTRA CITTA' SU UN SETTORE GIOVANILE COSI' CI AVREBBERO COSTRUITO IL FUTURO! I NOSTRI LUCRATORI SOLO UNA SPORCA SOPRAVVIVENZA!!

da ?

NON POSSO DARTI TORTO, PERO' IL CAMPIONATO CON SARRI E' STATO BUONO DIREI...NO? IL SETTORE GIOVANILE HA SEMPRE PRIMEGGIATO GRAZIE ANCHE A CETTEO DI MASCIO E I SUOI COLLABORATORI. DICO DI PARLARE, QUALCHE VOLTA, ANCHE DI COSE POSITIVE PER GRATIFICARE I PROTAGONISTI CHE LAVORANO SERIAMENTE. COMUNQUE GLI ARTICOLI CHE CITI SONO DI GRANDE AIUTO A CHI VUOLE CAPIRNE DI PIU'. TE NE DO ATTO.

da christof

...la triste storia che stà vivendo in questo periodo il Delfino biancazzurro potrebbe essere la trama di un film dell'orrore !...

da gattabeninicamplone

? la stessa cosa che mi hai detto tu me la dicevano i miei amici quando, dopo esserci liberati dei giulio-calabresi, ero l'unico che smadonnava contro Paterna......

da gattabeninicamplone

cosa c'è che va bene? Te ne sei accorto che da un po di tempo stanno prendendo a zambate in culo il NOSTRO DELFINO???

da gattabeninicamplone

? perchè c'è qualcuno che va bene? Trovamelo, visti i risultati e la nostra condizione negli ultimi anni!

da ?

CARO GATTABENINICAMPLONE DA QUANDO LEGGO I TUOI COMMENTI HO NOTATO CHE NON TI VA BENE NIENTE E NESSUNO ! E CHE CACCHIO, DATTI UNA CALMATA ! CI SARA' PURE QUALCOSA CHE VA BENE ! MI SEMBRI "IL GIUSTIZIERE DELLA NOTTE" ! NON TI ARRABBIARE MA IO TI VEDO COSI'. SCUSAMI. FORZA PESCARA !!!

da gattabeninicamplone

Art. 106 Lo svincolo di calciatori “non professionisti”, “giovani dilettanti” e “GIOVANI DI SERIE” comma 1: -------- I calciatori “non professionisti” e “giovani dilettanti” possono essere sciolti dal vincolo, con la conseguente decadenza del tesseramento per la società, nei seguenti casi: a) rinuncia da parte della società; b) svincolo per accordo; c) inattività del calciatore; D) INATTIVITÀ PER RINUNZIA OD ESCLUSIONE DAL CAMPIONATO DELLA SOCIETÀ; e) cambiamento di residenza del calciatore; f) abrogato g) abrogato h) Esercizio del diritto di stipulare un contratto con qualifica di “professionista” i) Svincolo per decadenza del tesseramento comma 2: -------- I calciatori ”GIOVANI DI SERIE” possono essere SCIOLTI DAL VINCOLO, con la conseguente decadenza del tesseramento per la società, nel casi previsti alle LETTERE A) E D) del precedente comma.

da gattabeninicamplone

CONTRATTI DEI CALCIATORI: -------- Art. 110 Svincolo per inattività della società -------- comma 1: -------- Nel caso in cui la società non prenda parte al Campionato di competenza, o se ne ritiri o ne venga esclusa, o ad essa sia revocata l'affiliazione, i calciatori per la stessa tesserati, salvo casi eccezionali riconosciuti dal Presidente Federale, SONO SVINCOLATI D'AUTORITÀ. II provvedimento è pubblicato in comunicato ufficiale delle Leghe Professionistiche o dei Comitati competenti della Lega Nazionale Dilettanti. 2. Se le ipotesi previste nel precedente comma si verificano A CAMPIONATO GIÀ INIZIATO, i calciatori svincolati POSSONO TESSERARSI PER ALTRE SOCIETÀ SUBITO DOPO LA PUBBLICAZIONE del provvedimento. Tale possibilità è ESCLUSA per COLORO CHE HANNO GIÀ DISPUTATO ANCHE UNA SOLA GARA DEL GIRONE DI RITORNO del Campionato, cui partecipa la prima squadra della società divenuta inattiva.

da gattabeninicamplone

Art. 52 Titolo sportivo -------- comma 3: -------- Il titolo sportivo di una società cui venga revocata l’affiliazione ai sensi dell’art. 16, comma 6, può essere attribuito, entro il termine della data di presentazione della domanda di iscrizione al campionato successivo, ad altra società con delibera del Presidente federale, previo parere vincolante della COVISOC ove il titolo sportivo concerna un campionato professionistico, a condizione che la nuova società, con sede nello stesso comune della precedente, dimostri nel termine perentorio di due giorni prima, esclusi i festivi, di detta scadenza: 1) di AVERE ACQUISITO L’INTERA AZIENDA SPORTIVA della società in stato di insolvenza; 2) di avere ottenuto l’affiliazione alla F.I.G.C.; 3) di essersi accollata e di avere assolto tutti i DEBITI SPORTIVI della società cui è stata revocata l’affiliazione ovvero di averne garantito il pagamento mediante rilascio di fideiussione bancaria a prima richiesta; 4) di possedere un adeguato patrimonio e risorse sufficienti a garantire il soddisfacimento degli oneri relativi al campionato di competenza; 5) di aver depositato, per le società professionistiche, dichiarazione del legale rappresentante contenente l’impegno a garantire con fideiussione bancaria a prima richiesta le obbligazioni derivanti dai contratti con i tesserati e dalle operazioni di acquisizione di calciatori. Il deposito della fideiussione è condizione per il rilascio del visto di esecutività dei contratti.

da gattabeninicamplone

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. -------- Art. 16 Decadenza e revoca della affiliazione -------- comma 6: -------- Il presidente federale delibera la revoca della affiliazione della società in caso di dichiarazione e/o ACCERTAMENTO GIUDIZIALE DELLO STATO DI INSOLVENZA. Gli effetti della revoca, qualora la dichiarazione e/o l’accertamento giudiziale dello stato di insolvenza siano intervenuti NEL CORSO DEL CAMPIONATO e comunque prima della scadenza fissata per la presentazione della domanda di iscrizione al campionato di competenza successivo, decorrono da tale data nel solo caso in cui l’esercizio dell’impresa prosegua. Nell’ipotesi in cui, ai sensi dell’art. 52 comma 3, il titolo sportivo della società in stato di insolvenza venga attribuito ad altra società prima della scadenza del termine fissato per la presentazione della domanda di iscrizione al Campionato successivo, gli effetti della revoca decorrono dalla data di assegnazione del titolo.

da professore

NO IO NO!!!

da *SSNV*

PROFESSO', IN COPPA LE ITALIANE LE SOSTENGO TUTTE. A PARTE ROMA E NAPOLI. (NON CE LA FACCIO PROPRIO).

da professore

LAZZIE MERDA!!!!

da professore

iaconi diventera' il nuovo presidente..! lui era garante!! pizzaonhead

da gattabeninicamplone

No perchè Nucifora, con tutto che mi sta sul cazzo, ha fatto un lavoro eccezionale (almeno per quello che abbiamo visto sinora)!!! E come lo cacci uno così?

da gattabeninicamplone

Non è che il fallimento servirebbe pure a fargli posto??

da gattabeninicamplone

Non è che fra un po ce lo rivediamo qui?

da gattabeninicamplone

O ma che fine ha fatto Iaconi?????????

da professore

tutti gli diciamo grazie.. ma che non si nasconda dietro questo...!

da fabio70

Io so solo che di Giacomo con il 20% sta pagando da 2 mesi tutte le spese di ordinaria amm.ne,voi direte che sono pochi,pero' se vi fate 2 conti vedrete che pagare trasferte x 35/40 persone (albergo-vitto-trasferta x 5 trasferte) sono bei soldi,e visto che il padrone se ne fotte altamente di tutto e tutti io in questo momento gli dico grazie,poi e' l'unico interlocutore che i giocatori hanno e che cerca di tappare i buchi nelle sue possibilita'. Poi che ha fatto il passo + lungo della gamba e' chiaro,come e' chiaro che il cazzaro d'oltreoceano e' un ..........

da professore

gatta si nu maestro... e te lo dice un professore! eyed

da carpe

Derby di Torino Due ultrà in carcere 03/10/2007 - di Viola News; Fonte: www.violanews.com Mano pesante da parte dei giudici dopo gli incidenti del derby di Torino. Al termine della prima giornata di udienze i magistrati hanno disposto il fermo dei 30 ultrà arrestati domenica sera da carabinieri (21) e polizia (9). In due udienze distinte sono stati affidati alla custodia carceraria due tifosi bianconeri con precedenti. Arresti domiciliari per gli altri 28. ACCUSE VARIE Nel primo processo, per i 9 fermati dalla Digos, il pm Colace aveva richiesto per tutti la custodia cautelare in carcere e l'ha ottenuta per uno solo degli ultrà juventini, un giovane di Milano, LB. Davanti al giudice Bellone sono comparsi i 21 arrestati dai carabinieri. Le accuse vanno da lancio di oggetti pericolosi a resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e lesioni. Prossime udienze: il 22 ottobre per gli arrestati della polizia, il 24 per quelli dei carabinieri. IN TV E a proposito di violenza negli stadi, domani sera parte su Discovery Channel (ore 22) «Ultras nel mondo: curve infuocate», serie dedicata al fenomeno ultrà.

da carpe

Biglietti troppo cari i tifosi protestano 03/10/2007 - di Espresso Repubblica; Fonte: espresso.repubblica.it La replica della società: "Le curve costano ovunque più di 15 euro" Non ci sarà certamente il tutto esaurito domani sera al "Barbera" per Palermo-Mladà Boleslav. Fino a ieri sera erano stati venduti appena 500 biglietti. La vendita era aperta sia agli abbonati, che avevano la possibilità di confermare il proprio posto anche in coppa Uefa, sia agli altri tifosi, ma pochissimi sembrano attratti dalla prima uscita stagionale in Europa dei rosa. Alcuni motivano il disinteresse per via dello scarso blasone dell´avversario. Altri puntano il dito sui biglietti giudicati troppo cari. I prezzi vanno da 15 euro per le curve fino a 200 euro per la tribuna vip. A chi gli ha girato le critiche dei tifosi il presidente Zamparini ha risposto che i prezzi del "Barbera" sono in linea con quelli delle altre società italiane in Uefa. La Fiorentina, che domani sera avrà 21 mila tifosi sugli spalti, chiede da 16 euro per le curve fino a 120 euro per la tribuna d´onore. L´Empoli, per l´esordio in Uefa, due settimane fa ha chiesto 22 euro per le curve, mentre la Sampdoria appena 10. La vendita, che da oggi sarà aperta a tutti, continuerà fino alle 18 di domani pomeriggio. Nel frattempo il Palermo ha chiuso un accordo di collaborazione con "Mistral Air

da FeMy*

CHIUSA LA CACCIA AL PICCIONE?!

da Palladini

Guarana certo che deve cacciarli di tasca propia se non ricapitalizza!!!! Ovviamente gli conviene cacciare piu sti 4 spiccioli di tasca sue e fare il salvatore della patria che ricapitalizzare la sua parte e prendere i soldi dalla ricapitalizzazione!!!! MA CI VUOLE TANTO A CAPIRLO????

da gattabeninicamplone

Bene TATANKA, se magari ci facciamo venire anche il dubbio che a Di Giacomo gli hanno parato il culo in qualche modo......

da gattabeninicamplone

piero, tutto può essere, questi sanno fare il loro lavoro!!! Ma in un modo o nell'altro sta tranquilla!!! TI RISULTA CHE IN ITALIA LE BANCHE CI PERDANO MAI QUALCOSA???

da TATANKA

SONO D'ACCORDO ANCHE IO CON GUARANA' SE STIAMO GIOCANDO LO DOBBIAMO A DI GIACOMO..POI ANCHE LUI AVRà FATTO I SUOI ERRORI..MA BISOGNA RICONOSCERE ANCHE I SUOI MERITI

da gattabeninicamplone

Pincione non deve regalare niente perchè ormai è fuori (a meno che non versi): LA STRADA E' APERTA A TUTTI!!!!!!! Secondo me vogliono indurci a credere che il fallimento sia l'unico rimedio per farcelo digerire e farci accogliere OLIVERI come salvatore della patria! Così anche il sindaco potrebbe utilizzare questo pseudo"salvataggio" come strumento elettorale! Facciamo capire al SINDACO che i tifosi del PESCARA non rinunciano a quel 1936 e non accetterebbero il fallimento, che sarebbe una macchia indelebile anche per il suo mandato: D'ALFONSO SINDACO DELLA MORTE DEL DELFINO COME SUONA???

da delfino46

Siamo alla frutta... "riaperti gli abbonamenti x pagare gli stipendi dei dipendenti del settore giovanile!!" . Questo e' il pincione presidente!!! Un essere spregevole che manda affanculo i dipendenti della sua azienda ..e c'e' ancora qualcuno che augura un suo rientro , altrimenti il Pescara Calcio e' rovinato e fallisce??? horny

da piero torino

Gatta...Secondo il mio modesto parere, la Caripe,ha dato il via alla operazione dopo essersi parata il colpo con una garanzia, quale?...secondo me con un accordo stipulato con terze persone.

da zdenek

grazie 80, NON MOLLERO' MAI, COME GIA' TI HO DETTO! PRESTO TORNERO'!!! SALUTE, LUCA 2036! sono in chat

da luca2036

OLA ZDENEK laugher

da 80

zdenek non mollare, la nord ti aspetta!

da delfino46

La Caripe con un fallimento ci perderebbe....tempo ..azioni legali....ma certo non ci guadagna xche' una banca sempre lucra.. perplex

da zdenek

da brunoguaranà @ 03-10-2007 19:37:58 e cmq non mi risulta che un socio di MINORANZA debba pagare DI TASCA SUA (e non con i soldi della società) gli affitti ai giocatori e le trasferte. OCCHIO, BRU', HAI DETTO UNA MINCHIATA CHE FAREBBE RIDERE PURE I SORDI...

da gattabeninicamplone

Piero l'altra sera ho cercato di spiegare quali potrebbero essere i meccanismi utilizzabili! Non pretendo di esser stato preciso, nè dico che tecnicamente sia tutto fondato al 100%, anche perchè non si è capito che operazione è stata fatta! Però credo che le strade ci siano! Ragioniamo: se una banca finanzia un'azienda per cercare di farla risollevare (quindi anche a vantaggio degli altri creditori dell'azienda), E' POSSIBILE CHE DEBBA RISCHIARE????

da Bruno

Ho ascoltato ora Pincione a rete 8 : secondo me lui non ha intenzione di regalare niente, l'unica soluzione è portare i libri in tribunale tra breve cioè dopo i termini previsti dalla legge.

da piero torino

FLAIANO...pienamente d'accordo con te.... cry

da piero torino

Gatta, spiegami come farebbe la Caripe a non rimetterci...così facciamo prima

da gattabeninicamplone

Qualcuno mi toglie una curiosità? Questo Collegio Sindacale c'era già con Scibilia ed OLIVERI?? Come sono i rapporti con l'ultimo dei due???

da gattabeninicamplone

Intanto qui si parla da tempo dei Soglia ma non si è vista o letta un intervista ai diretti interessati......

da gattabeninicamplone

Bruno: e se fosse questo proprio quello che vogliono farci credere, in modo da farci digerire il fallimento??? Ribadisco le mie perplessità: SIETE SICURI CHE LA CARIPE COL FALLIMENTO CI PERDEREBBE???

da mimmo

x Superlativo: Bisogna vdere come se li è fatti i soldi; hai mai visto il film "diamanti insanguinati?"

da luca2036

A BRU' horny CMQ ANCHE A ME PUZZA STA COSA.... hiss

da Bruno

DICO SOLO UNA COSA : SIAMO SICURI CHE PINCIONE REGALERA' LA SOCIETA'?????? Io non ci credo alle sue dimissioni senza incassare soldi, unica soluzione il fallimento.

da brunoguaranà

....ricordo a Palladini che Di Giacomo è socio di MINORANZA e la mia non è affatto una difesa nei suoi confronti (fra l'altro in trasmissione gliel'ho detto in faccia che all'inizio mi stava sul kazzo...). Ho registrato la puntata perchè non vedo alcun nesso fra il suo operato e quello di Pincione. Per quanto riguarda il sindaco non l'ho intervistato io ma Minnucci, altrimenti la musica sarebbe stata diversa... e cmq non mi risulta che un socio di MINORANZA debba pagare DI TASCA SUA (e non con i soldi della società) gli affitti ai giocatori e le trasferte.

da gattabeninicamplone

Guaranà, concordo con Palladini! L'altra volta sleccata al sindaco, oggi sleccata a Di Giacomo, ma che razza di "giornalismo" è questo????

da Palladini

guarana sei una delusione! ti fai incantare da di giacomo che paga l'albergo per 40 persone???? Lui fa parte della societa, e deve fare queste cose non c'e' proprio da ringraziare un bel cavolo! Non ha ricapitalizzato perche ha detto da Rocchi che ha finito i soldi!!!! Allora mi chiedo che cazzo ci sei entrato a fare in societa se dopo 5 mesi non sei in grado di fare fronte alla ricapitalizzazione in base alla tua quota???? Ma che razza di imprenditore e'? Entra in societa col 20% e poi non riesce a fare fronte alle spese rispetto al suo 20%???? Voleva fare il Moratti dei poveri e mo si sta a fare un sacco di pubblicita anche grazie a te che lo intervisti comodomente seduto al ristorante! NA FREGA DI CALCI IN CULO CI VUOLE AlTRO CHE PRANZO AL RISTORANTE! Guarana = delusione totale!

da *SSNV*

UN SALUTONE A THEFOX YOU'RE THE BEST. PIEROMILANO, MA DI QUALI FOTO PARLI ? CMQ NESSUN SITO IN PARTICOLARE. QUA E LA. SOLO SANE PINTE = SOLO SANE FICHE

da SAUL77

VOLEVO SPECIFICARE UNA COSA. NON E' CHE CHIUNQUE VERRA' DOVRA 'ESSERE ACOLTO CON DIFFIDENZA E CONTESTATO AL PRIMO ERRORE COME ACCADUTO A PATERNA E PINCIONE. DICO SOLO DI ANDARCI CON PRUDENZA CON LA SOCIETA' MA DI CONTINUARE AD ANDARE ALLO STADIO IN MODO MASSICCIO COME FACCIAMO ORA. FACCIAMO CAPIRE AI NUOVI ACQUIRENTI CHE PESCARA E' UNA PIAZZA CALDA E NON UN POSTO DOVE SI CONTESTA.

da SAUL77

SUPERLATIVO, UN GRANDE IMPREDITORE NON INVESTE 2 MILIONI DI EURO PER POI PERDERE TUTTO!!! E NON C'ENTRA LA SOMMA, E' UNA QUESTIONE DI ORGOGLIO. NON ESISTE UN IMPREDITORE CHE ACCETTA DI PERDERE I PROPRI SOLDI. DI GIACOMO LO E', VISTO CHE HA CERCATO IN OGNI MODO DI DIFENDERE IL SUO INVESTIMENTO, PINCIONE NON LO E'. PARLIAMO DI UN PAZZO E DI UN FOLLE!!!! UN FOLLE CHE NELLA SUA FOLLIA, SONO SICURO IN MODO INVOLOTARIO, HA COINVOLTO UNA SOCIETA' CHE IN 70 ANNI DI STORIA NON HA MAI SUBITO TANTE UMILIAZIONI IN COSI' POCO TEMPO. IN AMERICA NON SO COSA FA, MA QUI SI E' DIMOSTRATO INCAPACE.

da guri

Perfettamente daccordo con Saul77. Dopo Scibilia, Paterna sembrava un salvatore, poi sappiamo come è andata!! Dopo Paterna è andata forse anche peggio. Aspettiamo a valutare, anche perchè siamo stati delusi ed ingannati troppe volte e prima di ridare fiducia, aspettiamo e valutiamo.

da PescArA

X BRUNOGUARANA' O CUMA TI CHIM! IO L'HO SEMPRE DETTO CHE TU FI SOL NA FREC TI CHIACCHIERE E AVAST! VUI FARE IL DURO O QUELLO CHE VA FUORI LE RIGHE MA POI AL DUNQUE CERCHI SOLO LA NOTIZIA. VOGLIO VEDERE PROPRIO SE GLI HAI FATTO QUESTA DOMANDA A DI GIACOMO: QUAND'E' CHE VE NE ANDATE TUTTI "VIA" DA PESCARA? NOI TIFOSI CI STIAMO PURE IN PROMOZIONE FIDATI.

da Superlativo

A PESCARA AVRA' ANCHE SBAGLIATO MA IN AMERICA E' DIVENTATO UN GRANDE IMPRENDITORE

da allegriok

grande imprenditore laugher laugher laugher laugher laugher laugher

da Superlativo

PINCIONE MI HAI DELUSO. TI HO SEMPRE DIFESO E CERCATO DI CAPIRE. MI CHIEDEVO: "COME FA UN GRANDE IMPRENDITORE A BUTTARE VIA 2 MILIONI DI EURO"? SOLO UN "FOLLE" POTEVA FARLO. NON VOGLIO DIRE CIO E TI STIMO PER QUELLO CHE HAI FATTO AL DI FUORI DI PESCARA MA MI HAI DELUSO COME TIFOSO E ANCHE COME UOMO DI SPORT

da SAUL77

PARLIAMOCI CHIARO. IERI PINCIONE, CON L'ANNUNCIO DELLE SUE DIMISSIONI, HA TOLTO OGNI ALIBI SIA ALLA FAMIGLIA SOGLIA CHE AD EVENTUALI ACQUIERENTI. I SOGLIA INFATTI AVEVANO MESSO COME PALETTO PRINCIPALE LA PRESENZA NEL CDA DI PINCIONE, NADDEO E DI GIACOMO. BENE, ORA SE QUALCUNO ARRIVA SUL SERIO SE NE ANDRANNO. PERCIO', PRIMA DI ESULTARE PER L'ADDIO DI PINCIONE VORREI PRIMA VEDERE NUOCI SOCI. VI RICORDATE QUANDO SE NE ANDO' PATERNA? SPUMANTE, CHAMPAGNE E GIOIA!!!! ANDIAMOCI PIANO E ASPETTIAMO CON LO STESSO ENTUSIASMO DI QUESTO PERIODO NUOVI PROPRIETARI.

da brunoguaranà

...e tu credi che l'introito degli incassi vada nelle sue tasche ? Per un dimissionario che avanza na freca di soldi (anche da Pincione) non ci vedo nulla di normale a sobbarcarsi le spese di gestione corrente. Poi, sul suo modo di operare in passato, possiamo anche discuterne, ma ora la sua esposizione economica è oro colato !!!!!!

da professore

di giacomo si mette e si fa mettere troppo in mostra .. e' vice presidente!!! e' una carica!!!... mantienila o dimettiti! pizzaonhead noo

da professore

digli se mi paga una pizza che ting fame.. laugher poi lo possiamo pure citare.. laugher ma gli incassi delle partite casalighe chi li intasca??? chiediamo a chi paga le pizze??!! hiss

da allegriok

bruno guarda che non fa niente si anormale. è il vice presidente o sbaglio?

da brunoguaranà

....POSSO SOLO DIRE CHE GRAZIE A DI GIACOMO LA NOSTRA SQUADRA STA A JUCA' A PALLON !!! ALTRIMENTI I GIOCATORI STAREBBERO ANCORA A CASTEL DI SANGRO A FARE L'AUTOSTOP PER TORNARE A CASA....E SE PARLATE CON UNO QUALSIASI DELLA SQUADRA, CAPIRETE IL LEGAME FORTISSIMO FRA LA STESSA E DI GIACOMO. TUTTO QUESTO NON SIGNIFICA UNA MIA DIFESA INCONDIZIONATA NEI CONFRONTI DEL VICE PRESIDENTE, MA UNA CONSTATAZIONE CHE SCIOGLIE OGNI PERPLESSITA' CIRCA I SUOI PRESUNTI LEGAMI CON PINCIONE. P.S. - L'ALBERGO ED IL RISTORANTE PER 40 PERSONE A TARANTO LI PAGA LUI..... pss

da professore

Calcio C1/Taranto, per lo stadio è corsa contro il tempo E' diventata una vera e propria corsa contro il tempo, l'ormai annosa questione dello stadion Iacovone. Il Comune infatti ha mostrato ancora una volta la propria apertura e disponibilità a trattare con il club di Via Umbria e a trovare un accordo che ponga fine alla questione. E visogna farlo nel più breve tempo possibile. Sì perchè, a parte l'accordo da trovare, và risolta anche la questione del debito accumulato dal club di Blasi nei confronti dei vertici di Palazzo di Città per quel che riguarda l'utilizzo dello stadio nella parte finale della scorsa stagione e nella parte iniziale della stagione in corso. In tutto il club rossoblu dovrebbe versare nelle casse del Comune 43 mila euro, ripartiti in 30 mila per la scorsa stagione e 13 mila per quella corrente. In caso la Taranto Sport dovesse rifiutarsi di pagare tale somma, il rischio di trovare lo stadio Iacovone chiuso in occasione del match di lunedi con il Pescara e di perdere di conseguenza la partita a tavolino sarebbe elevatissimo. Il Comune però, dal canto suo ha fatto sapere che non pretende il versamento della somma tutto in una volta, ma basterebbe anche soltanto un anticipo, per testimoniare la buona volontà anche dall'altra parte. E giusto per sbloccare la situazione ed evitare al Taranto lo sfratto che significherebbe anche la sconfitta a tavolino compromettendo la classifica. Ma la situazione è in costante evoluzione e pare che la giornata in cui dovrà avvenire l'incontro per risolvere quanto meno i problemi a breve termine tra le due parti, sarà quella di sabato mattina, quando il presidente Blasi sarà a Taranto. Il numero uno rossoblu infatti, non ha potuto anticipare nè ad oggi, nè a domani l'incontro, poichè impegnato in Spagna per motivi di lavoro. Dunque non ci resta che attendere la giornata di sabato, che si preannuncia una giornata infuocata, il momento della verità.

da professore

Calcio C1/Taranto, per lo stadio è corsa contro il tempo E' diventata una vera e propria corsa contro il tempo, l'ormai annosa questione dello stadion Iacovone. Il Comune infatti ha mostrato ancora una volta la propria apertura e disponibilità a trattare con il club di Via Umbria e a trovare un accordo che ponga fine alla questione. E visogna farlo nel più breve tempo possibile. Sì perchè, a parte l'accordo da trovare, và risolta anche la questione del debito accumulato dal club di Blasi nei confronti dei vertici di Palazzo di Città per quel che riguarda l'utilizzo dello stadio nella parte finale della scorsa stagione e nella parte iniziale della stagione in corso. In tutto il club rossoblu dovrebbe versare nelle casse del Comune 43 mila euro, ripartiti in 30 mila per la scorsa stagione e 13 mila per quella corrente. In caso la Taranto Sport dovesse rifiutarsi di pagare tale somma, il rischio di trovare lo stadio Iacovone chiuso in occasione del match di lunedi con il Pescara e di perdere di conseguenza la partita a tavolino sarebbe elevatissimo. Il Comune però, dal canto suo ha fatto sapere che non pretende il versamento della somma tutto in una volta, ma basterebbe anche soltanto un anticipo, per testimoniare la buona volontà anche dall'altra parte. E giusto per sbloccare la situazione ed evitare al Taranto lo sfratto che significherebbe anche la sconfitta a tavolino compromettendo la classifica. Ma la situazione è in costante evoluzione e pare che la giornata in cui dovrà avvenire l'incontro per risolvere quanto meno i problemi a breve termine tra le due parti, sarà quella di sabato mattina, quando il presidente Blasi sarà a Taranto. Il numero uno rossoblu infatti, non ha potuto anticipare nè ad oggi, nè a domani l'incontro, poichè impegnato in Spagna per motivi di lavoro. Dunque non ci resta che attendere la giornata di sabato, che si preannuncia una giornata infuocata, il momento della verità.

da professore

Calcio C1/Taranto, per lo stadio è corsa contro il tempo E' diventata una vera e propria corsa contro il tempo, l'ormai annosa questione dello stadion Iacovone. Il Comune infatti ha mostrato ancora una volta la propria apertura e disponibilità a trattare con il club di Via Umbria e a trovare un accordo che ponga fine alla questione. E visogna farlo nel più breve tempo possibile. Sì perchè, a parte l'accordo da trovare, và risolta anche la questione del debito accumulato dal club di Blasi nei confronti dei vertici di Palazzo di Città per quel che riguarda l'utilizzo dello stadio nella parte finale della scorsa stagione e nella parte iniziale della stagione in corso. In tutto il club rossoblu dovrebbe versare nelle casse del Comune 43 mila euro, ripartiti in 30 mila per la scorsa stagione e 13 mila per quella corrente. In caso la Taranto Sport dovesse rifiutarsi di pagare tale somma, il rischio di trovare lo stadio Iacovone chiuso in occasione del match di lunedi con il Pescara e di perdere di conseguenza la partita a tavolino sarebbe elevatissimo. Il Comune però, dal canto suo ha fatto sapere che non pretende il versamento della somma tutto in una volta, ma basterebbe anche soltanto un anticipo, per testimoniare la buona volontà anche dall'altra parte. E giusto per sbloccare la situazione ed evitare al Taranto lo sfratto che significherebbe anche la sconfitta a tavolino compromettendo la classifica. Ma la situazione è in costante evoluzione e pare che la giornata in cui dovrà avvenire l'incontro per risolvere quanto meno i problemi a breve termine tra le due parti, sarà quella di sabato mattina, quando il presidente Blasi sarà a Taranto. Il numero uno rossoblu infatti, non ha potuto anticipare nè ad oggi, nè a domani l'incontro, poichè impegnato in Spagna per motivi di lavoro. Dunque non ci resta che attendere la giornata di sabato, che si preannuncia una giornata infuocata, il momento della verità.

da PieroMilano

per *SSNV*...dove le trovi quelle belle foto? c'è un sito in particolare...? grazia pIero.

da GameOver

Non è migliore la vita sportiva e di tifosi senza le balle di Pincione? Sono un paio di giorni che non si sente e si stà meglio.

da professore

forse a taranto vinciamo a tavolino! pizzaonhead

da allegriok

a bru tieni ancora la punto?

da professore

Calcio C1/Squalifiche, Il Pescara a Taranto senza Lerda Il giudice sportivo Pasquale Marino ha reso noto i provvedimenti disciplinari in seguito alla sesta giornata di campionato. Per il Taranto nessuna squalificha o diffida. Mentre il Pescara perde il suo allenatore Franco Lerda che, espulso nella gara di domenica persa in casa contro l'Ancona, è stato squalificato e sarà costretto a seguire il match di lunedi 8 in riva allo Jonio dalla tribuna. Ammende a società : 2000 euro al Pescara perchè i propri sostenitori hanno introdotto nel proprio settore e poi fatto esplodere nel terreno di gioco numerosi petardi senza creare conseguenze. 2000 euro alla Sambenedettese poichè i propri tifosi in campo avversario hanno indirizzato numerosi sputi ad un assistente dell'arbitro colpendolo in più parti del corpo. Squalifiche ad allenatori: 1 giornata : Bonetti (Gallipoli); Lerda (Pescara) Squalifiche a calciatori : 3 giornate : Bolic (Lanciano) 1 giornata : Masini (Lucchese); Cocco (Pistoiese); Lafortezza (Sangiovannese)

da geronimo

un veloce saluto a tutti

da brunoguaranà

PRECISO CHE IO SVOLGO IL SERVIZIO DI "GIORNALISTA TV" A TITOLO COMPLETAMENTE GRATUITO !!! L'AUMENTO DELL'INDICE DI ASCOLTO O MENO, NON INCIDE SUL MIO RENDICONTO ECONOMICO. MI PIACE SOLO DOCUMENTARMI SUI FATTI DELLA PESCARA CALCIO RACCOGLIENDO TESTIMONIANZE ED INTERROGANDO I PERSONAGGI IN QUESTIONE CON DOMANDE CHE SONO SULLA BOCCA DI TUTTI. POI, IN BASE ALLE INFORMAZIONI RACCOLTE, MI FACCIO UNA MIA IDEA E LA ESPRIMO LIBERAMENTE....CHI VUOLE,DUNQUE, CAMBI PURE CANALE....

da thefox

A chi ni piac SSNV e lu vin si puzzà murì dumann matin..

da ALE74

“A turno - ha spiegato ancora Nucifora - i difensori ospiti commettevano brutti falli ai danni di Alfageme (per lui si prospettano ancora due settimane di stop forzato ndr), che alla fine è stato costretto a uscire per infortunio. Una sostituzione - ha tenuto a sottolineare il direttore sportivo biancazzurro - che ha compromesso l’intera partita. Una partita, comunque - secondo il ds - che è stata sempre in mano del Pescara. Se avessimo fatto tre reti nella prima mezz’ora di gioco - ha infatti dichiarato Nucifora - nessuno avrebbe gridato allo scandalo.

da LUCAPESCARESE

IO HO SENTITO CHE PER ALFAGHEME CI SARA' DA SALTARE SOLO TARANTO HANNO DETTO CHE E' NIENTE DI GRAVE! FORZA PESCARA

da thug

QUI NON SI CAPISCE PIU' UN CAZZO!!!!! CHE FINE FAREMO??????????????????? cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry

da ale74

X ULTIMO: PER ALFAGEME SI PARLA DI CIRCA 2 SETTIMANE DI RIPOSO FORZATO! SPERIAMO DI NO! FORZA PESCARA SEMPRE E COMUNQUE! UN PLAUSO ALLA CURVA NORD MARCO MAZZA .. DOMENICA HO AVUTO I BRIVIDI .. SOPRATTUTTO SUL 3 - 1 PER LORO ! NOI DI UN ALTRO PIANETA

da allegriok

che fai minacci? tu che parli di stile...... comunque ancora mi rispondi ad una mia semplice domanda

da *SSNV*

SENTI ALLEGRIOK, SU QUESTO SITO CI STIAMO CONOSCENDO DI PERSONA IN MOLTI. SE HAI QUALCOSA DA DIRMI VIENI ALLA PROSSIMA SOTTO LA NORD COSI' CI CONOSCIAMO DI PERSONA.

da galeoniano

IPESCARESE 83 IO NN MI ARRAMPICO SUGLI SPECCHI COME TE....NN FACCIO POLEMICA MA CERCO DI FARTI CAPIRE COME DICI TUTTO IL CONTRARIO DI TUTTO IN OGNI ARGOMENTO IN CUI METTI LINGUA.....VEDO KE SULLA QUESTIONE UNIVERSITA' NN HAI AVUTO IL CORAGGIO DI REPLICARE....HAI REALIZZATO UN CLAMOROSO AUTOGOL

da Ultimo

Scusate, ma qualcuno sa come stà Alfageme? Ci sarà a Taranto? Oggi sono ad Ancona per lavoro e qui dicono che domenica è stato imprendibile... forse per questo è stato ABBATTUTO...

da allegriok

professore ti riferisci a me?

da professore

o non t'offenne! laugher laugher

da allegriok

Calcio & Chiesa/ La Cei acquista l'Ancona. Il presidente del Csi Edio Costantini ad Affari: "Codice etico, volontariato per i ribelli ritorno all'oratorio gli obiettivi. I modelli? Tommasi e Di Francesco" Mercoledí 03.10.2007 16:50 I vescovi partono dalla C La Chiesa scende in campo. Stavolta non in senso figurato ma sul rettangolo verde. Il Csi, il centro sportivo della Cei, ha costituito una cordata di imprenditori cattolici per gestire l'Ancona, la società ora al comando della serie C1 e coinvolta nel ciclone Calciopoli. Insomma anche se le imprese dei biancorossi sono lontane (finale di Coppa Italia contro la Sampdoria) e ultima apparizione nel calcio che conta quattro anni fa, il futuro appare roseo. All'insegna dell'etica come spiega in una intervista ad Affari il presidente della Csi Edio Costantini. Presidente Costantini, stavolta la Chiesa scende in campo davvero. Non solo in senso figurato. "La serie C è stata una combinazione: noi non abbiamo cercato l'Ancona poi con amici comuni ci sono stati alcuni incontri. Da parte dei loro dirigenti c'è stata la disponibilità ad avviare questo laboratorio. Ma con dei paletti...". Quali sono i temi che sono finiti nel vostro mirino? "Intanto la gestione finanziaria. Cercando un equilibrio tra i costi e i ricavi con obiettivi sostenibili. Una sorta di investimento, ma con oculatezza". E questo è il primo punto. Dal punto di vista dei comportamenti? "Una grande attenzione all'umanizzazione della gestione tecnica della squadra. Vogliamo superare un valore esclusivamente economico. La squadra non è solo un capitale economico ma umano. E che comprende anche la tifoseria che deve avere una cultura sportiva". Che cosa prevede poi il vostro codice etico? "Anche la regolarizzazione del settore giovanile. Ma che si concilii ad esempio l'attività sportiva e quella scolastica dei ragazzi avviati alla prima squadra. E in caso di marachelle - di fronte a fatti concreti - sono pronte le ore di volontariato...". L'entusiasmo non manca. "Questa avventura è un tentativo di rigenerare, di immettere nuova energia nel calcio quasi intoccabile, un castello dorato visto da fuori ma dalle brutture all'interno (almeno come abbiamo visto negli ultimi anni). Il nostro tentativo sarebbe stato inutile in serie A o B ma la serie C è propedeutica. Speriamo sia un esempio contagioso... un processo virtuoso". Eppure alcuni presidenti di club professionistici hanno parlato di etica nel mondo del calcio... "Hanno provato a parlare di etica ma poi alla fine abbiamo visto gli avvisi di garanzia con un mercato che stritola sempre di più". Il calcio si può ancora salvare? "Quando i club professionistici hanno cambiato rotta diventando delle Spa sono cambiati anche gli usi e ci costumi del mercato. Dando grande attenzione solo al risultato". (Segue. Tommasi e Di Francesco i modelli...)

da allegriok

scusa professore ma quale giornalisti ????????? ma stem a scherzà

da professore

X mmmm: quello che ha detto brunoguarana' e' solo uno stacco pubblicitario... niente di ke!! probabile sia uno di tele9! laugher laugher e cerca di portare pubblico..! ahaha spot gratuiti con ForzaPescara...!! sempre + il delfino dei giornalisti sempre - quello dei tifosi..! accidetv!! canesciolto for president!!! eyed

da allegriok

state in balia di bruno..................... n'gul quanda stet mess mal

da mmmm

x brunoguaranà.......SCUSA MA NON CI PUOI ACCENNARE QUESTE DICHIARAZIONI.....DUVEM STA CON L'ANSIA FINO A DOMANI...PORCO DUE

da professore

il calamaro e' fritto.. hiss

da brunoguaranà

pss DOMANI ORE 13,00 - TELE 9 - "L' APPETITO VIEN..PARLANDO" CON CLAUDIO DI GIACOMO !!! pss INTERESSANTISSIME DICHIARAZIONI......(per chi nn riesce a vedere Tele9, web streaming www.tvabruzzo.it)

da delfino46

Credo che una istanza di fallimento avrebbe dovuto gia' essere manifesta oggi, mercoledi 3 ottobre. Credo che nessuno voglia ora il fallimento... ne' caripe, ne' pincione, ne' altri creditori. Spero che a breve soglia e coll. la facciano finita!! cartman

da Andreuzza

da Andreuzza @ 03-10-2007 14:32:47 Ieri quando si diceva che oltre a Di Giacomo anche naddeo e pincione erano pronti a dare le dimissioni......era l'ennessima balla !!!!Non credo che Pincione se ne andrà in silenzio perdendo i suoi soldi!!!! QUI GATTA CI COVA!!!

da nzipass

la merda trabocca ripeto la merda trabocca

da TATANKA

be...soglia fa bene il pincio con 1.8ml ci si aggiusta una vitaa...almeno ci s'armett li capill laugher laugher laugher

da allegriok

Serie C1 e C2 [ Translate ] Pescara: Pincione tentenna, società a rischio fallimento 02.10.2007 15.28 di Stefano Sica articolo letto 825 volte Fonte: Pierpaolo Marchetti - Il Messaggero Non c'è stato l'atteso incontro tra Gerardo Soglia e Dario Mancini, direttore generale della Caripe, ma non per questo la giornata di ieri è stata meno importante. Anzi. Cominciano ad arrivare le prime certezze intorno a questa trattativa rimasta, fino ad oggi, protetta da una fitta cortina di riserbo. La notizia ormai è ufficiale. Esiste una accordo sottoscritto tra il gruppo Soglia e la Caripe per il ripianamento dei debiti della Pescara calcio. L'assegno circolare da 1.820.000 è già pronto ma... c'è un ma che rischia di far saltare la trattativa e mandare dritto il Pescara nella sezione fallimentare del Tribunale. Quell'impedimento si chiama Max Pincione. I Soglia infatti hanno parlato chiaro con Mancini. I soldi sono pronti, ma verranno versati soltanto quando si sarà dimesso l'attuale consiglio di amministrazione. Una richiesta legittima ma di difficile realizzazione visto e considerato che Pincione e i sui uomini (contrariamente a Di Giacomo) hanno fatto sapere che non sono intenzionati a dare le dimissioni che, alla uce dell'inadempienza, sarebbe legittimo aspettarsi. Il problema è di caratere tecnico e procedurale: soltanto l'assemblea può sfiduciare il consiglio di amministrazione e nominarne uno nuovo, ma per convocare l'assemblea bisogna che prima gli acquirenti versino. Dal momento dell'eventuale versamento a quello della convocazione dell'assemblea però, c'è uno spazio di venti giorni nel corso dei quali, in pratica, sarebbe ancora Pincione a gestire i soldi versati da Soglia. In sintesi, c'è il fondato sospetto che qualcuno possa far sparire i soldi. Dunque il futuro è già scritto: o Pincione si dimette, o si trova il modo di farlo dimettere oppure il fallimento resta l'unica prospettiva. Nelle prossime ore i legali della Caripe studieranno il modo di sbloccare questa situazione, convocando magari l'assemblea in quanto creditore pignoratizio. Magari pensando a un'azione di responsabilità nei confronti del presidente. Magari per quel bonifico di 200.000 euro effettuato a beneficio della società Camilla ltd. Soldi mai restituiti alla società biancazzurra. Quel che è certo è che ieri lo stesso Dario Mancini, direttore generale dell'istituto di credito, è stato molto esplicito e altrettanto duro, confermando per la prima volta la bozza di accordo firmata con i Soglia, pur senza nominare l'imprenditore campano. "Da persone normali e corrette sarebbe scontato aspettarsi le dimissioni. Pincione ha avuto molto tempo per pagare il dovuto, forse anche troppo, ma non lo ha fatto. Ora c'è una persona che ha deciso di farsi carico della situazione del Pescara, di ricapitalizzare e di accollarsi i debiti, credo che l'attuale consiglio di amministrazione dovrebbe farsi da parte. Non farlo significherebbe spingere il Pescara verso il fallimento e di questo l'attuale proprietà dovrà assumersi le responsabilità". Il vice presidente Claudio Di Giacomo ha ribadito la sua disponibilità a dimettersi, ed è un gesto di grande responsabilità individuale, anche se in Consiglio di Amministrazione è in minoranza rispetto a Pincione e Naddeo. "In questo momento - ha siegato Di Giacomo - ritengo che la mia presenza sia una parvenza di garanzia e consenta in qualche modo di mandare avanti la vita della società. Comunque ribadisco la mia disponibilità ad agevolare un cambio di proprietà". Lodevole, ma non basta. Convincere Pincione non sarà altrettanto facile e chi vuole il Pescara deve prevedere una lunga battaglia giudiziaria senza esclusione di colpi.

da allegriok

Serie C1 e C2 [ Translate ] Pescara: Pincione non paga, via libera a nuovi acquirenti 28.09.2007 21.50 di Stefano Sica articolo letto 1349 volte E' scaduto alla mezzanotte di ieri il termine ultimo impartito a Massimiliano Pincione, presidente del Pescara, per effettuare la ricapitalizzazione e versare la somma necessaria al pagamento dei debiti, circa 2 milioni di euro. Dei soldi promessi da Pincione neanche l'ombra ed ora, come da accordi presi, la Caripe potrà trattare con nuovi soci l'acquisto del club. Alla porta dell'Istituto abruzzese già bussano alcuni imprenditori, come Gerardo e Francesco Soglia, impegnati nel ramo alberghiero. La decisione finale riguardo ad una defenestrazione di Pincione spetta, comunque, al Collegio dei sindaci del sodalizio abruzzese. Ma sarà difficile se non impossibile che l'organismo possa smentire i patti messi a punto con la Caripe, a meno che non voglia concedere al presidente un'improbabile proroga che, allo stato attuale, farebbe storcere il naso alla Banca. Anche se, ufficialmente, Pincione avrebbe ancora la volontà di reperire i soldi e rimanere al comando di una nave barcollante. Ora, chiunque sia interessato a rilevare il club, potrà andare da un notaio, versare la somma dovuta e convocare, entro 7 giorni, un'Assemblea per dichiarare decaduto il vecchio Cda. L'alternativa a queste due ipotesi sarebbe il trasferimento dei libri contabili in Tribunale ed il fallimento, che ovviamente nessuno si augura. Riguardo l'aspetto strettamente agonistico, la squadra rischia, a causa di queste vicende, alcuni punti di penalizzazione in classifica. Si parte dal mancato pagamento degli stipendi di maggio e giugno dello scorso torneo, per arrivare al mancato versamento della quota Irpef. Per finire, sono in arrivo nuovi decreti ingiuntivi da parte di due ex dipendenti. Si tratta dell'ex responsabile dell'area comunicazione Pierfrancesco Visci e di una segretaria. Ma voci di dentro parlano di ulteriori azioni legali pronte per partire.

da ALESSANDRO

Ma ci rendiamo conto che l'ancona e' stato acquistato dallo stato del vaticano cartmanassurdo

da pescareseal100%

la panocchia c'è ripeto la panocchia c'è

da TATANKA

ma può darsi che i giornalisti di pescara scrivono scrivono scrivono e non fanno capire un cazzo da 6 mesi a sta parte??? secondo me non ci hanno capito un cazzo manco loro laugher laugher laugher

da ramone

PESCARESE83 non dire cavolate sull'arbitro di pescara-ancona. i motivi della sconfitta sono altri e tu li sai bene laugher

da TATANKA

faccio una domanda a chi più competente di me in materia tipo sivigliano o altri...ma scusate ma se soglia entra in società facendo l'aumento di capitale...e prendendo quindi la maggioranza della azioni non puo' lui stesso liquidare il cda subito? perchè lo vuole azzetato prima?

da gattabeninicamplone

La cosa che mi fa riflettere è il ritardo con cui il Collegio Sindacale si è deciso a convocare l'assemblea (al posto degli amministratori) per l'aumento di capitale!!!! Iamm su!!!

da gattabeninicamplone

Seconda cosa: Pincione è inadempiente da venerdì, è vero! Ma non ci avevano fatto credere che ci sarebbe stata la corsa per ricapitalizzare? Dei Soglia si parla da un po! Non avrebbero potuto e dovuto farsi trovare pronti già venerdì ad inculare Pincione? La penalizzazione per il mancato pagamento dei giocatori non potrebbe pregiudicare il loro investimento più delle paure dper una mmaola di Pincione (che secondo me non è possibile)?

da mimmo

... DELLA STORIA CALCISTICA DI PESCARA. ALL'ORIZZONTE NUOVI PERSONAGGI; MI CHIEDO SUBITO: COSA VORRANNO IN CAMBIO? CHI GLI HA PROMESSO COSA; CHI SE NEFREGA, TANTO NESSUNO FA NULLA PER NULLA E ALLORA BENVENUTI AI NUOVI SOCI. FATE IL VOSTRO BENE MA NON SOLO. FATE TORNARE IL PESCARA LI' DOVE MERITA E FATE IN MODO CHE QUESTE UMILIAZIONI PATITE, SIANO DAVVERO LE ULTIME, PERCHE' PESCARA E I PESCARESI MERITANO RISPETTO. NON PRETENDIAMO LA SERIE A SUBITO, MA QUANTOMENO DI TORNARE PRESTO IN SERIE B, CON UNA SQUADRA GIOVANE E FINALMENTE CON GIOCATORI NOSTRI E NON IN PRESTITO. GRAZIE

da gattabeninicamplone

Palladì, chiariamo una cosa! Io spero che i Soglia ci siano e siano anche molto ricchi! Chiunque (eccetto A.O., Laziali e camorristi) è ben gradito se vuole salvare il Pescara!

da mimmo

UN GIORNO DAL NULLA APPARSE UN PERSONAGGIO DALLO SGUARDO TRAGICOMICO. BRUTTINO CERTO, MA CHI SE NE FREGA, TANTO PATERNA NON ERA DA MENO; IL POPOLO BIANCAZZURRO IN FERMENTO ASCOLTAVA LE PAROLE DI COSTUI: ARABI, INGLESI, QUOTAZIONI IN BORSA, DIAMANTI. GIA' SI PENSAVA A SCONTRI AL VERTICE CONTRO INTER, MILAN E JUVE, NON BASTAVA PIU' NEANCHE IL QUARTO POSTO VALIDO PER LA CHAMPION. QUALCUNO GUARDANDO FISSO NEGLI OCCHI DEL MENTORE, ESCLAMO': QUESTO VUOLE VENDERCI LA FONTANA DI TREVI; ALTRI INVECE PENDEVANO DALLE SUE LABBRA ED OGGI PENZOLANO. STA FINALMENTE PER TERMINARE LA PAGINA PIU' BUIA ......

da Palladini

Gatta, Pincione e' diventato inadempiente venerdi se non sbalgio, oggi siamo a mercoledi, non vedo tutti questi tempi larghi che vedi tu. Non mi sorprenderei che questi Soglia fossero una bufala giornalistica come mi sembra di capire tu pensi, ma nel qual caso esistessero e stiano cercando garanzie tipo dimisioni del cda prima di mettersi in mezzo a un investimento del genere con soggetti molto ma molto ...sospetti... come Pincione a me sembrerebbe del tutto ovvio e non ci vedrei niente di strano.

da gattabeninicamplone

Galeon non è ho la più pallida idea! Ma il mio timore è che si stia pilotando il fallimento per far prendere la carcassa al solito noto!

da Galeon

Gattabenì e allora tu che mi dici? Come stanno le cose?

da PESCARESE83

GALEONIANO,mi fai RIDERE qnd mi parli di contraddizioni!Io KE DA 8 MESI SN CONTRO PINCIONE,ke nn ho mai parlato di Nucifora,ke ho detto KE INIZIALMENTE ERO SCETTICO SUI GIOCATORI MA CM TANTI MI SN RICREDUTO,io SAREI IN CONTRADDIZIONE pizzaonheadMentre NN SEI IN CONTRADDIZIONE tu KE SCRIVI CON 1 NICK ke dimostra ke ami Galeone(cm tanti)e VOLEVI UN PRESIDENTE ke tra i tanti danni ke ha combinato HA FATTO SCAPPARE GALEONE!Andiamo bene! pizzaonheadCOMPLIMENTI X LA COERENZA!Tu la pensi in 1 modo,io e altre 150 persone in qst sito la pensiamo in altro modo. Cmq se vuoi avere ragione,prenditi la ragione!Ke ti posso dire..Ah,scriverei di meno su qst sito SE NN DOVESSI STARE OGNI VOLTA A RISPONDERE ALLE TUE SCIOCCHEZZE SU DI ME!Io la chiudo qui XKE NN VOGLIO STARE A DISCUTERE CN UNO KE NN SA + A COSA AGGRAPPARSI pur di dire qualcosa contro di me.SE SEI UNA PERSONA INTELLIGENTE,spero ke il discorso sia chiuso anke x te.. perplex

da gattabeninicamplone

Palladini, le persone serie e seriamente interessate, si sarebbero premunite per tempo, avrebbero già ricevuto tutta la documentazione per fare una due diligence come si deve, e si sarebbero fatte trovare pronte per evitarci la penalizzazione!!! POI LA STORIA DELLE DIMISSIONI DEL CDA NON ME LA BEVO, NON FOSS'ALTRO PERCHE' E' SCRITTA SEMPRE SUI GIORNALI!!! laugher

da Galeon

Non saranno certi gli articoli-marchette che di tanto in tanto appaiono di qua e di là a cambiare il corso delle cose. Nè le soffiate oltreoceano......

da gattabeninicamplone

Galeon, magari potessi sapere cosa succede e cosa è successo! Purtroppo io posso solo formulare ipotesi di discussione e vaneggiare conla fantasia! L'unica certezza che ho è che non possiamo credere ai giornali! Comunque spero che sia come dici tu!

da Palladini

Cerchiamo di non vedere complotti ovunque. Si sta parlando di milioni di euro e non di caramelle, è ovvio che chi fa un investimento del genere voglia tutte le garanzie anche quelle che a noi tifosi (che invece vorremmo che la situazione si risolvesse subito) sembrano inutili.

da pescaradaroma

...venite in chat..dai parliamo un po'..

da Galeon

Anzi ti dirò di più, la Caldora sarà per noi un grande presidente, un pò come la Sensi. Fidati eyed

da pescaradaroma

http://www.sogliahotels.com

da Galeon

Gatta da una persona del tuo livello intellettuale non mi aspetto simili imprecisioni e incongruenze, sai bene che è già tutto fatto e non è come stai dicendo te eyed.

da PESCARESE83

ALLEGRIOK,SSNV è 1 ke va in CURVA!Mi è stato detto ke SOLO con l'Ancona era in tribuna ma x motivi ben precisi!

da gattabeninicamplone

La cosa che fa più ridere è che qui si parla tanto di sti Soglia che sarebbero multimilionari (buon per loro) e che, tuttavia, per prendere il Pescara avrebbero bisogno dell'aiuto della Caldora ahah ahah! Finalmente è arrivata anche lei! Sembrava strano che il prezzemolino fosse mancato fino ad ora, visto che da Scibilia in poi non ne aveva saltata una!

da Galeon

State parlando di cose che non sapete evocando scenari apocalittici, mah. Per la cronaca Naddeo è dimissionario, Di Giacomo e Pincione (comica la sua intervista a Zelig....Rete8) lo seguiranno a ruota. Gli inadempienti da che mondo è mondo non hanno nè modo nè tempo per accampare pretese......

da Andreuzza

la curva rimane sempre nel cuore!!! ma se ogni tanto uno si vuole levare lo sfizio di andare in tribuna concordo con gattabenini non c'e' nulla di male. Io in tribuna ci sono stato una sola volta....in una partita di coppa italia Pescara-roma persa ai rigori......beh devo dire che mi è piaciuto, visuale ottima ed inoltre senti entrambe le tifoserie..... eyed

da carpe

CORTEO CONTO IL DECRETO AMATO..IN RICORDO DI SCIASCIA' 02/10/2007 - di pisano74 ; Fonte: SITO PISA CALCIO I gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti invitano tutti i tifosi nerazzurri a partecipare numerosi al corteo contro il decreto Amato che si terrà al termine della partita Pisa-Ascoli. È ormai sotto gli occhi di tutti la scandalosa situazione a cui ci ha portato questo decreto: divieto di striscioni, tamburi, megafoni, coreografie e in certe occasioni di maglie e sciarpe, Arena ingabbiata stile Alcatraz, tornelli, code chilometriche con la gente portata all’esasperazione e al malore fisico, perquisizioni clamorose e un intero quartiere tenuto in ostaggio e “PRIGIONIERO NELLA PROPRIA CASA”. E adesso sta anche arrivando l’inverno: immaginiamo che caos quando la gente sarà tutta in fila al freddo sotto la pioggia. E se poi verrà trovato anche l’accordo con Sky, vogliamo vedere quante persone sfideranno tutti questi ostacoli per entrare all’Arena, o se ne staranno più comodamente sul divano di fronte alla TV! Questo decreto, se non cambierà niente, avrà come unico frutto l’allontanamento della gente dagli stadi… ALTRO CHE PORTARE LE FAMIGLIE ALLO STADIO COME VOLEVANO FARCI CREDERE! Per questo è importante partecipare oggi al corteo che al termine della partita partirà dall’Arena Garibaldi per dirigersi fino a piazza Vittorio Emanuele. Il corteo sarà anche una maniera per ricordare a modo nostro SCIASCIÀ: i gruppi della Nord infatti raggiungeranno poi l’ex MACCHIA NERA dove si terrà la festa in suo ricordo. Chissà “SCIÀ” come sarebbe indignato a vedere un’Arena spogliata dei suoi striscioni, del suo colore e ingabbiata come un carcere di massima sicurezza. Dedicargli il corteo contro il decreto è un modo di averlo con noi nella nostra lotta! Facciamo in modo di far arrivare agli organi competenti la nostra voce: devono capire che queste leggi sono anticostituzionali e creano solo disordine e malcontento da parte di tutti, dall’ultrà di Curva al pensionato di tribuna. Invitiamo quindi tutti a partecipare numerosi al corteo e alle serate in ricordo di SCIASCIÀ. COMBATTIAMO QUESTO DECRETO!!!

da carpe

Bulldog: solo uno resta in carcere 03/10/2007 - di Lo Schermo; Fonte: www.loschemo.it Resta in carcere solo uno dei Bulldog arrestati nell'operazione contro il tifo violento e denominata "Bulldog Lucca1998" che all'alba del 18 settembre ha visto scattare la custodia cautelare per dieci ultras. Accettato solo parzialmente dal tribunale del riesame di Firenze il ricorso dieci arrestati durante l'operazione “Bulldog Lucca 1998”, che aveva portato all'alba del 18 settembre al fermo di alcuni esponenti della tifoseria ultras lucchese. Diverse le accuse che sono state mosse a loro carico dalla Procura di Lucca, accuse che vanno dall'associazione a delinquere alle lesioni alle violenze. L'istanza era stata presentata venerdì 28 settembre, ma il giudice si era riservato la decisione, arrivata invece quest'oggi. Diversi gli esiti del ricorso per i vari Bulldog a causa delle differenti posizioni: per cinque degli accusati infatti (Venturini, Marotta, Pucci, Mossa, Vannucci) dalla custodia cautelare in carcere si passa ora agli arresti domiciliari e scarcerazione invece ed obbligo di firma per altri tre (Fratello, Di Vecchio e Giovannetti). Posizione invariata invece per Vanni, che resta ai domiciliari, così come inizialmente disposto dal Gip, Simone Silvestri e per Palmieri, il Generalissimo, così chiamato stando alle intercettazione effettuate durante le indagini, che resta invece nel carcere di Massa e per il quale si profilerebbe quindi la posizione più pesante. Per ora i difensori degli accusati prendono atto delle decisioni del giudice attendendo il deposito delle motivazioni, riservandosi eventualmente per il futuro nuove azioni.

da gattabeninicamplone

Ma vi rendete conto! Ma secondo voi i Soglia davvero non entrano perchè è ancora in piedi il CdA??? Se l'interessamento era serio gli bastava sottoscrivre l'aumento di capitale la scorsa settimana e versarne il 25%! Nel frattempo si sarebbe sistemata tutta la storia del CdA! Nel frattempo avrebbero potuto pagare di tasca loro (anche a titolo di prestito alla Pescara Calcio) gli stipendi dei giocatori ed evitare la PENALIZZAZIONE!!! E SE A FINE CAMPIONATO DOVESSIMO PERDERCI LA SERIE B proprio a causa della penalizzazione??? Quanto costerà ai Soglia un altro anno in Serie C???

da Mystic

Ho appena finito di sentire le parolw di Pincione al tg8 sport..... laugher

da Andreuzza

Ieri quando si diceva che oltre a Di Giacomo anche naddeo e pincione erano pronti a dare le dimissioni......era l'ennessima balla !!!!Non credo che Pincione se ne andrà in silenzio perdendo i suoi soldi!!!! QUI GATTA CI COVA!!!

da contromano

IO MI ABBONO OLO SE VA VIA IL PICCIONE!!!

da fabioout

PINCIONE DEVI DIMETTERTI!!!! DIMETTITI!!!

da Mystic

Prepariamoci ad andare tutti in tribunale ahah

da guizzo

Ci siamo rotti i coglioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
iiiiiiiii horny horny horny.......pincione non ho aggettivi x definirti. horny horny horny

da pescaradaroma

....vi dice male...ci sto lavorando...ma se mi riesce...vi dice male....

da gattabeninicamplone

Scommetto che l'articolo qui sotto è del Cencio, visto le ............. che ci sonos critte!!!

da king

duka ti lamo!!!!!!!!!!

da PieroMilano

PESCARA - La guerra continua, ma s'intravede una schiarita. Ieri si è consumata un'altra puntata del braccio di ferro che sta bloccando il passaggio di proprietà del Pescara da Max Pincione al gruppo Soglia. Tra la proprietà uscente e quella che vorrebbe rilevare il club, c'è la Caripe. La banca cittadina, tramite il direttore generale Dario Mancini, ha in mano il pacchetto azionario della Pescara calcio e sarebbe pronta a cederlo ai fratelli Soglia per un milione e ottocentomila euro. C'è un ostacolo, però. E' Pincione: deve dimettersi affinchè le operazioni di cessione della società vadano in porto. Lo chiedono i Soglia: azzeramento del cda, altrimenti niente investimento nel calcio pescarese. Ieri gli avvocati della banca hanno parlato con il presidente usando argomenti convincenti per fargli capire che sarebbe meglio farsi da parte perchè le prospettive per la società e per gli stessi componenti del cda, in caso di mancate dimissioni, potrebbero essere cupe. Anche il vice presidente uscente Claudio Di Giacomo è stato a colloquio con Mancini: Di Giacomo ha annunciato che, dopo la partita di Taranto, presenterà regolarmente le sue dimissioni. Dimisisoni presentate ieri era dall’altro consigliere d’amministrazione Massimiliano Naddeo. Qualche ora dopo la telefonata dei legali della Caripe a Pincione, all'istituto di credito è arrivata la risposta del commercialista dell'italoamericano, Trinetti: il contabile ha detto che Pincione sta riflettendo e sull'ipotesi di presentare le dimissioni. «Se non si dimettono anche gli altri soci, li denuncio», ha tuonato ieri Claudio Di Giacomo. L'unica alternativa reale alla cessione delle quote alla famiglia Soglia, è l'approdo dei libri contabili del Pescara in tribunale. Intanto da ieri è riaperta la campagna abbonamenti, il cui ricavato servirà a coprire gli stipendi arretrati dei collaboratori del settore giovanile.

da gattabeninicamplone

allegriok perchè questo accanimento contro SSNV??? Io personalmente l'ho visto anche in curva! Poi quest'anno la Tribuna, per quello che costa (15 euro), è come i distinti degli altri anni e non ci vanno per forza i vips e quelli che hanno il biglietto omaggio (infatti domenica c'era molta più gente del solito)!

da gattabeninicamplone

x Alex_Sbafone: il contenuto della famosa delibera può saperlo solo chi c'era o l'ha letta! Nella sostanza il termine per Pincione e Pescara 70 è scaduto, quindi, Paolone o non Paolone, chi voleva ricapitalizzare poteva benissimo farlo, visto che, inoltre, a quanto pare non c'è nessuno! Se volesse, inoltre, Pincione potrebbe ancora versare, ma non lo farà perchè il problema è sempre lo stesso! SU DI GIACOMO CHE DIRE, QUESTA SANTIFICAZIONE HA PROPRIO ROTTO IL CAZZO! Non vedo poi come potrebbe, Di Giacomo, chiedere risarcimenti a qualcuno, VISTO CHE LUI E' IL PRIMO INADEMPIENTE, PER SCELTA!!!

da allegriok

rispondi però ridicolo

da gattabeninicamplone

LUSSO', HAI SBAGLIATO CAVALLO!!!

da Galeon

Ah dimenticavo, lui parla di vari scenari possibili quando la situazione è già stata definita da una settimana. Ricordate la telefonata in trasmisione dello spettatore da casa....?

da gattabeninicamplone

E bravo a Gianni Lussoso!!! Solo adesso si sccorge (o ci dice) che tutti mentono ed hanno mentito, che tutti ci stanno ancora raccontando un sacco di fregnacce! E lui? Hai mai mentito? Comunque credo che quello che ha scritto sia in parte vero (anche se mi sa che ha fatto un po' di confusione)! Mi piacerebbe però sapere chi gli ha rivelato i contenuti "nascosti" della delibera!

da allegriok

dimenticavo per ssnv

da allegriok

sai perchè mi interesso? perchè fai sempre il moralista basta cene basta quello basta questo e poi vedo la tua bandiera in tribuna sicuramente con biglietto a sbafo e piangi perchè non ti mettono la foto....... fai ridere ma pure na freg

da Galeon

In definitiva per fare il moralizzatore ed ergersi a censore bisognerebbe possedere 3 qualità su tutte: COERENZA, COMPETENZA, UMILTA'.

da Galeon

Su Lussoso evito di esprimere giudizi, dico solo che la storia recente ci ha detto che lui il lunedi scrive bianco, il martedi nero..... Quanto al suo articolo ha scoperto l'acqua calda, Di Giacomo lo conosciamo fin troppo bene. Se leggete attentamente "il pezzo" è pieno di contraddizioni, imprecisioni tecniche (tipico dell'inesperto del ettore) e strafalcioni di vario genere. E soprattutto cui prodest?

da fabioout

se è per questo kiedo scusa ed e per una giustissima causa.. visto ke ki deve pagare nn paga da un bel po.. pincione vattene

da vincenzopalumbo

fabio out secondo me come sta scritto su un giornale oggi i soldi servono per pagare i dipendenti...

da fabioout

stai cercando doìi raccattare soldi anke riaprendo la campagna abbonamenti.. allora nn ci siamo capiti.. PINCIONE VAFFANCULO

da Canesciolto

FUORI DAI COGLIONI TUTTI !! ANCHE LUSSOSO, CHE QUANDO PINCIONE FACEVA LE SUE CONFERENZE-FARSA, GLI STAVA VICINO VICINO COME UN BAMBINO CON IL SUO BAMBOLOTTO!!! FUORI DAI COGLIONI TUTTI QUANTI !!!

da *SSNV*

ALLEGRIOK VIENI SOTTO ALLA NORD E RISPONDERO' A TUTTE LE TUE DOMANDE MOLTO VOLENTIERI. COME MAI QUESTO INTERESSAMENTO ?

da allegriok

chiedo scusa " alla mia domanda"

da allegriok

ssnv perchè non rispondi alla mia risposta ? vai in tribuna con il biglietto a sbafo?

da thedoctor

PINCIONIANI SIETE SOLO DEI GUFI horny hornyDifendere l'indifendibile!Difendere coloro che hanno costretto persone ATTACCATE ai colori del Pescara a fare certe figure!Fuori PINCIONE,DI GIACOMO,NADDEO e tutti quelli che ci hanno portato in questa situazione!NON VI VOGLIAMO PIU'VEDERE!

da 80

QUAAAAAAAAAAAAAAAANDO IL PESCARAAAAAAAA, SARA' VERAMENTE GRANDEEE! NOI DELLA NOOORD, CANTEREMO COSI': EH OH OOOOOOOOOOH FORZA GRANDE PESCARA! EH OH OOOOH FORZA GRANDE PESCARA!!! hiss hiss hiss hiss hiss

da PE_NEWDOOR

Bravo Palladini, vorrei prioprio veder chi è sta gente che continua a difendere GLI INDIFENDIBILI: NESSUNO DI QUESTA GENTAGLIA E' TIFOSA DEL PESCARA METTEVELO IN COCCIA, HANNO FATTO E STANNO FACENDO SOLO I LORO INTERESSI PERSONALI. VIA TUTTI, PIAZZA PULITA horny horny

da thedoctor

Certo che questi ultimi mesi hanno fatto proprio male ai tifosi del Pescara!Adesso c'è addirittura chi difende l'operato dell'arbitro,dicendo che non c'era il primo rigore!!!Poveri PINCIONIANI,il vostro presidente VI HA PROPRIO FATTO IL LAVAGGIO DEL CERVELLO!

da TATANKA

MA DA CHE ORA A CHE ORA è APERTA AL SEDE?

da Palladini

Scusate se insisto su Di Giacomo ma non ce la faccio a sentire la gente che gli dice grazie! GRAZIE DI COSA???? GRAZIE CHE PAGA L'ALBERGO? Doveva ricapitalizzare la sua parte quello doveva fare, invece di avere finito i soldi?!?! Proprio grazie a gente come lui che si e' voluta mettere a fare il Moratti della situazione pur non potendoselo permettere è stato possibile che uno come Pincione trovasse terreno fertile, ogni qual volta Pincione diceva "Non vi preoccupate pago tutto io!" Stavano tutti la convinti a sperare che fosse cosi e Di Giacomo è stato quello che fino alla fine ci ha creduto, e forse ancora ci crede secondo me...

da ALESSANDRO

SI E' DIMESSO?

da Alex_Sbafone

GATTABENINICAMPLONE KE NE PENSI DELL'ARTICOLO DI LUSSOSO? HA SCRITTO COSE VERE?

da Palladini

Di Giacomo alla seguente domanda di Enrico Rocchi: <<Perche non ha ricapitalizzato la sua parte?>> -- Ha risposto candidamente: <<Perche' ho finito i soldi!>> -- Questa risposta e' piu' che sufficiente per me e spiega tutto!! Non capisco come tante persone possano andare dicendo: Onore a Di Giacomo! Io dico Di Giacomo Vergogna... altro che onore!

da carpe

Teppisti AZZURRI i piu' violenti della stagione 02/10/2007 - di il mattino.it ; Fonte: tuttonapoli.net Dalla guerriglia scatenata in autostrada il due settembre per un fortuito incontro con i tifosi della Ternana (5 ternani feriti), alla lunga scia di devastazione portata su tutti gli Autogrill del tragitto Napoli-Empoli-Napoli per l'ultima trasferta. Nove partite ufficiali disputate dal Napoli fino ad ora: sei di campionato e tre di coppa Italia: una a porte chiuse. In sette occasioni i teppisti al seguito del Napoli si sono resi protagonisti di episodi di violenza, un record della vergogna d’inizio stagione. Un orribile primato che ha convinto l’Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni Sportive a tenere tutta la tifoseria sotto controllo stretto. Vietando anche la trasferta a Milano per sabato prossimo in occasione dell’incontro con l’Inter. La tribuna ospiti sarà chiusa. Ma di napoletani ce ne saranno comunque tanti sulle tribune. Molti, residenti in zona, hanno già acquistato i biglietti, altri sostengono di aver spedito copie dei documenti via fax e di essere riusciti ad accaparrarsi i tagliandi. Potrebbe, insomma, crearsi comunque un problema di ordine pubblico ed è per questo che nelle prossime ore, la questura di Napoli e quella di Milano si coordineranno per studiare un piano che faccia vivere in serenità l’anticipo di sabato sera. Napoli ancora in vetrina per le intemperanze di una parte dei tifosi, dunque. E c’è già grande attenzione anche per la partita con la Roma, che gli azzurri giocheranno all’Olimpico subito dopo la sosta per la nazionale. Anche in quella occasione potrebbe scattare il divieto di trasferta per i tifosi del Napoli, ma c’è attesa anche per le decisioni del giudice sportivo sui petardi lanciati all’Olimpico nell’ultima gara della Roma contro l’Inter. La decisione di vietare la prossima trasferta ai tifosi azzurri, nasce da una attenta analisi sulle ultime «prodezze» firmate dai teppisti azzurri. L’Osservatorio del Viminale racconta con precisione accurata tutti gli scempi nati nel nome di una presunta fede calcistica. Dalla guerriglia scatenata in autostrada il due settembre per un fortuito incontro con i tifosi della Ternana (5 feriti), alla lunga scia di devastazione portata su tutti gli Autogrill del tragitto Napoli-Empoli-Napoli in occasione dell’ultima trasferta. In cinque bar lungo l’autostrada hanno consumato generi alimentari e bevande senza pagare; in due strutture hanno cercato di smerciare banconote false; nell’area di servizio «Prenestino Ovest» hanno saccheggiato scaffali per 400 euro di merce; all’Autogrill «Tevere Ovest», invece hanno portato via l’intero registratore di cassa con 800 euro di incasso

da carpe

Un doppio maxi-processo ai tifosi violenti del derby 03/10/2007 - di Espresso Repubblica; Fonte: espresso.repubblica.it Già oggi in aula i trenta protagonisti degli scontri. Il Codacons chiede di chiudere l´Olimpico per un anno Non uno, ma due maxi processi. Non un pm ma almeno due, forse addirittura tre. E non un giudice, ma due collegi formati da tre magistrati ciascuno. Procura e tribunale mettono in campo ingenti forze per fronteggiare il gran numero di tifosi arrestati domenica, in occasione degli scontri per il derby, che saranno processati stamane per direttissima. Sono trenta i teppisti finiti in manette: 20 appartengono alla tifoseria juventina, uno solo a quella granata. E altri dieci (divisi equamente tra le due squadre) sono stati iscritti nel registro degli indagati. Le accuse sono lancio di oggetti, danneggiamenti, resistenza a pubblico ufficiale. Un ultras deve anche rispondere di lesioni, per aver lievemente ferito un carabiniere. Per l´inasprimento della legge sulla sicurezza negli stadi rischiano conseguenze molto severe, e gli inquirenti intendono chiedere condanne esemplari e mantenere una linea durissima: le pene partono da un minimo di tre anni di carcere. Il caos si è scatenato sette minuti dopo le cinque del pomeriggio: un´edicola in via Tripoli è stata completamente devastata e nel fazzoletto d´asfalto davanti allo stadio Olimpico, in corso Sebastopoli e strade limitrofe, c´erano già circa 300 persone che si preparavano alla guerriglia. Al centralino dei carabinieri sono cominciate ad arrivare decine di chiamate. Una donna in via Bainsizza ha telefonato in lacrime: «Venite subito, stanno distruggendo le auto in sosta». Un gruppo di juventini intanto, in via Filadelfia, si è introdotto in un palazzo per ammainare la bandiera granata che sventolava da un balcone del secondo piano. E ancora, in corso Sebastopoli, i tombini venivano aperti e le pietre divelte dall´asfalto per essere lanciate come vere e proprie armi. E´ partita la caccia all´uomo. Le tifoserie avversarie si cercano e vogliono lo scontro. Da un lato i granata che lasciano il presidio organizzato sotto la curva Maratona. Dall´altro i Drughi che sfilano dalla sala giochi di Via Daneo. E´ intorno alle 18 che cominciano gli incidenti più gravi. L´incrocio tra corso Sebastopoli e via Tripoli si trasforma nel teatro di una battaglia. Ci sono tanti piccoli gruppi disorganizzati di tifosi che insieme diventano una folla pronta alla guerra. Cappucci delle felpe calati sulla testa, sciarpe che coprono il viso, bottiglie vuote e spranghe in mano. Ma anche bastoni, catene, cubetti di porfido, valvole idrauliche in ferro, petardi. Ai fermati viene sequestrato persino un coltello lungo 8 centimetri. Polizia e carabinieri sparano 13 lacrimogeni per disperdere i tifosi. Ma loro non demordono: «tentano ripetutamente di ingaggiare lo scontro fisico con la tifoseria opposta - si legge nell´ordinanza - vengono contrastati, respinti e bloccati». E contro le forze dell´ordine (500 tra carabinieri, Digos e finanzieri) cominciano a lanciare di tutto. Un ragazzo di 29 anni cerca di sfuggire a un carabiniere, e gli rompe lo scudo protettivo ferendolo. Un coetaneo riporta lesioni alla testa. Altri aggrediscono un operatore di «Sky» tentando di portargli via la telecamera, ferendolo al volto. Gli arrestati sono giovani tra i 17 e i 25 anni: arrivano da Piemonte, Lombardia, Liguria, Marche e dal Lazio. Le direttissime di questa mattina si svolgeranno in due tronconi separati. I trenta arrestati compariranno davanti a due collegi di giudici, tutti della prima sezione penale, e a sostenere la pubblica accusa ci saranno i pm Gianfranco Colace e Paola Stupino, e il pm Carlo Pellicano in rinforzo. «Di certo resteranno in carcere fino al processo», ha spiegato ieri il procuratore capo Marcello Maddalena.

da 80

chica se ti riferisci a me guarda che io BRUNO lo conosco di persona e l'ho sempre difeso...capito? eyed

da galeoniano

Pescarese 83 scappi perchè le tue tesi sono prive di fondamento e no sai + come difenderle........la contraddizione regna nella tua testa

da Chica

Adesso gli dite "grande guaranà"...e quando nessuno lo difendeva dagli attacchi di Pincione gli dicevate che era un gufo. Vai Bruno, sono con te !!! Ogni giorno una nuova cazzata sul Pescara, domani cosa inventeremo ? cry cry cry cry

da PESCARESE83

GALEONIANO,KE PALLE!certo ke qnd ti ci metti 6 PESANTE!Sui giocatori ti ripeto x l'ennesima volta:CM TANTI,ANCH'IO ERO SCETTICO ALL'INIZIO SU QST SQUADRA(anke xke Pincione aveva costretto Nucifora a fare la squadra a 4 gg dalla fine del mercato)MA CI SIAMO RICREDUTI SU DI LORO.SULL'ARBITRO:dici ke HA FATTO BENE A NN DARE QUEL RIGORE,io a casa HO VISTO NETTAMENTE LA SPINTA DI FANUCCI!Su Paolone,il fatto ke faccia parte di quella facoltà NNSIGNIFICA KE I PROFESSORI KE NE FANNO PARTE NN POSSONO ESENTI DA CRITICHE!Ti saluto xke HO DI MEGLIO DA FARE...

da brunoguaranà

A TUTTI GLI UTENTI DEL SITO !!!!!! STO ANDANDO A PRANZO CON DI GIACOMO PER REGISTRARE UNA PUNTATA SPECIALE DE "L'APPETITO VIEN PARLANDO" CON CLAUDIO DI GIACOMO !!!! IL VICE PRESIDENTE REPLICHERA' A DOVERE ALLE ACCUSE FORMULATE DA GIANNI LUSSOSO !!!!!! DOMANI LA MESSA IN ONDA SU TELE 9 ALLE ORE 13,00 (www.tvabruzzo.it) pss

da 80

LUSSOSO CAMPA ANCORA? RIPETO: LUSSOSO CAMPA ANCORA? boo

da 80

grande guarana'!!!

da galeoniano

Pescarese 83 inoltre con le affermazioni fattee questa mattina dimostri tutta la tua incoerenza.....critichi Il Professore ke ha fondato e lanciatouna facoltà dove tu ne sei parte integrante......stai sputando nel piatto dove mangi.....rifletti prima di parlare...purr di scrivere su questo sito sei disposto a dire tutto e il contrario di tutto

da brunoguaranà

A TUTTI GLI UTENTI DEL SITO !!!!!! STO ANDANDO A PRANZO CON DI GIACOMO PER REGISTRARE UNA PUNTATA SPECIALE DE "L'APPETITO VIEN PARLANDO" CON CLAUDIO DI GIACOMO !!!! IL VICE PRESIDENTE REPLICHERA' A DOVERE ALLE ACCUSE FORMULATE DA GIANNI LUSSOSO !!!!!! DOMANI LA MESSA IN ONDA SU TELE 9 ALLE ORE 13,00 (www.tvabruzzo.it)

da galeoniano

PESCARESE 83 sincramente ho visto bene l'episodio del rigore e credo ke se errori sono stati fatti in quella circostanza l'arbitro si è ben comportato...come fai a parlare di Caldora padre....ti ripeto fai un passo indietro e nn posso accettare ke proprio tu ke hai criticato diversi elementi di questa squadra ora affermi ke dopo anni abbiamo una squadra.....prenditi una pausa di riflessione

da 80

X GLI ANCONETANI...come mai siete pochi a Pescaraaaaaaaaa...siete buoni soltanto a parlaaaaaar...un sol grido nel ciel s'alzeraaaaaaaa'...se t'acchiappo non fai piu' l'ultraaaaa'...oh oh oh oh oh oh oh... hiss

da Ultimo

X vincenzopalumbo @ 03-10-2007 11:54:31 ...menomale... Speriamo che allora ci sia qualcuno SERIO disposto a cacciare gli euri

da 80

LUSSOSO VATTENE

da mmmm

x pescarese....si anch'io sapevo di questo fatto su paolone e non mi sorprende....

da vincenzopalumbo

mah per l'amore di dio le azioni sono collocabili e vendibili....

da ultimo

Se Lussoso non dice cazzate, cosa significa tutto ciò...? Ke è impossibile comprare le azioni? Allora ke fine facciamo..? non ci capisco un cazzo... Spero almeno ke escano i soldi per pagare gli stipendi ai Nostri RAGAZZI, unica fonte di soddisfazione per noi Tifosi in questi ultimi mesi... FORZA PESCARA

da PESCARESE83

Ciao MMMM.Guarda, nn mi sorprende + di tanto,da come mi è stato detto qst signore HA GIA'AVUTO(nn so se ce li ha ancora)VARI PROCESSI A SUO CARICO hiss hiss,come buona parte dei professori della D'Annunzio...

da vincenzopalumbo

non ci vedo niente di straordinario, si sapeva che il collegio sindacale doveva collocare le azioni e ci sono tempi stabiliti, dove sta il problema non lo so. 20 giorni o dieci che cazzo ca,bia?

da DelfinoTatuato

Non credo ad una sola parola. Pincione non si dimette, perchè così rinuncerebbe ai 5 Euro che ha lasciato nell'operazione e non entra nessuno a queste condizioni, se non interviene Caripe o il sindaco a garantire. Pronostico il fallimento, come l'Ancona, e non sarebbe una tragedia perchè si farebbe pulizia. Credo che per questo il sindaco non si muova, capisce che è l'unica alternativa per trascinarsi dietro qualche imprenditore. Soglia, Caldora e compagnia bella si stanno solo facendo pubblicità e la stampa trova qualcosa da scrivere o da inventare (come l'assegno già pronto...cazzate...non esiste nessuno che ha quella liquidità in conto e la regala senza vedere i bilanci...Soglia ha già detto che non sta trattando). Tra 2 mesi verrà fuori che la Deutsche Bank (quale filiale?) non conosce neppure Mocho Vileda e lui sarà rientrato nella sua botteguccia dove appenderà gagliardetti, foto autografate, sciarpa, vantandosi coi suoi clienti Rom di essere stato pure Presidente di una squadra di B italiana...perchè non andarlo a trovare per rifilare un bel pacco pure a lui?

da PESCARESE83

Cmq nn daro'fiducia nemmeno ai Soglia fino a quando nn ci mostreranno i FATTI(intesi cm ripianamento debiti,ricapitalizzazione).Que
llo ke vorranno fare a Pescara(in termini di investimenti) qst signori dipenderà anke DALLE CONCESSIONI KE IL NS "AMATO"LUCIANONE vorrà dare a loro e ai loro soci hiss hissvedo ke tra i possibili nomi c'è la CALDORA e spero ke qst nome possa portare bene e farci tornare ai tempi di suo padre,ke CONSIDERO IL + GRANDE PRESIDENTE NELLA STORIA DEL PESCARA,pur non avendo vissuto quei tempi.Anke se nn sono tanto sicuro ke entri...

da PescArA

... ah dimenticavo lusso'. TANTO NOI O IN C ON IN PROMOZIONE CI SAREMO SEMPRE, VOI NON SO PROPRIO.

da PescArA

Sci ma a nnu' che ce ne frega di quello che dice lussoso! Qua' il piu' pulito cia' la rogna e non ce bisogno che lussoso venga qui a "farci aprire gli occhi". Lui è uno di quelli che ancora difende cingione... ho detto tutto. A NOI QUELLO CHE CI INTERESSA CARO LUSSOSO E' VEDERE QUESTI SPLENDIDI UNDICI LOTTATORI CHE OGNI DOMENICA INVECE DI FARE E DIRE LE CAZZATE COME MOLTI VANNO IN CAMPO SUDANO, PERDONO PERO' SI GUADAGNANO L'ABBRACCIO INCONDIZIONATO E DICO INCONDIZIONATO DEI TIFOSI. LE TELENOVELAS LE LASCIAMO ALLE FEMMINUCCE.

da 80

MA PERCHE LUSSOSO CAMPA ANCORA? boo

da mmmm

CIAO PESCARESE HAI VISTO CHE CI COMBINA IL NOSTRO BUON PAOLONE......... horny horny

da carpe

Tutti mentono,di Gianni Lussuoso [Modifica | Cancella] Mentre scrivo, giunge voce che i soci della Pescara Calcio si siano dimessi e che l'operazione Soglia con gli operatori pescaresi Caldora e Barberini si sta concludendo. Resta il fatto che ci hanno fatto credere, finora, che la Caripe avesse la possibilità di vendere il Pescara a chiunque fosse stato disponibile a ripianare il debito e a sottoscrivere la ricapitalizzazione: non è vero. L'unico autorizzato, da una delibera ufficiale del CdA del 17 settembre scorso, dinanzi al notaio Amicarelli, alla presenza di Di Giacomo presidente dell'Assemblea, dell'avvocato Caramanico, e del dottor Di Berardino Tonino, in rappresentanza della Caripe titolare del pegno, mentre Max Pincione era presente in audio conferenza, è il professor Paolone che è stato indicato, proprio dall'assemblea, come l'unico autorizzato a collocare, sul libero mercato le azioni con il sovrapprezzo. Senza entrare, adesso, nei meandri tecnici, che non sono utili ai lettori né ai tifosi, il fatto certo è che stanno mentendo tutti, dalla Caripe a Di Giacomo, e si tiene nascosto alla cittadinanza che il professor Paolone è l'unico autorizzato a collocare le nuove azioni che servono ad azzerare il capitale sociale preesistente a ricostituire il capitale sociale e ad azzerare i debiti. Il pegno della Caripe che è frazionato in rate che scadono entro il 2009 è in parte rientrato con l'acquisizione delle prime rate pagate con i soldi della Lega Calcio. Il professor Paolone ha avuto, ed ha tempo, per questa ³collocazione² dal 27 settembre più dieci giorni, il che significa arrivare al 7 di ottobre, forse anche al dieci di ottobre, considerando che è domenica. Di Giacomo, da parte sua, come presidente d¹assemblea, sa tutto quanto ed ha mentito nel corso della trasmissione televisiva a TV6 ospite di Rocchi e lo ha fatto ancor di più quando, ad una mia precisa domanda, ha detto che c'erano ancora venti giorni disponibili e non dieci ribadendo ancora che a vendere poteva essere la Caripe. Le azioni sono state valutate 2 euro più il sovrapprezzo di 30422euro che dovrebbe servire al ripianamento del debito accertato al 17 settembre in 1.705.000 euro. Il sovrapprezzo è quanto un acquirente è disposto a pagare in più riconoscendo un valore nominale superiore a quello della singola azione. Questo sovrapprezzo, però, a norma di legge dovrebbe essere autorizzato da una relazione degli organi competenti e da un perito che specifichino il perché del maggior valore.Cosa che non è stata fatta. A monte di tutto questo c¹è un diritto di opzione che non è stato esercitato e che quindi libera le azioni di cui si parla rendendole collocabili sul libero mercato. Intanto urgono due domande: come può il professor Paolone avere la doppia veste del controllore e del controllato? E' sicuramente in conflitto di interessi. Inoltre, in questo modo, si sta tirando la volata a Pincione il quale, se nessuno si presenta con i soldi in bocca entro il 7-8 ottobre, rientra in gioco pesantemente e ben lo sa, e lo tiene nascosto, Di Giacomo che sta operando in sintonia con Massimiliano Pincione. Tutta l'operazione che è stata fatta male dal punto di vista tecnico- legale, potrebbe essere annullata ed un eventuale acquirente potrebbe chiedere l'estromissione dei vecchi soci per giusta causa. Ma questo motivo colpirebbe solo Pincione e non Di Giacomo che si sta adoprando proprio per difendere la sua figura e, in questo caso, potrebbe chiedere un congruo risarcimento e rifarsi, quindi, di ogni sua esposizione. Per concludere, tutti stanno mentendo sul problema della Pescara Calcio, e i motivi non sono certo di carattere sportivo, né a difesa della tifoseria. Gianni Lussoso.

da mmmm

Tutti mentono,di Gianni Lussoso Mentre scrivo, giunge voce che i soci della Pescara Calcio si siano dimessi e che l'operazione Soglia con gli operatori pescaresi Caldora e Barberini si sta concludendo. Resta il fatto che ci hanno fatto credere, finora, che la Caripe avesse la possibilità di vendere il Pescara a chiunque fosse stato disponibile a ripianare il debito e a sottoscrivere la ricapitalizzazione: non è vero. L'unico autorizzato, da una delibera ufficiale del CdA del 17 settembre scorso, dinanzi al notaio Amicarelli, alla presenza di Di Giacomo presidente dell'Assemblea, dell'avvocato Caramanico, e del dottor Di Berardino Tonino, in rappresentanza della Caripe titolare del pegno, mentre Max Pincione era presente in audio conferenza, è il professor Paolone che è stato indicato, proprio dall'assemblea, come l'unico autorizzato a collocare, sul libero mercato le azioni con il sovrapprezzo. Senza entrare, adesso, nei meandri tecnici, che non sono utili ai lettori né ai tifosi, il fatto certo è che stanno mentendo tutti, dalla Caripe a Di Giacomo, e si tiene nascosto alla cittadinanza che il professor Paolone è l'unico autorizzato a collocare le nuove azioni che servono ad azzerare il capitale sociale preesistente a ricostituire il capitale sociale e ad azzerare i debiti. Il pegno della Caripe che è frazionato in rate che scadono entro il 2009 è in parte rientrato con l'acquisizione delle prime rate pagate con i soldi della Lega Calcio. Il professor Paolone ha avuto, ed ha tempo, per questa ³collocazione² dal 27 settembre più dieci giorni, il che significa arrivare al 7 di ottobre, forse anche al dieci di ottobre, considerando che è domenica. Di Giacomo, da parte sua, come presidente d¹assemblea, sa tutto quanto ed ha mentito nel corso della trasmissione televisiva a TV6 ospite di Rocchi e lo ha fatto ancor di più quando, ad una mia precisa domanda, ha detto che c'erano ancora venti giorni disponibili e non dieci ribadendo ancora che a vendere poteva essere la Caripe. Le azioni sono state valutate 2 euro più il sovrapprezzo di 30422euro che dovrebbe servire al ripianamento del debito accertato al 17 settembre in 1.705.000 euro. Il sovrapprezzo è quanto un acquirente è disposto a pagare in più riconoscendo un valore nominale superiore a quello della singola azione. Questo sovrapprezzo, però, a norma di legge dovrebbe essere autorizzato da una relazione degli organi competenti e da un perito che specifichino il perché del maggior valore.Cosa che non è stata fatta. A monte di tutto questo c¹è un diritto di opzione che non è stato esercitato e che quindi libera le azioni di cui si parla rendendole collocabili sul libero mercato. Intanto urgono due domande: come può il professor Paolone avere la doppia veste del controllore e del controllato? E' sicuramente in conflitto di interessi. Inoltre, in questo modo, si sta tirando la volata a Pincione il quale, se nessuno si presenta con i soldi in bocca entro il 7-8 ottobre, rientra in gioco pesantemente e ben lo sa, e lo tiene nascosto, Di Giacomo che sta operando in sintonia con Massimiliano Pincione. Tutta l'operazione che è stata fatta male dal punto di vista tecnico- legale, potrebbe essere annullata ed un eventuale acquirente potrebbe chiedere l'estromissione dei vecchi soci per giusta causa. Ma questo motivo colpirebbe solo Pincione e non Di Giacomo che si sta adoprando proprio per difendere la sua figura e, in questo caso, potrebbe chiedere un congruo risarcimento e rifarsi, quindi, di ogni sua esposizione. Per concludere, tutti stanno mentendo sul problema della Pescara Calcio, e i motivi non sono certo di carattere sportivo, né a difesa della tifoseria. Gianni Lussoso.

da PESCARESE83

Galeoniano,ora ke dopo vari anni abbiamo finalmente 1 SQUADRA,io faccio 1 PASSO AVANTI(ed anke qualcuno in +...)invece di farne 1 indietro...tanto non ti preoccupare,C'E'GIA'CHI DOPO MESI STA FACENDO QUALCHE PASSO INDIETRO hissCapisco il tuo rammarico x la partita MA SE L'ARBITRO AVESSE FATTO IL SUO DOVERE(specie nel 1°tempo sul rigore NEGATO)PENSO KE STAREMMO QUI A PARLARE DI 1 ALTRO RISULTATO,NON TROVI? hissAd 1 certo punto ho sperato ke quell'1-2 si trasformasse in 3-2 COME IN QUEL PESCARA-CESENA DI 2 ANNI FA IN CUI ERO PRESENTE. hiss hissMamma mia ke finale fu quello!

da DelfinoTatuato

Non credo ad una sola parola. Pincione non si dimette, perchè così rinuncerebbe ai 5 Euro che ha lasciato nell'operazione e non entra nessuno a queste condizioni, se non interviene Caripe o il sindaco a garantire. Pronostico il fallimento, come l'Ancona, e non sarebbe una tragedia perchè si farebbe pulizia. Credo che per questo il sindaco non si muova, capisce che è l'unica alternativa per trascinarsi dietro qualche imprenditore. Soglia, Caldora e compagnia bella si stanno solo facendo pubblicità e la stampa trova qualcosa da scrivere o da inventare (come l'assegno già pronto...cazzate...non esiste nessuno che ha quella liquidità in conto e la regala senza vedere i bilanci...Soglia ha già detto che non sta trattando). Tra 2 mesi verrà fuori che la Deutsche Bank (quale filiale?) non conosce neppure Mocho Vileda e lui sarà rientrato nella sua botteguccia dove appenderà gagliardetti, foto autografate, sciarpa, vantandosi coi suoi clienti Rom di essere stato pure Presidente di una squadra di B italiana...perchè non andarlo a trovare per rifilare un bel pacco pure a lui?

da mmmm

max@max che dice non lo trovo?

da max@max

leggete quello ke dice lussoso nel post sotto (dove si comunicano i vincitori del concorso)...

da Chica

Hai ragione 80, Paterna vattene !!! laugher laugher laugher laugher

da 80

PATERNA VATTENE... horny

da PieroMilano

Grazie Pincione per tutto. Addio.

da Adriatico76

ahah