Le voci del novantunesimo

Amareggiato Lerda, Micco recrimina su un primo tempo sottotono, Leone non si dà pace per il goal annulato.

da Redazione
945
Le voci del novantunesimo, foto 1

Molto amareggiato, appare, il tecnico Lerda a fine partita: "Quattro pareggi consecutivi , solo due reti realizzate, è un momento in cui ci mancano elementi importanti ad ogni partita tra infortuni e squalifiche.
Oggi nel primo tempo eravamo poco determinati, non riuscivamo ad accorciare i reparti e a fraseggiare partendo dalla difesa. Nella ripresa la squadra ci ha messo più cattiveria e anche il gioco è migliorato.
Nell'azione del primo gol annullato l'assistente ci ha detto che aveva deviato un nostro giocatore in fuorigioco, sinceramente dalla panchina si è visto poco."
Contento per la sua prestazione, ma molto meno per il risultato Luca Di Matteo complimentato dai giornalisti in sala stampa. Come sempre modesto rimarca i pochi errori della sua prestazione e stuzzicato sulla prospettiva di una maglia da titolare che sta dimostrando di meritare, preferisce pensare ai risultati della squadra che ultimamente non sono positivi nonostante tutti siano determinati a dare una svolta al campionato.
Stesso concetto ripreso anche da Micco che non si spiega la mancanza di gioco del primo tempo soprattutto considerando la forte volontà di tutti a migliorare le prestazioni, volontà che è uscita nel secondo tempo anche grazie a un cambio di modulo.
Ultimo a passare per la sala stampa Leone che racconta il momento del gol, un sogno per lui che è svanito poco dopo:" Appena ho visto la palla in rete sono scappato verso i tifosi e ho addirittura saltato i cartelloni con il pericolo di cadere. Quando ho capito che mi avevano annullato il gol mi sono arrabbiato talmente tanto da prendere a calci gli stessi cartelloni. Non so se era giusto annullarlo perchè ho visto passare il pallone vicino a diverse gambe ma non saprei dire chi ha deviato e se era in fuorigioco un mio compagno."

Commenti
2

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da PescArA

Questa squadra non va abbandonata. Ci stanno scippando in tuti i modi possibili. Probabilmente ci stanno facendo pagare tutto quello che i bastardi dei predecessori (che la giustizia divina non sia magnanima con loro) hanno procurato in passato. Non è giusto prendersela con chi in maniera giusta o sbagliata ci sta mettendo l'anima e con chi SOGLIA sta cercando di creare qualcosa di positivo. Quest'annata è cosi. E' inutile incazzarsi. Pensiamo a salvarci e dopo aver pagato tuti i "debiti" con la giustizia sportiva vedremo il da farsi. Forza ragazzi. Pescara e con voi.

da betispescara

Forza ragazzi non è il momento di demoralizzarsi e mollare...Forza Pescara