Comunicato Pescara Rangers

Riceviamo e pubblichiamo.

da Donato Giampietro
3.598
Comunicato Pescara Rangers, foto 1

In occasione della partita con la Salernitana, NOI PESCARA RANGERS, per tutto il primo tempo, lasceremo completamente vuoto il settore centrale della Curva Nord Marco Mazza, restando in silenzio.
Questa “dolorosa” iniziativa è una forma di protesta conseguente all'assurda e tragica situazione che sta schiacciando il mondo del calcio e la sua parte più pulita: I TIFOSI!!!
Oggi decreti anticostituzionali già limitano la libertà di espressione. Inoltre le decisioni: prese dall'Osservatorio del Viminale, sulla base di scelte totalmente arbitrarie e discutibili, privano noi tifosi, ma soprattutto noi Liberi Cittadini, della libertà di circolazione costituzionalmente garantita, attraverso il divieto di seguire la propria squadra in trasferta.
Oggi è toccato ai salernitani, domani potrebbe toccare a TUTTI NOI !!!

Commenti
111

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da A.C.A.B.

INDIANO INCAZZATO SEI UNA MERDA!!! KE NE VUOI CAPIRE TU DI CURVA DI RANGERS DI PESCARA SEI SOLO UN KIAKKERONE horny

da trinità

ma nn rompete i coglioni.se nn si possono fare le trasferte la colpa è degli ultras.la prossima volta ci pensassero 2 volte prima di fare gli stronzi.

da VENEZIA65126

Art. 16. Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

da ortona biancazzurra

non molleremo mai...

da OLIVIERI RAUS

Un paio di considerazioni. Se facciamo casino ci definite terrostisti. Se non entriamo ci accusate di far mancare il sostegno alla squadra. Se non facciamo nulla ci accusate di ignavia e immobilismo. INSOMMA SI PUO' SAPERE CHE CAZZO VOLETE SIGNORI PROFESSORI DEL TIFO???? Vi sembra normale che in uno stato (a parole) democratico ad una istituzione creata per Decreto (l'Osservatorio del Viminale) si diano "illimitati" poteri? Vi sembra normale che, nonostante le storture del pianeta ultras, si possa fare di tutt'erba un fascio negando le trasferte a tutti i sostenitori di una tifoseria ritenuta cattiva? Vi sembra normale che possa essere limitata la liberta di movimento, di circolazione e di espressione (divieto di megafoni)? Vi sembra normale la restaurazione della censura (la preventiva autorizzazione degli striscioni)? Se tutto questo vi sembra normale, mi dispiace per voi poichè significa che siete solo delle pecore tumefatte e cancerogene, amebe inutili della vita moderna. NON SONO FROCIO!! Non mi garba che me lo mettano nel culo!! Forse a qualcuno di voi piace. Beh allora godete, ma almeno non azzardatevi a criticare gli sforzi e le iniziative di chi NON CI STA!!! La forma di protesta scelta per domenica vuole principalmente mirare a non spaccare la tifoseria, a non dividere il mondo ultras dal tifoso normale. Non vogliamo coinvolgervi. Speriamo solo che apriate gli occhi e le vs menti. AVANTI ULTRAS!! AVANTI RANGERS e sempre....FORZA PESCARA!!! P.S. Prego coloro al corrente delle future iniziative di mantenere il riserbo e di non vantare sui siti la paternità pescarese dell'idea. Non dobbiamo stuzzicare le normali divisioni e/o antipatie. Serve unità!!!

da biancazzurro_

dai che domenica li battem a si chiachill horny

da oldstyle

mi spiegate che gusto ci sta ad andare allo stadio senza tifoserie ospiti boo bootanto non gli frega niente a nessuno che al primo tempo non si tifa.si doveva fare come i romanisti NON ENTRARE PER NIENTE,MA NON X UNA PARTITA,PER UNA FREGA DI TEMPO..POI VEDI COME SI ACCORGONO DELLA NOSTRA ASSENZA...

da oldstyle

boo

da MOMISOROTT

RISPETTO PER LA DECISIONE DEI RANGERS E PER IL PARERE DIVERSO DI ALTRI. UNA RIFLESSIONE PERO' VOGLIO FARLA: COME SIAMO ARRIVATI A QUESTA SITUAZIONE? CE LO DOBBIAMO CHIEDERE TUTTI COMPRESI GLI ULTRAS; I CUI CAPI, DA ANNI NON SONO STATI CAPACI DI ISOLARE DAL LORO GRUPPO I VIOLENTI AI QUALI BISOGNA ACCOLLARE TUTTE LE RESPONSABILITA'. LA SPERANZA, QUINDI, E ' CHE SIANO, DA OGGI IN POI, I CAPI ULTRAS A "CACCIARE" I VIOLENTI ED IMPEDIRE LORO DI CREARE ULTERIORI DANNI A TUTTI GLI AMANTI DEL CALCIO ED IN PARTICOLARE AGLI STESSI ULTRAS SERI CHE COSI' VENGONO SPUTTANATI!!! VERO OLIVIERI RAUS?

da MOMISOROTT

RISPETTO PER LA DECISIONE DEI RANGERS E PER IL PARERE DIVERSO DI ALTRI. UNA RIFLESSIONE PERO' VOGLIO FARLA: COME SIAMO ARRIVATI A QUESTA SITUAZIONE? CE LO DOBBIAMO CHIEDERE TUTTI COMPRESI GLI ULTRAS; I CUI CAPI, DA ANNI NON SONO STATI CAPACI DI ISOLARE DAL LORO GRUPPO I VIOLENTI AI QUALI BISOGNA ACCOLLARE TUTTE LE RESPONSABILITA'. LA SPERANZA, QUINDI, E ' CHE SIANO, DA OGGI IN POI, I CAPI ULTRAS A "CACCIARE" I VIOLENTI ED IMPEDIRE LORO DI CREARE ULTERIORI DANNI A TUTTI GLI AMANTI DEL CALCIO ED IN PARTICOLARE AGLI STESSI ULTRAS SERI CHE COSI' VENGONO SPUTTANATI!!!

da piero torino

scusate, ma io sono abituato a scrivere di getto.E i concetti possono non essere chiari, a volte. comunque basta mo sono rotto delle bastonate. é da 40 anni che vedo sempre le stesse cazzate, ed è sempre peggio.Per chi non avesse mai conosciuto i celerini "made anni 68/70), posso dirgli che questi di ora sono rose e fiori.Scusate la divagazione nostalgica

da piero torino

....perchè c'è più visibilità. Vengono STRUMENTALIZZATI perchè il calcio è il viatico più spedito sul quale far viaggiare tutta una serie di cose (non ultime le leggi repressive)

da piero torino

Bravo Zdenek, e da mesi che invito i "nostri" ad iniziative che li distinguano dalla "massa non pensante".Mi piace il riferimento al 3° tempo. Da ex rugbysta apprezzo e garantisco che sarebbe veramente una genialata. Che differenza esiste tra il tifoso di Rugby (sport molto più sanguigno del calcio) e il tifoso di calcio?...nulla se restiamo su binari civili. Appena scivoliamo sulla frangia malata del tifo, ecco che parliamo di estremisti, che col calcio (sport) non hanno nulla a che vedere,ma che sono solo (per ora) presenti solo in questo ambito. perchè solo nel calcio? ......

da adriatico69

Secondo me e lo dico da anni è giusto vietare le trasferte di tutte le tifoserie. ogni domenica la squadra ke gioca in casa deve avere solo i suoi sostenitori. le tifoserie hanno avuto da anni la libertà di seguire la propria squadra. ogni domenica guerriglie ovunque. non venite a dirmi ke non è vero.

da bubuvive

AVANTI ULTRAS AVANTI RANGERS.FORZA IL PESCARA SEMPRE. horny horny hornyPER AMATO E TUTTI I LORO DECRETI DEL CAZZO.NON POTETE REPRIMERE LA NOSTRA PASSIONE MAI

da zdenek

vi pregherei di discuterne. grazie. vorrei sentire anche la vostra opinione in merito

da zdenek

da zdenek @ 23-11-2007 15:25:02 Caro Geronimo, grazie per avermi chiesto un parere sulla vicenda, nonostante credo ci siano persone molto più competenti di me per poterti dare una risposta, soprattutto perchè lo vivono sulla loro pelle tutti i giorni. IL PROBLEMA E' DELICATO e non credo di poterlo certo risolvere con una discussione. io, fossi negli ultras ( non quelli da tastiera, ma quelli che ne fanno una ragione di vita, un modo per ricercare una socialità genuina e vera con altri che condividono la stessa passione per la squadra del cuore), farei una sorta di MORATORIA DEGLI SCONTRI. tanto, ormai,lo sanno anche loro che sono diventati pedine nelle mani dei politici che, ad ogni scontro, provvedono a strumentalizzarli a dovere. MI SPIEGO MEGLIO. Ormai tutti sanno che in Italia dire ultras significa dire criminale da cui guardarsi bene. Non sarebbe bene dare finalmente una lezione a tutti i benpensanti lasciando finalmente perdere le lame, gli scontri e altre ( a mio avviso) cazzate simili? D'altronde, ad andarci in profondità, il gioco è chiaro: gli ultras sono uno diventati uno strumento, uno spauracchio per poter allontanare la gente per bene dagli stadi. Facile pensare alla conseguenza: è meglio pagarsi l'abbonamento a SKY, restare in ciabatte a casa, sulla poltrona, piuttosto che andare allo stadio, rischiare la vita propria e quella dei propri figli, e magari subire pure il maltempo, visto che la maggior parte degli stadi italiani non è fornito di adeguate coperture nei settori popolari. GLI ULTRAS, ma anche tutti noi sportivi, insomma, siamo chiamati a dare una severa lezione a questi signori che mandiamo a nostre spese in Parlamento CON GESTI DI CIVILTA', magari invitando i tifosi avversari nella propria curva, magari iniziando ad organizzare il c.d. Terzo tempo dopo la partita, discutendo sulla gara appena conclusa gustando le prelibatezze locali ( la nostra amata Italia è, in questo senso, la prima al Mondo) magari, perché no, dedicare le proprie energie ed il proprio tempo al volontariato, dando una severa lezione ( e guadagnandoci enormemente in termini di immagine) a chi sa solo produrre leggi liberticide con il pretesto di accontentare i benpensanti di turno che si incollano alla televisione per poter smuovere qualche neurone? E' solo un'idea per carità. MA SAREBBE UNA LEZIONE DI CIVILTA' A CHI, COME I POLITICI ATTUALI, dimostrano di affrontare i problemi, come quello degli ultras, senza conoscerli a fondo, con superficialità, con l'emotività suggerita dal momento. A LIVELLO GIURIDICO, poi, il discorso è un po' più complesso. IL DIVIETO delle trasferte per gli ultras è un provvedimento amministrativo, attaccabile presso i TAR entro termini brevissimi. Inutile dire che sarebbe solo una battaglia “simbolica” impugnare questi provvedimenti, visto che vengono posti in essere appena prima di partite definite critiche. Sarebbe però interessante (ma le spese chi le paga?!) che un cittadino- tifoso si recasse dal TAR competente per chiedere la sospensiva del decreto “ blocca- trasferte” e di fronte al TAR stesso sollevare una questione di fronte alla Corte Costituzionale per vedere dichiarata illegittima la norma del decreto Amato che impone restrizioni alle trasferte dei tifosi per fondati motivi di ordine pubblico. Staremo a vedere, caro geronimo. Intanto continuiamo a vederci le partite a SKY. Per la gioia di chi questo sistema l'ha corrotto per i soliti interessi, dei soliti noti.

da bolgiabiancazurra

io dico che e' una grande cazzata ..............dobbiamo stare vicino alla squadra no a fare proteste inutili non serve per favore ogni domenica ce ne e' una domenica serve IL DODICESIMO UOMO IN CAMPO NO 10 CONTRO 13 ...........SAREBBE COSI' AD ESEMPIO 11 CONTRO 11 TIFO IN MENO E GIA SIAMO RIMA STI IN 10 POI LORO HANNO IL TIFFO DA FUORI E SONO A 12 EPOI HANNO L'ARBITRO E SONO A QUOTA 13 QUINDI VEDETE CHE DOVETE FA'............... laugher laugher laugher laugher laugher laugher laugher

da piero torino

Facessero un'iniziativa autonoma e intelligente, per una volta. Mi raccomando, mai distinguersi dal branco. Io sono SEMPRE stato convinto della STRUMENTALIZZAZIONE della violenza praticata dai cosiddetti Ultras. Pochi STRUMENTALIZZATI seguiti da molti in buonafede, che privi di spiccate personalità, AGISCONO IN BRANCHI. E se volete sapere quanti picciolini, alcuni CAPI BRANCHI percepivano sotto banco...potrò essere più chiaro prossimamente. NATURALMENTE da noi queste cose non succedono, perchè siamo 4 gatti...ma in altri posti questo accade. E i "nostri" tutti dietro come pecoroni pizzaonhead

da SAUL77

SOLOPERLAMAGLIA, UN TIFOSO NORMALE ANTEPONE GLI INTERESSI DELLA SQUADRA ALLE LOTTE PERSONALI CONTRO IL NEMICO COMUNE. I TIFOSI DEL PESCARA SI SONO SEMPRE, O QUASI, DISTINTI PER CIVILTA' TANTO CHE L'OSSERVATORIO NON CI HA ANCORA IMPEDITO ALCUNA TRASFERTA. DARE SOLIDARIETA' A QUELLE TIFOSERIE CHE, INVECE, SI SONO RIVELATE VIOLENTE E ALLE QUALI IL DECRETO AMATO SI RIVOLGE. PARLARE DI CALCIO E DI COME TIFARE CON CHI SOLIDARIZZA CON QUESTI TEPPISTI E' INUTILE.

da soloperlamaglia

saul77 sei il solito ignavo che aspetta che si decida qualcosa per poi criticare....la critica se la vuoi fare deve essere costruttiva.Ieri sera si potevano inoltrare proposte di qualunque genere.tu dove stavi??e poi come al solito quando c'è da criticare e parlare male dei Rangers ci si guarda bene dal farlo dal vivo,sempre e solo dietro un computer. buffone!

da SAUL77

IL COMUNICATO DEI RANGERS MI LASCIA INDIFFERENTE.CHI COME ME ANDAVA ALLO STADIO ANCHE LO SCORSO ANNO SA CHE I RANGERS SONO STATI SEMPRE ASSENTI. PER CHI NON LO SA A INIZIO ANO ERANO CONTRO PATERNA, UNA VOLTA ANDATO VIA IL DESPOTA SE LA SONO PRESA COL DECRETO AMATO CHE, A DIR LORO, E' REPRESSIVO. ARGOMENTO CHE TORNERA' DOMENICA, ANCHE SE PER LE TIFOSERIE NON VIOLENTE LE TRASFERTE NON SONO PROIBITE. MA SI SA, LA SOLIDARIETA' TRA ULTRAS E LA DIFESA DI UN IDEALE SONO PIU' IMPORTANTI CHE SOSTENERE LA SQUADRA IN UNA PARTITA DURISSIMA. FORZA PESCARA!!!!!

da zdenek

se ci sono persone in giro come max62 ed altri pescaresi che applaudono al gesto significa che davvero qualcosa sta cambiando... SONO FELICE DI QUESTO hiss hiss hiss

da Palladini

Chiariamo una cosa maurope non puoi andare in giro a dire alle persone zingaro africano figlio di puttana, non e' consentito, e' da incivili, il problema e' che ci siamo abituati che l'incivilta sia tollerata negli stadi. Gli stadi sono sempre stati considerati delle zone franche dove tutto e' consentito, io personalmente quando ero bambino mi mettevo a vedere tutto divertito come in certe partite la gente aspettava che uscisse il pulman dei giocatori per prenderlo a pietrate come se fosse normale! Tuttora quando si va allo stadio si cammina in mezzo alla strada per via chiarini ma anche in via d'avalos e via marconi a volte, questo sembra un particolare stupido, ma ti fa capire che alle persone in coincidenza di una partita di calcio tutte le regole sembrano piu blande. Ora invertire la rotta e' difficile, a te sembra normale dire figlio di puttana alle altre persone che guardano la partita ma per me non e' cosi e spero che un giorno non sara normale per nessuno.

da maurope

un tifoso viene ucciso da un pazzo della polizia...ma quanti ancora ce ne sono...se io ti dico vieni in trasferte vuol dire vieni a vedere cosa si prova.a potenza sotto il sole con 35 gradi neanche l'acqua nel bagno avevano aperto, a cesena un lacrimogeno mi è passato vicino al fegato...con l'atalanta alcuni anni fa un lacrimogeno fu sparato davanti al bar sotto la nord dall'alto verso il basso...Le mele marce sono ovunque solo che i mass media tendono a far uscire solo quello che vogliono.come la notizia di Sandri..prima hanno accusato gli ultras e poi mea culpa..è la società che deve cambiare

da maurope

Si chiamano sfottò palladini..solo chi è cieco può appellarsi a questo...anche a me quando andavo alle superiori mi dicevano..ngul a mammet o io davo dal secchione di merda ad un compagno, ma ci rideva e ci si scherzava su..come anche magari ci si incavolava e volava un calcio..ma tutto finito..ora nelle televisioni passano non assolute verità ma solo manipolazioni...il "BULLO" dice secchione ad un ragazzo normale e quello si suicida...o il violento assalta la polizia al G8, o l'ultras assalta le caserme...poi vedendo bene, il ragazzo ha qualche problema sociale, la polizia ha messo le molotov

da Palladini

Battere le tifoserie dal punto di vista dello stile è quanto di meglio ci si possa augurare, ma devi ammettere che partite come lo scorso anno contro il lecce in cui la nord ha cantato per 90 minuti di fila "e il leccese c'ha... c'ha la mamma puttana... e il leccese c'ha... c'ha la mamma puttana" non capisco che cavolo di stile sia mai questo!!!!

da gattabeninicamplone

max62, complimenti sinceri!

da Palladini

maurope e' innegabile che allo stato attuale gli ultras facciano della lotta contro le tifoserie rivali uno degli elementi fondamentali della loro esistenza. Cosi come del razzismo verso per esempio i meridionali di cui noi siamo vittime quando giochiamo contro verona brescia ecc... e carnefici quando giochiamo contro napoli avellino ecc... Per cui non puoi dire che ci sono solo delle mele marce come in tutte le categorie ma e' proprio tutta una mentalita da cambiare lasciando solo la parte buona e abbandonando quella cattiva.

da christof

....caro max62....sono veramente felice che esistano persone sincere e solari come te...il tuo è un gesto nobile che ti rende onore...venire a Pescara con tuo figlio di 11 anni per scambiarsi le sciarpe con un nostro bimbo biancazzurro mi commuove veramente , anche se ho 60 anni !... Questi sono i gesti di fratellanza ....che ho sempre sognato....in questo mondo rovinato....ciao...ti saluto con rispetto...

da Palladini

Ciao max62, spero che domenica sia una bella giornata di sport per tutti ma che gli unici salernitani a vincere siano gerardo soglia e il fratello! eyed

da maurope

Palladini ogni qualvolta succederà un episodio di violenza da parte di stranieri e si chiederà ad uno di voi di parlare della violenza in genere direte come è gia successo e rivisto che la colpa e dei rumeni, albanesi e così via...guarda che gli ignoranti ed i violenti ci sono anche tra gli ultras come nell'uomo...solo che te e altri pensate di essere perfetti senza nessuna macchia e nessuna infamia...I salernitani che fanno striscioni contro i defunti senza nessun motivo sono carogne e basta!..non per questo penso che bisogna accoltellarli perchè preferirei dargli una lezione di tifo e stile.

da indianoinkazzato

x delfinonelcuore, pescarese1980 e altri: venite domenica a dircelo in faccia che non capiamo un cazzo, voi chi siete per giudicare? Che cazzo ne sapete voi di restrizioni? Voi state a casa beati e tranquilli e noi ci facciamo il mazzo dietro la nosta squadra! A voi non tocca tutto ciò perche del pescara non ve ne frega un cazzo!!! Nel secondo tempo vedremo se cantate! Ogni volta la stessa storia! Si decide di non cantare e le merde vogliono cantare! Si decide di cantare e le merde non cantano! Chi sono le merde? Indovinate!!!!???????? pss

da Palladini

Ti illuminero curvanord! Mettete da parte l'ascia da guerra tra voi tifoserie, evolvetevi come gruppi, cacciate via dalle curve i violenti, il razzismo... Fate venire fuori la parte migliore dell'essere tifoso e nessuno potra piu fare le trasmissioni su di voi o addossarvi la colpa di essere il male del calcio.

da max62

buonasera a tutti voi tifosi del Pescara.Prima di tutto mi scuso per l'intervento su un vs sito.Sono di Salerno e tifosissimo dei granata,domenica io ci saro',in trbuna con mio figlio e la sua sciarpa.Siamo certi di trovare un suo coetaneo(11anni)x lo scambio delle sciarpe.Io sono tra quelli che crede che il calcio possa cambiare,che le persone possano muoversi visitare posti nuovi ed affrontare con un nuovo spirito tifosi avversari.Certi di trovare tantissime prsone che la pensano allo stesso modo porgo a voi ed al concittadino Soglia un futuro pieno di sodisfazioni e chissa' i play off .....

da CURVANORD

PALLADI' TU SI FREGN' E INTELLIGENT',NN SEI UN ULTRAS,BEATO TE!ILLUMINACI,CARO OTTAVIO..

da Palladini

Fate bene caso a una cosa, ogni qualvolta chiedete una cosa scomoda e intelligente ad un ultras questo vi rispondera' con frasi del tipo: "Ma tu ci vieni in trasferta?". "Tu c'eri quando eravamo in 10 nel posto x?" ecc... ecc...

da maurope

caro semproni tu zittisci me...occhio che questa frase protrebbe essere VIOLENTA qualche ben pensate...cmq dimmi tutto ho 28 anni e certo non penso che tu possa colpirmi in qualche modo particolare....

da Chica

Bravi, saggia decisione...peccato che fuori da Pescara non interessi a nessuno ! Se lo facessero tutte le tifoserie di A, B e C sarebbe un'altra storia...

da Semproni4President

MAUROPE....se voglio ti faccio star zitto in un attimo....dimmi se posso che ti zittisco quando vuoi solo con una frase...

da ofc

Ne riparliamo domenica davanti lo stadio....see you there

da Galeon

Premesso che sono sempre propenso a dare il benvenuto ai tifosi (quelli reali) ospiti che vengono qui per interloquire in pace senza provocare, ma mi chiedo come fanno a venire gli ultras delle altre squadre se il biglietto è in vendita solo per i residenti in loco? Prima di fomentare polemiche basate su CRETINATE bisognerebbe conatre fino a 1000......

da maurope

E non mi venite a dire che non andate allo stadio o che non portate i vostri figli o fratellini perchè avete paura...Pescara e da anni una piazza tranquilla dove si cerca di protestare per i dirigenti da voi anche amati che per anni hanno solo lucrato su PESCARA e non solo sul Pescara..io allo stadio ci vado da quando avevo 6 anni da 12 sempre in curva e in trasferta in utta Italia...MAI un arresto, MAI una diffida e ho preso lo stesso manganellate e un lacrimogeno quasi in faccia a CESENA..Invece di criticare gli scioperi pensate a cantare quando si canterà invece di stare sempre a Chattare...

da CURVANORD

OFC ANCORA QUA STAI?TORNATENE NEI TUOI SITI COLEROSO.DOMENICA NN SI VEDRA' UN GRANATA A PESCARA,PURTROPPO...BASTA A FARTI LO SMARGIASSO,SEI UN POVERINO!UN GRANDE APPLAUSO A MAUROPE,SANTE PAROLE LE SUE...IN TRASFERTA SEMPRE I SOLITI E VOI PARLATE ANCORA,MAH!! RIPETO,NELLA NORD SOLO I TIFOSI VERI...

da ofc

CURVANORD 70, complimenti, finalmente una persona che ha capito perchè noi Salernitani verremo domenica: per dimostrate che i decreti non possono fermare la passione e che chi è furbo e lo vuole, può aggirare ogni divieto.

da maurope

Ma si può sapere da dove escono tutti questi contestatori degli ultras se poi in trasferta ci sono in media 100 persone presenti di cui una cinquantina che vogliono cantare...o in casa ci sono in curva 900 1000 persone di cui a cantare sempre gli stessi 100 che devono pregare gli altri a cantare o addirittura a battere le mani...Gli IPOCRITI siete tutti voi che prima contestate gli scioperi e poi andate in tribuna per stare belli comodi guardarsi la partita...I soglia vogliono più gente allo stadio?Gli ultras ci sono sempre,siete voi moralisti che mancate sia in curva che in altri settori!

da Semproni4President

RIPETO:basterebbe semplicemente che gli ultras non permettessero ai delinquenti di sguazzare fra loro e si eviterebbe il tutto...ma se non lo fanno..è perchè conviene anche a loro no?purtroppo c'è chi parla di mentalità..mentalità..la verità è che la maggior parte è ipocrita..se gli ultras invece di prendersela con le fdo cominciassero a cacciare a zampate in culo chi li fà passare per delinquenti..vedresti che il problema si risolve da solo.Ma non lo fanno..ripeto..perchè fà comodo anche a loro! ipocriti! perplex

da Semproni4President

Purtroppo io non ci sarò....SPERO PERO' CHE TUTTO IL RESTO DELLO STADIO FACCIA CIO' CHE DOVREBBE ESSERE FATTO...CIOE' TIFARE IL PESCARA...SPERO CHE QUALCUNO FACCIA VEDERE CHE NON è OBBLIGATORIO AVERE ULTRAS IN CURVA PER TIFARE ALLO STADIO....LO SI PUO FARE BENISSIMO ANCHE SENZA....VAI RAGAZZI....INCITATE I BIANCAZZURRI CHE NE HANNO BISOGNO! SEMPRE FORZA PESCARA! eyed

da zdenek

come faranno ad esserci i salernitani in tribuna se i biglietti potranno essere venduti singolarmente SOLO NELLA PROVINCIA DI PESCARA?!? boo boo boo

da LUCAPESCARESE

NOI PESCARA RANGERS... MI SEMBRA UNA FRASE UN PO TROPPO "PRESUNTUOSA" COME DIRE NOI SOLO CONTIAMO NELLA CURVA(E' UNA MIA CONSIDERAZIONE)...IO RIBADISCO CHE PER ME...LA CURVA E DI CHI TIFA IL PESCARA E BASTA!! SCIOPERARE NON SERVE A NULLA ANCHE PERCHE' DATO CHE NE SIAMO POCHI NON INCIDE SU UN BILANCIO DI UNA SOCIETA' NON CREA PROBLEMI AGLI AVVERSARI ANZI...NON C'E' NESSUNA FORMA DI PRESSIONE SULL'ARBITRO LE TELEVISIONI SOPRATTUTTO PER LA A E LA B TANTO LE PARTITE LE TRASMETTONO QUINDI A CHE PRO'? PER ME DOMANI LA NOSTRA SQUADRA HA BISONGO DI "NOI" TIFOSI!! FORZA PESCARA

da gattabeninicamplone

... chissà, magari nel parapiglia generale diventerà un Ultras diffidato pure il nostro caro Abbonato ...

da professore

invitate i salernitani e poi tutti quelli che vieteranno di venire in futuro... horny stato impara!

da gattabeninicamplone

Intanto va a finire che per "reprimere" la violenza domenica si rivedrà uno scenario dei vecchi tempi, con Pescaresi e Salernitani "abbracciati" sotto la Nord... hiss

da gattabeninicamplone

TATA' sulla violenza ho già detto da tempo come la penso! Anche perchè i governanti che fanno la stupida repressione non aspettano altro..... la violenza fa comodo... la violenza getta l'opinione pubblica contro gli ultras .... la violenza distrae dai traffici loschi dei signori del calcio!

da torneremo

BASTA ULTRAS viva i tifosi.

da TATANKA

sciopero eyed eyed

da professore

invitate i salernitani in curva nord...

da TATANKA

per quanto riguarda lo scioero in comune.

da TATANKA

gatto'...servirebbe non usare piu' la violenza e isolare i dementi...e vedi che i decreti decadono...cmq sia ci avranno anche provato ma sembra che non si siano messi d'accordo

da gattabeninicamplone

adriatico ... lo vedremo se domenica si riuscirà ad andare allo stadio in santa pace e tornare tranquilli a casa ....

da TATANKA

cmq sia parlavano a nome loro...non dei tifosi..leggete bene

da gattabeninicamplone

TATANKA secondo me la protesta vera sarebbe quella di lasciar vuote tutte le curve d'Italia a tempo indeterminato! Bello spettacolo si godrebbero i benpensanti e i tifoso da telecomando! Ma è un UTOPIA!

da adriatico

Cari ragazzi, purtroppo l'italiano generico medio è un caprone indisciplinato che trova nello sport (nella fattispecie il calcio) il modo per scaricare i suoi disagi e frustrazioni. Ergo, gli stadi oggi sono insicuri, fuori poi non ne parliamo. Io dico che se impedire le trasferte mi permette di andare allo stadio in santa pace e tifare la mia squadra e tornarmene tranquillo a casa, ben venga questo provvedimento. Sto in via Sforza e la mia macchina si ricorda ancora gli incidenti con i sambini (2700 euro di danni). Questo è terzo mondo!!!Andate allo stadio a tifare lamentoni!!!Ciao

da Fafà.

A me risulta che dei salernitani ci saranno in tribuna...e non mi riferisco ai Soglia. Ci saranno, e sarà la dimostrazione delle assurdità di provvedimenti cervellotici.Attenzione.

da TATANKA

ognuno è libero di fare la protesta che ritiene piu' opportuna...cmq secondo me non serve assolutamente a nulla...questa cosa non verrà cacata da nessuno..forse un'accennuccio dei media prima del servizio di 2 secondi....la miglior protesta sarebbe non usare piu' la violenza...poi i decreti gli toglieranno...LA PROTESTA VERA E' DIRE NON AGLI ULTAS VIOLENTI!!! ma non ci sono capi ultra cosiì coraggiosi hiss hiss hiss

da gattabeninicamplone

Senza considerare cosa accadrà se ci sarà chi si muove senza biglietto.....

da gattabeninicamplone

Domenica succede l'Africa: settore ospite chiuso, distinti chiusi, Salernicani in Tribuna a due passi dalla curva Nord! Occhio! Complimenti ai benpensanti e a quelli che prendono le decisioni nel nostro paesotto! Bella giornata hanno scelto per riportare i bambini allo stadio!

da Galeon

Salve a tutti, non commento la decione dei Rangers penso solo che avranno avuto i loro motivi. Il problema semmai è vedere se questo loro cmnq coerente atteggiamento porterà a qualcosa..... E a chi si dice sicuro della presenza degli ultras salernitani ricordo che la vendita dei biglietti è legata alla città di residenza dell'acquirente.......

da Fafà.

La decisione dei Rangers mi trova pienamente d'accordo. La scelta è sicuramente difficile e dolorosa perchè priverà la ns.squadra. dell'apporto della sua Curva nel primo tempo. Ma dall'altro lato non si può dimenticare la marea di disgustose speculazioni e decisioni cervellotiche sulla pelle di noi tifosi. Non si può accettare la criminalizzazione indiscriminata degli Ultras senza battere ciglio. Non si può accettare che a cittadini italiani non sia permessa la libera circolazione sul suolo nazionale. Non si può fare finta di nulla. La dignità non ha prezzo.

da CURVANORD

UN APPLAUSO A QUESTA INIZIATIVA!COME SEMPRE I PESCARESI BORGHESI NON SONO D'ACCORDO...LA CURVA NORD DEVE ESSERE APERTA SOLO AI VERI TIFOSI,CI VO LU FUCIL,CUSCI' LA SMETTET SEMPR A CRITICA'!!! AVANTI CURVA NORD...AVANTI RANGERS...

da finoallamorte

caro larry nessun pescarese con la testa che funziona ha mai detto gabriele uno di noi,potrebbe essere nel senso che è un ultras come noi,ma è pur sempre uno che a quanto pare usa lame e pietre.

da Rosinei

1) IRangers non parlino a nome di tutti i tifosi. 2) Itifosi non sono la parte più pulita del calcio, se intendiamo per tifosi anche coloro che offendono l'avversario, creano incidenti, picchiano e uccidono in nome del calcio. 3) Se vietare le trasferte può servire a limitare gli incidenti, io sono pienamente d'accordo con tale decisione.

da Rosinei

Utilizzo una frase che i rangers usano spesso: Non parlate a nome di tutti i tifosi

da Palladini

Larry62 mi fa piacere sentire cose sensate ogni tanto. Complilmenti. Ma alle tue domande non rispondera nessun ultras.

da Larry62

Qualcuno mi sa dire qual è la percentuale di "ultras" in ogni stadio d'Italia, dalla serie A ai campionati minori? E' comunque la minoranza, giusto? Senza voler fare un discorso di quantità, ma è possibile che una minoranza debba avere solo diritti e mai doveri? Se GabrieleSandri (massimo rispetto per la sua fine tragica) fosse venuto a Pescara con i suoi amici con sciarpa e cappello laziale allo stadio (ipotesi) voi ultras pescaresi come lo avreste accolto? Al grido di uno di noi o lo avreste bombardato di pietre? Non so voi, ma io la chiamo ipocrisia.

da finoallamorte

http://youtube.com/watch?v=36e
6pQYJhUs

da finoallamorte

ruller è l'esempio del tifoso medio pescarese

da ruller

Ma come pretendiamo di tornare in alto con questa tifoseria fatta di "teste calde". I SOGLIA ci aveva chiesto di essere presenti in massa con la Salernitana e voi vi mettete a fare i signorotti. Iniziate a fare un mea culpa prima di criticare. Siamo arrivati al punto che andare allo stadio significa richiare la vita. Di questo passo farete scappare anche i SOGLIA.....

da CurvaNord70

Se i Salernitani vengono lo stesso fanno bene, così si fa..ingannando quando si può queste leggi del cazzo.

da finoallamorte

questa scelta di protesta fa capire a tutti come purtroppo non riusciamo a fare qualcosa di veramente utile,anche a costo di privarci del nostro piu grande amore.ci vogliono LE PALLE QUADRATE

da pe-fiero(sez-marche)

Hanno fatto bene,anzi io non entro proprio. Voi tutti sempre controcorrente mi fate ridere laugher laugher

da carpe

Da fonti certe i salernitani verranno lo stesso a Pescara, compreranno i biglietti per la tribbuna. ripeto i salernitani verranno lo stesso a Pescara. Okkio.

da finoallamorte

errata corrige:non esageratE

da allegriok

e a pensare che soglia più gente allo stadio....... hiss hiss comunque buongiorno a tutti

da finoallamorte

non esagerato con l'iniziare a dire che mo se perdiamo è colpa dei rangers che non fanno il tifo per piacere...allora quando si gioca in trasferta?per il resto non dobbiamo fare il loro gioco,per me dobbiamo continuare a vivere lo stadio come lo facciamo da 30 anni,manteniamo le vecchie abitudini,a costo della diffida

da bulldog

a robert ma chi sti dì..lo puoi fare pure per 1 anno..sai che cazzo gliene freca a chi sta in alto..

da bulldog

avet rott lu cazz mo!! tutti in mezzo a cantre!!! siccome ce l'ho possiamo permettere di non fare il tifo visto la classifica..tutti in mezzo hiss hiss lo stadio è dei pescaresi no dei rangers.. e poi i facc qullo che cazzo voglio.. noo noo

da Palladini

Sono daccordo con zeman, gli ultras devono evolversi se non vogliono diventare le pedine di questo sistema. Basta con i vostri codici etici del cazzo! Prima augurate la morte a tutti i laziali e poi dimostrate solidarieta quando ne muore uno? Ma perche? Allora quando vi minacciate di morte allo stadio lo fate per gioco?!?!? Evolvetevi, non stiamo nel terzo mondo, basta con questo campanilismo del cazzo?! Ma che cazzo mi avra mai fatto a me un pisano un leccese ma chi cazzo se li fila?!?! Gli ultras meriteranno di essere trattati cosi come pedine nella mani di chi vuole il calcio fatto cosi, fin quando non rinunceranno alla loro sciocca pretesa di potersi fare la guerra senza che nessuno gli si frapponga in mezzo.

da zdenek

rispondendo ad un quesito che geronimo mi aveva posto, ho sviluppato alcune considerazioni che tornano attuali. COSA NE PENSATE?

da carpe

scontro fra riminesi e cesenati dopo il derby 29/11/2007 - di andrea mingardi; Fonte: il resto del carlino romagna Il tam tam di ‘radio ultras’ lo aveva già divulgato su internet, probabilmente anche documentato con immagini filmate coi telefonini. Tra riminesi e cesenati il sabato del derby c’era stata, eccome, la resa dei conti. La polizia era arrivata, è vero, aveva sequestrato una montagna di bastoni, catene, cinture e caschi, ma solo dopo il primo scontro durato dai 10 ai 20 minuti durante il quale si erano affrontati una cinquantina di riminesi con un gruppo, forse anche più numeroso, di cesenati. Erano state botte da orbi e ora gli investigatori della Digos hanno trovato 5 dei coinvolti negli scontri perchè, malridotti, erano andati a farsi medicare. Per non farsi trovare si erano sparpagliati tra gli ospedali di Bellaria, Santarcangelo, Rimini e Riccione. Sono tutti molto giovani, hanno tra i 18 e i 22 anni, parte studenti e parte lavoratori, sono 4 suppoter del Rimini e uno, di Bellaria, del Cesena. Tutti e cinque ora sono stati denunciati per rissa e lesioni in concorso e anche per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, ma la loro posizione potrebbe anche aggravarsi. Il questore Antonio Pezzano infatti è convinto di trovarsi di fronte ad una vera e propria associazione per delinquere forse impegnata anche in fini eversivi dell’ordine. Ipotesi che sarà vagliata dal pm Paola Bonetti, titolare dell’inchiesta sugli scontri avvenuti sabato 10 novembre sulla spiaggia libera di Igea Marina, un’ora e mezzo dopo la fine della partita al Neri, terminata 4 a 1 per il Rimini. «All'interno della logica della curva riminese, ci troviamo di fronte ad una vera e propria organizzazione — ha detto Pezzano — con un capo e una seria divisione dei compiti. Abbiamo chi organizzava trasferte, chi si occupava di reperire le armi, chi organizzava le aggressioni, chi le minacce. Insomma ci sono tutti gli elementi per configurare l’associazione a delinquere che mira a turbare l’ordine pubblico». A casa dei cinque denunciati è stata trovata una montagna di materiale fra ‘trofei’ sottratti ai cesenati e materiale da ‘guerriglia’. Tra di loro c’è uno che si è rotto un braccio, un altro che si è fratturato un polso nel tentativo di coprirsi la testa, un altro ancora che si è dovuto far ricucire la fronte. Tre di loro avevano già un decreto di allontanamento dagli impianti sportivi per 3 anni, che ora è stato allungato a 5 con l’obbligo di doppia firma in questura, prima e dopo la partita. E 5 dispositivi di allontanamento dagli stadi per 5 anni anche per i cinque fermati nei pressi della spiaggia di Bellaria sabato 10 novembre subito dopo gli scontri, quando i poliziotti sequestrarono bastoni, manganelli, spranghe chiodate e pesanti cinture borchiate. A casa dei cinque indagati per la mega rissa fra le due tifoserie (anche se forse non è il termine giusto), sono state trovate sciarpe e bandiere bianconere strappate come ‘trofei’ ai tifosi cesenti e poi fumogeni, bombolette spray, tirapugni, catene, 48 bastoni di plastica dura, e poi felpe con cappuccio dei gruppo ‘Falange d’assalto’, ‘Linea Gotica’ e ‘Fab Armi’. Poi passamontagna, guanti, caschi e persino una rassegna stampa sulle gesta violente del gruppo. «Il materiale — ha spiegato Marcello Pedrotti, titolare della Digos — era tutto confezionato in sacchi omogenei, pronti per essere utilizzati. Si trovavano sotto i letti, ma anche negli armadi, nelle cantine. Abbiamo sequestrato i telefonini degli indagati per vedere se sono stati filmati gli scontri e poi moltissimo materiale anche informatico che dobbiamo ancora prendere in esame. Abbiamo anche appreso che lo scambio di filmati con gli scontri era molto ambito». I poliziotti verificheranno anche se i protagonisti della ‘guerriglia’ siano in contatto con gruppi eversivi anche perchè sembra accertato «che le cellule ultras — per dirla col questore — sono tutte filiali di un’unica società madre». Lo scontro di Igea è stato ovviamente segnalato all’organismo di polizia dell’Osservatorio del Viminale per la sicurezza.

da zdenek

da zdenek @ 23-11-2007 15:25:02 Caro Geronimo, grazie per avermi chiesto un parere sulla vicenda, nonostante credo ci siano persone molto più competenti di me per poterti dare una risposta, soprattutto perchè lo vivono sulla loro pelle tutti i giorni. IL PROBLEMA E' DELICATO e non credo di poterlo certo risolvere con una discussione. io, fossi negli ultras ( non quelli da tastiera, ma quelli che ne fanno una ragione di vita, un modo per ricercare una socialità genuina e vera con altri che condividono la stessa passione per la squadra del cuore), farei una sorta di MORATORIA DEGLI SCONTRI. tanto, ormai,lo sanno anche loro che sono diventati pedine nelle mani dei politici che, ad ogni scontro, provvedono a strumentalizzarli a dovere. MI SPIEGO MEGLIO. Ormai tutti sanno che in Italia dire ultras significa dire criminale da cui guardarsi bene. Non sarebbe bene dare finalmente una lezione a tutti i benpensanti lasciando finalmente perdere le lame, gli scontri e altre ( a mio avviso) cazzate simili? D'altronde, ad andarci in profondità, il gioco è chiaro: gli ultras sono uno diventati uno strumento, uno spauracchio per poter allontanare la gente per bene dagli stadi. Facile pensare alla conseguenza: è meglio pagarsi l'abbonamento a SKY, restare in ciabatte a casa, sulla poltrona, piuttosto che andare allo stadio, rischiare la vita propria e quella dei propri figli, e magari subire pure il maltempo, visto che la maggior parte degli stadi italiani non è fornito di adeguate coperture nei settori popolari. GLI ULTRAS, ma anche tutti noi sportivi, insomma, siamo chiamati a dare una severa lezione a questi signori che mandiamo a nostre spese in Parlamento CON GESTI DI CIVILTA', magari invitando i tifosi avversari nella propria curva, magari iniziando ad organizzare il c.d. Terzo tempo dopo la partita, discutendo sulla gara appena conclusa gustando le prelibatezze locali ( la nostra amata Italia è, in questo senso, la prima al Mondo) magari, perché no, dedicare le proprie energie ed il proprio tempo al volontariato, dando una severa lezione ( e guadagnandoci enormemente in termini di immagine) a chi sa solo produrre leggi liberticide con il pretesto di accontentare i benpensanti di turno che si incollano alla televisione per poter smuovere qualche neurone? E' solo un'idea per carità. MA SAREBBE UNA LEZIONE DI CIVILTA' A CHI, COME I POLITICI ATTUALI, dimostrano di affrontare i problemi, come quello degli ultras, senza conoscerli a fondo, con superficialità, con l'emotività suggerita dal momento. A LIVELLO GIURIDICO, poi, il discorso è un po' più complesso. IL DIVIETO delle trasferte per gli ultras è un provvedimento amministrativo, attaccabile presso i TAR entro termini brevissimi. Inutile dire che sarebbe solo una battaglia “simbolica” impugnare questi provvedimenti, visto che vengono posti in essere appena prima di partite definite critiche. Sarebbe però interessante (ma le spese chi le paga?!) che un cittadino- tifoso si recasse dal TAR competente per chiedere la sospensiva del decreto “ blocca- trasferte” e di fronte al TAR stesso sollevare una questione di fronte alla Corte Costituzionale per vedere dichiarata illegittima la norma del decreto Amato che impone restrizioni alle trasferte dei tifosi per fondati motivi di ordine pubblico. Staremo a vedere, caro geronimo. Intanto continuiamo a vederci le partite a SKY. Per la gioia di chi questo sistema l'ha corrotto per i soliti interessi, dei soliti noti.

da carpe

ROMA; TIFOSI: SANDRI DIMENTICATO, NIENTE CURVA 29/11/2007 - di Repubblica .it; Fonte: www.repubblica.it I tifosi della Curva Sud hanno deciso di non entrare domenica allo stadio in occasione di Roma-Udinese. La motivazione che ha spinto i tifosi organizzati della Roma verso questa presa di posizione è, soprattutto, la sensazione che "si stia dimenticando" la morte di Gabriele Sandri, "superata e sepolta da un sistema deviato che salvaguarda se stesso ed i propri interessi a discapito di tutto il resto

da Palladini

curvanord70 i caproni che ci governano non riescono a trovare mezzi adeguati appunto perche sono caproni, ma se ci riuscissero mi spieghi quale sarebbe il problema a vedere la partita seduti e composti? Siamo cresciuti con la convinzione che nello stadio ci possiamo insultare e minacciare di morte, di poterci sfogare e diventare bestie! ma perche' deve essere cosi? siamo un paese civile! andiamo a vedere la partita tifando per la nostra squadra, fischiando se non ci piace lo spettacolo punto e basta.

da carpe

Striscione contro la polizia, 2000 euro di multa 29/11/2007 - di x x; Fonte: ilmattino Il Giudice Sportivo della Lega di C ha condannato la Salernitana al pagamento di un’ammenda di duemila euro per l’esplosione di alcuni petardi avvenuti durante la partita con il Potenza e per l’esposizione di striscioni contenenti frasi offensive nei confronti delle forze dell'ordine, non soltanto a Salerno divenute oggetto di contestazione da parte delle tifoserie italiane. E ieri mattina, al Liceo Da Procida di Salerno, proprio della crescente intolleranza nei confronti delle forze dell’ordine si è discusso durante un convengo promosso dal preside dell'istituto, il professore Nicola Scarsi che ha fatto gli onori di casa, insieme a Giovanni Daniele ideatore del progetto ”Effetto Solidarietà”. Tra i relatori anche il consigliere nazionale delle federcalcio, Salvatore Gagliano. «Abbiate sempre rispetto per chi lavora - ha detto - l’uomo in divisa è un genitore che opera nell'ordine pubblico per crescere la sua famiglia». In rappresentanza delle forze dell’ordine c'era Stefano Izzo, segretario provinciale del SIULP, accompagnato da Mimmo Credendino, presidente della polisportiva. «Sempre più spesso assistiamo a gemellaggi di tifoserie che si schierano contro le forze dell'ordine - ha detto Izzo - Dal prossimo marzo la polizia uscirà dagli stadi ed il compito di assicurare la sicurezza sarà affidato agli steward». Erano presenti anche l'assessore provinciale allo sport Cardalesi, l'ex assistente arbitrale Pisacreta, il presidente di Salernitana Sporting Antonio Sanges oltre ad Antonio Vitolo, presidente dell'Avamic Onlus, cui saranno devoluti i proventi della vendita di un calendario sportivo. ro.gu.

da DelfinoNelCuore

Gli attuali Pescara Rangers non capiscono un cazzo di Tifo.Se leggo parole del tipo "il Tifo è Pulito" mi viene da vomitare.Bravi...bravi...il vostro è vero tifo! Farsi da parte nel momento in cui la squadra ne ha bisogno.Ma andatevene a...!!!

da CurvaNord70

Rispetto la decisione ma penso non serva a nulla. Alla fine i caproni che ci governano questo vogliono, che allo stadio si vada tutti seduti e composti e sopratutto in silenzio. Sarebbe meglio dimostrare indifferenza verso queste decisioni assurde e cercare di ingannarle ogni volta sia possibile così come accade in alcune città.

da Palladini

Ma cosa chiedeno gli ultras non ho capito bene... Bisogna distinguere i tifosi tranquilli penalizzati da queste norme dai tifosi violenti che sono la causa di questa situazione. O forse gli autogrill assaltati i cori razzisti le cariche tra tifosi ecc... ce le siamo tutti quanti inventati per dare contro agli ultras? E' proprio impossibile per gli ultras fare un po di autocritica e ammettere che parte della colpa che ha portato a questa situazione e' anche loro?

da geronimo

vorrà dire che mi riposo l'ugola. per gli altri tifosi anti-ultras non ne fate un dramma se non c'è tifo...l'assenza ha la sua improtanza. almeno tutti capiranno (se proprio non si riesce a essere d'accordo sul "NO AL GRILLETTO FACILE") che vietare pure le bandiere, sciarpe, la birra, le sigarette, lo stare in piedi è una GRABNDISSIMA CAXXATA. ma ki c'avem ammattite? scine ka scine...

da biancazzurro_

ua che stev a scherzà hiss

da Robert

Una volta tanto sono d'accordo, solo che lo farei per un mese, cosi' si avrebbe senso!

da gattabeninicamplone

Dai su, sbizzarritevi tutti quanti! Dai prendetevela con i Rangers, tanto è lo sport preferito dal tifoso medio pescarese! Però prima leggete bene! Almeno a me pare che nel comunicato ci sia scritto "NOI PESCARA RANGERS", senza pretesa di imporre niente a nessuno! Io personalmente credo che questo ti po di protesta sia inutile, ma rispetto la scelta!

da biancazzurro_

sta apposto! già perdavamo incitando la squadra per tutti i novanta minuti a squarciagola, mo nin tifem nemmeno cuscì i salernitani staranno proprio a loro agio con lo stadio in silenzio, speriamo che finisce 0-4

da biancazzurro_

sta apposto! già perdavamo incitando la squadra per tutti i novanta minuti a squarciagola, mo nin tifem nemmeno cuscì i salernitani staranno proprio a loro agio con lo stadio in silenzio, speriamo che finisce 0-4

da ciko87

DECISIONE GIUSTISSIMA!! MA TANTO MANCO CUSCì CAPIRANNO KE ..SENZA DI NOI IL CALCIO è NIENTE.. NO AL CALCIO MODERNO ULTRAS LIBERI

da pescarese1980

che cazzo se ne freca il decreto che i tifosi fanno sciopero ma andate a caca va nn serve a un ca....

da Larry62

Lo sciopero non serve a nulla. Mi auguro almeno che se qualcuno abbia voglia di gridare durante il primo tempo non venga accusato di essere un infame. Se le leggi speciali servonoad avere meno gentaglia allo stadio, e non mi riferisco a nessuno qui sopra in particolare comunque, ben vengano. La curva non è territorio di nessuno, ma di tutti quelli che pagano per entrarci. Ma anche li' dentro si rispetta la legge. Usciamo da questo equivoco, per favore.

da pescarese1980

nn serve a un cazzo

da alex b

ma vaffanculo, la ns. squadra ha bisogno del suo pubblico, siamo in una situazione critica! bisogna tifare! non ricominciamo con ste cazzate degli scioperi del tifo... pizzaonhead

da carpe

meglio che non vengono piu i salernitani a Pescara.

da LUCAPESCARESE

MA DAIII! CHE PALLE...IO VOGLIO VEDERE E SENTIRE UNA CURVA CHE CANTA NON STI SCIOPERI CHE NON SERVONO A NULLA...A POLITICI E ISTITUZIONI DEI"TIFOSI" NON FREGA NULLA! SONO INIZIATIVE STERILI. L'UNICO CHE CI RIMETE CON UNA "COSA" FATTA COSI' E' IL NOSTRO PESCARA. GIA' AFFRONTIAMO LA CAPOLISTA...ANCHE SENZA PUBBLICO?? VABBO' "VOI" RANGERS SIETE I "CAPI" VOI DECIDETE...LASCIAMO PERDERE! FORZA PESCARA

da Portanove

Lu pazziarill s'ha rott .....