Mercato Pescara, solo operazioni minori

Primi timidi movimenti di mercato del Pescara che con ogni probabilità effettuerà soltanto operazioni minori in questa prima fase, trattenendo praticamente tutti.

da Donato Giampietro
3.262

Primi timidi movimenti di mercato del Pescara che con ogni probabilità effettuerà soltanto operazioni minori in questa prima fase, trattenendo praticamente tutti.
Cardinale ed Indiveri hanno richieste, ma hanno fatto già sapere di voler restare in riva all'Adriatico.
All'Andria è stato dirottato con la formula del prestito secco, Daniele Fruci.
Il terzino sinistro, classe '88, avrà la possibilità di accumulare minuti in una piazza stimolante.
Dal Melfi potrebbe rientrare, già in questa finestra di mercato, Giovanni Scappaticci trasferitosi in Basilicata ad agosto.
Da risolvere resta per il neo consulente tecnico Giuseppe Galderisi il nodo relativo a Ilyas Zeytulaev che non ha fatto ritorno in Italia per la ripresa della preparazione.
Nei prossimi giorni, se non addirittura domani, il "Nanu" incontrerà l'agente del calciatore Marco Trabucchi ed evitare dunque il braccio di ferro.
La soluzione positiva non appare, tuttavia scontata.
Zeytulaev, infatti, ha il contratto con scadenza 30 giugno 2009. Con la precedente proprietà c'era un accordo con l'opzione del rinnovo per un altro anno. Le note vicissitudini hanno fatto decadere questa possibilità e l'uzbeko da febbraio è libero di firmare un pre-contratto con qualsiasi società per poi essere tesserato effettivamente a partire dal 1 luglio.
Forti appaiono gli interessi di Perugia, Arezzo e Benevento.
A dir poco improbabile, infine, appare lo scambio Ferraresi-Coletti con il Foggia.
I dauni hanno necessità di monetizzare la cessione del centrocampista, il Pescara non può permettersi esborsi di denaro. Coletti finirà al Gallipoli se non in serie B.

Errata corrige-Zeytualev risulta avere un contratto depositato in scadenza giugno 2010. Quindi è vincolato alla Pescara Calcio.Decade il discorso fatto per lo svincolo.

Commenti
42

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da Rocco_Tan

oh cmq mo di zetu nn fatene un fenomeno...fino a prova contraria mi ricorda altobelli...20 gol sbajati x farne 1

da biancazzurro_

MI AUGURO FORTEMENTE CHE PER ZETU SI POSSA TROVARE UNA SOLUZIONE BUONA, LA MIGLIORE OVVIAMENTE SAREBBE IL REINTEGRO IN SQUADRA, MA SE COSI' NON FOSSE NON DEVE ESSERE CEDUTO ASSOLUTAMENTE AD UNA SQUADRA DEL GIRONE NOSTRO, SE NON ADDIRITTURA ALL'ESTERO! ALL'AREZZO NO PORCA PUTTANA, A QUEGLI ASINI ARETINI PROPRIO NO!!!!!!!!!

da bolgiabiancazurra

ma fino ad adesso si e' fatto vivo solo de cecco .........ho molta anzia speriamo che il 20 gennaio sia un giorno molto importante per il pescara in positivo

da cippitil

NonZiamai veramente si rifà vivo PINCIONE,qua stem al punto di partenza!!!! Che ji puzza pià na paralis come mette piede in Italia!!!

da femy*

sivigliano sarà l'inverno ke mi rende pessimista. ahah..cmq ero tornato per dire ke il giocatore uzbeko ha contratto fino al 2010 ma a quanto pare la redazione m ha anticipato...PS: secondo voi pincione arriverà da nuova york con i suoi avvocati per riprendersi il pescara? laugher laugher

da domenico@

Errata corrige-Zeytualev risulta avere un contratto depositato in scadenza giugno 2010. Quindi è vincolato alla Pescara Calcio.Decade il discorso fatto per lo svincolo. IO GLI FAREI FARE IL RACCATTAPALLE FINO AL 2010 IL PUNTO E' CHE NON CREDO CE LO POSSIAMO PERMETTERE noo noo noo noo

da Galeon

Ecco già così va meglio. Chiarita la questione-Zetu, ma c'è ancora da limare. Tanto. eyed

da VecchioCK

www.pescaresi.it

da antilaziale

BONIEK E I POLACCHI...SI FACESSERO I CAZZI LORO E SI STESSERO BELLI LI AL FREDDO E AL GELO!! hiss hiss hiss hiss hiss hiss hiss hiss hiss hiss horny horny horny horny horny horny horny horny

da S0L0N0ISULLADRIATIC0

MA SE BONIEK E I POLACCHI VOLEVANO TRATTARE CON LA EUROCAZ LA CESSIONE DELLA SOCIETà NN POTREBBERO PARTECIPARE ALL ASTA? laugher laugher

da bubuell

Io dico solo una cosa! questo campionato è gia da mettere nel dimenticatoio e pensare esclusivamente a risorgere con una società degna di questo nome. leggo ancora post di persone che fanno riferimento al mercato. e non mi spiego come si possa postare certe parole quando siamo in mano ad un curatore fallimentare. Forse perchè molti non sanno che un curatore fallimentare viene nominato dopo un fallimento ed ha l'obbligo di stimare il patrimonio economico della società fallita nell'interesse dei creditori. Quindi, per coloro che ancora scrivono di mercato, li invito seriamente a svegliarsi e a rendersi conto che le operazioni di mercato che necessitano di fuoriuscite di denaro sono praticamente impossibili. Quindi l’unico obiettivo è arrivare al 20 gennaio con la rosa di giocatori attuale per terminare dignitosamente questo campionato e cominciare a conoscere le intenzioni dei nuovi proprietari che molto presumibilmente apparterranno alla cordata “De Cecco”. E, per concludere, un plauso a Galderisi, che in questo periodo storico, rappresenta una pedina molto importante, sotto il profilo umano! L’aspetto tecnico è tutta un’altra cosa, ma come già precedentemente detto, ora conta esclusivamente il gruppo e l’aspetto societario. saluti

da MarcoPE

...NO BASTA PINCIONE...PINCIONE...GO AWAY!!! FUCK IT!!

da SENSOUNICO

BRACCIO DI FERRO CON L'UZBEKO. OBBLIGARLO A RIMANERE E FARLO AMMUFFIRE IN TRIBUNA FINO A MAGGIO...NON CEDERLO ASSOLUTAMENTE AD UNA SQUADRA DEL NOSTRO STESSO GIRONE horny

da alex78

sci allora mo io dico che renzetti se' riuscito a vendere la casa dei genitori e partecipera all'asta con il ricavato pizzaonhead pizzaonhead pizzaonhead laugher

da SENSOUNICO

Grazie a Sivigliano e Galeon per la risposta relativa alla mia domanda su eventuali penalizzazioni!

da Galeon

laugher laugher laugher laugher laugher

da negro

canesciolto vatt a ddurmì

da luigi

E BASTA CANESCIO'!!! di te e la tua gente non ne possiamo... tienili per te i commenti perplex

da Canesciolto

Invito inoltre la redazione a contattare Pincione, perchè è seriamente intenzionato a mettere 1 milione di euro sul piatto della bilancia!

da Canesciolto

IO E LA MIA GENTE CE NE FREGHIAMO DEL MERCATO, DI DE CECCO E DI CHIUNQUE ALTRO!!! Noi tifiamo il pescara, NOI TIFIAMO SOLO NOI STESSI, PERCHE' IL PESCARA E' PRIMA DI TUTTO I SUOI TIFOSI!! Qui ci sono stronzi che già inneggiano a De Cecco prima ancora che abbia fatto nulla, NON SAPPIAMO NEMMENO SE SARA' IL PRESIDENTE, non avete proprio imparato nulla!

da Galeon

Una felice giornata a tutti i frequentatori, remoti e recenti, di questo bel Muro Delfinato. Con tutta la stima e la considerazione che nutro per il proprietario di quest'ottimo sito non posso assolutamente trovarmi in sintonia con l'articolo di cui sopra. Ho la netta sensazione che la realtà sarà ben diversa, mooolto diversa. Come già in passato.... boo

da ZICO

Da Repubblica.it---Un anno e sei mesi a Luciano Moggi, un anno e due mesi ad Alessandro Moggi, assoluzione, con le formule piu' varie, per Franco Zavaglia, Davide Lippi, Francesco Ceravolo e Pasquale Gallo. E' la sentenza emessa, dopo due ore di camera di consiglio, dai giudici della decima sezione penale del tribunale di Roma che, nel processo alla Gea World spa, hanno fatto cadere l'associazione per delinquere, contestando ai due Moggi il reato di violenza privata ai danni dei calciatori Nicola Amoruso, Emanuele Blasi, Ilyas Zetulaiev e Victor Budiansky.

da ZICO

MauroPe, fratè, fatti coraggio...

da ZICO

da Galeon @ 08-01-2009 14:57:13 Sulla questione delle eventuali penalizzazioni sarebbe il caso di non creare ulteriore confusione. LaPescara come ti è già stato ben spiegato da Sivigliano l'unico punto in ballo è quello relativo alle spettanze di ottobre che la Rizzuto-band diceva di aver saldato.... . Altri punti di penalità al momento non sono previsti. -----PERO' il 31 gennaio c'è un'ulteriore scadenza, confermi?

da andreadazanni

quindi zet si ne va a zero.....

da antilaziale

PE-paps...visita il sito www.primadanoi.it

da domenico@

hiss hiss hiss

da PE-paps

VIA I FOGGIANI DALL'ITALIA, DAL MONDO, DALL'UNIVERSO... ODIO LE VOSTRE 127 DEL 74... ODIO IL VOSTRO ODORE ACRE... IL PELO SUI VOSTRI VOLANTI DELLE MACCHINE... I SANTINI DI PADRE PIO ATTACCATI OVUNQUE... LA VOSTRA LINGUA DI MERDA... potrei aggiungerne ancora.. mi fermo qua... noo

da PE-paps

ANTILAZIALE... va benissimo tutto ciò che hai scritto... però non so da dove hai preso l'articolo ma OBBIETTIVO non si può leggere... è pure ripetuto 3 volte! :) laugher laugher laugher

da SIVIGLIANO

A FEMY, PERO' SEI UN PESSIMISTA CRONICO...E CHE CAZZ, UN PO' DI OTTIMISMO PLEASE.....

da ritornoalpassato

Se la nuova società vuole, potrebbe rischiare con un contratto o dare una somma di denaro a Verratti ,per farlo restare (contento) e venderlo più in là magari dopo aver fatto un campionato di B. Il ragazzo si stà comportando bene e và aiutato nella sua carriera, magari in A con noi.Zet è un giocatore che stà attraversando un anno di forma fisica ma già Micco era più concreto, si potrà sostituire con Felci e riportare alle origini Stella che stà recuperando .

da femy*

nn voglio essere pessimista ma nn la vedo bene

da VecchioCK

Dai non mettiamo in croce il nanu. Si è preso una bella gatta a pelare. Parla in maniera limpida e corretta; non credo che nessuno di noi possa obiettare su quanto da lui esposto. Certo ci vorrà anche il conforto dei fatti...ma questo lo vedremo subito! -12

da andreadazanni

oddio il fenomeno di fruci....è andato all'andria ahah

da andreadazanni

galderì un consiglio vola basso

da antilaziale

Pescara calcio. Le prime parole di Galderisi nel ruolo di consulente tecnico PESCARA. La sua nomina a consulente tecnico del curatore del club in luogo di Cetteo Di Mascio ha creato non poche perplessità nell'ambiente biancazzurro. Come far collimare il ruolo di allenatore con quello di consulente tecnico? Giuseppe Galderisi, fresco di nomina, chiarisce: «ho fortemente voluto questo incarico, ma ovviamente io non avrò nulla da guadagnarci. Non sarò io in prima persona a gestire il mercato. Fino al 20 gennaio saranno portate avanti, e questo lo conferma il curatore fallimentare, soltanto operazioni che possono contemporaneamente essere vantaggiose dal punto di vista tecnico ed economico. L'obbiettivo è quello di evitare lo smembramento dell'attuale rosa fino all'insediamento della nuova proprietà». «Era fondamentale», prosegue il tecnico, «accollarmi questo incarico. Altrimenti non mi sarei sentito bene con me stesso, con la piazza di Pescara e soprattutto con i giocatori. Con questi ultimi avrei perso credibilità in quanto, fino ad ora, io sono stato il loro punto di riferimento. Mi sono proposto per questo incarico anche perché, come molti dei ragazzi presenti in rosa e dei dipendenti del club, sono qui dal 24 luglio e ho vissuto per intero tutta la vicenda societaria». Una riflessione anche per quanto riguarda il futuro: «non è facile quello che ci aspetta. Gennaio è il mese peggiore soprattutto a livello mentale. Fondamentale sarà mantenere intatto l'attuale gruppo, che ritengo molto competitivo. Molti giocatori sono in difficoltà dal punto di vista economico ma c'è grande voglia di rimanere da parte di tutti». Questo l'obiettivo primario di Giuseppe Galderisi: «innanzitutto, come ho già detto, mantenere quanto più possibile saldo il gruppo. Motivare i giocatori per altri sei mesi di sacrifici perché da qui nessuno andrà via senza il consenso del curatore fallimentare. Abbiamo tutti le stesse difficoltà e ad oggi ancora è stato corrisposto ai ragazzi, come a tutti i dipendenti del club, la mensilità di agosto. Per quanto mi riguarda cercherò di essere leale e corretto tutelando al massimo la Pescara calcio». LE QUESTIONI DI ZEYTULAEV E VERRATTI Sul caso Zeytulaev, con il calciatore restio a tornare in maglia biancazzurra, Galderisi è categorico: «Ilyas è un giocatore che stimo e che ha fatto molto bene fin qui a Pescara. Con questa maglia è cresciuto molto dopo anni in cui non ha fatto vedere il suo pieno valore. Malgrado ciò sottolineo il comportamento non corretto da parte del calciatore. Non corretto nei miei confronti, verso i compagni e nei confronti di una piazza così meritevole come Pescara. Zeytulaev, è inutile negarlo, è richiesto ma posso assicurarvi che non verrà mai ceduto in Italia. Per quanto riguarda l'estero, nella fattispecie il campionato russo, può esserci una scappatoia. Anche in questo caso ad ogni modo vorrò parlare a quattrocchi col giocatore che mi illustrerà le sue motivazioni. Domani nel pomeriggio ho comunque in programma un incontro col suo procuratore. Vedremo il da farsi. Noi però e voglio che si sappia, non ci facciamo prendere per il collo da nessuno». Riguardo Verratti la situazione, fortunatamente, è ben diversa: «parlo tutti i giorni col giocatore ed ho avuto modo di parlare anche col suo procuratore. Il ragazzo vuole restare a Pescara ed è molto legato a questa maglia. C'è la possibilità di perderlo subito. Verratti ad oggi può essere preso e portato via da chiunque. Su di lui c'è l'interesse di un numero elevato di club importanti, anche di livello internazionale. Il fatto che aspetti il 20 di gennaio, data dell'asta, la dice lunga sulle intenzioni di restare da parte del giovane talento. Mi sento di assicurare al 99.9% che Verratti resterà a Pescara almeno fino al 20 gennaio». L'obbiettivo, come sottolineato in precedenza, è quello di mantenere quanto più possibile intatto il parco giocatori. Diversa però è la situazione di alcuni elementi della rosa: «vorrei evitare quanto già accaduto la scorsa estate. Alla fine del mercato dovremo consegnare alla lega una lista per il proseguo del torneo. Mi auguro che alcuni giocatori non rimangano fuori come successo a settembre con l'esclusione forzata di giocatori come Mottola, Fortunato e Fruci». Fruci, intanto, è stato ufficialmente ceduto ieri all'Andria. Trasferimento con la formula del prestito secco. Andrea Sacchini 08/01/2009 13.40

da GABRIELE88

ci vuole almeno una punta di peso e un difensore centrale forte...

da carpe

Per Nicola, tifoso della Juventus, gli ultras del Napoli hanno gridato: «Juve Juve» 08/01/2009 - di Corriere del Mezzogiorno; Fonte: corrieredelmezzogiorno.corrier
e.it Per la prima volta i sostenitori degli azzurri hanno dimenticato la rivalità calcistica in nome dell'amico NAPOLI - Gli ultras del Napoli e i tifosi della Juventus dei Quartieri Spagnoli di Napoli hanno urlato insieme «Juve Juve». È successo durante il corteo funebre, snodatosi lungo le strade del quartiere al termine dei funerali del ragazzo officiati nel pomeriggio di oggi, martedì. Non era mai accaduto che i tifosi del Napoli inneggiassero alla «Vecchia Signora», «e questo - ha sottolineato un amico di Nicola presente al corteo - è un altro miracolo compiuto da Nicola». L’amore nei confronti di un ragazzo che tutti definivano «un buono» ha superato qualsiasi contrasto calcistico superando la rivalità che da sempre divide i sostenitori azzurri da quelli bianconeri. Nicola Sarpa, infatti, era un napoletano tifosissimo della Juventus, le cui sciarpe e magliette hanno coperto il feretro fin dalla camera ardente. Sulla bara bianca c’era anche la maglia dello juventino German Camoranesi, uno degli idoli del ragazzo, ed una sciarpa bianconera. In testa all’affollato corteo un amico di Nicola che mostrava una maglietta color oro della Juventus con il numero 10 e la scritta «Nicola ’O Doic», «il tedesco», sul retro. Tanti i cori da stadio urlati a squarciagola. Tra gli altri «Nicola uno di noi!», «Saremo sempre con te, non ti lasceremo mai!», e «fuori, fuori!», per chiedere alla gente chiusa in casa di uscire sui balconi in segno di solidarietà.

da LUCAPESCARESE

ZETU SE ASCOLTI IL TUO PROCURATORE...NON VEDO UN BUON FUTURO PER TE...FORZA PESCARA

da *ALESSANDRO*

ZEYTULAEV E' STUPIDO INFATTI CON LA NUOVA SOCIETA POTREBBE FIRMARE IL NUOVO CONTRATTO. MA D'ALTRONDE NON E' COLPA SUA...

da O-Fabuloso88

frekt pure lu melfi nin li vo' tene a scappaticci.....a sto punto c armast lu notaresc

da SIVIGLIANO

MAH, MOLTO OPINABILE QUESTO ARTICOLO.....