Il Pescara non si risolleva, anzi sprofonda

Il Pescara si congeda dalla città di Vasto con una sconfitta. La seconda consecutiva, la terza stagionale tra le mura amiche.

da Donato Giampietro
4.152

Il Pescara si congeda dalla città di Vasto con una sconfitta. La seconda consecutiva, la terza stagionale tra le mura amiche.
Dopo la figuraccia di Castellammare ci si attendeva una gara d'orgoglio ed invece termina malissimo la prima delle tre tappe di una settimana fondamentale per la permanenza in terza serie.
Ad uscire con le braccia alzate al triplice fischio è l'Arezzo di Cari che senza compiere prodigi riporta in Toscana tre punti preziosi per la volata play-off.
Pomante e compagni dopo un primo tempo discreto crollano nella ripresa quando il nervosismo la fa da padrona annebbiando totalmente una vista già appannata.
Cuccureddu cambia parecchio, forse troppo. Passa al 4-2-3-1, Ferraresi e Vitale restano in panca così come Laens. Siniscalchi è ai box, torna Romito titolare a distanza di sei mesi. Dentro anche Pisciotta e Iandoli. Camorani dinuovo terzino destro; Zeytulaev, Felci e Perrulli operano dalla trequarti in su.
Cari lascia in panca Chianese ed opta per un lineare 4-4-2. Chianese è in panchina, il tandem avanzato è composto da Baclet e Turienzo.
Al 7' prima occasione per i biancazzurri, Bazzani serve al centro Felci che gira a rete debolmente, Paoletti blocca senza patemi.
Un minuto dopo gli ospiti pareggiano le occasioni, Turienzo si ritrova la sfera tra i piedi dopo un paio di rimpalli. L'argentino a tu per tu con Indiveri non sfrutta l'occasione.
La manovra dell'Arezzo appare più fluida, Coletti e Pisciotta sono in difficoltà al cospetto di Matute e Beati.
Al 26' trema ancora Indiveri, la rasoiata di Doga colpisce la base del palo sinistro.
Il Pescara prova a scuotersi e costruisce tre occasioni per il vantaggio.
Al 26' Coletti dalla distanza impegna Paoletti.
Al 40' l'occasione più nitida, Perrulli pennella da sinistra per Zeytulaev che gira di testa, troppo centralmente, a pochi passi da Paoletti.
Infine al 43' Perrulli ci prova dalla distanza senza troppa fortuna.
Ad inizio ripresa, precisamente al 4', la palla giusta capita sulla testa di Bazzani che su cross di Felci incorna di testa, Paoletti è bravo a respingere.
Scampato il pericolo l'Arezzo un po' a sorpresa passa.
E' l'8' quando Matute su angolo di Croce brucia tutti sul primo palo spedendo di testa alle spalle di Indiveri.
Saltano a questo punto i nervi in casa Pescara.
L'arbitro Meli di Parma ci mette del suo.
Al 12', infatti, non concede una punizione a Perrulli che imbufalito non gliele manda a dire; il direttore di gara prima lo ammonisce e poi tira fuori il rosso per reiterate proteste.
I padroni di casa provano a non scomporsi e si buttano con generosità in avanti in cerca del pari.
Zeytulaev si vede respinto il tiro da Terra in piena area di rigore.
Al 22' Cuccureddu richiama a sè Felci e Coletti per Ferraresi e Laens.
L'uruguaiano dà maggior brio alla statica manovra offensiva poco dopo quando aggira Paoletti non riuscendo, però , a concludere. Sul proseguimento dell'azione la conclusione di Camorani è deviata in angolo.
L'Arezzo è raccolto pronto a pungere in contropiede, i biancazzurri in inferiorità numerica pagano la stanchezza psico-fisica e non riescono a costruire più azione degne di nota.
Turienzo al 45' chiude di fatto il match, concludendo il più classico dei contropiedi.
Brutte notizie giungono dal "Biondi", i cugini del Lanciano battono il Taranto e scavalcano i dannunziani in classifica. Domani la Commissione Disciplinare si pronuncerà sul ricorso presentato per il caso Cappai, i ragazzi di Cuccureddu rischiano due punti di penalizzazione(l'esito positivo della controversia è minimo).
Se ciò dovesse concretizzarsi, lo spettro dei play-out si materializzerebbe inesorabilmente. Solo una vittoria con il Sorrento potrebbe raddrizzare la nave che inizia ad imbarcare acqua troppo velocemente.
Toccherà non farsi prendere dall'emotività e dalla paura, ma anche non sottovalutare un pericolo che si profila più che concreto. Non sarà facile anche alla luce del prolungato parapiglia finale fin dentro gli spogliatoi.

Commenti
113

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da ?

ULTIMISSIMA : PER UN VIZIO DI FORMA, LA DECISIONE SUL CASO CAPPAI E' STATA RIMANDATA E RIGUARDERA' IL PROSSIMO CAMPIONATO !

da ?

ULTIMISSIMA : PER UN VIZIO DI FORMA, LA DECISIONE SUL CASO CAPPAI E' STATA RIMANDATA E RIGUARDERA' IL PROSSIMO CAMPIONATO !

da ?

ULTIMISSIMA : PER UN VIZIO DI FORMA, LA DECISIONE SUL CASO CAPPAI E' STATA RIMANDATA E RIGUARDERA' IL PROSSIMO CAMPIONATO !

da ?

ULTIMISSIMA : PER UN VIZIO DI FORMA, LA DECISIONE SUL CASO CAPPAI E' STATA RIMANDATA E RIGUARDERA' IL PROSSIMO CAMPIONATO !

da ?

ULTIMISSIMA : PER UN VIZIO DI FORMA, LA DECISIONE SUL CASO CAPPAI E' STATA RIMANDATA E RIGUARDERA' IL PROSSIMO CAMPIONATO !

da zdenek

A BUBUELL, QUESTE PROSTITUTE DA MARCIAPIEDE VOGLIONO SENTIRE LA PRESENZA DELLA SOCIETA' SOLO QUANDO DEVONO RICEVERE LO STIPENDIO A FINE MESE! horny horny horny

da zdenek

11, 11, 11 COGLIONI, NOI ABBIAMO 11 COGLIONI! horny horny horny

da MOMISOROTT

ORAMAI E' PIU' CHE ACCLARATO CHE LE SCELTE DI MERCATO DI GALDERISI HANNO PROCURATO UN SUO SUICIDIO E L'ATTENTATO AL PESCARA ! QUANDO TUTTI ERANO COMPATTATI (COMPRESI GELDERISI E CARDINALE) CONTRO RIZZUTO & CO , I RISULTATI VENIVANO ; NON APPENA GALDERISI HA AVUTO PIENI POTERI SONO STATI COMMESSI ERRORI DI MERCATO CHE HANNO PORTATO A TUTTO QUESTO. E' ALTRETTANTO CHIARO CHE LA SOCIETA' HA ANCH'ESSA DELLE RESPONSABILITA'. ORA, PERO', E' DELETERIO FICCARE IL DITO NELLA PIAGA E, SENZA ESSERE "DURI" CON I GIOCATORI, DOBBIAMO TUTTI INSIEME CERCARE DI EVITARE I PLAY OUT !!!

da MOMISOROTT

ORAMAI E' PIU' CHE ACCLARATO CHE LE SCELTE DI MERCATO DI GALDERISI HANNO PROCURATO UN SUO SUICIDIO E L'ATTENTATO AL PESCARA ! QUANDO TUTTI ERANO COMPATTATI (COMPRESI GELDERISI E CARDINALE) CONTRO RIZZUTO & CO , I RISULTATI VENIVANO ; NON APPENA GALDERISI HA AVUTO PIENI POTERI SONO STATI COMMESSI ERRORI DI MERCATO CHE HANNO PORTATO A TUTTO QUESTO. E' ALTRETTANTO CHIARO CHE LA SOCIETA' HA ANCH'ESSA DELLE RESPONSABILITA'. ORA, PERO', E' DELETERIO FICCARE IL DITO NELLA PIAGA E, SENZA ESSERE "DURI" CON I GIOCATORI, DOBBIAMO TUTTI INSIEME CERCARE DI EVITARE I PLAY OUT !!!

da bubuell

Ci sono stati errori probabilmente anche da parte della società! Ma su questo punto di vista mi trovo in pieno accordo con l'amico PARANNAUSS che giustamente sottolinea l'inesperienza della nuova società a gestire situazioni tecniche delicate. Purtroppo ed a mio parere, ma credo sia obiettivamente indiscutibile, in campo scendono regolarmente 11 immotivati. Nonostante la rabbia che mi pervade penso chè l'unico problema è da ricercarsi nella testa più che nelle gambe. E forse, sarebbe il caso che la Società, attraverso i suoi rappresentanti, facesse sentire la propria presenza in modo deciso!

da LUCAPESCARESE

UNA VOLTA NEGLI ALLENAMENTI SI FACEVANO 20 MINUTI DI PUNIZIONI 20 MINUTI DI CALCI D'ANGOLO E 20 DI CROSS PER OGNI ALLENAMENTO ORA SE SI ALLENANO UN'ORA E' TROPPO!! QUESTI TRE ESERCIZI SONO FONDAMENTALI PERCHE' DALLE PALLE INATTIVE E DAI CROSS SI FANNO I GOALS MA NESSUNO LO CAPISCE? TUTTI SEGNANO DA CALCIO D'ANGOLO NOI POCHE VOLTE! SVEGLIAAA! RIVOGLIO GLI ALLENAMENTI ALLA TOM ROSATI! FORZA PESCARA

da PESCARESE83

Non definirei nemmeno abbordabilissime le prox partite: l'unica facile è solo con il Sorrento.Perchè Potenza e Pistoiese sono ancora in piena lotta x evitare l'ultimo posto(che porta direttamente in C2)ed inoltre sono squadre abituate a lottare x salvarsi.Infine la Cavese sta ancora lottando x andar eai play off..Speriamo bene!! perplex

da SENSOUNICO

mocio-vileda DI DOVE SEI?

da Rebogol84

MA STATE ANCORA PENSANDO AI GIOCATORI? MA SECONDO VOI I TRE ANCHE SE POSTESSERO GIOCARE CI METTEREBBERO L'ANIMA? MA LO SAPETE CHE ERA GENTE CHE VOLEVA IL NERO A TUTTI I COSTI? IO CERTE FACCE CON LA NOSTRA MAGLIA NON LE VOGLIO VEDERE! E VERGOGNATEVI UN PO'...

da PESCARESE83

Signori, dobbiamo ammetterlo ma paradossalmente dobbiamo ringraziare quel periodo in cui la squadra si avviava al fallimento ma faceva punti in campo. Perchè ho l'impressione che se non fosse x quei punti guadagnati a quel tempo, oggi non staremmo lottando per evitare i play out ma staremmo a cercare di evitare l'ultimo posto cry cry

da ZICO

Un forte abbraccio a mocio_vileda!!!

da gubbio73

buon giorno all adriatico... un bentornato a ale cocu...... hiss

da parannaus

Mi pare evidente che la nuova società abbia pochissima esperienza nel calcio (è un dato di fatto, non una colpa) per cui ha commesso l'errore di dare troppa fiducia a Galderisi. Tuttavia le va riconosciuto di aver accontentato le sue richieste pur avendo a disposizione pochissimi giorni di mercato. D'accordo che è finito il tempo dei sorrisi e dei festeggiamenti, ma tutte queste critiche a chi ha rilevato in corso lo scempio dei salernitani mi sembrano fuori luogo. Se avessimo dovuto mettere tra i requisiti per partecipare all'asta "Provate e riconosciute capacità di gestione di una società di calcio professionistico etc. etc." ora non esistevamo più, oppure eravamo nelle luride manine di Pavarese e soci. La società la giudicherò il prossimo annno, quando avrà la piena responsabilità di ogni iniziativa presa. La professionalità di una ventina di fighetti buoni a piangere miseria a ritmo di dance la giudicheremo tra un mesetto (con la speranza di ricredermi rispetto a ora). PS: ditemi che non è vera la storia del calcio d’angolo battuto fuori cry cry cry

da DELFINO_TI_AMO

e CORIANDOLI sulla fascia sinistra con Vitale in panchina???? nn si può vede!!!svijit Cuccurè!

da andreadazanni

per dovere di cronaca, mi hanno informato che i tre potrebbero giocare e reinseriti in lista, cosi si perdono i soldi per i giovani dalla Lega. saranno 200mila euro, de cè pe 200mila euro in meno io metterei giuliano e cardinale le ultime 4 partite. Il perugia ad esempio non s'e ne fregato niente di 200mila euro ed ha in lista 18 over

da ZICO

X Delfinotatuato. Ho letto il tuo post sulla necessità di VINCERE e l'ho apprezzato. Non posso fare a meno di notare , però, che le stesse cose le dicevamo due anni fa quando pensavamo che la C ci avrebbe fatto bene per riacquistare fiducia nei nostri mezzi. Adesso siamo scesi ancora di categoria.

da ZICO

CI SALVEREMO!!! Chiarito questo, incrociando i coglioni e grattandomi le dita dico: il Pescara conosce due tipi di retrocessione. La prima è quella che ci vede partire male, avere una ripresina alla fine del girone d’andata che accende qualche fiammella e poi sprofondare all’ultimo posto nel girone di ritorno terminando il campionato con 50 paganti e record negativo di punti o gol subiti. Il secondo tipo è quello che ci vede partire balbettanti, poi si migliora fino a sogni audaci di promozione, poi qualcosa si guasta, si comincia a non vincere più ma non ci si preoccupa più di tanto, si pensa sempre che con due vittorie si sistema tutto, poi le giornate passano e non si vince, incomincia il nervosismo, si alternano pareggi e sconfitte fino a che alle ultime giornate servono solo i tre punti, si consumano psicodrammi in partite decisive e si retrocede all’ultima giornata. Per l’attuale situazione io suggerirei di apportare forze esterne alla squadra, DI QUALSIASI TIPO ESSE SIANO, perché da sola non ce la fa. In tal modo ci salveremo.

da LOZIO73

Dova ci scta troppe galle, nin zi fa maje jurn

da geronimo70sei

L'affare s'ingrossa! cry

da LOZIO73

Anzi aggiungo che servono, ed urgentemente, anche le sardelle ed i vangatoni, oltre ad una busta piena di leccamusi!!!!! Buoni da mangiare ma difficili da digerire, così qualcuno ci ripensa prima di fare la femminella!!!!

da lapescara

io non m'incazzo con pisciotta, ma con chi glieli fa battere! Se retrocediamo vi rumbem le ossa!

da LOZIO73

Scusate ma è vero che i 3 non possono giocare? Se è così, oltre al danno la beffa, ed oltre a Galderisi, dobbiamo ringraziare anche Mancinelli? oppure lo ha fatto per metterci nelle condizioni di prendere i 2 fenomeni di Coletti e Giordano? Mah!!!! perdonatemi, non voglio fare il criticone, ma è mia opinione che la nuova società che ha operato concretamente sul mercato si sia fatta prendere la mano da facili entusiasmi e dalle chiacchiere del Nanu. Occorre un po più di concretezza, decisionismo e competenza

da DELFINO_TI_AMO

Giustissimo!finchè abbiamo giocato con stella-di vicino e ferrarese e pure quando c e stato cardinale il centrocampo era tutta 1 altra cosa....quantità e qualità....poi nanu ha voluto a tutti i costi il famoso duo coletti-giordano e le cose sono andate come tutti ben sappiamo....poi ieri pisciotta ha completato l opera.poveri noi delfino nn mollare!

da *ALESSANDRO*

OGNI ANNO DICIAMO CHE E' IL CAMPIONATO PEGGIORE DELLA STORIA,MA NON CE' MAI FINE AL PEGGIO pizzaonhead

da Luc@085

Salve!Domanda:è stato già stabilito dove giocherà il pescara le restanti partire?

da Alessandro C.

vantagol, possono essere rientegrati i tre (Giuliano, Di vicino, Cardinale) ma non possono essere schierati perchè non più presenti nella famosa lista dei 18. Abbiamo un centrocampo di muratori. Galderisi ha sulla coscienza la partenza di Di vicino, Cardinali e Dettori.. e abbiamo in squadra Pisciotta che ieri come tutti abbiamo visto come ha battuto un corner: fuori già prima di calciarlo... come siamo caduti in basso.. non meritiamo queste umiliazioni

da MestreBiancazzurra

Se proprio dovesse essere (ma speriamo tutti che non lo sia........) vediamo se sono almeno capaci di classificarsi quintultimi. Con due miseri pareggi sarebbe salvezza assicurata! Qua si rischia davvero di fare.......il berby il prossimo anno!

da PESCARAEBASTA

DOMENICA O VITTORIA O DIFFIDA!BASTA! ABBIAMO SOFFERTO 11 ANNI PER AVERE UNA SOCIETA' SERIA E PESCARESE, ORA STE FEMMINUCCE CI ROVINANO TUTTO?NON ESISTE...MORIRETE BASTARDI SE ANDIAMO IN C2!!!A PALLONE NON CI GIOCATE PIU'!!!VI SPEZZO LE GAMBE!

da vantagol

REINTEGRATE CARDINALE,DI VICINO E GIULIANO TANTO GLI PAGHIAMO SOLTANTO UN MESE DI STIPENDIO...CI SARANNO TROPPO UTILI....TANTO DI LISO-PERRULLI(CHE SARA'SQUALIFICATO)E PISCIOTTA SONO PRONTI PER ANDARE A FARE IN CULO. QUESTA E'LA FORMAZIONE CHE USCIRA'SENZA PROBLEMI DAL FANGO DAI PLAY OUT PRISCO(PIU'DI INDIVERI)GIULIANO-VITALE-CARDI
NALE-POMANTE-ROMITO-CAMORANI(F
ELCI E'UN CACASOTTO)-FERRARESI-BAZZANI-S
IMON-LAENS....CI SALVIAMO A CAZZO DRITTO...SIETE DACCORDO?COL SORRENTO 3PUNTI-A PTENZA 1 PUNTO-IN CASA CON LA PISTOIESE 3 PUNTI-E UN PAREGGIO A CAVA...SOCIETA'SENZA CARDINALE E GIULIANO SARA'DURA!

da zdenek

DOPO LA PRESTAZIONE DI IERI MI SENTO DISTRUTTO; PUTTANELLE VIZIATE, PAGHERETE CARO, PAGHERETE TUTTO! horny horny horny

da bubuell

CANESCIOLTO ti leggo sempre sempre con piacere picchè almen mi fi fà du risat oltre che a scrivere spesso cose sensate. C'è da dire inoltre che ti invidio perchè tu riesci a non incazzarti anche se sotto sotto forse non ti riesce nemmeno un granchè bene fare finta di non essere per nulla colpito da queste prestazioni. Ma ciò è esclusivamente un problema tuo. Io sto incazzato nero e se ne avessi la possibilità mi consumerei le nocche e gli alluci a forza di cazzutt e zampatun ngul a sti froci di merda che indossano una maglia che non meritano

da milano

SENZA PAROLE .... CERTI COMPORTAMENTI PORTANO ALLA ROVINA ... E' ANCORA PRESTO MA IL PASSATO STA PER ESSERE CANCELLATO .. SPERIAMO IN UN RINNOVAMENTO TOTALE SE CI SALVIAMO ....MA TOTALE !!! SE RETROCEDIAMO I GIOCATORI ATTUALI TROVERANNO SICURA SISTEMAZIONE CON INGAGGI MAGGIORI IN PIAZZE MENO TIRATE AL RISPARMIO, CON UN PASSATO MENO GLORIOSO DEL NOSTRO MA CON UN FUTURO MIGLIORE , NON MI PIACCIONO LE COORDATE DI 10 SOCI

da il_c@pit@no

Ragazzi vi linko un sito nato appena oggi sul nostro amato delfino.Troverete delle foto fresche di Pescara Arezzo..son graditi commenti eyed-------http://pescaragol
.blogspot.com/

da il_c@pit@no

Ragazzi vi linko un sito nato appena oggi sul nostro amato delfino.Troverete delle foto fresche di Pescara Arezzo..son graditi commenti eyed-------http://pescaragol
.blogspot.com/

da il_c@pit@no

Ragazzi vi linko un sito nato appena oggi sul nostro amato delfino.Troverete delle foto fresche di Pescara Arezzo..son graditi commenti eyed-------http://pescaragol
.blogspot.com/

da assiduo

Sono andato a vedere il girone del Chieti in CND....quessi stanno lottando per i play off...e se se va cecà lu diavol quelle merde vengono promosse e noi ar'calem....... succede che.....horny horny pizzaonhead pizzaonhead

da trittichino

domenica sardelle cazzo!!

da biancazzurro_

LA SOCIETA' DEVE FARSI SENTIRE!!!!!!!

da Rebogol84

"Son finite le carote ora è tempo dei bastoni"...E BASTA!!!! FARSI UMILIARE COSI' IN C E' TROPPO...A PROPOSITO...MA LA SUPER FANTASMAGORICA FANTASTICA SOCIETA' DOV'E'? hiss

da GABRIELE88

ah, poi non ho capito perchè quando le altre squadre prendono delle sacrosante batoste una dietro l'altra le mandano in ritiro per 5 giorni, e la domenica dopo scendono in campo incazzati neri mentre qua per queste 11 checche non si prende nessun provvedimento..

da tony_jaa

Bentornato!

da il_c@pit@no

Oggi tutti hanno messo del suo nel perdere questa partita.In primis i giocatori ke chiamarle delle puttane travestite da giocatori e' poco.Non ho piu' termini per definire questa squadra.Anke mister Cuccureddu non ha avuto le idee ben kiare nello schierare la formazione.Troppo rinunciatario nel non schierare da subito Leans a fianco di uno spento e troppo solo Bazzani,e nello schierare Pisciotta preferito a Ferraresi.

da vinc7278

La societa' deve alzare la voce!!!!Deve alzare la voce!!!Deve alzare la voce!!! Caro De Cecco,da domani dovranno mangiare rigorosamente solo la tua pasta,ma senza farla bollire,aprire il pacco e metterla direttamente nel piatto e dire loro...."ora mangiatela completamente cruda e da qui in avanti ogni punto che fate vi meriterete 1 minuto di bollitura della pasta". Tradotto,9 punti e tornerete a mangiare pasta cotta bene.

da VecchioCK

Qualche anno dopo (1933-34) ci fu un terremoto con epicentro la Majella, cioè a due passi da casa nostra. Chiedere ai vecchi della valle dell'Orta. Il paese di SALLE fu totalmente distrutto e ricostruito dal regime a 4 km di distanza dalle rovine del castello e del borgo medioevale.

da il_c@pit@no

Oggi tutti hanno messo del suo nel perdere questa partita.In primis i giocatori ke chiamarle delle puttane travestite da giocatori e' poco.Non ho piu' termini per definire questa squadra.Anke mister Cuccureddu non ha avuto le idee ben kiare nello schierare la formazione.Troppo rinunciatario nel non schierare da subito Leans a fianco di uno spento e troppo solo Bazzani,e nello schierare Pisciotta preferito a Ferraresi.

da GABRIELE88

no scusate, il fatto risale a ottobre no a dicembre... cmq, andiamo alla snai, da qualche parte dove si scommette e giochiamoci una 50€ sulla retrocessione del Pescara ( cry)... sperando ovviamente di salvarci con una botta di culo, male che va se retrocediamo avremo la magra consolazione di avre vinto qualcosa...

da VecchioCK

Ci avete fatto caso? QUEL TERREMOTO “POLITICAMENTE NON CORRETTO” Strane dimenticanze di Filippo Giannini Deve esserci un esame di coscienza senza discriminanti né colorite politiche riguardo a chi ha avuto responsabilità. Bisogna vedere come sia potuto accadere che non siano state attivate indispensabili norme, che erano state tradotte in legge e chiedersi come non siano scattati necessari controlli>. Sono parole del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, parole apparentemente condivisibili. Ma sono parole e i fatti dimostreranno, una volta ancora che, individuati i colpevoli di un così grave danno, cioè coloro che non hanno attivato quelle norme che erano state tradotte in legge, costoro, con marchingegni e raggiri riusciranno a farla franca. Come ultima eventualità potranno godere di un più che certo nuovo indulto o amnistia. L’uno e l’altra tanto comuni in questo Paese dei diritti e della libertà. Credo di essere una persona equilibrata, pertanto voglio riconoscere che nel caso del funesto terremoto che ha sconquassato l’Abruzzo, gli interventi sono stati tempestivi ed efficaci. Ripeto, sono una persona equilibrata, ma molto scettico sulle capacità ed onestà della classe dirigente scaturita dalla liberazione, di conseguenza ritengo che gli interventi sopra indicati non siano altro che la ripetizione (e questo sarebbe già cosa apprezzabile) di quanto si verificò a seguito di quel terremoto avvenuto alcuni decenni fa, terremoto non politicamente corretto. Ci avete fatto caso che i mezzi di informazione hanno ricordato i principali sismi che si sono verificati nel secolo scorso, partendo proprio da quello che interessò Messina e Reggio Calabria nel 1908, la Sicilia 1967, l’Irpinia 1980, l’Umbria 1997, ma hanno dimenticato quello del 1930. Perché? Provo a rispondere. Prima di affrontare il tema debbo parlare di me, ma brevemente, non vi preoccupate, e poi siano i lettori a giudicare sul “perché?”. Ho lavorato diversi anni all’estero, ma nel mio pendolare mi trovai in Italia nel 1980, proprio nell’anno del terremoto che devastò l’Irpinia. Nelle ore immediatamente successive al tragico evento, ascoltavo le ultime notizie alla radio e fui colpito da una stranezza: un contadino del luogo che stava rispondendo alle domande di un intervistatore, raccontava di aver avuto la casa completamente distrutta e, cosa ancor più grave, di aver perso una figlia. Alle insistenti domande del giornalista, il pover’uomo rispondeva che tutto il paese era stato raso al suolo, ma le uniche case che avevano resistito al sisma erano quelle costruite a seguito del terremoto del 1930. A questo punto il contatto si interruppe, ma in modo così maldestro da convincermi che era cosa voluta. 1930? Un terremoto? Non ne sapevo niente. Incuriosito volli indagare e scoprii cose turche, turchissime. Prima di addentrarmi ancora nel discorso, chiedo venia perché questo argomento fu da me trattato in altra occasione e per alcuni lettori potrei sembrare ripetitivo. Ecco dunque i fatti, ricordando che stiamo trattando di un avvenimento accaduto quasi ottanta anni fa, quando le attrezzature tecniche non erano così sofisticate come quelle di oggi. La notte del 23 luglio 1930 uno dei terremoti più devastanti (6,5° Scala Richter) che la nostra storia ricordi (1.500/2.000 morti) colpì vaste aree della Campania, della Lucania e del Subappennino pugliese: all’incirca, cioè, quelle stesse regioni colpite dal sisma del novembre 1980 (6° Scala Richter). Mussolini, appena conosciuta la notizia, convocò il Ministro dei Lavori Pubblici Araldo Di Crollalanza, certamente uno dei più prestigiosi componenti del Governo di allora e gli affidò l’opera di soccorso e di ricostruzione. Araldo Di Crollalanza, in base alle disposizioni ricevute e giovandosi del RDL del 9 dicembre 1926 e alle successive norme tecniche del 13 marzo 1927 (ecco come è nata la Protezione Civile), norme che prevedevano la concentrazione di tutte le competenze operative, nei casi di catastrofe, nel Ministero dei Lavori Pubblici, il Ministro fece effettuare, nel giro di pochissime ore, il trasferimento di tutti gli uffici del Genio Civile, del personale tecnico, nella zona sinistrata, così come era previsto dal piano di intervento e dalle tabelle di mobilitazione che venivano periodicamente aggiornate. Secondo le disposizioni di legge, sopra ricordate, nella stazione di Roma, su un binario morto, era sempre in sosta un treno speciale, completo di materiale di pronto intervento, munito di apparecchiature per demolizioni e quant’altro necessario per provvedere alle prime esigenze di soccorso e di assistenza alle popolazioni sinistrate. Sul treno presero posto il Ministro, i tecnici e tutto il personale necessario. Destinazione: l’epicentro della catastrofe. Naturalmente, come era uso in quei tempi, per tutto il periodo della ricostruzione, Araldo Di Crollalanza non si allontanò mai dalla zona sinistrata, adattandosi a dormire in una vettura del treno speciale che si spostava, con il relativo ufficio tecnico da una stazione all’altra per seguire direttamente le opere di ricostruzione. C’è la testimonianza di un giovane di allora, il signor Liberato Iannantuoni di Meda (Mi) che ricorda: <Nella notte del 23 luglio 1930, il terremoto distrusse alcuni centri della zona ai limiti della Puglia con la Lucania e l’avellinese, in particolare Melfi, Anzano di Puglia, Macedonia. Proprio tra le macerie di questo borgo, all’indomani del terribile sisma, molte personalità del tempo accorsero turbate da tanta straziante rovina, fra le quali il Ministro dei Lavori Pubblici Araldo Di Crollalanza. Avevo allora 22 anni, unitamente ad altri giovani fummo comandati allo sgombero delle macerie. Ecco perché conobbi da vicino Crollalanza; si trattenne un po’ con noi con la serena e ferma parola di incitamento al dovere; restò per me l’uomo indimenticabile per i fatti che seguirono. Tutto quello che il sisma distrusse nell’estate 1930, l’anno nuovo vide non più macerie, ma ridenti case coloniche ed altre magnifiche costruzioni con servizi adeguati alle esigenze della gente del luogo. Moderne strade fiancheggiate da filari di piante ornamentali; si seppe anche che costi occorrenti furono decisamente inferiori al previsto (…)>. Ecco, caro lettore, perché quel terremoto non è politicamente corretto. Ma oltre a quello cui ho appena accennato: c’è ben altro. I lavori iniziarono immediatamente. Dopo aver assicurato gli attendamenti e la prima opera di assistenza, si provvide al tempestivo arrivo sul posto, con treni che avevano la precedenza assoluta di laterizi e di quant’altro necessario per la ricostruzioni. Furono incaricate numerose imprese edili che prontamente conversero sul posto, con tutta l’attrezzatura. Lavorando su schemi di progetti standard si poté dare inizio alla costruzione di casette a pian terreno di due o tre stanze (1) anti-sismiche, particolarmente idonee a rischio. Contemporaneamente fu disposta anche la riparazione di migliaia di abitazioni ristrutturabili, in modo da riconsegnarle ai sinistrati prima dell’arrivo dell’inverno. Si evitava in questo modo che si verificasse quanto accaduto nel periodo pre-fascista e quanto accadrà, scandalosamente, nell’Italia post-fascista: la costruzione di baracche, così dette provvisorie, ma che sono, invece, di una provvisorietà illimitata. Sembra impossibile (data l’Italia di oggi): a soli tre mesi dal catastrofico sisma, e precisamente il 28 ottobre 1930 – come a simboleggiare che con determinati uomini i miracoli sono possibili – le prime case vennero consegnate alle popolazioni della Campania, della Lucania e delle Puglie. Furono costruite 3.746 case e riparate 5.190 abitazioni. Ma, caro lettore, che vivi in questa Italia di piena libertà, ascolta come Mussolini salutò il suo Ministro dei Lavori Pubblici al termine della sua opera: <Eccellenza Di Crollalanza, lo Stato italiano La ringrazia non per aver ricostruito in pochi mesi perché era Suo preciso dovere, ma la ringrazia per aver fatto risparmiare all’erario 500 mila lire>. Sì, avete capito bene: fate un raffronto con quanto accadde a seguito del terremoto del 1980. Ricordo che nel corso di una trasmissione televisiva, ad un certo momento un pover’uomo telefonò alla RAI e disse che dal 1980 viveva in Irpinia dentro un container e ancora aspettava la casetta. Avete ora capito perché i quaquaraqua considerano il terremoto del 1930 politicamente non corretto? Dato l’interesse dell’argomento e per rinnovare la memoria di quel che fu, riporto quanto il signor Adolfo Saccà di Roma scrisse al direttore de “Il Giornale d’Italia” il 28 novembre 1988: <Il terremoto del 1908 ridusse in fumanti macerie Reggio Calabria, Messina e le cittadine di quelle due province. Con l’aiuto di mezzo mondo ben presto furono costruiti interi baraccamenti per il ricovero dei superstiti. Ed in quelle baracche vivemmo per ben venti lunghissimi anni! Dal 1908 al 1928. Finché nel 1928 Mussolini lasciò la capitale per recarsi in Sicilia. Il Capo del Governo poté vedere dai finestrini della sua carrozza, riportandone vivissima impressione, il succedersi ininterrotto di baracche già vecchie e stravecchie. L’anno dopo al loro posto c’erano già in tutti i paesi terremotati altrettante belle, decorose palazzine che ancora oggi testimoniano il sollecito, deciso intervento di Mussolini che ci tolse, finalmente! Dalla miserrima condizione di baraccati>. Non so se per questa lettera il signor Saccà sia incorso nelle sanzioni previste dalle leggi Scelba, Reale o Mancino. Nella situazione dell’attuale cataclisma abruzzese, sapete amici lettori cosa mi preoccupa di più? Quel che ha detto Berlusconi: egli avrebbe giurato sulle bare delle povere vittime che tutto sarebbe stato ricostruito bene e subito. Questo giuramento mi ricorda quello pronunciato dal suo lacché Gianfranco Fini che giurò sulle bare di Romualdi e di Almirante che sarebbe stato <l’artefice del Fascismo del XXI Secolo>. Se tanto mi dà tanto… 1) Qualcuno sostiene che le prime strutture anti-sismiche furono messe in opera negli anni ’60. Menzogna. Le casette anti-sismiche costruite nel 1930 furono progettate ingabbiandole in strutture portanti in cemento armato e furono quelle che resistettero al sisma del novembre 1980:

da GABRIELE88

Volevo ricordarvi quest'articolo di dicembre: " La Pescara Calcio ha ottemperato agli impegni di pagamento dell'Irpef e dell'Enpals. Le ricevute sono state firmate dal Presidente del Collegio Sindacale e ritrasmesse alla Lega Calcio. 31 10 2008 alle 18:24:17 da Donato Giampietro"...si tratava di 650.000€, che in teoria rizzuto e compagni avrebbero pagato.. ma come si spiega che rizzuto ha "buttato" 650.000€ dato che oggi c'è de cecco?? vi ricordo che anche l'anno scorso a lanciano si scoprì solo a fine anno che il pagamento fu un bluff.. e gli diedero 10 pt di penalizzazione.. dato che questa cifra (ovviamente) non è stata pagata, a fine campionato ci beccheremo 10 pt oltre al punto di penalità che abbiamo e almeno a un altro punto per il caso cappai..ciò significa retrocessione DIRETTA, altro che play-out, SVEGLIAAAA!!! è la fotocopia di quello che successe l'anno scorso a lanciano, uguale identico.. ho voluto ricordarlo perchè qua ci si dimentica sempre di tutto, come per il caso cappai.. prepariamoci l'anno prossimo a giocare contro la giacomense, paese di 600 anime dell'emilia romagna, e a prendercele anche da loro...

da GABRIELE88

Volevo ricordarvi quest'articolo di dicembre: " La Pescara Calcio ha ottemperato agli impegni di pagamento dell'Irpef e dell'Enpals. Le ricevute sono state firmate dal Presidente del Collegio Sindacale e ritrasmesse alla Lega Calcio. 31 10 2008 alle 18:24:17 da Donato Giampietro"...si tratava di 650.000€, che in teoria rizzuto e compagni avrebbero pagato.. ma come si spiega che rizzuto ha "buttato" 650.000€ dato che oggi c'è de cecco?? vi ricordo che anche l'anno scorso a lanciano si scoprì solo a fine anno che il pagamento fu un bluff.. e gli diedero 10 pt di penalizzazione.. dato che questa cifra (ovviamente) non è stata pagata, a fine campionato ci beccheremo 10 pt oltre al punto di penalità che abbiamo e almeno a un altro punto per il caso cappai..ciò significa retrocessione DIRETTA, altro che play-out, SVEGLIAAAA!!! è la fotocopia di quello che successe l'anno scorso a lanciano, uguale identico.. ho voluto ricordarlo perchè qua ci si dimentica sempre di tutto, come per il caso cappai.. prepariamoci l'anno prossimo a giocare contro la giacomense, paese di 600 anime dell'emilia romagna, e a prendercele anche da loro...

da GABRIELE88

Volevo ricordarvi quest'articolo di dicembre: " La Pescara Calcio ha ottemperato agli impegni di pagamento dell'Irpef e dell'Enpals. Le ricevute sono state firmate dal Presidente del Collegio Sindacale e ritrasmesse alla Lega Calcio. 31 10 2008 alle 18:24:17 da Donato Giampietro"...si tratava di 650.000€, che in teoria rizzuto e compagni avrebbero pagato.. ma come si spiega che rizzuto ha "buttato" 650.000€ dato che oggi c'è de cecco?? vi ricordo che anche l'anno scorso a lanciano si scoprì solo a fine anno che il pagamento fu un bluff.. e gli diedero 10 pt di penalizzazione.. dato che questa cifra (ovviamente) non è stata pagata, a fine campionato ci beccheremo 10 pt oltre al punto di penalità che abbiamo e almeno a un altro punto per il caso cappai..ciò significa retrocessione DIRETTA, altro che play-out, SVEGLIAAAA!!! è la fotocopia di quello che successe l'anno scorso a lanciano, uguale identico.. ho voluto ricordarlo perchè qua ci si dimentica sempre di tutto, come per il caso cappai.. prepariamoci l'anno prossimo a giocare contro la giacomense, paese di 600 anime dell'emilia romagna, e a prendercele anche da loro...

da GABRIELE88

Volevo ricordarvi quest'articolo di dicembre: " La Pescara Calcio ha ottemperato agli impegni di pagamento dell'Irpef e dell'Enpals. Le ricevute sono state firmate dal Presidente del Collegio Sindacale e ritrasmesse alla Lega Calcio. 31 10 2008 alle 18:24:17 da Donato Giampietro"...si tratava di 650.000€, che in teoria rizzuto e compagni avrebbero pagato.. ma come si spiega che rizzuto ha "buttato" 650.000€ dato che oggi c'è de cecco?? vi ricordo che anche l'anno scorso a lanciano si scoprì solo a fine anno che il pagamento fu un bluff.. e gli diedero 10 pt di penalizzazione.. dato che questa cifra (ovviamente) non è stata pagata, a fine campionato ci beccheremo 10 pt oltre al punto di penalità che abbiamo e almeno a un altro punto per il caso cappai..ciò significa retrocessione DIRETTA, altro che play-out, SVEGLIAAAA!!! è la fotocopia di quello che successe l'anno scorso a lanciano, uguale identico.. ho voluto ricordarlo perchè qua ci si dimentica sempre di tutto, come per il caso cappai.. prepariamoci l'anno prossimo a giocare contro la giacomense, paese di 600 anime dell'emilia romagna, e a prendercele anche da loro...

da jamiro

ora basta!e' ora ke la societa' si faccia sentire con queste merde di giocatori!qui si riskia di finire seriamente in c2!!ora basta nn meritano di prendere lo stipendio ste merde nn meritano il nostro tifo nn meritano nulla....bastaaaaaaaaaaaaaaaaa
aaaaaaaa

da biancazzurro_

CHE TRISTEZZA DIO CANE VEDERE A FINE PARTITA NANDI GIULIANO PASSEGGIARE FUORI DALL'ARAGONA QUANDO QUEL POSTO DA TERZINO DESTRO ERA SUO E UN ALLENAOTRE DI MERDA CHE NON VOGLIO NOMINARE L'HA CACCIATO...DELLA PARTITA NON PARLO, SONO TROPPO INCAZZATO

da LUCAPESCARESE

BASTA CON GLI ALIBI GIORNALISTI INZIATE A PUNTARE IL DITO CONTRO I GIOCATORI...NON TROVATE LE SCUSANTI DOPO UN'ANNO INSIEME DOVREBBERO AVER CAPITO COME SI GIOCA A PALLONE O NO?? MA RAGAZZI DAIII MA COME SI FA A DIRE CHE LA NOSTRA SQUADRA OGGI ERA SBILANCIATA??? NEL PRIMO TEMPO FORSE ABBIAMO FATTO UN TIRO IN PORTA NON ACCAMPIAMO SCUSE!! I GIOCATORI SONO SCARSI E LA COSA PIU' GRAVE NON GLI INTERESSA NIENT'ALTRO CHE LO STIPENDIO! RIPETO CI SONO GIOCATORI E NON FACCIO NOMI CHE VOGLIONO ANCORA IN "NERO" PROMESSO DA ALTRE PROPRIETA'!

da PE_NEWDOOR

Purtroppo non possiamo nemmeno far nulla ora (forse solo far capire al prox arbitro il "fattore campo"), ci daremmo la zappa sui piedi contestando ste 11 checche, perchè farebbero ancora peggio. I conti alla fine! Ma siamo sicuri che oggi in panca c'era Cuccu e non Galderisi? Ho rivisto l'anticalcio di Nanu fatto di inutili lanci lunghi, di corner battuti malissimo, oltre che con formazione titolare e cambi sbagliati. NON MOLLIAMO ORA, NON MOLLIAMO!!

da zazzamn

na frec di gent che chiacchiar ssa sopr o ke la dumenik veness a lu stadie......TUTTI A GIULIANOVA!!!

da quelli del 78

Questa è la squadra più brutta da quando seguo il Pescara, neanche D'Alessandro & co. allenati da Catuzzi era così abulica, scarsa, molle e soprattutto menefreghista. Francamente rimango sconcertato anche perché non vedo luceall'orizzonte

da Christof

Per la prossima stagione mi auguro che ci sia una bella pulizia generale. Giocatori pescaresi per una società pescarese ! Almeno si garantiscono l'impegno, l'amore per i colori biancazzurri e l'orgoglio . Basta così...Ho 62 anni ed una canzone dei miei tempi , che si potrebbe rivolgere all'attuale ns.squadra dice così ...."andate a mietere il grano...il grano.... il grano"....ecc.ecc. " Scting tropp ngazzat "

da *ALESSANDRO*

INDIVERI SU PESCARA CHANNELL HA APPENA CONFERMATO CHE LA SQUADRA E' IMPAURITA E CHE HANNO DI MANCANZA DI PERSONALITA pizzaonhead FIGURIAMOCI DOMANI QUANDO SAPRANNO DI AVERE 2 PUNTI IN MENO hornyQUA CI VUOLE UN MIRACOLO

da lapescara

ed aggiungerei: c'avet rott la fodera de lu cazz!

da lapescara

da manoppello_91 @ 22-04-2009 20:33:48 - IP: 79.44.19.242 vaffancul horny

da [king]

c'e' la giochiamo ai paly out. risploveriamo lo striscione O VITTORIA O VIOLENZA

da SENSOUNICO

STEM MMAN A CRIST

da VecchioCK

Partita inguardabile. 11 puttane!! >Sono sinceramente preoccupato cartman

da mimmo74

questa sconfitta non ci voleva proprio, si avvicinano i play out cazzo!!!!!mi sa che dobbiamo abituarci all'idea.... cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry cry

da nzipass

i tempi delle scuse sono finiti.. puttane!

da pe1936

No Maxx n'ti n'gazza pur tu... Metti le foto ti pregooooo cry

da pe1936

da flaiano @ 22-04-2009 20:36:39 - IP: 93.42.129.234 Nei bassifondi della classifica tutte le squadre si stanno dannando l'anima...noi vegetiamo!!!Domenica o si vince...o si vince...o sennò arvutichem' lu pullman. LA VITTORIA LA DOBBIAMO COSTRUIRE ANCHE CON "L'AMBIENTE"... OGGI NON è FACILE GIOCARE A CASTELLAMMARE, POTENZA, PAGANI ECC.. QUA' DA NOI INVECE TUTTI BEATI E TRANQUILLI...ARBITRI COMPRESI.

da MAXX

da pe1936 @ 22-04-2009 20:22:07 - IP: 82.57.114.47 X MAXX: Le foto verso che ora le metti?? Grazie. ...Non so se le metto sting tropp ingazzat.

da flaiano

Nei bassifondi della classifica tutte le squadre si stanno dannando l'anima...noi vegetiamo!!!Domenica o si vince...o si vince...o sennò arvutichem' lu pullman. perplex

da Canesciolto

SolopeTheOriginal qualcosa mi dice che sei "Solopescara1936"...

da leonpe76

canesciolto so bene quello ke dici anke io a l'aquila venivo guardato molto male e solo dio sa quante volte me ne so fregato e per il corso si sentivano i nostri cori più forti ke mai perkè l'aquila capoluogo ma PESCARA UNICA SQUADRA DI CALCIO DELL ' ABRUZZO

da pe1936

Due partite le vinciamo. Però mi sa che non bastano... pizzaonhead

da marcoone

mi li poss permett a critica ting 47 ann e so vissute tut li mumint bill e brutt di lu piscare so biate a i a lu stadio da gli anni 70 quand mport ci steve lu rusci Cimpiel, vulete lu rest ok De Marchi battiston Zucchini Ciampoli Rosati Ciardella Lopez Serato Prosperi Capogna all Tom Rosati. Mi so fatt 10 ann di abbonament in curva nord ecc.ecc

da manoppello_91

vaffancul

da pe1936

da mmmm @ 22-04-2009 20:32:40 - IP: 217.133.82.75 MA QUANTI CAZZO DI PUNTI ABBIAMO 31 O 34 NON CI SI CAPISCE?....DA UNA PARTE TROVI 31 DALL'ALTRA 34 Ne abbiamo 34. Ma domani mi sa che arriveremo a 32... horny

da Canesciolto

Il tempo della pacchia rischia di finire anche per loro, se retrocediamo i loro ridicoli cartellini, che già non valgono un cazzo, avranno ancora meno valore. Gli conviene pedalare, e anche veloce, credo che paghiamo la preparazione fisica NON-FISICA del Nanu avallato dai fratelli scemi, il cinese e il puttaniere, ma due partite le vinciamo!

da mmmm

MA QUANTI CAZZO DI PUNTI ABBIAMO 31 O 34 NON CI SI CAPISCE?....DA UNA PARTE TROVI 31 DALL'ALTRA 34

da Canesciolto

Ma infatti i giocatori, questi giocatori, si meritano le sardelle... però non possiamo farcene una dannazione che ci rovina la giornata!!!!

da pe1936

Cenesco' tu ti arraggion, però non mi venire a dì che si cundend che undici femminuccie rappresentano i colori della sciarpa che hai salvato... Non posso crederlo. anche per me le regole del gioco si devono accettare ma jamme stem a fa rid l'itaglie...

da soloPeThe0riginal

CANESCIOLTO TE LE FACCIO ANCHE STASERA LE SCUSE,SCUSA laugher

da Canesciolto

SoloPeTheoringinal, domenica mi farai le tue scuse...

da Canesciolto

La verità è che siete voi ridicoli che venite su internet a dannarvi l'anima scrivendo le vostre frustrazioni. Io non sono di pescara città, ma vuless vedè quante trasferte vi siete fatti, quante manganellate avete preso quante volte faccia a faccia in inferiorità numerica, a me mi hanno pure accerchiato a L'Aquila una sera a Dicembre in Coppa Italia, ma la sciarpa ce l'ho ancora... - E ripeto che del risultato non me ne frega nulla, perchè il pallone è rotondo e la sconfitta fa parte del gioco. INCAZZATEVI PER LE COSE SERIE!

da pe1936

X MAXX: Le foto verso che ora le metti?? Grazie.

da MAXX

Poi è vero l'arbitro è inguardabile ma Cuccureddu in panchina bestemmiava e non con l'arbitro ma contro una squadra molle e senza grinta lento nelle ripartenze e impreciso su tutta la linea. Matute lu negrett n'già fatt capì nind e a questo proposito tanto di cappello all'odiato Iaconi l'Arezzo è na bella squadra.

da soloPeThe0riginal

INFATTI STU SCEM DI CANESCIOLTO NON E' PESCARESE QUINDI NON PUO' CAPIRE

da vinc7278

Al fadini oggi il Giulianova ha battuto la capolista Figline,quindi domenica tocca a noi sfruttare la scia vincente di quello stadio.....(ciattoc ad aggrapparc a sta cose).Cmq il Sorrento,a 39 pt,non e' assolutamente salvo tale da venire a passeggiare.Verranno x il punto e sara' ancora piu dura scardinarli dietro.Cara societa',FATTI SENTIRE!!!ci vuole il ritiro!!!Manca la concentrazione in mezzo al campo!!

da marcoone

quand lu piscare perd i mi sent male piscarese o ci si e, o nci si e, nci si po divinta.

da -Ruck-

a Canesciolto sì nu cujone.... cazzo dici??? prima dici che fai il tifo, poi nn te ne frega se vince... boo boo FACCI PACE CO STA COCCIA!!!! cartman

da Canesciolto

Su Cardinale ha ragione Maxx!! Ci serviva!

da zazzamn

unica nota positiva è stata il GRANDE ROMITO

da MAXX

Quando da questo portale partirono le interviste a Cardinale e Giuliano, tutti i professori del calcio iniziarono le loro teorie, dai compagni di merende a contratti allucinanti il tutto per rendere la cacciata di quei Signori più leggera e condivisa dalla tifoseria ...oggi spero che si comprenda che a pallon o ci si fà o n'gi si fà poco importa la loro storia o giochetti vari, qua ci interessa solo il Pescara. I contratti "se"sono alti è perchè con giocatori medi non vai da nessuna parte ancora peggio se poi quei giocatori si chiamano Cardinale ruolo REGISTA

da soloPeThe0riginal

SE DICI CHE VAI ALLO STADIO A FARE IL TIFO A BERE A DIRE LE PAROLACCE E QUANT'ALTRO VUOL DIRE CHE TI AIUTA ANCHE A VIVERE IL PESCARA TORDO

da soloPeThe0riginal

TUTTE COSE GIUSTE MA DEL PESCARA CE NE FREGA E COME

da Canesciolto

Ma che cazzo me ne frega a me che il Pescara ha perso, a me interessa fare il tifo, cantare, dire parolacce, bere con gli amici, divertirmi in trasferta. Che mi da a me il Pescara, i soldi?? Mi aiuta a campare? No, quindi non me ne frega un cazzo, se vinci se perdi puoi star sicuro che, prendo la sciarpa e vengo con te! Della vittoria CE NE FREGHIAMO!

da tony_jaa

Scontri?? Io passando per l'autostrada ho visto una volante e 4-5 pulmini di tarantini sulla carreggiata opposta poco passato l'autogrill, non credo li abbiano fatti fermare. Che e successo??

da soloPeThe0riginal

CANESCIOLTO CHE CAZZO STAI SCRIVENDO DEFICENTE SENZA UN BRICIOLO DI CERVELLO IL PESCARA HA PERSO E TU PENSI A QUESTE COSE,VAI A SCRIVERE SU UN ALTRO FORUM SCEMO DI GUERRA IN TEMPO DI PACE

da Canesciolto

cretino dillo a te stesso, o dimmelo domenica. IO del calcio me ne frego!

da soloPeThe0riginal

CANESCIOLTO STAI ZITTO CRETINO

da Canesciolto

Per sei persone : 400 gr. di carne mista di maiale (orecchie, coda, costatella, piede e lingua), 50 gr. di sangue di maiale, 1 foglia di alloro, 3 chicchi di pepe, peperoncino e sale q.b.

da marcoone

Facem iuca sole li iucature cann nate a Piscare forse sole a cusci ci puteme salva' pure l'allenatore da essere nu piscarese e li tineme, si mercenari dann i fancule, anzi no o chi van a da na mane a chi la povera gent terremotate sola cusci si pon puli la cuscinz Mercenari

da fronte-del-porto

marina nord stai a dì veramente? ma dove?

da Canesciolto

Passare accuratamente il misto di maiale alla fiamma per consentirne la disinfezione e l'eliminazione dei peli. Tagliarlo poi a pezzetti, lavarlo e lasciarlo a bagno in acqua fredda per 2-3 ore. Disporlo in un tegame (non di alluminio) con acqua fredda che lo ricopra appena. Portare ad ebollizione, schiumare ed aggiungere i sapori. Cuocere sul fuoco lento per altre 4-5 ora (la carne dovrà essere molto cotta). A parte, cuocere il sangue del maiale facendolo bollire e, una volta cotto, tagliarlo a dadini. Prima di togliere la “'ndocca 'ndocca” dal fuoco, unire il sangue cotto a parte. Servire la pietanza ottenuta calda o anche fredda (in gelatina).

da Canesciolto

Questa sera mangerò la 'NDOCCA 'NDOCCA : E' una ricetta a base di carne di maiale tipica della provincia di Teramo, realizzata con tutte le parti suine meno pregiate (orecchie, muso, piedi, coda, costatelle, cotiche, lingua, sangue). Deve probabilmente il suo nome al metodo di preparazione che prevede lo sminuzzamento preventivo delle parti animali in tanti piccoli tocchi, per consentirne la cottura. Questa pietanza, altamente calorica, rappresentava il nutrimento ideale per montanari e contadini durante il lungo e rigido periodo invernale, esempio di una cucina "povera" e semplice.

da Canesciolto

Marino prima ha da ridire contro Teramo, e poi va matto per la cucina teramana, addirittura si fa preparare il cibo da asporto!!!

da marcoone

che avvilimento nci sta chiu la forz manc pi mannal a fancule a si 4 cinciune chi van mezz a lu camp che Vergogna.

da bubuell

Non ci sono più parole per offendervi!!! horny horny horny

da pe1936

pizzaonhead