La situazione in casa Triestina

Dall’altare alla polvere , si potrebbero riassumere così le ultime due settimane vissute in casa giuliana...

da Redazione
453

Dall’altare alla polvere , si potrebbero riassumere così le ultime due settimane vissute in casa giuliana. L’ultimo risultato utile conquistato sul terreno dell’allora lanciatissimo Cesena sembra ormai passato remoto, eppure sono passati soltanto tredici giorni. Dai respiri salubri d’alta classifica, dai sogni di gloria alla realtà di un anonimo centro graduatoria, in mezzo i due pesanti capitomboli casalinghi che hanno fatto vacillare tutte le certezze dell’ambiente alabardato.
Prima il Catania di Spinesi poi il Verona di Adailton hanno messo in discussione tutto il sapiente lavoro di mister Vierchowood che era riuscito a plasmare, dal suo arrivo per sostituire Calori, una compagine equilibrata alla quale risultava praticamente impossibile fare goal.
Era il momento di spiccare il volo, di fare il salto di qualità, di sfruttare il momento propizio con due scontri interni con formazioni d’alto rango, questo avrà pensato il vulcanico Presidente Flaviano Tonellotto che già al termine della gara contro il Catania tuona minacciando e operando, di fatto, una decurtazione dell’ingaggio ai propri giocatori, rei di scarso impegno e attaccamento alla maglia.
L’effetto tanto auspicato , dopo questa originale iniziativa, non arriva, anzi Godeas e compagni soccombono sotto i colpi del Modena.
Tonellotto si accorge che qualcosa non va, che forse non è questa la strada giusta per ottenere il massimo impegno dai propri tesserati e corregge il tiro ammettendo di dover capire di piú i suoi giocatori ed esprimendo sorpresa per le diverse reazioni che il suo provvedimento ha suscitato in essi: “Alcuni hanno reagito in un modo, altri in un altro, prendendola male. Adesso ho incaricato Vierchowod, Cancelli e De Falco di parlare con ognuno di loro per verificare quali sono i loro problemi. C’è bisogno di riportare un po’ di serenità”.
Serenità e tranquillità è quella che predica e cerca di riportare mister Vierchowood in seno alla spogliatoio innanzitutto provando a recuperare e mettere in piedi qualche elemento che intasa l’infermeria giuliana piena zeppa d’infortunati.
Non è, questa situazione, una giustificazione né un alibi per lo Zar che pretende, soltanto, una settimana di pace per riordinare le idee e lavorare con proficuità con l’intero gruppo in vista della sfida di Pescara ma, evidentemente, con un Patron di questo calibro, a Trieste non c’è spazio per la concentrazione e la quiete.
Le nuove ed originali uscite di Tonellotto non si fanno attendere: si fa sempre piú insistente, infatti, la voce secondo la quale il numero uno della Triestina avrebbe rilevato il Koper, squadra di Capodistria che milita nella serie A slovena. Scopo di questo acquisto: portare la squadra in Coppa Uefa in tempi brevi, magari con l’aiuto di un qualche giocatore della Triestina.
Ed infine, proprio per riportare la sospirata serenitá, davanti ai microfoni di una tv locale, Tonellotto ha annunciato di aver imposto ai giocatori alabardati il silenzio stampa: l’obiettivo sarebbe quello di riportare in seno alla squadra la tranquillità andata persa dopo questa settimana di brutte prestazioni.
Vierchowood fa spallucce, osserva, abbassa il capo e continua il proprio lavoro consapevole che soltanto un risultato utile all’Adriatico riuscirebbe a far cambiare l’aria nella città di Nereo Rocco.
Galloppa e Tulli sono in forte dubbio, sicuramente out Pagliuca, il nigeriano Eliakwu, Del Nevo, Di Venanzio, Albino ed il difensore Pianu , probabile che Godeas venga affiancato da Massimiliano Esposito per il resto si farà di necessità virtù con due ex sicuramente tra gli undici titolare, Zeoli e Gorgone, ed il terzo, Mammarella, in panca.

Commenti
20

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da Alcolick group

E' vero michele almeno per me ha lasciato un ottimo ricordo

da io

MICHELE ZEOLI UNO DI NOI!!! pss

da semprepescara

Sembra che abbiamo seminato i nostri "ex" per tutte le squadre di serie B, per la gioia di questo qui sopra...

da ZEOLI MICHELE e GORGONE GIORGIO

STIAMO ARRIVANDO...

da Mammarella????

Mammarella non è quello che vende i motorini a Manopello Scalo?? laugher laugher

da Parsifal85

Approfittiamo dei malumori interni della Triestina e prendiamoci i tre punti eyed laugher

da PESCARA OVUNQUE

SERVONO I TRE PUNTI .... QUINDI TUTTI ALLO STADIO.

da xZeoli Michele

ricordi le altre volte che dovevi arrivare? rcordi dove l'hai preso? Bentornato porti fortuna! ahah ahah ahah ahah ahah

da Pagano

E' ora che iniziamo a dare noi dispiaceri alla triestina. Il pescara deve riscattare la partita dello scorso anno

da DoMeNiCa SeNzA vOcE

PURT PUR SORET CUSCI' I SCHIAFF PUR 2 CELLAT!!!!! laugher laugher

da Jack 88

Donà le tue info sempre preziose!!

da DoMeNiCa SeNzA vOcE

TRIESTE MERDA

da PEPPEG x quello sopra...

a zeoli potete dire tutto tranne che è 1 mercenario!!! è l'unico che teneva alla maglia e ha giocato tutta la seconda parte del campionato con il ginocchio distrutto!! è andato avanti solo con le infiltrazioni e si è operato solo a fine stagione!!!

da ZEOLI MICHELE

STO ARRIVANDO...

da x Zeoli

NON ARRIVERE, STATT A LA CAS

da LORIS

ZEOLI E GORGONE SIETE DEI MERCENARI! SEMPRE FORZA PESCARA!

da psss...

Croce sabato partira dalla panchina! Bentornato!

da triuzzi

triestino=SLAVO

da max-pe

VINCERE!

da milano

ricordate l'anno scorso a triste il comportamento dei giocatori triestini ci prendevano per il culo solo questo ciao