Luisi ha la febbre, Bonfiglio è recuperato. Nel Bari preoccupa Carrus

E' da considerarsi abile ed arruolato "SuperMario" Bonfiglio. La risonanza...

da Donato Giampietro
597

E' da considerarsi abile ed arruolato "SuperMario" Bonfiglio. La risonanza magnetica a cui si è sottoposto ha escluso lesioni muscolari e se oggi ha lavorato a parte, da domani riprenderà la regolare preparazione con i compagni e riprone la propria candidatura come rifinitore.
Qualche linea di febbre per "Carletto" Luisi che oggi è stato precauzionalmente tenuto a riposo.
In casa Bari sicuro assente Scaglia che dopo l'intervento per una lesione al menisco sta seguendo la riabilitazione a Bologna. Problema tendineo per Sibilano, resta in piedi il caso Carrus. Il pestone rimediato alla vigilia della gara con l'Albinoleffe, in allenamento, ha lasciato i segni. Oggi, il centrocampista si è sottoposto a risonanza magnetica di controllo. Nelle prossime ore gli esiti.

Commenti
18

Legenda utenti: Amministratore | Community | Ospite | Semplice

Inserisci il tuo commento

Devi aver effettuato l'accesso prima di poter commentare,

Condizioni di utilizzo Non sei registrato?

da ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO

ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO...

da ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO

ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO...

da ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO

ALBARESI VI STIAMO ASPETTANDO...

da Matto MATTEINI

"Sono pronto a scommetterci, arriveremo prima del Mantova!!!!!" .........SPERIAMOBENE.........
.....

da Calma

E' bello sognare ma prima di tutto a salvezza. Piedi in terra e determinazione, arrivare il prima possibile alla quota salvezza. Sabato non è una partita facile, anche un pareggio sarebbe buono per proseguire la serie positiva. Forza Pescara

da "Costati solo 60mila euro"

Mantova, la Juve della B "Costati solo 60mila euro" In città aspettano la serie A da 33 anni "Ma prima facciamo 50 punti e salviamoci" di ANDREA SORRRENTINO IN FONDO per dominare il campionato di serie B, frantumandone tutti i record, non servono molti soldi: bastano 60.000 euro. E' quanto ha sborsato Fabrizio Lori, presidente del Mantova, per riscattare a giugno la seconda metà di Alessandro Noselli dal Südtirol. Fine delle spese. Poi il direttore sportivo Giuseppe Magalini e l'allenatore Mimmo Di Carlo hanno saputo scandagliare il sempre più folto mercato dei giocatori senza contratto ed è nato il Mantova dei record: primo in classifica con 34 punti in 14 partite (10 vittorie, 4 pareggi), quindi meglio del primato del Verona '98-'99 (32 punti), otto punti di vantaggio sulla seconda in classifica (in attesa del posticipo di stasera Modena-Vicenza), sette vittorie su sette partite in casa nel glorioso "Martelli", unica squadra imbattuta tra serie A e serie B, un gioco talmente bilanciato da produrre il secondo attacco della B (21 gol segnati) e la seconda miglior difesa (7 gol incassati): "E ora che anche il Chelsea ha perso col Manchester rimaniamo solo noi e il Lione imbattuti in Europa!", gongola Lori, l'artefice del miracolo-Mantova, uno che per i tifosi è già "l'ultimo dei Gonzaga" oppure "uno di noi", a seconda dell'ispirazione del momento. Qui la serie A manca da 33 anni e ora, dopo un simile inizio di stagione, la parolina magica affiora sempre più spesso: "Ma non vogliamo pensare alla A - dice Lori - perché bisogna rimanere umili e fare un passo per volta. Il vero traguardo per noi è raggiungere la salvezza, cioè ottenere al più presto 45-50 punti". Presidente, siete vicini... "In effetti di questo passo saremo salvi a fine novembre... ma non pensiamoci". Com'è nato il miracolo? "Non potevamo sforare col bilancio - racconta Lori - e abbiamo cercato giocatori senza contratto che rispondessero a determinate caratteristiche: un certo tipo di qualità umane, la voglia e la capacità di giocare ancora a certi livelli. Così è arrivata gente come Brambilla e Doga, cioè non degli sconosciuti ma giocatori di serie A in cerca di riscatto, poi Grauso, che era meno conosciuto ed è stata una sorpresa per molti. Inoltre abbiamo cercato di muoverci sul mercato subito a giugno, appena ottenuta la promozione in B, chiudendo in fretta le trattative: così abbiamo allestito la squadra prima del ritiro precampionato, in modo da far conoscere tra loro i giocatori facilitandone l'ambientamento. Altre squadre invece hanno comprato gli ultimi giocatori a fine agosto e hanno avuto problemi più di noi". Il Mantova esibisce una coppia difensiva, Cioffi-Notari, al primo anno di B, giocatori dal sicuro rendimento nella serie cadetta come Sommese e Sacchetti, il già citato Noselli (capocannoniere del Mantova con 7 reti ed eroe degli spareggi dello scorso giugno contro il Pavia) e Gabriele Graziani, figlio di Ciccio, che ha già segnato 5 reti quasi sempre decisive. La forza del Mantova sta nel collettivo, in quel suo combattere compatto in ogni metro di campo per poi ripartire con veemenza, sugli spazi. Non un gioco offensivo insomma, magari qualche esteta potrebbe non apprezzare, ma per molti il Mantova è un po' la Juventus della B: è forte fisicamente, sa rubar palla e affondare, sa segnare quando deve. La "stella" in termini di ingaggio è Massimo Brambilla, 32 anni e già all'attivo quattro promozioni dalla B alla A: guadagna 450.000 euro netti. Poi c'è Fabrizio Lori. E' un presidente-tifoso che segue la squadra ovunque, che va in panchina con Di Carlo ("ma lui ha completa autonomia"), che fa festa sul prato e sotto la curva dopo una vittoria, che si confronta ed esce a cena coi suoi stessi giocatori, che veste e "ha l'aspetto di un ultrà" (glielo ha detto Chiambretti in un'intervista a "Markette") perché ama i jeans e la camicia slacciata e ha capelli lunghi coi boccoli, che con la sua "Nuova Pansac" è proprietario di un'azienda leader in Europa nella plastica in cui lavorano 16 avvenenti segretarie scelte da lui e per questo chiamate "Lorine": in breve, Lori è un personaggio a tutti gli effetti, a soli 36 anni. Poi c'è quella storia dei 60.000 euro, da cui sorge spontaneo il sospetto che Lori sia uno che ci sa fare, e parecchio.

da SECONDO ME....

secondo me sti giocatori hanno sempre la febbre perche si prendono le bombe.. ma a tutti i livelli io e 5 anni che nn prendo la febbre e mi alleno tutti i giorni... mah il calcio è uno schifo

da Aleks

Con Ivo il Tardivo dopo 15 partite eravamo a -2 dalla sesta (22 contro 24). La cosa buona è il +8 sulla Ternana; significa salvezza matematica con due giornate di anticipo. Dunque ad oggi siamo a 24 giornate dalla salvezza (le 26 mancanti meno le dette 2). Sono ancora un'enormità...Capitemi sono troppo scottato dalle ultime due annate. Ma Sarri è stato di parola, ha detto che a novembre avremmo visto il vero Pescara. Restiamo tranquilli e continuiamo così, che la salvezza matematica anticipata non è un miraggio. Se Dio vorrà, arriverà, e poi si vedrà. FORZA PESCARA!

da NEURONE

X RUUD: BENTORNATO PERO’ NON CI PRENDERE SEMPRE LE BOTTE laugher laugher laugher laugherOGNI TANTO FATTI LI CAZZA TI’ CHE CI GUADAGNI IN SALUTE laugher laugher laugher laugherRICORDA CHE CHI PENSA PER SE CAMPA CENT’ANNI TU CON SA COCCIA SE ARRIVI A 40 FAI LE PROVE laugher noo

da ale

vero ma anke iaconi ci aveva portato a -5 dalla sesta....aspettiamo ste partite e poi spero....SOGNIAMO...

da PEPPEG

e contate che il girone di ritorno inizia con bologna e torino... ed è qui che si vedrà il vero potenziale di questa squadra!! se supereremo indenni questo difficile periodo si potrà iniziare a sognare!!

da In effetti

...le ultime partite del pescara sono difficilissime...speriAmo di fare punti in casa e chiddio abbia pieta' delle nostre anime!!!! (SPERANDO NEL CALO RELATIVO DEL MANTOVA!) cartman

da RINO

RUUD VAN NISTELROOY SE SEI SCARAMANTICO NON SCRIVERE SEI MANCATO ED IL PESCARA ANDAVA FORTE

da Ruud Van Nistelrooy

ciao a tutti..!! finalmente sono tornato dopo un lungo infortunio.. un saluto a tutti.. cmq non ho niente da dire.. ciao a tutti..

da dolphin82

sto già scaldando la gola x sabato pomeriggio! COL GOMMONE SEI PARTITO E SEI ARRIVATO QUA! IN ITALIA SEI SBARCATO TRA LA CIVILTA'! OH BARESE...UH...PROFUGO ALBANESE TU!!!

da XXX

Siamo a 5 punti dalla quarta , ma nelle prossime 5 partite incontriamo le 4 squadre piu' forti della B escluso il Torino (Cesena,Catania,Atalanta,Manto
va). Per come stiamo giocando e considerando i valori dei giocatori e la forma crescente , secondo me riusciamo a fare almeno 8 punti , e cio' significherebbe , al giro di boa, essere clamorosmente in corsa per un posto tra le sei. Sono il primo a pensar concreto, ma quest' anno abbiamo una squadra solida ed imprevedibile , e considerando gli equilibri della B, tutto e' davvero possibile. Bisogna stare vicini alla squadra .

da FP76

Speriam chi s'arpi!

da ma come

ma come cazz..io non capisco i calciatori hanno sempre la febbre,i sting tutt lu jurn sopr a li bangat e nin ma' mmal mai........boooo boo